Calabria: nel 2018 stimate 10.350 nuove diagnosi di cancro, tumori in calo, ma il 46% dei cittadini è sedentario

Per la prima volta, in Calabria, si registra un calo delle nuove diagnosi di tumore. Nel 2018, nella Regione, sono stati stimati 10.350 casi (5.850 uomini e 4.500 donne), 100 in meno rispetto al 2017...

Torna sul Corso la Festa del Cioccolato dal 15 al 17 marzo 2019

Torna a Reggio Calabria la Festa del Cioccolato sul Corso Garibaldi dal 15 al 17 marzo 2019. Il pool di cioccolatieri della Choco Amore (associazione nazionale cioccolatieri) saranno i protagonisti in...

Presentato l'Abecedario della alimentazione, del dottor Domenico Tromba

Si è tenuta, ieri pomeriggio nella sala conferenze del Torrione Hotel, la presentazione del libro scritto dal Dott. Domenico Tromba specialista in Endocrinologia e Malattie del ricambio: “Abecedario d...

Il goji italiano e la "nutraceutica del food": domani la presentazione del libro del biologo Galatà

Reggio Calabria. La filiera del Goji Italiano bio continua a crescere. Numerose sono le aziende agricole aderenti alla Rete di imprese “Lykion" che in regime di agricoltura biologica coltivano il Lyci...

Olio extravergine di oliva, UNAPROL: “più alta qualità e trasparenza con una nuova classificazione”

“La proposta che abbiamo lanciato al COI di una nuova classificazione dell’olio extra vergine di oliva, con un abbassamento del livello di acidità dallo 0,8 allo 0,5%, sta suscitando molto interesse,...

A Reggio Calabria, due giorni dedicati al trattamento multidisciplinare del Carcinoma mammario

Venerdì 1 e Sabato 2 marzo presso Sala Ordine dei Medici di Reggio Calabria, si discuterà e si approfondirà il tema del trattamento multidisciplinare del ‘Carcinoma mammario’. La convention promossa e...

ISS: diabete in Italia, nuovi dati. Calabria regione più colpita

Presso l’aula “Pocchiari” dell’Istituto Superiore di Sanità si è tenuto il convegno “La malattia diabetica e le sue complicanze”, organizzato con il patrocinio dell’Associazione dei Cavalieri Italiani...

All’Ordine dei Medici, il Giuramento d’Ippocrate

Il 10 febbraio scorso, presso l’Auditorium dell’Ordine dei Medici di Reggio Calabria, si è svolto il tradizionale appuntamento con il Giuramento d’Ippocrate dei nuovi iscritti. Giovani medici e nuovi...

Si celebra oggi 5 febbraio il #WorldNutellaDay

Si celebra oggi 5 febbraio il “World Nutella Day”. L’idea è nata nel 2007 dall’intuizione di una blogger americana Sara Rosso per festeggiare la crema inventata nel 1964 dall’imprenditore Michele Ferr...

A New York Lidia Bastianich lancia i viaggi del gusto in Calabria che diventa meta per le crociere di lusso

Per il terzo anno consecutivo Lidia Bastianich è la testimonial d’eccezione per la Calabria, capace di galvanizzare l'attenzione della Stampa e degli stakeholders che contano durante l'evento al Jacob...

Sei qui: HomeRubricheHealth&FoodIl goji italiano e la "nutraceutica del food": domani la presentazione del libro del biologo Galatà

Il goji italiano e la "nutraceutica del food": domani la presentazione del libro del biologo Galatà

Pubblicato in Health&Food Giovedì, 07 Marzo 2019 11:13

Reggio Calabria. La filiera del Goji Italiano bio continua a crescere. Numerose sono le aziende agricole aderenti alla Rete di imprese “Lykion" che in regime di agricoltura biologica coltivano il Lycium barbarum in Calabria, Sicilia, Puglia, Basilicata, Lazio, e prossimamente in Sardegna (grazie ad un progetto solidale cofinanziato da “Fondazione con il Sud”), per circa 15 ettari

complessivi. Le bacche fresche e bio di Goji Italiano  vengono selezionate e distribuite nella GDO e DO di qualità in Italia, Francia, Svizzera e Nord Europa e presso i negozi specializzati, sempre più attenti alla nutraceutica del food oppure vengono utilizzate dalle gelaterie e bar per ottenere gelati e smoothies salutistici o utilizzate da artigiani per le confetture o i dolci della salute. “Il brand e la filiera del Goji italiano” – afferma il presidente, l’agronomo Rosario Previtera - “vogliono conferire sempre più dignità lavorativa alle piccole aziende agricole. Il futuro del food si basa sulla nutraceutica ovvero sull’utilizzo di functional food e superfood come il Goji italiano con i suoi numerosi derivati insieme ad altre produzioni ortofrutticole italiane ad alta valenza antiossidante ed antiaging: la patata viola, l’aronia, l’annona, il bergamotto, lo zafferano, ecc . Abbiamo infatti raggruppato molteplici aziende sotto il brand “Nutracè –bontà e benessere” e varie università italiane per il progetto “Nutracè - scienze della vita” con il primo portale della nutraceutica del food (nutrace.it) e con la collaborazione di varie associazioni di biologi nutrizionisti, medici dietisti e medici sportivi, oltre che di chef all’avanguardia. Tutti i prodotti promossi e utilizzati, vengono analizzati dal Dipartimento di Scienze Biomolecolari dell’Università di Urbino per certificarne la quantità in polifenoli totali e le unità ORAC tiotali (capacità antiossidante dell’alimento contro i radicali liberi). E stiamo lavorando anche alla prima certificazione nutraceutica”. Oggi tutto può diventare nutraceutico con l’aggiunta negli ingredienti o negli impasti di prodotti di qualità e antiossidanti come la purea o la composta di Goji italiano bio, evitando accuratamente le diffuse e note bacche secche di origine cinese; nascono infatti numerose produzioni di successo crescente e Made in Italy, richieste anche all’estero, come il Pangoji e il Torrongoji senza zuccheri (il panettone, la colomba e il croccante al Goji italiano), la pasta al Goji italiano, GOJITA la birra al Goji italiano, i prodotti da forno, la salsa e gli infusi nutraceutici, le insalate e le barrette al Goji Italiano, unitamente ai  programmi nazionali di valorizzazione come “Pasticceri del benessere”, “Piazzaioli della salute”, “Nutraceutical Academy”. Ma non è sempre sufficiente attenersi a diete e terapie nutrizionali ad alto livello antiossidante, a restrizione calorica e proteica e che si ispirano alla Dieta Mediterranea. Infatti occorre anche sapere cucinare e ottenere pietanze in maniera corretta e spesso innovativa (cottura sottovuoto, vaso cottura, olio cottura), eliminare alcuni cibi, rispettare tempi e temperature di cottura e, soprattutto, abbinare correttamente i vari prodotti durante i pasti per stimolare il metabolismo ed equilibrare l’assunzione di carboidrati, grassi, proteine, microelementi, calorie, nel rispetto del microbiota di ognuno e dell’attività fisica necessaria. Questo è l’obiettivo principale dell’Associazione Italiana Nutrizionisti in cucina (AINC) che annovera biologi nutrizionisti di tutt’Italia i quali puntano a divulgare e ad applicare per i propri pazienti il concetto di cucina del benessere a partire dalla scelta dei prodotti primari giusti che vanno preparati in maniera opportuna, al fine di non disperderne il valore nutrizionale e il valore nutraceutico. Da qui nasce il libro “A tavola è già tardi “ del biologo nutrizionista Antonio Galatà, presidente di AINC. Un titolo provocatorio per un testo di grande attualità e di facile consultazione per tutti e da utilizzare quotidianamente prima di sedersi a tavola per la colazione, per il pranzo o per la cena. Si perché ogni dieta parte già dalla scelta e dalla combinazione dei prodotti e cibi utili o bio da acquistare al mercato senza prescindere dalle modalità di preparazione. La fase del consumo, a tavola per l’appunto, è quella finale e dipende dalle fasi precedenti. Arrivare a tavola infatti, è già tardi per dimagrire o stare bene se non ci si è precedentemente rapportati prima con il cibo e poi con la cucina. Il libro verrà presentato a Cittanova (RC) in collaborazione con “Nutraceutical Academy” nell’ambito del ciclo di incontri “La nutraceutica del food” presso “La Villa”, il centro di valorizzazione dell’enogastronomia di qualità voluto dal noto chef Enzo Cannatà, venerdì 8 marzo 2019 alle 17,30 alla presenza dell’autore. Antonio Galatà dopo la presentazione del libro, comincerà un tour nazionale dal titolo “Nutrizionista in cucina: il lavoro del secolo” destinato a biologi, nutrizionisti, medici, dietisti, tecnologi ma anche a cuochi, pasticceri, pizzaioli. Le prime tappe previste sono a Reggio Calabria (9 marzo), Palermo, Catania, Bologna, Parma, Cagliari, San Benedetto del Tronto (AP). Farsi del bene a tavola diventa oggi possibile, grazie alla riscoperta della Nutraceutica del food e alla cucina nutrizionale.

Per info:
www.nutrace.it
www.gojiitaliano.com
Su FB: GOJI Italiano ; Nutracè – bontà e benessere ; LA VILLA

Reggio Calabria 7 marzo 2019

Letto 76 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Mozione dei consiglieri Greco e D'Agostino: bandire la plastica in tutti i comuni della Regione

    Reggio Calabria. I consiglieri regionali Orlandino Greco e Francesco D’Agostino hanno depositato una mozione che impegna la Giunta regionale ad adottare tutte le misure utili a bandire l’uso della plastica in tutti i comuni del territorio regionale entro il 2021, anticipando i tempi per attuare le disposizioni imposte dalle direttive europee in merito. “La plastica – ha dichiarato

  • Grande attesa per lo show di Angela Finocchiaro: stasera al Teatro Gentile di Cittanova

    Reggio Calabria.  Angela Finocchiaro, attrici tra le più amate del cinema italiano, conferma tutta la sua simpatia e la sua bravura al Teatro Comunale di Catanzaro, dove ha ricevuto lunghissimi applausi, fiori lanciati dalla platea e, al termine, anche una maschera greca come riconoscimento della Rassegna Teatrale Vacantiandu. L’evento, infatti, è stato coorganizzato

  • Tragedia San Ferdinando: la riflessione di Potere al Popolo Calabria

    Reggio Calabria. “Se fosse successo nella baraccopoli abusiva il bilancio poteva essere ben più pesante”: è il massimo che riesce a dire Salvini dopo aver gridato vittoria per lo sgombero del vecchio campo della vergogna, di cui ancora rimangono in bella vista i cumuli di macerie da smaltire. E menomale che c’è stata anche la querelle sulla Tav e il rischio della crisi di governo,

  • A Reggio l'incontro "L’Europa incompiuta": iniziativa dei Popolari per l’Italia Calabria

    Reggio Calabria. I Popolari per l’Italia Calabria hanno organizzato un incontro sul tema “L’Europa incompiuta” che si terrà a Reggio Calabria questo pomeriggio, alle ore 18, presso
    l’Hotel Lungomare. Alla presenza del segretario e referente del partito per Reggio Calabria Franco Cuzzocrea, parteciperanno all’incontro i vertici nazionali e regionali del partito. “I Popolari

  • A Reggio la tappa del tour conclusivo della XII edizione del PFF

    Reggio Calabria. Tolosa, Siviglia, Riga, Amburgo, Lisbona, Bologna: in queste città europee sei registi italiani affidano a sei corti le storie comuni di un giorno apparentemente come tanti e che invece si rivela un giorno che mai avremmo voluto arrivasse. "La data che accomuna le trame dei diversi cortometraggi è quella del 13 novembre 2015 quando Parigi venne colpita da

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.