unci banner

:: Evidenza

Il Comune di Palmi insignito del Premio Nazionale Trasparenza AIDR per i Comuni tra i 5001 e i 20000 abitanti

Il Comune di Palmi insignito del Premio Nazionale Trasparenza AIDR per i Comuni tra i 5001 e i 20000 abitanti

Il Comune di Palmi è stato insignito del premio trasparenza 2019, assegnato dall’AIDR (Italian Digital Revolution). L’Ente è stato scelto dal Comitato Tecnico – Scientifico nominato per la 2 ͣ edizione del “Premio Nazionale AIDR...

Nasce il movimento politico "Dieci Idee per la Calabria"

Nasce il movimento politico "Dieci Idee per la Calabria"

Il movimento “10 Idee per la Calabria” è un soggetto politico che vuole proporsi sulla scena calabrese, nella consapevolezza che la Calabria stia vivendo una condizione drammatica e soffrendo da troppo tempo l’assenza di una...

Falcomatà: “Bene proroga bilanci, adesso aspettiamo misure a sostegno delle finanze locali”

Falcomatà: “Bene proroga bilanci, adesso aspettiamo misure a sostegno delle finanze locali”

“La proroga della scadenza per l’approvazione dei bilanci di previsione per i Comuni in piano di riequilibrio è una buona notizia e rappresenta un segno positivo della volontà politica di risolvere le criticità intervenute a...

Parco dell’Aspromonte, nuova pubblicazione scientifica sugli Uccelli nidificanti

Parco dell’Aspromonte, nuova pubblicazione scientifica sugli Uccelli nidificanti

Dal Falco pecchiaiolo alla Tortora selvatica, dalla Balia dal collare al Verzellino: 66 specie censite, alcune di grande valore conservazionistico, per creare una check-list degli uccelli nidificanti nel Parco dell’Aspromonte, integrare la banca dati a...

Torna in riva allo Stretto l'attore Gennaro Calabrese con un live tutto da ridere

Torna in riva allo Stretto l'attore Gennaro Calabrese con un live tutto da ridere

Torna in riva allo Stretto nella sua città natale, l'attore comico e volto e voce di Alice Tv e radio Kiss Kiss, Gennaro Calabrese con l'esilarante spettacolo "Gennaro Calabrese show". Un imitatore inimitabile, espressione di...

compra calabria

Sei qui: HomePOLITICAViolenza a Villa San Giovanni: Amministrazione vicina alla vittima, plauso alle forze dell'ordine

Violenza a Villa San Giovanni: Amministrazione vicina alla vittima, plauso alle forze dell'ordine

Pubblicato in POLITICA Lunedì, 11 Febbraio 2019 20:09

Tutta Villa San Giovanni ha appreso con stupore e incredulità la notizia della violenza su una quindicenne in pieno centro. Un gesto da subito condannato da tutta l'amministrazione e, in particolare, a reagire è stato il primo cittadino Giovanni Siclari che, superata l'indignazione, si è messo a disposizione delle Forze dell'ordine e della famiglia della giovane malcapitata.

«Ho avuto modo di parlare con la madre e di far sentire loro la nostra solidarietà e vicinanza perché – ha dichiarato il primo cittadino Siclari – un gesto del genere non dovrebbe mai accadere e lo dico prima di tutto da padre. Un elogio va fatto-continua Siclari- alla ragazza per il coraggio dimostrato, per aver reagito facendo desistere l'aggressore attirando i passanti. Sicuramente questo è un atto che non passerà inosservato e che richiama la nostra attenzione e faremo tutto ciò che è nelle nostre possibilità per collaborare con le forze dell'ordine per rendere Villa sempre più sicura. A tal proposito un plauso va alle proprio alle forze dell'ordine che intervenendo tempestivamente hanno fermato e arrestato il pregiudicato che ha aggredito una ragazzina minorenne».

Una vicenda che ha scosso la cittadinanza e che da subito raccolto l'attenzione di chi la rappresenta. Anche il presidente del consiglio Antonino Giustra ha espresso solidarietà complimentandosi anche con i coetanei della ragazza che non sono rimasti a guardare.

«In una società che sempre più si cela nell'indifferenza – ha dichiarato il presidente Giustra – un gesto del genere non può passare inosservato. L'indignazione è tanta ma di certo possiamo andare fieri dei nostri giovani che, nonostante la straordinarietà dell'evento di violenza, non si sono lasciati intimorire e hanno subito allertato le forze dell'ordine. Nessuna donna dovrebbe mai subire alcun tipo di violenza, figuriamoci una ragazzina. Per questo condanniamo fortemente questo vile gesto nella speranza che resti un caso isolato».

Da giovane donna e delegata alle Pari Opportunità anche la consigliera Aurora Zito è intervenuta evidenziando come «l'amministrazione ha rivolto sempre una particolare attenzione alle tematiche relative alla violenza sulle donne, portando avanti una battaglia contro la violenza e casi di questo genere non possono far altro che confermare quanta necessità ci sia di sensibilizzare, soprattutto i più giovani, per farli crescere nel rispetto del prossimo».

Anche l'assessorato alle politiche sociali capitanato dal vicesindaco Maria Grazia Richichi si è subito mosso a supporto della giovane vittima e della famiglia mettendo a disposizione l'equipe di psicologi e gli assistenti sociali pronti a darle tutto il supporto necessario.

Villa San Giovanni 11 febbraio 2019

Letto 136 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Villa San Giovanni, il sindaco nomina l'avvocato Scrivano vice segretario

    Il Comune di Villa San Giovanni si dota di una nuova figura che rappresenta uno strumento importante, ovvero il vice segretario che, come previsto dalla legge, coadiuva e sostituisce il segretario generale in sua assenza. Fino ad oggi non era stato possibile procedere alla nomina del vice segretario perché mancavano in seno all'ente le professionalità adeguate. oggi, invece, con la costituzione dell'avvocatura civica e con l'assunzione dell'avvocato esiste la professionalità idonea a ricoprire quest'incarico. Va ricordato, inoltre, che si tratta di un incarico gratuito, che non rappresenta un costo per l'ente ma che richiedere specifici requisiti per accedere al ruolo.

  • Villa San Giovanni, Ambito 14: approvata la graduatoria definitiva per le disabilità gravissime

    Approvata la graduatoria definitiva disabilità gravissime grazie al fondo nazionale non autosufficienza. Il vicesindaco e assessore alle politiche sociali Maria Grazia Richichi annuncia un risultato molto atteso da tutti i comuni dell’Ambito 14 di cui Villa San Giovanni è capofila.
    Nel dettaglio l’Ambito territoriale 14 ha inteso realizzare una misura di carattere assistenziale, tutelare e/o educativa, per 17 utenti, senza limite di reddito, finalizzata a sostenere e sviluppare tutta l’autonomia e le capacità possibili dei disabili gravissimi e al contempo fornire supporto alle famiglie residenti nei comuni dell’Ambito Territoriale 14.

  • Villa San Giovanni, i VVF intervenuti per due pulmini in fiamme

    I Vigili del Fuoco sono intervenuti ieri sera attorno alle 22 a Villa San Giovani per un incendio che ha distrutto due pulmini di una ditta di tour operator. Indagini in corso per accertare le cause del rogo

  • Villa, Francesca Porpiglia entra in giunta, l’assessore più giovane della storia

    «Mi è stata richiesta da parte del Sindaco la disponibilità ad assumere, come rappresentante della Lega in Consiglio Comunale, la responsabilità di assessore in seno alla giunta. Sicura che il rilancio dell’attività amministrativa passerà attraverso il quadro politico e con il programma votato dagli elettori, ho accettato l’incarico in coerenza con le direttive nazionali della Lega sulle alleanze locali».
    Con queste parole la più giovane rappresentante di Giunta nella storia di Villa commenta la sua entrata nella squadra di Siclari. Il primo cittadino Giovanni Siclari oggi ha, infatti, nominato il quarto assessore scegliendo la rappresentante della Lega Francesca Anastasia Porpiglia per rafforzare il suo esecutivo.

  • Villa San Giovanni: brevi di cronaca 13 aprile 2019

    Ieri mattina, i Carabinieri di Villa San Giovanni hanno arrestato nella flagranza del reato di false dichiarazioni sulla identità una 33enne e una 25enne di Catania, e deferito all’autorità giudiziaria per il reato di ricettazione una 28enne e una 26enne anche loro di Catania.
    In particolare, i militari dell’Arma, impegnati in un servizio per la prevenzione e repressione dei reati, durante un posto di controllo nei pressi dello svincolo autostradale di Villa San Giovanni, hanno intimato l’alt alla FIAT Panda nella quale viaggiavano le quattro donne. Alla richiesta di esibire la patente di guida, la conducente ha dichiarato di non esserne in possesso del documento, dimenticato a casa, fornendo generalità risultate palesemente false all’esito di successivi accertamenti.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.