unci banner

:: NEWS

Evento al Cilea per l'Hospice, il messaggio del sindaco

Evento al Cilea per l'Hospice, il messaggio del sindaco

È importante che, a problemi strutturali, si diano risposte strutturali. Ribadiamo, anche da questo palcoscenico, che chi di dovere deve avere l'umiltà di sedersi intorno ad un tavolo, con tutte...

A Palazzo Campanella il convegno "Racket, tre mafie a confronto"

A Palazzo Campanella il convegno "Racket, tre mafie a confronto"

"Iniziative come questa sono la testimonianza che, tutti uniti lavorando verso una direzione comune, possiamo definitivamente spezzare i tentacoli della piovra mafiosa". Così, il sindaco Giuseppe Falcomatà, ha salutato gli...

Villa, rifiuti zero. Il Conai finanzia il progetto di sensibilizzazione

Villa, rifiuti zero. Il Conai finanzia il progetto di sensibilizzazione

Con riferimento al Bando Anci Conai per la comunicazione locale – edizione 2019, il comune di Villa San Giovanni è stato ammesso al cofinanziamento di 45mila euro per il progetto...

A palazzo Corrado Alvaro la visita del cardinale Ernest Simoni

A palazzo Corrado Alvaro la visita del cardinale Ernest Simoni

S’è tenuto questa mattina, nella sala “Monsignor Ferro” di Palazzo Alvaro, l’incontro istituzionale tra il cardinale Ernest Simoni e il sindaco metropolitano Giuseppe Falcomatà – introdotto da Marcello Condorelli, portavoce...

Finanziamento milionario per il convento di Sant'Ilarione. Belcastro: «Luogo di culto caro ai cauloniesi»»

Finanziamento milionario per il convento di Sant'Ilarione. Belcastro: «Luogo di culto caro ai cauloniesi»»

C'è anche Caulonia tra i centri beneficiari del finanziamento milionario per i beni culturali del distretto della Locride deliberato dalla Giunta Regionale. Ammonta infatti a 1 milione e 400 mila...

compra calabria

Sei qui: HomePOLITICAUna delegazione dell’Associazione Pro San Gregorio ricevuta dal Presidente del Consiglio Regionale Nicola Irto

Una delegazione dell’Associazione Pro San Gregorio ricevuta dal Presidente del Consiglio Regionale Nicola Irto

Pubblicato in POLITICA Lunedì, 17 Giugno 2019 18:53

Questa mattina una delegazione guidata dal Presidente dell'associazione Pro San Gregorio Cav. Ettore Errigo, e affiancata da un rappresentante del comitato industriali di San Gregorio, un rappresentante degli esercenti, un rappresentante del gruppo parrocchiale, un genitore in rappresentanza del mondo scolastico e dei minori, sono stati ricevuti dal Presidente del Consiglio Regionale Nicola Irto il quale, ad ogni buon fine, ha inteso estendere la partecipazione al Vicesindaco di Reggio Calabria, Armando Neri (delegato all’emergenza rifiuti) e al Consigliere Comunale Antonio Ruvolo.

Al centro delle tematiche, come era prevedibile, vi è l’emergenza igenico - sanitaria dell’area sud della città, che documentata e messa ad ulteriore conoscenza della menzionata Autorità regionale, ha trovato celermente un interessato riscontro da parte del Presidente.
L’Associazione Pro San Gregorio, che nelle ultime settimane ha dato eco ai bisogni della collettività tutta, si è finalmente palesata alle istituzioni e all’opinione pubblica, distinguendosi subito sia per efficacia che per due aspetti innovativi.
Il primo è quello di aver coinvolto da subito tutti i settori, civili, industriali ed aggregativi del paese.
Il secondo è riferito al fatto che non ha solo manifestato i gravi problemi che degradano il paese, ma ha subito proposto delle soluzioni.
Si è pertanto consolidata l’idea che:
- un intervento di bonifica è quanto mai necessario ed urgente (condivisa ed assicurata dal Vice Sindaco);
- l’attività di persecuzione dell’abbandono dei rifiuti e l’ancor più grave incendio sono quanto mai da potenziare;
- il tutto debba essere rafforzato da una condivisa riqualificazione dell’area industriale e commerciale di San Gregorio.
In merito veniva rappresentato che c’è una grande arteria stradale che cintura i nuovi mercati generali completata al “93%”(ndr.), il cui destino vorremmo fosse nuovamente disgiunto dalle vicende giudiziarie del centro agroalimentare, e di cui in queste ore se ne apprende peraltro il deposito del collaudo stradale. Strada che dalla rotatoria di San Gregorio porta direttamente nel cuore nell’area industriale, attraversando tonnellate di rifiuti “sospesi” sulla testa del paese.
Aprire questa strada è una priorità!
Il dirottamento del transito del traffico pesante rispetto a quello ordinario, l’illuminazione, la “norma-lizzazione” innegabilmente riqualificherebbero l’area, rendendo l’abbandono dei rifiuti tanto impegnativo quanto lo sarebbe in altre vie normalmente percorse dagli stessi scellerati “assassini”, con ulteriori riflessi positivi sulla sicurezza urbana, che ad oggi, stante la mancanza di illuminazione pubblica, favorisce il perpetrarsi di reati di furto e rapina nelle sottostanti abitazioni.
Inoltre, si preserverebbe il paese dal quotidiano maltrattamento del traffico pesante che attualmente ostruisce l’unica via di “fuga” di una comunità stretta fra 2 fiumare alluvionali e oppressa da una discarica a cielo aperto. Le piogge autunnali si preannunciano …a due strappi di calendario... e porterebbero tutti i rifiuti a mare!!!
Pertanto dall’incontro di oggi il Presidente si è riproposto di farne scaturire un sopralluogo sul posto, in cui interverranno necessariamente rappresentati Corap (ex A.S.I), i delegati del Comune di Reggio Calabria e l’associazione Pro San Gregorio.
L’associazione vuole riaffermare che tale iniziativa, distinguendo il traffico civile da quello industriale-commerciale, potenzierebbe in termini di efficienza tutte le attività coesistenti sullo stesso territorio, afferendo un riscontro soprattutto sulla tematica della sicurezza, tout court, nonché stradale e di Protezione Civile.
Nell’ambito dell’incontro inoltre, il rappresentante dell’Amministrazione Comunale ha fatto gradito accenno alla conclusione dell’iter amministrativo riguardante la strada di comunicazione fra le officine O.M.E.C.A. e la via Nazionale San Gregorio, preannunciando la prossima messa in gara di appalto dei lavori di esecuzione della stessa.
Tale positività, ambientata nella cortese ospitalità dei locali di Palazzo Campanella, attende il fattivo riscontro dei nostri interlocutori istituzionali, e l’associazione Pro San Gregorio non si esimerà dal puntare il proprio riflettore sulle varie problematiche sociali e sulle gravi responsabilità ambientali ed erariali, che ad oggi non hanno saputo o voluto arginare questo scempio umano, sia esso riconducibile a condotte di malaffare che di inciviltà soggettiva e diffusa.
L’Associazione Pro San Gregorio è determinata a tutelare i propri interessi, forte del sereno supporto della sua “sana” comunità (si attendono riscontri statistici sull’incidentalità tumorale nella zona), e la determinazione di chi ha ritrovato la forza di reagire.
Marianna Errigo

Rc 17 giugno 2019

Letto 246 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Il presidente Irto commemora a Locri Francesco Fortugno

    “Franco Fortugno fu ucciso in una giornata di festa e di democrazia. Il suo omicidio provocò uno sconquasso umano, politico e istituzionale che non dobbiamo dimenticare”. Lo ha affermato il presidente del Consiglio regionale della Calabria, Nicola Irto, intervenendo a Locri alla commemorazione del vicepresidente dell’Assemblea legislativa regionale assassinato il 16 ottobre 2005.
    Irto ha definito il politico locrese “una persona buona, sorridente, di cui conservo i ricordi dell'epoca in cui militavamo nello stesso partito”. Poi ha aggiunto: “Quella tragica vicenda ha rappresentato un attacco al cuore della democrazia in Calabria, la cui gravità, ancora oggi, richiede a ciascuno di noi una seria riflessione e impone alla politica un solenne patto di ripudio della 'ndrangheta e del suo consenso inquinato.

  • Cordoglio del presidente Irto per la scomparsa di Franco De Luca

    "Sono addolorato per la scomparsa di Franco De Luca, strappato all'affetto dei propri cari e all'impegno politico cui ha dedicato la sua vita". Lo afferma il presidente del Consiglio regionale della Calabria, Nicola Irto, dopo aver appreso della morte del dirigente regionale del Partito democratico. "De Luca è stato un'espressione di primissimo piano del mondo politico calabrese, nel quale si è sempre distinto per il tratto umano e per la rigorosa impostazione. Caratteristiche, queste, che lo hanno accompagnato in tutti i ruoli che ha ricoperto, fino all'ultimo, quello di tesoriere del Pd regionale. Ma Franco è stato anche un uomo delle istituzioni, per due legislature consigliere regionale, nella cui veste ha fornito un prezioso contributo alla più alta assemblea democratica della nostra regione. Ci mancheranno la sua mitezza e il suo equilibrio che lo hanno reso un esempio e un punto di riferimento per noi dirigenti di partito più giovani. Rivolgo un pensiero deferente alla memoria di De Luca - conclude Irto - e i sentimenti di vicinanza e cordoglio alla sua famiglia".

  • L'omaggio del Consiglio regionale ai poliziotti uccisi a Trieste

    Doveroso omaggio del Consiglio regionale della Calabria alla Polizia di Stato, dopo la tragica uccisione, avvenuta a Trieste, degli agenti Pierluigi Rotta e Matteo Domenego. Questa mattina, il presidente dell'Assemblea legislativa Nicola Irto, accolto dal questore Maurizio Vallone, ha deposto un fascio di fiori dinanzi al monumento ai Caduti che si trova all'interno degli uffici della Questura di Reggio Calabria. Durante la deferente e commossa visita, il presidente Irto è stato accompagnato in delegazione dai consiglieri Ennio Morrone e Domenico Battaglia.

  • International Space Forum: l'intervento del presidente Nicola Irto

    Di seguito riportiamo l'intervento del presidente del Consiglio regionale della Calabria, Nicola Irto, in apertura dell'ISF in corso di svolgimento a Reggio Calabria: Signor Presidente, autorità, gentili ospiti, sono onorato di darvi il benvenuto a Palazzo Tommaso Campanella, sede del Parlamento regionale della Calabria, che ospita i lavori del quarto “International Space Forum”, organizzato dalla Federazione Astronautica Internazionale, dall'Università Mediterranea di Reggio Calabria e dall'Agenzia Spaziale Italiana, che saluto e ringrazio.

  • A palazzo Campanella l'International Space Forum. Irto: "Le sfide del futuro nel cuore del Mediterraneo"

    Palazzo Tommaso Campanella ospiterà domattina il quarto “International Space Forum”, il vertice di livello ministeriale che vedrà confluire nell'aula del Consiglio regionale della Calabria oltre cento rappresentanti dei governi del Mediterraneo, delle università, delle agenzie spaziali e di diversi organismi internazionali. Ad aprire i lavori del forum sarà il saluto istituzionale del presidente dell'Assemblea legislativa calabrese, Nicola Irto, che alla vigilia dell'incontro si dice “onorato di poter accogliere in Calabria una prestigiosa platea di autorità internazionali, che potranno finalmente conoscere il vasto patrimonio naturalistico, archeologico, artistico e culturale della nostra regione”.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.