unci banner

:: NEWS

Al via la XIII Edizione Pentedattilo Film Festival

Al via la XIII Edizione Pentedattilo Film Festival

L’affascinante borgo di Pentedattilo è pronto per trasformarsi ancora una volta in un suggestivo cinema all’aperto in cui Cortometraggi dal mondo animeranno piazza San Pietro e Paolo, la biblioteca delle...

Bilancio positivo per Taurianova Summer 2019

Bilancio positivo per Taurianova Summer 2019

Un’estate da incorniciare, quella trascorsa a Taurianova, grazie al cartellone “Taurianova Summer 2019” che ha animato le serate con appuntamenti di intrattenimento e di divertimento per tutte le età. Bilancio...

Delegazione dalla Polonia in visita a Palazzo Alvaro

Delegazione dalla Polonia in visita a Palazzo Alvaro

Ricevuti a Palazzo Alvaro, sede della Città Metropolitana di Reggio Calabria, Bozena Kaminska, rappresentante del Parlamento polacco e il Presidente della città di Suwalki, Czeszlaw Renkiewicz, insieme ad una delegazione...

Assenza assistenza autonomia e comunicazione minori con disabilità: il garante Mattia sostiene Marziale

Assenza assistenza autonomia e comunicazione minori con disabilità: il garante Mattia sostiene Marziale

«Bene ha fatto il Garante Regionale per l’Infanzia e l’Adolescenza Marziale ad evidenziare incresciosi fatti legati all’assenza di assistenza ad alunni disabili per l’autonomia e la comunicazione, vere e proprie...

Il sindaco Falcomatà alla Giornata del portatore: la città ha bisogno di esempi positivi da seguire

Il sindaco Falcomatà alla Giornata del portatore: la città ha bisogno di esempi positivi da seguire

Nella “Giornata del portatore” il sindaco Giuseppe Falcomatà ha premiato don Gianni Licastro, padre spirituale e “voce” storica ed inconfondibile di chi la vita la dedica e l’ha dedicata alla...

compra calabria

Sei qui: HomePOLITICA

POLITICA

Ma cosa ci dice S’intesi edizione 2019? Ci conferma quello che aveva già detto S’intesi 2018 e quello che hanno detto questi quasi 5 anni di amministrazione a conduzione Falcomatà. Ci dicono che un’idea organica di città verrà, parafrasando Gaber, “oggi no, domani forse, ma dopodomani sicuramente”. S’intesi esprime una volta di più la macchina auto pubblicitaria dell’Amministrazione, un grande selfie durato quattro giorni. È un grande errore considerare una kermesse del genere un momento di democrazia. Abbiamo molto a cuore il nostro Statuto Comunale, dove troviamo espressi gli strumenti veri di democrazia e partecipazione.

Ancora una volta la manifestazione da propaganda elettorale S’Intesi è occasione per il Sindaco e per i suoi compagni di sciorinare argomenti a piacere, deformazioni della realtà, attacchi a categorie e le solite promesse che sanno di non potere mantenere.
Si comincia con una notizia dai dati incerti che però conosce solo Falcomatà: la presenza di una maggioranza (ripetiamo, maggioranza!), silenziosa di cittadini che lo stimerebbe, lo appoggerebbe e rivorrebbe a Palazzo San Giorgio. Premessa dal sapore di utopistico la cui evidente fantasiosa assurdità viene da lui stesso giustificata con un attacco ai social network e ai giornali on line, rei di remare contro la sua “splendida” sindacatura.

L’intervento del sindaco di Reggio Calabria Giuseppe Falcomatà ha chiuso la “quattro giorni” in cui s’è articolata la seconda edizione della manifestazione politica S’intesi, sul Lungomare Falcomatà, nel contesto del dibattito finale sul tema Visione Futura. La Città di oggi e di domani; un confronto corale, che ha visto sul palco numerose espressioni dell’articolatissima coalizione pronta a ricandidare e supportare unitariamente il sindaco uscente alle prossime elezioni comunali. «In apertura, non possiamo non ricordare chi, pur non essendo reggino, per questa città ha combattuto e questa città l’ha rappresentata a diverso titolo e a diverso livello»: lo speech del sindaco è cominciato con un sentito ricordo del compianto Superprefetto di Reggio Calabria prima, senatore del Partito democratico poi Luigi De Sena, salutato con un’ovazione dalla platea di S’intesi, nel quarto anniversario della sua scomparsa.

Sin dai primi giorni di amministrazione, abbiamo chiaramente capito che ci trovavamo davanti alla squadra di governo della Città più inadeguata di sempre. L’equipe composta da amici di studio e di calcetto del Sindaco non potevano essere idonei ad amministrare una Città bella ma complicatissima come Reggio Calabria. Se la politica non è forte ed autorevole, l’apparato burocratico diventa autonomo ed autoreferenziale. Cosa che è avvenuta nel nostro Comune dove si è perso totalmente il controllo della struttura organizzativa; basta frequentare gli uffici comunali per rendersi conto della situazione.

Nel corso di uno dei Cammini Urbani organizzati dal Collettivo La Strada abbiamo attraversato il quartiere di Mortara, adiacente all’area sulla quale si vorrebbe costruire il complesso previsto dal progetto Mediterranean Life. Abbiamo potuto vedere, al di là della 106, la presenza di un’area vastissima con scheletri di costruzioni di vario tipo e dimensioni in parte già crollati, diroccati e fatiscenti. Ecco cosa restava del grandioso progetto per il Polo integrato comprendente, tra le altre cose, il nuovo deposito Atam e il macello pubblico. Un’area abbandonata e degradata - nonostante l’enorme spreco di denaro pubblico- e, quindi, da recuperare nuovamente.

Sono stati affrontati temi deilicati durante l'ultima seduta del Consiglio Comunale a Villa San Giovanni e, in particolare, gli assessori Maria Grazie Richichi e Massimo Morgante intendono chiarire il lavoro svolto mirando alla tutela dei diritti dei disabili e non solo. «L'interesse, per chi convive giornalmente con qualsiasi forma di disabilità e per tutte le fasce deboli, appartenenti al nostro Comune e all'intero Ambito 14, è alto ed è prioritario per l'assessorato che mi onoro di guidare – ha dichiarato il vicesindaco e assessore ai servizi sociali Maria Grazia Richichi –

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.