unci banner

:: Evidenza

Reggio Calabria. Omicidio in via del Gelsomino: padre ucciso a coltellate dal figlio. I nomi

Reggio Calabria. Omicidio in via del Gelsomino: padre ucciso a coltellate dal figlio. I nomi

Reggio Calabria. Questo pomeriggio si è consumato in città un omicidio in ambito familiare. La vittima si chiamava Domenico Bova, di 59 anni. L'uomo è stato colpito con numerose coltellate dal figlio Simone 28enne che...

Tris amaranto: la Reggina punisce l'Elefante. Giostra di emozioni al "Granillo"

Tris amaranto: la Reggina punisce l'Elefante. Giostra di emozioni al "Granillo"

Reggio Calabria. Dopo cinque gare di digiuno la Reggina torna alla vittoria. E lo fa contro il Catania in un "Granillo" da brividi e ricco di emozioni. Gli amaranto calano il tris all'Elefante nella sfida...

Rosi Perrone: “Una Via della Seta senza Gioia Tauro: un disegno per cancellare il Sud?”

Rosi Perrone: “Una Via della Seta senza Gioia Tauro: un disegno per cancellare il Sud?”

Gli accordi per la nuova “Via della Seta” tra il Governo italiano e il Governo cinese, passeranno alla storia come la strategia di sviluppo - per nuovi canali commerciali attraverso i quali la Cina entra...

In tanti alla Festa dell'Arancia di Villa San Giuseppe

In tanti alla Festa dell'Arancia di Villa San Giuseppe

Si è svolta ieri la prima edizione della Festa dell'arancia nello storico borgo reggino voluta fortemente dal WLF Fondo Mondiale Per la Vita in persona del suo presidente Toni Quartuccio e dalla comunità della chiesa...

Roccaforte del Greco: consegna lavori per l’efficientamento della rete di pubblica illuminazione

Roccaforte del Greco: consegna lavori per l’efficientamento della rete di pubblica illuminazione

Nuova luce per Roccaforte, che presto sarà illuminata a LED, la tecnologia efficiente capace di consentire un forte risparmio nella bolletta elettrica e un importante beneficio in termini di minori emissioni di CO2. L’impresa IENERGY...

compra calabria

Sei qui: HomePOLITICAVilla San Giovanni: la giunta approva le nuove tariffe idriche, ecco cosa cambia

Villa San Giovanni: la giunta approva le nuove tariffe idriche, ecco cosa cambia

Pubblicato in POLITICA Lunedì, 11 Marzo 2019 15:53

Altre promessa mantenuta. Il sindaco Giovanni SICLARI più volte e in diverse occasioni, anche durante il civico consesso, aveva preso l'impegno garantendo che presto le tariffe idriche sarebbero state riviste e così è stato. La giunta ha, infatti, approvato le nuove tariffe idriche sostanzialmente rimodulate con la formula pro capite che garantisce non solo un netto risparmio ma, soprattutto, un maggiore consumo. Con questo nuovo sistema di tariffazione le famiglie numerose saranno sicuramente agevolate rispetto al passato e non saranno invariate le agevolazioni già esistenti. Grazie all'impegno mantenuto i cittadini potranno dire addio alle maxi bollette perché le tariffe approvate, anche rispetto ad altri comuni, rispondono senza dubbio alle esigenze cittadine.

Entrando nel dettaglio - spiega il primo cittadino SICLARI - è stata creata una tariffa agevolata a 0,60 ma la novità che sicuramente rivoluzionerà il vecchio sistema è l'introduzione del meccanismo tariffario pro capite, quindi ogni utente villese avrà a disposizione 70 metri cubi l'anno. Parliamo di circa 200 litri di acqua al giorno a persona. Con il vecchio sistema le famiglie più numerose, superando i 108 metri cubi annuali di tariffa agevolata, andavano a pagare la tariffa maggiorata che corrispondeva a 1,13 euro. È chiaro e matematico che il risparmio sarà notevole per le famiglie numerose perché a bolletta invariata, per quanto riguarda i componenti de nucleo familiare dal terzo componente in poi è prevista una sensibile riduzione in bolletta. L'organizzazione mondiale della sanità stabilisce che necessitano 50 litri di acqua a persona ogni giorno e il comune di Villa, al pari di altre grandi e virtuose città, ha fatto un enorme sforzo mettendone a disposizione circa 200. Rimangono inalterate tutte le agevolazioni già previste per le fasce più deboli, che sono cumulabili con le nuove tariffe, per chi presenta un ISEE inferiore a 7mila euro, per le famiglie con disabili, per gli anziani ecc ecc. Per questo risultano non posso che ringraziare tutta la mi squadra, in particolare Domenico D'Agostino, l'assessore Pietro Caminiti e il consigliere Giovanni Imbesi ma anche l'opposizione, in particolare Domenico Aragona e Cristian Aragona che su questo punto fon dall'inizio della consiliatura hanno portato avanti con noi questa battaglia condividendo questo percorso. Le tariffe approvate in Giunta, che con l'approvazione del bilancio saranno operative già da quest'anno, - ha concluso SICLARI - possono essere suscettibili, con la procedura degli emendamenti in Consiglio, di ulteriori modifiche e miglioramenti. Nei prossimi anni questo percorso potrà senza dubbio essere completato con la possibilità di ridurre l'acquisto di acqua da Sorical aumentando l'approvvigionamento della risorsa da pozzi di proprietà comunale. Questo ridirebbe notevolmente i costi consentendo una consequenziale riduzione delle tariffe a vantaggio dei cittadini. Su una cosa c'è stata totale condivisione, ovvero sull'approvare uno strumento che consentirà di abbassare notevolmente le tariffe che gravano sulle famiglie consentendo, allo stesso tempo, alla città di Villa di acquisire tariffe in linea con le città più importanti di Italia. Arriva, dunque, un'altra buona notizia in questo bilancio. Dopo il finanziamento della scuola elementare di Pezzo che sarà consegnata completa alla città, tocca alle tariffe idriche ma tanto altro ancora sarà affrontato nei prossimi giorni".

Rc 11 marzo 2019

Letto 117 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Villa San Giovanni, Siclari: "Basta polemiche, necessaria una verifica"

    Reggio Calabria. «Non esistono motivazioni tali da immaginare di dover riconsegnare nuovamente la città in mano ai commissari. La mia sicurezza nasce da questa consapevolezza, l'amministrazione che mi onoro di rappresentare, ha agito sempre nella piena trasparenza e condivisione e anche quando ci è stata fatta notare qualche défaillance ho sempre manifestato, e

  • Progresso o Regresso? L’influenza della tecnologia sul sistema posturale e i danni da campi elettromagnetici

    La scuola media “Rocco Caminiti” di Villa San Giovanni, è stata oggi - 23 marzo 2019 - sede dell’incontro dal titolo “Progresso o Regresso? – L’influenza della tecnologia sul sistema posturale e i danni da campi elettromagnetici”, promosso dal Kiwanis Club di Villa San Giovanni in collaborazione con il Dr. Vincenzo Calabrò ed il Dr. Giuseppe Brindisi, tra i relatori dell’incontro con i ragazzi.

  • Villa S.Giovanni. Maltrattamenti e minacce in famiglia: padre e figlio arrestati dalla Polizia

    Reggio Calabria. Ieri, gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato di P.S. di Villa San Giovanni hanno eseguito un’ordinanza di applicazione di misura cautelare nei confronti di Z.M., 48enne e di Z.F., 29enne, padre e figlio di Villa San Giovanni, responsabili, a vario titolo, dei reati di maltrattamenti in famiglia, minaccia, lesioni personali aggravate e violenza privata.

  • Villa San Giovanni: in un istituto di custodia i due diciassettenni autori della rapina di novembre ad un'oreficeria

    Nella mattinata odierna i militari della Compagnia Carabinieri di Villa San Giovanni hanno tratto in arresto due diciassettenni, originari rispettivamente di Reggio Calabria e Scilla, in esecuzione di un’ordinanza di applicazione di misura cautelare di collocamento in I.P.M., emessa dal Giudice per le indagini preliminari del Tribunale per i minorenni di Reggio Calabria, in relazione al reato di rapina aggravata in concorso.
    L’attività d’indagine, condotta dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Villa san Giovanni, coordinati dal Dott. Santo Melidona, P.M. della Procura della Repubblica presso il Tribunale per i minorenni di Reggio Calabria, erano partite nelle fasi immediatamente successive alla rapina a mano armata avvenuta nella serata del 26 novembre 2018.

  • Villa San Giovanni, il sottopasso della stazione pronto per il restyling

    Interventi necessari che andranno a rendere più sicuro il sottopasso della stazione di Villa San Giovanni. L'amministrazione Siclari, comprendendo a pieno le difficoltà nell'attraversare il sottopasso considerando le attuali condizioni, ha deciso di convocare un tavolo tecnico per organizzare i lavori che prevedono la chiusura del sottopasso alle ore 07:00 di sabato 16 marzo, si procederà quindi con la prosecuzione dei lavori durante la giornata; si riaprirà la strada alle 18:00 circa dello stesso giorno. Qualora i lavori non dovessero essere ultimati, si procederà in egual modo anche la domenica, con la chiusura del sottopasso dalle 07:00 del mattino fine al termine dei lavori.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.