unci banner

:: NEWS

Misiti (M5S): Lo smisurato numero di “denunce” ai sanitari in costante e spaventoso aumento stanno fortemente demotivando le professionalità

Misiti (M5S): Lo smisurato numero di “denunce” ai sanitari in costante e spaventoso aumento stanno fortemente demotivando le professionalità

Sono più di 35000 le azioni legali che, ogni anno, vengono intraprese da pazienti che denunciano operatori della sanità, in particolare medici, per presunti casi di malasanità. Il dato che...

Ancora poca chiarezza sulla vicenda dei gazebo sequestrati sul lungomare, l'intervento di Confcommercio

Ancora poca chiarezza sulla vicenda dei gazebo sequestrati sul lungomare, l'intervento di Confcommercio

Resta ancora una vicenda a tinte fosche quella del nuovo sequestro dei gazebo sul lungomare. Questa mattina Confcommercio ha incontrato la stampa per fare il punto, alla luce anche del...

Un murale per l’ufficio postale di Delianuova. Inaugurata la seconda fase del progetto “PAINT - Poste e Artisti Insieme nel Territorio”

Un murale per l’ufficio postale di Delianuova. Inaugurata la seconda fase del progetto “PAINT - Poste e Artisti Insieme nel...

Reggio Calabria, 18 giugno 2019 – L’ufficio postale di Delianuova (Rc) vestirà nuovi colori: le sue pareti esterne sono state dipinte con un murale, ideato e realizzato per Poste Italiane...

Avis OdV Comunale Reggio Calabria festeggia "in famiglia"  la Giornata del Donatore

Avis OdV Comunale Reggio Calabria festeggia "in famiglia" la Giornata del Donatore

La commozione della memoria di un luogo significativo adesso divenuto largo dei Volontari del Sangue, i colori di un'aiuola adottata per il bene comuni e per la Città sul Lungomare...

Il SUL interviene per la questione del servizio di parcheggio degli Ospedali Riuniti

Il SUL interviene per la questione del servizio di parcheggio degli Ospedali Riuniti

Il SUL reggino ha richiesto all’Azienda Ospedaliera reggina e all’Azienda Traffic un incontro per affrontare le problematiche relative al servizio di parcheggio degli Ospedali Riuniti cittadini, i cui dipendenti sono...

compra calabria

Sei qui: HomePOLITICA

POLITICA

“Entro il prossimo 2 agosto, quanti usufruiscono del servizio di illuminazione votiva devono regolarizzare la propria posizione contrattuale recandosi preso l’Ufficio tecnico del comune per la sottoscrizione della domanda di fornitura. Una volta sottoscritta la domanda saranno rilasciati i bollettini di pagamento generati dal sistema PagoPa per le annualità 2018-2019”. Ad annunciarlo è Domenico Infortuna, assessore comunale con delega ai Cimiteri, che insieme all’Ufficio Tecnico e all’Ufficio intersettoriale Tributi ha predisposto un più generale Piano per la manutenzione e la riqualificazione dei tre cimiteri presenti sul territorio mottese.

«Abbiamo colpito nel segno. Dalla Calabria a Roma senza timore e, in poche ore, tutta la struttura sanità si è mossa e ha ascoltato una delegazione di professionisti e rappresentanti di categoria comprendendo che non si poteva più ignorare la protesta. Un successo la protesta e un fallimento questo decreto che per la sua formula d'urgenza non consente modifiche, offende la Calabria per la Procedura d'urgenza scelta dal Governo per deliberare senza possibilità di modificarlo anche volendo approvare gli emendamenti.
Nonostante ciò vi è stato un grande successo».

Il sindaco Giuseppe Falcomatà ha incontrato questa mattina i rappresentanti sindacali della società comunale Castore Spl. Nel corso dell'incontro il primo cittadino ha ringraziato i lavoratori della società per lo straordinario impegno e la grande passione con i quali hanno avviato in questi mesi la stagione operativa della nuova Società comunale, nata con l'Amministrazione Falcomatà dopo lo scioglimento della ex Multiservizi. Durante la riunione, alla quale erano anche presenti l'Amministratore unico della Società Giuseppe Quattrone ed i Consiglieri delegati Francesco Gangemi e Antonino Mileto, il Sindaco ha anche avuto modo di illustrare ai lavoratori gli ulteriori sviluppi previsti per la Società in house comunale già a partire dalle prossime settimane,

Per circa quattro ore s’è svolto ieri sera in piazza Italia il primo Consiglio comunale e metropolitano “aperto” congiunto a Reggio Calabria, spinoso tema: la Sanità. A presiedere e guidare i lavori, il presidente del Consiglio comunale Demetrio Delfino: interventi da 3 minuti ciascuno, alternati tra quelli di assessori e consiglieri dei due Enti, dei sindaci del territorio metropolitano e dei circa trenta tra liberi cittadini ed esponenti di associazioni, sindacati, ordini professionali ed altri organismi rappresentativi avevano prenotato tramite posta elettronica.

E' stata una riunione dai due volti quella del Consiglio regionale che si è svolta ieri a Palazzo Campanella di Reggio Calabria, con una prima parte caratterizzata positivamente per l'approvazione di provvedimenti importanti come il Piano Turistico regionale ed una seconda, invece, deludente, che ha visto l'Assemblea costretta ad interrompere i lavori per mancanza del numero legale e ad aggiornarsi al 24 giugno prossimo. Ancora una volta alcuni consiglieri regionali con la loro assenza hanno impedito il prosieguo dei lavori del Consiglio costringendo la massima assise regionale a rinviare la discussione e l'approvazione di ordini del giorno e mozioni importanti come quella dedicata allo stato di attuazione della Zes in Calabria e quella sulle specializzazioni negate all'Università Magna Grecia di Catanzaro.

Ha avuto luogo a Palazzo San Giorgio l’incontro sul tema “Verso la manifestazione nazionale del 22 giugno”, promosso dalla Cgil nel contesto del percorso d’avvicinamento alla prima iniziativa nazionale congiunta coi tre segretari della Triplice programmata a Reggio Calabria dal 1972 a questa parte. La scelta di Cgil, Cisl e Uil di svolgere in riva allo Stretto la grande manifestazione di sabato prossimo vede l’adesione del Comune e della Città metropolitana, ha fatto presente il sindaco Giuseppe Falcomatà, perché è un «riconoscimento verso Reggio Calabria in relazione alle battaglie che si andranno a fare» ma al contempo, ha argomentato, perché «può far partire una riflessione su scala nazionale sulla necessità che il Governo dia risposte sul lavoro e sui problemi dei cittadini del Sud, anche rispetto all’avallo a un regionalismo differenziato configurato come una “secessione dei ricchi” a tutto svantaggio delle regioni più povere del Mezzogiorno».

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.