Dal 19 giugno 2019 il secondo passaggio del servizio disinfestazione: le date per quartiere

Servizio di disinfestazione. Informiamo i cittadini che dal 19 giugno 2019 verrà eseguito il 2° passaggio del SERVIZIO di DISINFESTAZIONE a rotazione per ciascuna zona, su tutto il territorio comunale...

I pazienti del "Linfo varietà" pronti a stregare il Cilea

Aiutare la ricerca e nello stesso tempo, fare in modo che il malato possa riprendersi la sua vita. Questi sono i principali obiettivi dell'associazione Linfovita che ritorna al teatro “Francesco Cilea...

La donazione del sangue e i bisogni trasfusionali: mercoledì 19 giugno al GOM il corso promosso da Opi e Adspem-Fidas

A partire dalle 9 del 19 giugno, nell’aula “Spinelli” del Gom (Grande ospedale metropolitano) “Bianchi Melacrino Morelli” avrà luogo il corso Ecm promosso dall’ Opi (Ordine delle professioni infermier...

COLDIRETTI: Giornata dei Minori, lo sfruttamento è servito dalla carne al caffè

Sono molti gli alimenti coltivati o allevati nei diversi continenti con lo sfruttamento del lavoro minorile che arrivano in Italia per effetto di una globalizzazione senza regole, dalle nocciole e dag...

La malattia mentale osservata da un’altra angolazione: a Locri l’incontro “Nei luoghi perduti della follia”

Un viaggio all’interno della follia, che non dipende soltanto dai contenuti della follia stessa, ma anche dall’atteggiamento che ognuno di noi assume nei confronti di questa, al di là delle cause poss...

Unireggio protagonista al “Congresso Puglia Riabilitazione”

All’evento di respiro internazionale “Congresso Puglia Riabilitazione”, tenutosi lo scorso 8 giugno a Bari, UniReggio ha portato le sue competenze formative accreditate dai medici di grande risonanza...

“Tasting Calabria Workshop: Tutti i sapori della Calabria” il 19 e 20 giugno 2019 a Pizzo Calabro

Pizzo Calabro - La prima edizione del TCW “Tasting Calabria Workshop - Tutti i sapori della Calabria” si terrà il 19 e 20 giugno 2019 a Pizzo Calabro all’interno degli spazi del Me restaurant. Uno spe...

Successo per la seconda edizione del gala di beneficenza a sostegno dell’“Angela Serra – Sezione Locride”

Pienone all’Auditorium “Unità d’Italia” di Roccella Jonica per l’evento di beneficenza “SfliloXTe” a sostegno dell’associazione “Angela Serra-Sezione Locride” che si occupa della ricerca sul cancro e...

Olio UNAPROL: «Import record dall'Africa, Export in calo negli USA»

In forte crescita le importazioni di olio proveniente dall’Africa, mentre cala l’export negli Stati Uniti, principale mercato per il settore olivicolo italiano. E’ quanto emerge dal report di maggio 2...

All’Ordine dei Medici gli studenti del Vinci

Studenti nella “casa” dei medici nell’ambito del corso nazionale di biologia con curvatura biomedica per un seminario teorico-pratico e conoscere, più da vicino, l’attività dei camici bianchi. All’Ord...

Sei qui: HomeRubricheHealth&FoodLa Comunità Progetto Sud apre al dibattito sulla sanità calabrese

La Comunità Progetto Sud apre al dibattito sulla sanità calabrese

Pubblicato in Health&Food Sabato, 30 Marzo 2019 13:58

Giacomo Panizza, Presidente Comunità Progetto Sud, Domenico Bilotti, Dirigente Medico U.O.C. Pronto Soccorso/OBI Presidio Ospedaliero S.G.P. II Lamezia Terme Asp CZ e Rubens Curia, Medico e autore del saggio, edito da Cittá del sole: “MANUALE PER UNA RIFORMA DELLA SANITÀ IN CALABRIA”, discuteranno di Sanità e Salute in Calabria, Martedì 2 aprile dalle 17.30 in Sala Sintonia, a Lamezia Terme, prendendo spunto proprio dalle pagine del saggio di Curia.

È la Comunità Progetto Sud a farsi promotrice di questo dibattito, «Perché – dice don Panizza – proprio partendo dal libro del dott. Rubens Curia, che contiene una buona dose di proposte utili al rilancio del comparto della sanità calabrese, ci rendiamo consapevoli che dire sanità non è dire salute».
Punti importanti su cui il dibattito porrà l´attenzione sono le spese, ingiustificate, e le fatiche per il nostro sistema sanitario regionale, «che – dice ancora Panizza - non vanno nella direzione sostanziale delle cure, ne tantomeno della riabilitazione e quasi zero si investe per la prevenzione, passando per la necessità di ripensare una riorganizzazione efficiente».
«E, - conclude, il presidente della Comunità Progetto Sud - proveremo ad analizzare le criticità, ma ci soffermeremo soprattutto sulle proposte che riteniamo fattibili per avere in Calabria un sistema sanitario efficace e di qualità, che tenga a cuore la salute dell´intera popolazione calabrese».

La cittadinanza è invitata a partecipare

Lamezia Terme (CZ), 30 marzo 2019

MANUALE PER UNA RIFORMA DELLA SANITÀ IN CALABRIA, Rubens Curia, Cittá del sole edizione.

Il libro
Dal dicembre 2009 la Calabria è in “Piano di rientro dal disavanzo finanziario del Fondo Sanitario Regionale”, ma, nonostante il blocco delle assunzioni, la tentata riconversione di alcuni ospedali e l’IRAP e l’IRPEF elevate che i calabresi pagano annualmente, poco o nulla è migliorato nel S.S.R.; basta, infatti, osservare la patologica spesa della mobilità passiva della Calabria.
Per invertire la rotta è necessario comprendere appieno le cause che hanno portato al disavanzo finanziario e alla mancata attuazione dei Livelli Essenziali di Assistenza analizzando il perchè della mancata attuazione delle leggi di riforma della sanità che il Parlamento ha approvato a partire dalla 833 del 1978, ai Decreti Legislativi 502 del 1992, 229 del 1999 e 56 del 2000; leggi che, se applicate, avrebbero dato risposte alle nuove sensibilità che si stavano affermando a partire dagli anni ’70 nel Paese e alle patologie croniche non trasmissibili che, grazie all'incremento dell’aspettativa di vita, colpiscono oltre il 39% degli italiani.
Bisogna fare presto perchè l’Italia, dopo il Giappone, si attesta al secondo posto per popolazione più anziana al mondo! È fondamentale che la Calabria approvi, finalmente, una profonda riforma organizzativa della sanità che abbia la Medicina Distrettuale protagonista, non cenerentola, del Servizio Sanitario Regionale e i suoi punti di forza siano un Materno-Infantile integrato tra ospedale e territorio e il Consultorio familiare luogo efficiente
di questa integrazione; le Cure Primarie, con i nuovi modelli organizzativi: Aggregazioni Funzionali Territoriali (AFT) e Unità Complesse di Cure Primarie (UCCP), che eroghino prestazioni assistenziali grazie all’integrazione dei Medici di Medicina Generale con le altre professionalità del S.S.R., sviluppando Reti i cui nodi virtuosi siano i poliambulatori territoriali convenzionati, le Case della Salute e i Centri per l’Assistenza Primaria Territoriale dove il Medico è protagonista di una medicina di iniziativa e narrativa che è il vero antidoto alla medicina difensiva. Inoltre, elemento forte della Medicina Territoriale è la “Prevenzione” in tutte le sue declinazioni con l’implementazione dei “Piani Regionali Pluriennali”. In questo “Manuale” si propone una “Riforma” che coniuga qualità delle prestazioni e sostenibilità finanziaria del Sistema Sanità dove l’Ospedale non è più costretto a surrogare le manchevolezze del Territorio che producono ricoveri inappropriati, codici bianchi e verdi ai
Pronto Soccorsi ; deve affermarsi una Medicina Territoriale prossima al cittadino con l’ADI, l’incremento dei posti letto territoriali e l’aumento delle strutture intermedie quali: Centri diurni, RSA, Strutture Protette, Centri riabilitativi, Hospice ecc...
Una nuova visione della sanità si potrà affermare in Calabria solo se tutti i protagonisti del settore (operatori sanitari-amministratori- sindacati-volontariato) sapranno essere una “Comunità Competente”.

L´autore: Rubens Curia
Rubens Curia si è laureato in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli Studi di Pavia; è stato aiuto corresponsabile presso il Reparto di Malattie Infettive dell’Ospedale Pentimalli di Palmi (RC). Docente, anno accademico 1993-1994, in “Sistemi Organizzativi e Problematiche Assistenziali”, ai sensi dell’art. 4 comma 7 DPR 162/82, presso la Scuola di Specializzazione in “Malattie Infettive” della Facoltà di Medicina dell’Università di Reggio Calabria (sede Catanzaro). Nel triennio 1995/1998 è stato componente del Coordinamento Amministrativo dell’Istituto Superiore di Sanità (Roma), ha fatto parte del Comitato di Presidenza della Commissione Nazionale per la lotta all’AIDS e alle Malattie Infettive emergenti e riemergenti. Inoltre, è stato Dirigente del Settore Prevenzione Primaria del Dipartimento Regionale Tutela della Salute della Calabria. Ha ricoperto l’incarico di Commissario Straordinario e, in seguito, di Direttore Generale dell’ASP di Vibo Valentia (settembre 2008/luglio 2010). Infine, ha diretto il Settore Area LEA della Sanità regionale. È stato relatore in molti congressi organizzati dai Ministeri della Salute, della Pubblica Istruzione, di Grazia e Giustizia, dell’ISS e di svariate Società Scientifiche.

Letto 98 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Caritas: il lavoro e gli stranieri oltre i pregiudizi, evento a Lamezia

    Al Chiostro di San Domenico un evento sul tema dell'immigrazione: una realtà falsata da condizionamenti e pregiudizi, che può e deve essere riletta secondo le esperienze concrete vissute ogni giorno sul nostro territorio. Al dibattito – moderato dal giornalista Ugo Floro - sono intervenuti Romano Gallo, sostituto Procuratore presso la Procura della Repubblica di Catanzaro, Don Giacomo Panizza, vicedirettore della Caritas diocesana di Lamezia Terme e Rosanna Liotti, mediatrice culturale dell'associazione Comunità Progetto Sud.

  • Calabria Fest, resi noti i nomi degli 8 finalisti selezionati da Rai radio tutta italiana

    Con la selezione dei finalisti, si avvia in dirittura d’arrivo il “Calabria Fest – Tutta Italiana”, il Festival della Nuova Musica Italiana che intende scoprire, promuovere e valorizzare, nuovi artisti e band, tra i tanti giovani talenti della musica leggera e d’autore.
    Dopo le selezionali nazionali attraverso la pagina facebook ufficiale di Rai Radio Tutta Italiana, proseguono i preparativi per la finalissima dei prossimi 6, 7, 8 giugno a Lamezia Terme, per l’assegnazione del “Calabria Fest Music Award” come Migliore Nuova Proposta dell’anno di Rai Radio Tutta Italiana.

  • I consiglieri comunali forzisti sulla questione del Comandante della Polizia Municipale

    L’amministrazione Falcomatà non smette di stupire e continua a mostrare tutta la sua poca attenzione nei confronti del Corpo di Polizia Municipale.
    Quello che può certamente essere definito come uno dei settori più importanti e strategici di un “normale” Comune viene deriso da una politica di basso livello che continua ora nel solco di una condivisione con altre amministrazioni del Comandate per soli 2 giorni alla settimana.

  • Approvata la convenzione con il Comune di Lamezia Terme per ill Comandante della Polizia Municipale Salvatore Zucco

    La Giunta comunale di Reggio Calabria guidata dal Sindaco Giuseppe Falcomatà ha approvato questa mattina lo schema di convenzione per l'utilizzazione temporanea del Dirigente Salvatore Zucco, attualmente in servizio presso il Comune di Lamezia Terme, che per i prossimi tre mesi ricoprirà in via temporanea l'incarico di Comandante della Polizia Municipale reggina. A darne notizia in una nota congiunta l'Assessore alla Polizia Municipale Antonino Zimbalatti ed il Vicesindaco con delega al Personale Armando Neri, che hanno ringraziato il settore che, con la supervisione della Dirigente Carmen Stracuzza, ha completato la procedura come da indirizzo dell'Amministrazione.

  • Presentato a Catanzaro il progetto riCALABRIA - ideAzioni per il cambiamento

    Si è tenuto oggi al Parco della Biodiversità Mediterranea di Catanzaro l’evento di lancio di riCALABRIA, il progetto promosso da GOEL - Gruppo Cooperativo e dalla Comunità Progetto Sud che hanno deciso di allearsi per il cambiamento della Calabria. Don Giacomo Panizza, presidente di Comunità Progetto Sud e Vincenzo Linarello, presidente di GOEL, hanno illustrato il progetto e i presupposti che l’hanno generato. Ad aprire il dibattito, moderati dalla giornalista Rai Paola Cacianti, l’attore e regista PIF e Mons. Francesco Oliva - delegato della Conferenza Episcopale Calabra per la Pastorale per i Problemi Sociali e il Lavoro.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.