unci banner

:: Evidenza

Ad Africo Antico la prima giornata di "Gente in Aspromonte", per una nuova narrazione della Calabria

Ad Africo Antico la prima giornata di "Gente in Aspromonte", per una nuova narrazione della Calabria

E' ad Africo antico, nel cuore dell'Aspromonte, la splendida montagna selvaggia e incontaminata della Calabria che, alta, affaccia sul Mediterraneo, luogo di straordinaria bellezza, primordiale,...

"Lo Stretto Sostenibile" in prima assoluta il 24 Luglio al Face Festival di Ecolandia

"Lo Stretto Sostenibile" in prima assoluta il 24 Luglio al Face Festival di Ecolandia

Un documentario che, tra passato, presente e futuro, racconta le bellezze e le potenzialità del comprensorio di Catona, Arghillà e della Vallata del Gallico. E’...

“Luci da dentro”: il carcere visto come riscatto sociale nel rispetto per l’ambiente

“Luci da dentro”: il carcere visto come riscatto sociale nel rispetto per l’ambiente

È stato presentato stamane, presso la sede della Camera di Commercio di Reggio Calabria, il progetto pilota “Luci da dentro”, che vuole offrire ai detenuti...

Tonnara di Palmi: sequestrati 100 kg di pescato

Tonnara di Palmi: sequestrati 100 kg di pescato

Reggio Calabria. Nel corso di una operazione effettuata nei giorni scorsi, nell’ambito dell’ordinaria attività di controllo del territorio, i militari della Capitaneria di porto di...

compra calabria

Sei qui: HomePOLITICAVilla San Giovanni, prima seduta del Consiglio Comunale dell’amministrazione Siclari

Villa San Giovanni, prima seduta del Consiglio Comunale dell’amministrazione Siclari

Pubblicato in POLITICA Mercoledì, 11 Luglio 2018 20:34

È stata una gran festa e durante la prima seduta del Consiglio Comunale dell’amministrazione Siclari, ad accogliere il sindaco eletto è stata una sala gremita di cittadini e autorità. Presenti tutti i sindaci dell’area dello Stretto, consiglieri regionali, i parlamentari Maria Tripodi e Francesco Cannizzaro e il senatore Marco Siclari. Dopo i saluti il presidente del consiglio Antonino Giustra ha consegnato tra gli applausi la fascia tricolore al sindaco Giovanni Siclari che, con entusiasmo misto a commozione, ha ringraziato quanti hanno atteso con pazienza il suo rientro. Dopo aver salutato tutti i presenti, la famiglia, l’intero consiglio, le Forze dell’Ordine cittadine,

ai presidenti dell’associazioni culturali, sportive e di volontariato presenti, è stato dato spazio a due messaggi importanti quello di Nico D’Ascola e Rosanna Scopelliti entrambi costanti sostenitori di Siclari in tutta questa lunga attesa e non solo.
«Carissimo Giovanni, mi congratulo sinceramente per la conclusione delle vicende che sino ad ora non Ti hanno consentito di svolgere le funzioni di Sindaco – ha scritto l’onorevole Nico D’Ascola - L’augurio che Ti faccio è che Tu possa meritare la fiducia che gli elettori Ti hanno manifestato a conclusione del mandato. Non si è uomini politici sol perché si viene eletti ma lo si diventa allorquando, concluso il mandato, si è data dimostrazione di esserne stati degni».
Non meno importanti le parole dell’onorevole Rosanna Scopelliti: «Da oggi finalmente i Villesi potranno essere amministrati dal Sindaco che hanno votato. Ti aspetta un compito gravoso, ma sono profondamente convinta che farai bene e lo eserciterai con disciplina e onore, come vuole la nostra Costituzione per ogni incarico politico e amministrativo ma, soprattutto, come vuole quella legge non scritta che vede nell’impegno politico e amministrativo il servizio più alto che si può rendere al Popolo. So che farai bene, e nel nostro piccolo con la Fondazione intitolata a papà che presiedo, siamo pronti ad esserti al fianco per diffondere quella cultura della legalità e del ricordo dei nostri martiri caduti per difendere lo Stato che entrambi abbiamo a cuore».
Il Sindaco ha poi dedicato un sentito ringraziamento per l’importante lavoro svolto «a chi mi ha sostituito quest’anno, la Vice Sindaca Mariagrazia Richichi, gli assessori e i consiglieri, per la determinazione, il coraggio, la serietà e l’orgoglio con i quali hanno affrontato le molteplici difficoltà sopravvenute, senza mai tentennare o dimostrare la minima perplessità. E’ passato un anno dalla competizione elettorale che ha sancito la mia elezione a sindaco. Un anno nel quale questa amministrazione, questa città, hanno dovuto affrontare prove difficili».
Parole di profondo orgoglio nel ringraziare la città, la Prefettura e quanti hanno garantito durante la sua assenza una guida ribadendo che le parole chiave della sua amministrazione saranno trasparenza e legalità.
«Non basta l’orgoglio per essere un degno sindaco e amministratore, bisogna avere ben altro, il forte senso di responsabilità, che dobbiamo sentire ancora più forte dopo l’importante esito della commissione d’accesso che ha sancito la Legalità dell’amministrazione e dell’Ente. La cittadinanza ci ha affidato l’alto e prestigioso compito di amministrare il Paese. Tocca a noi ricambiare tanta fiducia con altrettanto impegno e dedizione. Impegno e dedizione che mi aspetto anche da voi consiglieri di minoranza, non ci deve guidare la contrapposizione ideologica tra destra e sinistra, ma la capacità di scegliere tra opzioni diverse, quella che sa portare il migliore beneficio alla città, con questi presupposti avrete in me un vostro attento ascoltatore. Lavorando uniti e convinti di operare per il bene della città riusciremo a superare ogni difficoltà, ogni divisione, al di là di ogni democratico e corretto confronto politico. La mia solitudine decisionale, non sarà mai un’imposizione, ma sarà sempre il risultato del mio confronto costante con la comunità. Questa fascia la indosso io, ma la portiamo tutti assieme. Dobbiamo sentire il peso e la responsabilità che comporta, perché con questa fascia portiamo il peso delle speranze della nostra città, dei nostri concittadini, dei nostri figli».
A chiudere il consiglio sono stati i tanti interventi di stima e fiducia dei colleghi amministratori nei confronti di Siclari che, come sua prima uscita da sindaco ha incontrato la sera stessa il ministro dell’interno Matteo Salvini in visita a Villa San Giovanni discutendo con lui diverse problematiche che Villa dovrà affrontare e, considerando la conoscenza della questione, raccogliendo i complimenti del ministro per il traguardo raggiunto e gli auguri per l’importante ruolo che dovrà svolgere. Il sindaco ha poi raggiunto tutta l’amministrazione a cena per chiudere un capitolo buio e ripartire con ottimismo ed entusiasmo.

Villa San Giovanni 11 luglio 2018

Letto 33 volte

Articoli correlati (da tag)

  • A Cannitello il 28 luglio torna la Sagra del Cannolo

    La pasticceria Boccaccio ripropone anche quest'anno, per il settimo anno consecutivo, la "sagra del cannolo". La particolarità di questa sagra è che il cannolo viene riempito al momento, conservando così la fragranza e la croccantezza della sfoglia.
    I clienti possono scegliere come guarnire il proprio cannolo: con granella di nocciola, con le goccie di cioccolato, di pistacchio, con la frutta candita. Il giorno prestabilito per la sagra è sabato 28 luglio e la location sarà sul lungomare Fata Morgana a Canniltello (Villa San Giovani), di fronte la  gelateria.

  • Villa San Giovanni, l'Amministrazione comunale dichiara guerra agli incivili

    Dichiarata guerra agli incivili che non raccolgono gli escrementi dei propri animali. Su input del sindaco Giovanni Siclari, degli assessori Pietro Caminiti e Massimo Morgante è stato chiesto un intervento incisivo da parte delle Guardie ambientali e dalla Polizia Municipale per intensificare i controlli, soprattutto sulle vie principali, lungomare cittadino e tutto il territorio, volti a garantire igiene e decoro nelle strade cittadine, sui padroni di animali domestici che non provvedono a mantenere pulita la città. L’amministrazione comunale ha, dunque, aperto la lotta agli escrementi e la sporcizia che compromette la fruibilità delle vie cittadine.

  • Porpiglia: ridiscutere rapporti con la Caronte alla luce del principio di continuità territoriale e dei nuovi attracchi al porto di Reggio

    Il senatore Marco Siclari ha preannunciato la presentazione al Senato di un disegno di legge sulla continuità territoriale nello Stretto. Si tratta di un’iniziativa molto importante non solo per la città di Villa San Giovanni, ma anche per le Province di Reggio Calabria e Messina e che potrà fungere da volano per l’intera Area dello Stretto. Va perciò dato un meritato plauso al Senatore Villese che, facendo proprie le battaglie del consiglio comunale di Villa San Giovanni e della Consulta comunale giovanile, porterà nella sua sede naturale, IL PARLAMENTO, un argomento così importante come quello sulla continuità territoriale:

  • Villa San Giovanni, al via la riqualificazione dei quattro parchi comunali

    Incessante l’attenzione al decoro urbano e al verde pubblico con un occhio di riguardo ai parchi comunali da parte dell’amministrazione e, in particolare, dal vicesindaco Maria Grazia Richichi che, mantenendo fede all’impegno avviato anni fa con la commissione pari opportunità, continua ad avere molta cura e attenzione ai luoghi dedicati ai più piccoli. Decoro, igiene e sicurezza, sono queste le parole chiave che caratterizzano l’operato svolto fin qui dall’amministrazione che, oltra ad essersi fornita di un apposito regolamento per la fruizione dei parchi che sarà presto affisso ad ogni ingresso, necessario per non vanificare gli sforzi e le risorse impiegate per riqualificarli, ha avviato importanti collaborazioni per mantenere alto il livello di sicurezza e decoro all’interno delle aree dedicate ai bambini.

  • Villa San Giovanni, i lavori della Commissione per l'affidamento degli impianti sportivi

    Dopo la scadenza del 6 luglio per la presentazione delle offerte, si è passati alla seconda fase della gara per l’aggiudicazione degli impianti sportivi, con l’apertura delle buste avvenuta l’altra mattina durante la seduta pubblica tenutasi nel salone “Rocco Antonio Caracciolo”, così come da comunicazione agli interessati fatta dal R.U.P. Avv. Maria Grazia Papasidero.
    Cinque gli impianti sportivi cittadini messi a bando di gara, per la prima volta, con gli occhi puntati, in particolare, sullo Stadio Comunale “Cap. Santoro”, storicamente utilizzato dalle Società di calcio villesi.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.