Presentato in Pinacoteca il programma del primo Festival Olistico Morgana

È stato presentato nella Pinacoteca del Comune di Reggio Calabria il programma della prima edizione del Festival Olistico Morgana, organizzato dall’Associazione culturale Maradan, che si terrà dal 20...

Il supersucco antiossidante dalla Calabria alla Camera di Commercio di Bologna

Il “Tris Energy Juice” bio, prodotto dall’Azienda Agricola Patea di Brancaleone (RC) in sinergia con la filiera multiregionale del Goji Italiano, è stato presentato al recente SANA di Bologna ottenend...

Ristorazione e vegan: quali accorgimenti per i consumatori?

Negli ultimi anni il così detto pasto fuori casa è divenuto un fenomeno in costante aumento. I dati della FIPE (Federazione Italiana Pubblici Esercizi) relativi al 2018 fanno emergere, infatti, come i...

Al Villaggio Scirubetta giornata per l'Hospice: "Il gusto della solidarietà"

“Seconda stella a destra questo è il cammino” era ed è la frase di una popolare canzone di Edoardo Bennato ma sembra anche essere ultimamente a Reggio Calabria uno di quei ritornelli che non ti togli...

L’Accademia di Belle Arti in supporto dell’Hospice Via delle Stelle

L’Accademia di Belle Arti di Reggio Calabria sposa la campagna di sensibilizzazione promossa per l’Hospice “Via delle Stelle”. In questo momento di difficoltà, l’ABARC – rappresentata dal direttore us...

Cardiochirurgia Grande Ospedale Metropolitano: ottantasettenne operato alla valvola mitrale senza trasfusioni di sangue

È stato dimesso nelle scorse settimane un paziente di 87 anni Testimone di Geova sottoposto ad un delicato intervento chirurgico di sostituzione della valvola mitrale con protesi biologica nella U.O.C...

Il ringraziamento della Rete Sociale per il sostegno nella campagna pro Hospice

Ennesimo gesto, ennesima tappa, ennesima risposta positiva dalla cittadinanza verso una struttura che dire nevralgica è poco: l’Hospice è importante per Reggio! E ad ennesima dimostrazione di tutto ci...

Torna l'appuntamento con il Festival del Gelato Artigianale Scirubetta

Dal 14 al 17 settembre 2019 torna a Reggio Calabria Scirubetta, il Festival del Gelato Artigianale. La prima edizione è stata un successo andato oltre ogni previsione con numeri da capogiro: 24 Maestr...

Dalle terre di Brancaleone il supersucco nutraceutico al SANA 2019

SANA 2019 è la fiera internazionale del biologico e dal 6 al 9 settembre a Bologna, diventa la vetrina ideale per le novità agroalimentari e per il mondo del food bio e salutistico nonché trampolino d...

Donazione degli organi: cresce la solidarietà in Calabria, maratona trapianti anche al G.O.M. di Reggio Calabria

Grande gara di solidarietà per la sanità calabrese: una maratona di tre giorni che ha coinvolto gli Ospedali “Pugliese-Ciaccio” di Catanzaro, “Annunziata” di Cosenza ed il “Grande Ospedale Metropolita...

Sei qui: HomeRubricheHealth&FoodA FICO Eataly World sale in cattedra sua maestà il Peperoncino

A FICO Eataly World sale in cattedra sua maestà il Peperoncino

Pubblicato in Health&Food Venerdì, 09 Febbraio 2018 21:03
Quando Cristoforo Colombo lo portò per la prima volta in Europa dal Messico, il peperoncino piacque talmente tanto e si diffuse così velocemente che la Chiesa tentò di metterlo all’indice bollandolo come “suscitatore di insani propositi” a causa delle sue note proprietà afrodisiache.
Niente da fare: il Capsicum (denominazione scientifica) conquistò le tavole degli europei come aveva fatto per migliaia di anni con quelle delle popolazioni dell’America Latina e, grazie alla sua facilità di coltivazione, viene da allora usato anche come abbellimento per le case, come pianta ornamentale, o per farne collane di gusto etnico. A FICO Eataly World, il più grande parco agro-alimentare italiano inaugurato lo scorso novembre a Bologna, la Calabria non poteva certo trascurare questo prodotto unico.
L’intero fine settimana, quindi, sarà dedicato al cosiddetto “Oro Rosso” calabrese.
Presso lo stand della Regione Calabria, allestito per iniziativa della Presidenza della Regione in collaborazione con il Settore Internazionalizzazione e l’Arsac, l'Azienda regionale per lo sviluppo dell'agricoltura calabrese,
domani 9 febbraio e domenica 10 febbraio, saranno offerte degustazioni di pietanze a base di peperoncino, nella particolare varietà “Casalino”, servito come base per piatti di “struncatura” (pasta fatta a mano), ‘nduja e formaggi piccanti.
Coltivato in tutto il mondo in oltre 2000 varietà, e con particolare successo nella nostra regione, il peperoncino è diventato un culto, oltre che una risorsa per l’agricoltura regionale.
Esistono infatti non solo il Consorzio dei Produttori di Peperoncino di Calabria, ma la regione è anche sede dell’Accademia Italiana del Peperoncino, che vanta migliaia di “accademici” appassionati.
Il presidente del Consorzio dei Produttori di Peperoncino, Pietro Serra, rappresenta una realtà fatta di 25 aziende per un totale di 60 ettari coltivati in cinque varietà: il “Naso di Cane”, il Pizzitano, il Rodeo, l’Amando e la Spagnoletta.
“Abbiamo prodotti di assoluta qualità, certificati e molto ricercati – dichiara Serra – anche perché le nostre piante hanno una resa doppia, tripla o quadrupla rispetto ad altre coltivazioni nazionali. Esportiamo in Olanda la metà della nostra produzione, e questo non perché lì non sappiano coltivarlo, ma semplicemente perché il nostro è più profumato, più saporito, in una parola è più peperoncino”.
Secondo Enzo Monaco, presidente dell’Accademia Italiana del Peperoncino, “una manifestazione di così grande prestigio come FICO Eataly è un’occasione unica per la promozione delle specialità calabre verso un più vasto pubblico di buongustai. Per i produttori regionali è un giusto riconoscimento, un trampolino di lancio decisivo per le nostre eccellenze gastronomiche, e un appuntamento che per i produttori può diventare un’occasione per aprirsi ai mercati nazionali e internazionali, e ridare ossigeno all’economia regionale.
Nei prossimi giorni, gli eventi organizzati dalla Regione Calabria a FICO Eataly World prevedono anche i festeggiamenti del Carnevale, con degustazioni di dolci tipici calabresi come le Nacatole e le Castagnole.
Sono opportunità sulle quali la Regione Calabria ha investito con il meglio delle aziende e dei consorzi che intendono inserirsi in un mercato più ampio e innovativo, con la possibilità di essere selezionati per aprire sedi permanenti.  f.d.
Bologna 8 febbraio 2018
 
Letto 354 volte

Articoli correlati (da tag)

  • La Calabria porta a "Fico Eataly World" la merenda di una volta

    Le merende dei nonni tornano protagoniste della contemporaneità grazie alle degustazioni offerte allo stand organizzato dalla Presidenza della Regione Calabria – Settore Internazionalizzazione – in collaborazione con l’Arsac, grazie gli eventi dedicati alla promozione delle eccellenze agroalimentari calabresi. Il weekend appena trascorso, infatti, è stato dedicato al tema “La merenda di una volta”. Protagonisti degli assaggi, infatti, sono stati i pani tradizionali calabresi fatti in casa. Il “Pane di Cuti”, nelle tipologie bianco ed integrale, prodotti a Rogliano (CS), il “Pane di Cerchiara”, dalla tipica pezzatura di 3-4 chili, il “Pane di Tessano”, dalla caratteristica crosta chiara, il “Pane di Cutro (KR)” ottenuto dal grano duro coltivato nella zona del Marchesato, il “Pane di Mangone” prodotto con la tradizionale “levatina”, il lievito naturale, e il “Pane di Bisignano” lavorato nella tipica “maiddra” (madia: contenitore in legno).

  • "Fico Eataly World", vini passiti e dolci allo stand della Regione

    La Regione Calabria porta a “Fico Eataly World” il patrimonio dei prodotti e dei sapori: vini passiti e degustazione delle preziosità enogastronomiche calabresi. Allo stand della Regione di “Fico – Fabbrica italiana contadina” sarà un fine settimana all’insegna non solo dei vini passiti ma anche dei dolci tipici regionali. Un programma realizzato su iniziativa della Presidenza della Regione, settore Internazionalizzazione, in collaborazione con l'Azienda regionale per lo sviluppo dell'agricoltura calabrese (Arsac) per far conoscere e degustare le eccellenze regionali.

  • Il Parco Nazionale d'Aspromonte a “Fico Eataly World”

    Reggio Calabria. Il Parco dell’Aspromonte sarà protagonista con i suoi prodotti identitari a “Fico Eataly World”. Da lunedì 16 aprile fino a domenica 22, il Caprino d’Aspromonte ed il Pane Jermanu, il Caciocavallo di Ciminà e l’Olio Aspromontano, saranno eccellenti interpreti della cultura e della tradizione enogastronomica del territorio alla più grande fiera agroalimentare d’Europa, inaugurata a Bologna nei mesi scorsi e che ha già

  • FICO Eataly World: la 'nduja ambasciatrice delle eccellenze calabresi

    Le eccellenze dell'enogastronomia calabrese continuano a stupire e conquistare migliaia di visitatori che ogni giorno affollano lo stand della Regione Calabria a FICO Eataly World, il più grande parco agro-alimentare italiano inaugurato lo scorso novembre a Bologna. Nel corso di questo fine settimana, lo stand della Regione Calabria a FICO Eataly World propone quella che

  • Fico Eataly World di Bologna: il ministro Martina in visita allo stand calabrese

    Il ministro delle politiche agricole Maurizio Martina visiterà domani, mercoledì  17 gennaio, lo stand della Regione Calabria al Parco agro-alimentare italiano FICO Eataly World, inaugurato lo scorso novembre a Bologna. Sarà il consigliere Mauro D’Acri, delegato dal presidente della Regione Calabria Mario Oliverio, ad illustrare le eccellenze regionali e l’unicità dei prodotti tipici che

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.