unci banner

:: NEWS

L’associazione Innamorarsi di Sbarre al lavoro per la riqualificazione della Villetta di Via Botteghelle

L’associazione Innamorarsi di Sbarre al lavoro per la riqualificazione della Villetta di Via Botteghelle

Su Via Botteghelle, alla presenza del direttivo completo, degli associati e dei privati cittadini del quartiere, prosegue intensamente l'attività dell'associazione "Innamorarsi di Sbarre". Oggi, sabato 21 settembre, intera mattinata dedicata...

Maltrattava e perseguitava l’ex compagna, arrestato dalla Polizia di Stato

Maltrattava e perseguitava l’ex compagna, arrestato dalla Polizia di Stato

La Sezione “Reati contro la persona, in danno di minori e sessuali” della locale Squadra Mobile, in esito a delicatissime indagini coordinate dalla Procura della Repubblica di Reggio Calabria, diretta...

Giornata mondiale dell'Alzheimer: si illumina il Castello Aragonese

Giornata mondiale dell'Alzheimer: si illumina il Castello Aragonese

In occasione della XXVI Giornata Mondiale dell'Alzheimer, il Castello Aragonese di Reggio Calabria resterà illuminato a colori dal 20 al 23 settembre. L'iniziativa, fortemente voluta dall'assessore alle politiche sociali del...

Undici milioni destinati all'edilizia residenziale pubblica, la proposta passa in Commissione Bilancio

Undici milioni destinati all'edilizia residenziale pubblica, la proposta passa in Commissione Bilancio

Più di 11 milioni di euro del Decreto Reggio saranno destinati al settore dell'edilizia residenziale pubblica per l’ampliamento del patrimonio di alloggi comunali destinati dall’Amministrazione alle famiglie più bisognose. La...

compra calabria

Sei qui: HomePOLITICAVia della Seta, Greco (OP): "Investire su Gioia Tauro negli accordi Italia-Cina"

Via della Seta, Greco (OP): "Investire su Gioia Tauro negli accordi Italia-Cina"

Pubblicato in POLITICA Mercoledì, 13 Marzo 2019 19:16

Reggio Calabria. Fra circa una settimana il presidente cinese XI Jinping sarà in Italia per firmare, nell’ambito del progetto “Via della seta”, un memorandum con annessi accordi di cooperazione e investimenti nel nostro Paese". Lo afferma il consigliere regionale Orlandino Greco. "Gli accordi interesserebbero anche i nostri porti, per i quali la CMG (China Merchants

Group) e la CCCC (China Communications Construction Company) si sono mossi da tempo e avrebbero già configurato accordi per i porti di Trieste e di Genova. Per questa venuta in Italia di XI Jinping sono forti le pressioni sull’Italia da parte degli Usa e dell’Unione Europea affinché non venga firmato il memorandum cui sono collegati 22 accordi di collaborazione su strade, ferrovie, ponti, aviazione civile, porti, energia e telecomunicazioni. Particolare rilevanza ha l’attenzione dei cinesi per i nostri porti dove sarebbero pronti a effettuare cospicui investimenti. Vengono evidenziati i porti di Trieste, Venezia e Ravenna nell’Adriatico, Genova e Vado Ligure nel Tirreno. Per Taranto e Gioia Tauro non si registrano indicazioni. La Cina, già dal 2010, controlla il porto del Pireo di Atene ma è risultato complicato spostare le merci risalendo i Balcani, per cui i cinesi hanno interesse a mettere i container su navi di minore stazza e appoggiarsi ai moli italiani. Per Trieste le trattative sono già in una fase avanzata e per Genova si annuncia un accordo che prevede un intervento per le opere di allargamento del porto. Per Gioia Tauro, invece, non si registrano proposte avanzate né iniziative della rappresentanza parlamentare calabrese verso il governo affinché nel memorandum si tenga conto del porto e delle sue potenzialità. Dal centrodestra al centrosinistra, passando per i 5 Stelle, nessuna forza politica ha sentito l’esigenza di confrontarsi ed impegnarsi affinché il porto più importante dell’area Mediterranea venisse considerato in questo importante progetto. Siamo alle solite: si urla alla questione meridionale, ma quando c’è da affrontare i temi reali i nostri parlamentari spariscono, si assentano, svaniscono.  Gioia Tauro, a fronte delle promesse dei governi di centrosinistra e di centrodestra, delle opportunità offerte dalla ZES, degli annunciati collegamenti alla ferrovia, della mancata piattaforma del freddo, sopravvive in perenne difficoltà con forti tensioni per i licenziamenti che ciclicamente vengono annunciati. Ritengo indispensabile, a questo punto, una discussione ad hoc del consiglio regionale per l’approvazione di un documento che impegni la giunta regionale ad avviare tutte le azioni utili nei confronti del governo nazionale perché Gioia Tauro rientri nelle trattative del memorandum sulla Via della Seta che prevede grande attenzione per i porti del Nord e nulla lascia intendere per i porti del Sud".

Reggio Calabria 13 marzo 2019

 

Letto 205 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Gioia Tauro, inaugurazione della sede dell'Associazione Nazionale Carabinieri

    Domani mattina alle ore 10:30, l’Associazione Nazionale Carabinieri Calabria coordinata dall’Ispettore regionale Cap. Gianfranco Aricò, inaugurerà i nuovi locali della sede di Gioia Tauro.
    I locali, sono beni confiscati alla criminalità organizzata e verranno intitolati al Capitano Emanuele Basile, medaglia d’oro al valor civile barbaramente assassinato il 4 Maggio 1980 a Monreale (PA).
    A rendere omaggio al collega ucciso ci saranno tutte le delegazioni delle 52 sezioni sparse in tutto il territorio calabrese e saranno ricevute dal loro Ispettore Cap. Gianfranco Aricò e dal presidente della sezione C.re Domenico La Valle.

  • Gioia Tauro, trovati in possesso di un'arma detenuta clandestinamente

    Gli Agenti della Polizia di Stato del Commissariato di P.S. di Gioia Tauro, nell’ambito di servizi di contrasto alla criminalità organizzata strutturati secondo l’implementato dispositivo di controllo del territorio “Petrace” per la Piana di Gioia Tauro, hanno arrestato 3 uomini in concorso di reato per detenzione di arma da fuoco clandestina e del relativo munizionamento. Rispettivamente padre e due figli.
    Gli Agenti della Polizia di Stato hanno effettuato una perquisizione domiciliare presso l’abitazione dei tre a Gioia Tauro, estesa anche al garage e all’attività commerciale. I tre uomini avevano occultato abilmente in garage una pistola revolver, rinvenuta in una busta di plastica in perfetto stato di conservazione e priva di matricola, e 22 cartucce cal. 380 G.F.L. di notevole potenziale offensivo.

  • Gioia Tauro, un arresto per detenzione di armi clandestine

    Domenica scorsa, nell’ambito di un servizio straordinario di controllo del territorio finalizzato alla prevenzione ed alla repressione dei reati in materia di armi, i carabinieri della compagnia di Gioia Tauro, col supporto dello Squadrone Eliportato Cacciatori Calabria di Vibo Valentia, hanno arrestato, un, 54enne, accusato di detenzione di armi comuni da sparo clandestine, ricettazione e detenzione abusiva di munizionamento.
    L’arresto è giunto all’esito di un’articolata e complessa operazione di perquisizione locale svolta dai carabinieri della stazione di San Ferdinando e dello squadrone eliportato cacciatori Calabria di Vibo Valentia, all’interno dell’abitazione dell’uomo e nelle relative pertinenze consentendo di rinvenire, un vero e proprio arsenale costituito da armi anche di fabbricazione artigianale.

  • Gioia Tauro, arrestati due uomini trovati in possesso di 50 kg di hashish

    Il dispositivo di controllo del territorio “Petrace”, implementato nella Piana di Gioia Tauro, ha consentito agli Agenti della Polizia di Stato del Commissariato P.S. di Gioia Tauro di arrestare in flagranza di reato due uomini, per possesso e spaccio di sostanze stupefacenti.
    In particolare, in corso di mirate attività di controllo del territorio,i poliziotti hanno tratto in arresto i due per concorso nel reato di detenzione e trasporto illecito di 50 kg di sostanza stupefacente del tipo hashish, con l’aggravante dell’ingente quantitativo, suddivisa in nr. 50 panetti da 1 Kg ciascuno.

  • Gli appuntamenti di oggi in città 1 agosto 2019

    Gli appuntamenti di oggi: - alle ore 11 presso l’Aula Seminari del Dipartimento di Agraria Località Feo di Vito Reggio Calabria si terrà una conferenza stampa di presentazione della nuova offerta formativa del Dipartimento di Agraria della Mediterranea.

    - alle ore 11.00, la conferenza stampa di presentazione della 4^ edizione del concorso Nazionale per stilisti Nuovi Talenti per la Moda

    - dalle ore 14 USB e i lavoratori delle strutture psichiatriche reggine saranno in presidio davanti Palazzo Campanella in occasione dei lavori del Consiglio Regionale.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.