unci banner

:: Evidenza

Città sgomenta per la scomparsa di Filippo Zema, il pediatra gentiluomo. Domani i funerali

Città sgomenta per la scomparsa di Filippo Zema, il pediatra gentiluomo. Domani i funerali

Reggio Calabria. E' scomparso prematuramente il dott. Filippo Zema, pediatra conosciuto in città per la sua signorilità, per le doti umane e professionali e per quel sorriso che donava con garbo e solarità ai suoi...

Concesso il permesso di lavoro per l'ex presidente Giuseppe Scopelliti. Farà volontariato

Concesso il permesso di lavoro per l'ex presidente Giuseppe Scopelliti. Farà volontariato

Reggio Calabria. Dopo dieci mesi di reclusione, Giuseppe Scopelliti, ex presidente della Regione Calabria, ha ottenuto l’ammissione al beneficio del lavoro esterno e svolgerà attività di volontariato presso l'Associazione Nuova Solidarietà di Salice. Il Tribunale...

La Cisl FP saluta Mimmo Serranò: il ricordo della segretaria generale Giordano

La Cisl FP saluta Mimmo Serranò: il ricordo della segretaria generale Giordano

Reggio Calabria. “Se ne è andato in silenzio, senza rumore, come era solito fare quando lasciava una riunione, un’assemblea con i lavoratori, un convegno. Mai una nota alta o stonata, sempre attento a non ferire...

Reggio Calabria. Bollette idriche “salate” zona Archi: Forza Italia chiede lo sconto del 50%

Reggio Calabria. Bollette idriche “salate” zona Archi: Forza Italia chiede lo sconto del 50%

Reggio Calabria. "In questi giorni il Comune di Reggio Calabria, per il tramite della sua società Hermes, ha inviato mediante posta ordinaria la bolletta del servizio idrico integrato e le sorprese per gli utenti non...

La bellezza del mare e quell'incubo chiamato plastica monouso

La bellezza del mare e quell'incubo chiamato plastica monouso

di Giusi Mauro - Partiamo da un dato e da una data, il 70% dei rifiuti che finiscono nei nostri mari è costituito da plastica monouso. Entro il 2050, il peso di questi rifiuti, supererà...

Nuovo incendio nella notte alla baraccopoli di San Ferdinando: muore un migrante

Nuovo incendio nella notte alla baraccopoli di San Ferdinando: muore un migrante

Nella notte tra il 15 e il 16 febbraio, verso mezzanotte circa, un nuovo incendio, ha interessato l’insediamento dei migranti, la cosiddetta baraccopoli, ricadente nella zona industriale di San Ferdinando.L’incendio ha provocato la morte di...

Reggio Calabria. Ieri sera, rocambolesco incidente in Piazza Mino Reitano: nessun ferito

Reggio Calabria. Ieri sera, rocambolesco incidente in Piazza Mino Reitano: nessun ferito

Reggio Calabria. Rocambolesco incidente ieri sera nei pressi del Ponte della Libertà. Pare a causa della forte velocità un autovettura Alfa Romeo Mito ha finito la sua corsa in Piazza Mino Reitano, al cospetto del...

compra calabria

Sei qui: HomePOLITICAVilla San Giovanni, all'Istituto Comprensivo "Giovanni XXII" prende il via il progetto "Vediamoci con...l'Ottico"

Villa San Giovanni, all'Istituto Comprensivo "Giovanni XXII" prende il via il progetto "Vediamoci con...l'Ottico"

Pubblicato in POLITICA Martedì, 12 Febbraio 2019 18:22

Si è tenuto oggi presso l’Istituto Comprensivo “Giovanni XXII” un importante incontro per l’avvio del progetto “VEDIAMOCI con…L’OTTICO”, a cui hanno preso parte oltre alla dirigente scolastica Grazia Maria Trecroci, anche il Sindaco Giovanni Siclari, l’Assessore alla Pubblica Istruzione Sonia Labate, il Responsabile dell’Unione Nazionale Consumatori Tullio Caracciolo e gli Ottici Optometristi Loredana Faga, Benedetta Greco e Federica Greco.

Congratulazioni sono state espresse dell’Amministrazione comunale di Villa San Giovanni con in testa il Sindaco Giovanni Siclari e Vicesindaco e Assessore alla Salute Maria Grazia Richichi, e dall’Assessore alla Pubblica Istruzione Sonia Labate, per progetto “VEDIAMOCI con…L’OTTICO” che per il corrente anno scolastico prenderà il via lunedì prossimo 18 febbraio 2019.

Una iniziativa che come hanno ricordato i presenti ha riscosso enorme successo anche nel 2015, grazie all’Assessorato alla Sanità del Comune di Villa San Giovanni, allora guidato dal dottor Francesco Romanzi ed alla collaborazione degli Ottici della Città di Villa San Giovanni e dell’Istituto Comprensivo “Giovanni XXIII - Caminiti”.

Il progetto “VEDIAMOCI con…L’OTTICO”, fortemente voluto dall’ Unione Nazionale Consumatori, Istituto Cenide, Ottica Faga e dall’Istituto Comprensivo “Giovanni XXIII-Caminiti, vedrà impegnate gratuitamente le dottoresse Loredana Faga, Benedetta Greco e Federerica Greco (Ottici Optometristi) e potrà contatare sul patrocinio gratuito del Comune di Villa San Giovanni .

Proposto quest’anno in una veste essenzialmente rinnovata -ha affermato Loredana Faga - è volto come sempre a realizzare un Test gratuito del campo visivo agli alunni delle Scuole Elementari e Medie, cui i genitori abbia fornito il consenso.

L’iniziativa – ha dichiarato il Vicesindaco e Assessore alla Salute, Maria Grazia Richichi - mira a collocarsi nella più ampia e auspicata attività di prevenzione in campo sanitario e nello specifico nella prevenzione di eventuali patologie o disturbi della vista che spesso possono incidere anche sulla capacità di apprendimento dei ragazzi in età scolare.

Per Graziella Trecroci dirigente scolastica dell’Istituto Comprensivo “Giovanni XXIII- Caminiti”, beneficiari potrebbero essere oltre mille allievi delle classi prime, seconde, terze della scuola secondaria e alle classi della scuola primaria dei plessi di Villa Centro, Cannitello per la Scuola Media e Villa Centro, Pezzo, Cannitello e Acciarello per le Elementari ed anche per tali ragioni il progetto presenta molteplici utilità, oltre che potrebbe risultare utile anche ad evidenziare e segnalare alle famiglie, ove necessario, l’eventuale necessità di sottoporre i ragazzi ad una visita oculistica.

Un’iniziativa che si pone anche come scopo l’attività di ricerca-azione, finalizzata alla valutazione di eventuali disturbi della rifrazione e della motilità oculare, per Benedetta e Federica Greco.

Lo screening verrà effettuato gratuitamente dalle optometriste Dr.ssa Loredana Faga, Benedetta Greco e Federica Greco, sulla base di una serie di prove oggettive e non. I risultati verranno comunicati alle famiglie. Inoltre, i dati raccolti potranno costituire un primo passo verso attività di studio e di ricerca, e saranno trattati nel loro insieme e a livello statistico e nel rispetto più assoluto della privacy di ogni singolo alunno.

Nessun costo quindi a carico dei ragazzi e delle loro famiglie – ha affermato soddisfatta l’Assessore alla Pubblica Istruzione Sonia Labate - per un importante attività di prevenzione che potrebbe, evidenziare eventuali sospette patologie o disturbi che influenzano l’apparato visivo, permettere ai genitori di far sottoporre, per tempo, i ragazzi ad esami specialistici realizzati da professionisti quali appunto medici-oculistici, in altre parole permettere di prevenire ed intervenire per tempo.

Soddisfatto anche il Responsabile dell’Unione Nazionale Consumatori di Villa San Giovanni Tullio Caracciolo, secondo il quale per la buona riuscita del progetto è fondamentale l’impegno tutti i soggetti coinvolti, dall’istituzione scolastica con i docenti in testa sino agli Ottici, ma è indispensabile la collaborazione dei genitori e dei ragazzi che sono i veri beneficiari dell’iniziativa.

Villa San Giovanni 12 febbraio 2019

Letto 61 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Villa S.Giovanni: erosione costiera, il Comune solleciterà gli interventi di protezione del litorale

    Reggio Calabria. La sicurezza del litorale villese e la protezione dei quartieri che affacciano sul mare, da Pezzo a Porticello, sono dei punti sui quali l'amministrazione Siclari sta lavorando in silenzio ma costantemente per rispettare l'impegno preso con i cittadini. In tal senso il primo cittadino Giovanni Siclari, il consigliere delegato alla salvaguardia delle coste Giuseppe Sofi e

  • Villa San Giovanni, sorpreso agli imbarcaderi con la cocaina in tasca dal fiuto di "Edin"

    Sequestrati circa 120 grammi di cocaina e arrestato un corriere. nello specifico l’attività repressiva, condotta congiuntamente dai Finanzieri della Compagnia Villa San Giovanni e dalla Compagnia Reggio Calabria, operata presso gli imbarcaderi per la Sicilia, ha consentito di sottoporre a sequestro lo stupefacente e di trarre in arresto un 46enne di San Ferdinando. Una volta all’interno dell’area portuale, alla vista dei finanzieri, l’uomo è apparso, sin da subito, visibilmente sfuggente e nervoso.
    L’anomalo atteggiamento del soggetto ha insospettito i militari che hanno proceduto ad un’approfondita ispezione del mezzo anche con l’ausilio di “Edin”, cane antidroga.

  • Violenza a Villa San Giovanni: Amministrazione vicina alla vittima, plauso alle forze dell'ordine

    Tutta Villa San Giovanni ha appreso con stupore e incredulità la notizia della violenza su una quindicenne in pieno centro. Un gesto da subito condannato da tutta l'amministrazione e, in particolare, a reagire è stato il primo cittadino Giovanni Siclari che, superata l'indignazione, si è messo a disposizione delle Forze dell'ordine e della famiglia della giovane malcapitata.

  • Villa San Giovanni, ventisettenne arrestato per violenza sessuale

    Ieri mattina, i Carabinieri della Compagnia di Villa San Giovanni hanno arrestato A. A., cittadino marocchino 27enne, pregiudicato, accusato di violenza sessuale nei confronti di una ragazza sedicenne originaria di Villa San Giovanni.
    Tutto è nato sabato sera, quando, la minore, dopo aver trascorso la serata con un gruppo di amici in piazza Valsesia a Villa San Giovanni, ha deciso di incamminarsi da sola, a piedi, in direzione di un ristornate poco distante, dove doveva incontrare un’amica.
    Nel percorrere la via Torino la giovane ha udito dei passi dietro di lei e ha notato un’ombra avvicinarsi. All’improvviso la ragazza è stata afferrata per i capelli e trascinata in terra da un soggetto di sesso maschile che le si poneva a cavalcioni, tentando di impedirle di urlare, cingendole con una mano il collo e ponendo l’altra sulla bocca della minore.

  • Stretto di Messina: possibili disagi per traghettamento treni causa guasto nave

    Possibili ritardi e limitazioni di percorso, per i treni InterCity che vengono traghettati a bordo delle navi di RFI, sullo Stretto di Messina. A causa dell’indisponibilità della nave Messina, attualmente in manutenzione straordinaria per il guasto dei motori, i treni a lunga percorrenza vengono traghettati utilizzando esclusivamente la nave Scilla. Il programma di circolazione è confermato. Tuttavia, nel caso in cui i convogli dovessero arrivare all’imbarco non rispettando l’orario, potrebbero verificarsi cancellazioni parziali, con limitazioni a Villa San Giovanni dei treni in direzione Sicilia e proseguimento del viaggio con treni successivi.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.