Eh sì, “ciao, come sto?”....

Chi cresce a Reggio Calabria, sin da piccolo si confronta con un valore fondativo della cultura locale, per altro molto deboluccia, ossia “il piccio”.Ogni reggino doc introietta un’immagine così coesa...

DivanedduSocialClub alla Villa con Cinzia Messina

Il DivanedduSocialClub fa tappa alla Villa Comunale per incontrare Cinzia Messina che ci regala qualche consiglio poetico da portare in vacanza

#divaneddusocialclub: Costume e costumi di una città sul mare

Vivo in una città “sul mare” che è realtà diversa da una città “di mare”. Intanto, una città di mare sa che negli abissi ci sono molteplici tipi di pesci, piccoli, grandi, con le spine, senza, così co...

DivanedduSocialClubOnTheBeach: Tiziana Calabrò

Il Divaneddu Social Club si sposta al Lido Comunale per una puntata "On The Beach". A lanciare nello spazio questa volta una capsula poetica è Tiziana Calabro

Capsula poetica: Nanni Barbaro e gli immortali suonatori

Reggio Calabria 28/05/2017 - Partita la prima capsula poetica, ospite Nanni Barbaro. (Si ringrazia per l'ospitalità il Circolo Velico).

Nonostante i falsi allarmi, anche quest’anno, arriverà l’estate

Reggio Calabria 16/05/2017 – di Eleonora Scrivo. Non mi dilungo sulla mia posizione in merito alla retorica del caldo/sole/mare che, soprattutto in questa città, assume contorni inquietanti, ma su un’...

#Divaneddusocialclub3

Reggio Calabria 19/04/2017 - Viene trasmesso da circa un mese uno spot, in cui una madre elegante e avvenente, mentre si trova sotto il casco del parrucchiere, usa il cellulare per dare un comando dom...

#Divaneddusocialclub 2

Reggio Calabria 03/04/2017 - Ieri sera, tutto lasciava presagire che fossi cuore, muscoli (?) e cervello concentrata su Napoli - Juve che, ormai, non rappresenta solo uno scontro diretto per il campio...

#DivanedduSocialClub

Reggio Calabria 30/03/2017 - In un tempo di emigrazioni/immigrazioni, spesso drammatiche, dove trionfa l’idea di un tutto fluido, nel quale immergerci e in cui, l’imperativo è “mai fermarsi”, un divan...

Sei qui: HomeRubricheDivaneddu Social Club#DivanedduSocialClub

#DivanedduSocialClub

Pubblicato in Divaneddu Social Club Giovedì, 30 Marzo 2017 21:06

Reggio Calabria 30/03/2017 - In un tempo di emigrazioni/immigrazioni, spesso drammatiche, dove trionfa l’idea di un tutto fluido, nel quale immergerci e in cui, l’imperativo è “mai fermarsi”, un divano tre posti, molto classico, gusto suocera anni ’90, bordeaux con le greche finto Versace, può essere estremamente trasgressivo. Senza scomodare le cinematografiche sfumature di colori che implicano performance maliziose a cui le ernie, la noia e l’artrosi ci hanno sottratti con legittime giustificazioni, oggi è possibile formulare una metafisica del divano, con relativi precetti.


1. Il Divano è spesso accompagnato da un gemello che, però, è destinato a fini propri, tipo lo stallo della Figlia adolescente col fidanzato e l’accoglienza di sporadici visitatori.
2. Il Divano deve essere facilmente convertibile in modalità 2.0, quindi, trovarsi in ambiente wi-fi e in prossimità del televisore.
3. Il Divano deve ospitare rapidi e salutari spuntini, rapidi e grassi spuntini, elaborazione di menù per il giorno successivo, condivisi con la Madre collegata in remoto.
4. Il Divano deve consentire i micro-sonni da 12 minuti, con relativi micro-climi caldo/freschi predefiniti.
5. Il Divano richiede un abbigliamento informale, ma non da post-convalescenza, quindi niente pigiami, ma al massimo vestagliette, possibilmente non in pile/viscosa.
Naturalmente, possiamo confrontarci con versioni eterodosse della fede, ma sempre comodamente distesi, come richiede l’unica legge implicita del #divaneddusocialclub.

Letto 641 volte
Altro in questa categoria: #Divaneddusocialclub 2 »

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.