unci banner

:: Evidenza

Città sgomenta per la scomparsa di Filippo Zema, il pediatra gentiluomo. Domani i funerali

Città sgomenta per la scomparsa di Filippo Zema, il pediatra gentiluomo. Domani i funerali

Reggio Calabria. E' scomparso prematuramente il dott. Filippo Zema, pediatra conosciuto in città per la sua signorilità, per le doti umane e professionali e per quel sorriso che donava con garbo e solarità ai suoi...

Concesso il permesso di lavoro per l'ex presidente Giuseppe Scopelliti. Farà volontariato

Concesso il permesso di lavoro per l'ex presidente Giuseppe Scopelliti. Farà volontariato

Reggio Calabria. Dopo dieci mesi di reclusione, Giuseppe Scopelliti, ex presidente della Regione Calabria, ha ottenuto l’ammissione al beneficio del lavoro esterno e svolgerà attività di volontariato presso l'Associazione Nuova Solidarietà di Salice. Il Tribunale...

La Cisl FP saluta Mimmo Serranò: il ricordo della segretaria generale Giordano

La Cisl FP saluta Mimmo Serranò: il ricordo della segretaria generale Giordano

Reggio Calabria. “Se ne è andato in silenzio, senza rumore, come era solito fare quando lasciava una riunione, un’assemblea con i lavoratori, un convegno. Mai una nota alta o stonata, sempre attento a non ferire...

Reggio Calabria. Bollette idriche “salate” zona Archi: Forza Italia chiede lo sconto del 50%

Reggio Calabria. Bollette idriche “salate” zona Archi: Forza Italia chiede lo sconto del 50%

Reggio Calabria. "In questi giorni il Comune di Reggio Calabria, per il tramite della sua società Hermes, ha inviato mediante posta ordinaria la bolletta del servizio idrico integrato e le sorprese per gli utenti non...

La bellezza del mare e quell'incubo chiamato plastica monouso

La bellezza del mare e quell'incubo chiamato plastica monouso

di Giusi Mauro - Partiamo da un dato e da una data, il 70% dei rifiuti che finiscono nei nostri mari è costituito da plastica monouso. Entro il 2050, il peso di questi rifiuti, supererà...

Nuovo incendio nella notte alla baraccopoli di San Ferdinando: muore un migrante

Nuovo incendio nella notte alla baraccopoli di San Ferdinando: muore un migrante

Nella notte tra il 15 e il 16 febbraio, verso mezzanotte circa, un nuovo incendio, ha interessato l’insediamento dei migranti, la cosiddetta baraccopoli, ricadente nella zona industriale di San Ferdinando.L’incendio ha provocato la morte di...

Reggio Calabria. Ieri sera, rocambolesco incidente in Piazza Mino Reitano: nessun ferito

Reggio Calabria. Ieri sera, rocambolesco incidente in Piazza Mino Reitano: nessun ferito

Reggio Calabria. Rocambolesco incidente ieri sera nei pressi del Ponte della Libertà. Pare a causa della forte velocità un autovettura Alfa Romeo Mito ha finito la sua corsa in Piazza Mino Reitano, al cospetto del...

compra calabria

Sei qui: HomePOLITICAVilla San Giovanni, molo di sottoflutto: concluso in tempi record anche il collaudo tecnico amministrativo

Villa San Giovanni, molo di sottoflutto: concluso in tempi record anche il collaudo tecnico amministrativo

Pubblicato in POLITICA Martedì, 05 Febbraio 2019 18:20

Con il collaudo tecnico-amministrativo, depositato il 31 gennaio, si è messa la parola fine ad un lungo iter necessario per consegnare alla città il molo di sottoflutto. La burocrazia non ha fermato la voglia dell'amministrazione, guidata dal sindaco Giovanni Siclari, di consegnare alla città una delle opere più attese in assoluto: il molo di sottoflutto. Con enorme soddisfazione il primo cittadino e il consigliere delegato Giovanni Imbesi comunicano la conclusione, in tempi record, del collaudo tecnico amministrativo. Ed è proprio Imbesi a evidenziare come la straordinarietà stia proprio nei tempi poiché è noto che pratiche del genere richiedono molto tempo e, come spesso accade in Italia, si rischia di rimanere impantanati tra le carte. Ma la determinazione, gli innumerevoli solleciti e il costante lavoro celato dietro quest'impresa hanno portato ad un risultato agognato da tempo.

«Abbiamo seguito i lavori passo dopo passo senza mai abbassare l'attenzione su quest'opera – ha dichiarato il consigliere Imbesi – e oggi siamo felici di poter annunciare che anche l'ultimo step è stato portato a compimento. Questo ci consente di poter predisporre tutti gli atti conseguenziali che ci permetteranno di assegnare l'area del molo di sottoflutto poiché diventerà, a tutti gli effetti, un porticciolo turistico. Un grazie va tutta l'equipe di tecnici tra cui il collaudatore l'ingegnere Taverriti, il Rup Giancarlo Trunfio e il direttore dei lavori Franco Morabito che, in sinergia e su input dell'amministrazione, ha portato a questo risultato. Andando, dunque, contro i peggiori pronostici avanzati da più parti, si chiude anche il capitolo del collaudo e ci possiamo preparare a inaugurare un'opera completa alla città».

Tempi brevi, dunque, per il taglio del nastro rimandato solo a causa delle condizioni climatiche avverse con la speranza di poter provvedere già quest'anno all'assegnazione del molo.

«Con il collaudo tecnico amministrativo, finalmente, si può considerare definitivamente completato il molo di sottoflutto – ha dichiarato il primo cittadino Giovanni Siclari – Dipanato qualsiasi dubbio circa il collaudo, abbiamo dato risposte concrete con i fatti. Devo ringraziare il delegato alle grandi opere Imbesi perché è anche grazie al suo impegno se abbiamo ottenuto questo risultato. Siamo già stati alla capitaneria di porto per portare avanti tutto l'iter per rendere fruibile il molo e a breve avremo grandi novità. Un'opera storica che da oltre 50 anni la nostra città attendeva, una risorsa che ormai sembrava destinata ad essere abbandonata a se stessa, l'ennesima incompiuta. Doveva essere completata e consegnata nel lontano 2007 e, invece, è stata lasciata li, arenata su se stessa. Un immenso patrimonio della città lasciata in mano ai vandali ma noi non ci siamo arresi e con caparbietà e tenacia, come la fenice, l'abbiamo fatta risorgere dalle ceneri. Adesso si passa alla seconda fase con tante novità».

L'amministrazione Siclari si è fatta, fin da subito, promotrice della mediazione grazie anche all'impegno anche del già assessore al bilancio Domenico D'agostino e di tutta la squadra che ha voluto considerare il completamento del molo sottoflutto una priorità, per arrivare a un traguardo che la città attendeva da tempo. È stata una delle priorità dell'azione amministrativa, un sogno che si realizza e un impegno preso in campagna elettorale che l'intera squadra sapeva già di dover affrontare con massima priorità e rispettato al quale non si è voluta tirare indietro il vicesindaco Mariagrazia Richichi che ha firmato la mediazione elaborata dai professionisti incaricati. Sicuramente è la prima grande risposta data dalla squadra Siclari che promette: «Ci saranno tante altre di queste promesse mantenute, questo è solo l'inizio».

Villa San Giovanni 5 febbraio 2019

Letto 55 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Villa S.Giovanni: erosione costiera, il Comune solleciterà gli interventi di protezione del litorale

    Reggio Calabria. La sicurezza del litorale villese e la protezione dei quartieri che affacciano sul mare, da Pezzo a Porticello, sono dei punti sui quali l'amministrazione Siclari sta lavorando in silenzio ma costantemente per rispettare l'impegno preso con i cittadini. In tal senso il primo cittadino Giovanni Siclari, il consigliere delegato alla salvaguardia delle coste Giuseppe Sofi e

  • Villa San Giovanni, sorpreso agli imbarcaderi con la cocaina in tasca dal fiuto di "Edin"

    Sequestrati circa 120 grammi di cocaina e arrestato un corriere. nello specifico l’attività repressiva, condotta congiuntamente dai Finanzieri della Compagnia Villa San Giovanni e dalla Compagnia Reggio Calabria, operata presso gli imbarcaderi per la Sicilia, ha consentito di sottoporre a sequestro lo stupefacente e di trarre in arresto un 46enne di San Ferdinando. Una volta all’interno dell’area portuale, alla vista dei finanzieri, l’uomo è apparso, sin da subito, visibilmente sfuggente e nervoso.
    L’anomalo atteggiamento del soggetto ha insospettito i militari che hanno proceduto ad un’approfondita ispezione del mezzo anche con l’ausilio di “Edin”, cane antidroga.

  • Villa San Giovanni, all'Istituto Comprensivo "Giovanni XXII" prende il via il progetto "Vediamoci con...l'Ottico"

    Si è tenuto oggi presso l’Istituto Comprensivo “Giovanni XXII” un importante incontro per l’avvio del progetto “VEDIAMOCI con…L’OTTICO”, a cui hanno preso parte oltre alla dirigente scolastica Grazia Maria Trecroci, anche il Sindaco Giovanni Siclari, l’Assessore alla Pubblica Istruzione Sonia Labate, il Responsabile dell’Unione Nazionale Consumatori Tullio Caracciolo e gli Ottici Optometristi Loredana Faga, Benedetta Greco e Federica Greco.

  • Violenza a Villa San Giovanni: Amministrazione vicina alla vittima, plauso alle forze dell'ordine

    Tutta Villa San Giovanni ha appreso con stupore e incredulità la notizia della violenza su una quindicenne in pieno centro. Un gesto da subito condannato da tutta l'amministrazione e, in particolare, a reagire è stato il primo cittadino Giovanni Siclari che, superata l'indignazione, si è messo a disposizione delle Forze dell'ordine e della famiglia della giovane malcapitata.

  • Villa San Giovanni, ventisettenne arrestato per violenza sessuale

    Ieri mattina, i Carabinieri della Compagnia di Villa San Giovanni hanno arrestato A. A., cittadino marocchino 27enne, pregiudicato, accusato di violenza sessuale nei confronti di una ragazza sedicenne originaria di Villa San Giovanni.
    Tutto è nato sabato sera, quando, la minore, dopo aver trascorso la serata con un gruppo di amici in piazza Valsesia a Villa San Giovanni, ha deciso di incamminarsi da sola, a piedi, in direzione di un ristornate poco distante, dove doveva incontrare un’amica.
    Nel percorrere la via Torino la giovane ha udito dei passi dietro di lei e ha notato un’ombra avvicinarsi. All’improvviso la ragazza è stata afferrata per i capelli e trascinata in terra da un soggetto di sesso maschile che le si poneva a cavalcioni, tentando di impedirle di urlare, cingendole con una mano il collo e ponendo l’altra sulla bocca della minore.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.