Calabria: nel 2018 stimate 10.350 nuove diagnosi di cancro, tumori in calo, ma il 46% dei cittadini è sedentario

Per la prima volta, in Calabria, si registra un calo delle nuove diagnosi di tumore. Nel 2018, nella Regione, sono stati stimati 10.350 casi (5.850 uomini e 4.500 donne), 100 in meno rispetto al 2017...

Torna sul Corso la Festa del Cioccolato dal 15 al 17 marzo 2019

Torna a Reggio Calabria la Festa del Cioccolato sul Corso Garibaldi dal 15 al 17 marzo 2019. Il pool di cioccolatieri della Choco Amore (associazione nazionale cioccolatieri) saranno i protagonisti in...

Presentato l'Abecedario della alimentazione, del dottor Domenico Tromba

Si è tenuta, ieri pomeriggio nella sala conferenze del Torrione Hotel, la presentazione del libro scritto dal Dott. Domenico Tromba specialista in Endocrinologia e Malattie del ricambio: “Abecedario d...

Il goji italiano e la "nutraceutica del food": domani la presentazione del libro del biologo Galatà

Reggio Calabria. La filiera del Goji Italiano bio continua a crescere. Numerose sono le aziende agricole aderenti alla Rete di imprese “Lykion" che in regime di agricoltura biologica coltivano il Lyci...

Olio extravergine di oliva, UNAPROL: “più alta qualità e trasparenza con una nuova classificazione”

“La proposta che abbiamo lanciato al COI di una nuova classificazione dell’olio extra vergine di oliva, con un abbassamento del livello di acidità dallo 0,8 allo 0,5%, sta suscitando molto interesse,...

A Reggio Calabria, due giorni dedicati al trattamento multidisciplinare del Carcinoma mammario

Venerdì 1 e Sabato 2 marzo presso Sala Ordine dei Medici di Reggio Calabria, si discuterà e si approfondirà il tema del trattamento multidisciplinare del ‘Carcinoma mammario’. La convention promossa e...

ISS: diabete in Italia, nuovi dati. Calabria regione più colpita

Presso l’aula “Pocchiari” dell’Istituto Superiore di Sanità si è tenuto il convegno “La malattia diabetica e le sue complicanze”, organizzato con il patrocinio dell’Associazione dei Cavalieri Italiani...

All’Ordine dei Medici, il Giuramento d’Ippocrate

Il 10 febbraio scorso, presso l’Auditorium dell’Ordine dei Medici di Reggio Calabria, si è svolto il tradizionale appuntamento con il Giuramento d’Ippocrate dei nuovi iscritti. Giovani medici e nuovi...

Si celebra oggi 5 febbraio il #WorldNutellaDay

Si celebra oggi 5 febbraio il “World Nutella Day”. L’idea è nata nel 2007 dall’intuizione di una blogger americana Sara Rosso per festeggiare la crema inventata nel 1964 dall’imprenditore Michele Ferr...

A New York Lidia Bastianich lancia i viaggi del gusto in Calabria che diventa meta per le crociere di lusso

Per il terzo anno consecutivo Lidia Bastianich è la testimonial d’eccezione per la Calabria, capace di galvanizzare l'attenzione della Stampa e degli stakeholders che contano durante l'evento al Jacob...

Sei qui: HomeRubricheHealth&FoodSettimana mondiale per la riduzione del consumo di sale. Occhio al sale nascosto

Settimana mondiale per la riduzione del consumo di sale. Occhio al sale nascosto

Pubblicato in Health&Food Martedì, 13 Marzo 2018 12:24

L'Organizzazione Mondiale della sanità (OMS) si è prefissato un ambizioso obiettivo "Ridurre del 30% l’introito di sale entro il 2025. L'URPeC sede di Palmi si associa all'iniziativa "Settimana mondiale per la riduzione del sale"promossa dalla World Action on Salt & Health (WASH)e ritiene utile sensibilizzare l’opinione pubblica locale, ricordando gli effetti nocivi del consumo eccessivo di sale e incoraggia la popolazione ad apportare modifiche alle abitudini alimentari e di acquisto.
Obiettivo di WASH è quello di incoraggiare le aziende alimentari multinazionali a ridurre il sale nei loro prodotti e a sensibilizzare i Governi sulla necessità di una ampia strategia di popolazione per la riduzione del consumo alimentare di sale.

Un consumo eccessivo di sale determina, infatti, un aumento della pressione arteriosa, con conseguente aumento del rischio di insorgenza di gravi patologie cardio-cerebrovascolari correlate all’ipertensione, quali infarto del miocardio e ictus cerebrale.
L’introito di sale è stato, inoltre, associato anche ad altre malattie cronico-degenerative, quali tumori dell’apparato digerente, in particolare quelli dello stomaco, osteoporosi e malattie renali.
Il tema della settimana 2018 è “5 ways to 5 grams”, per indicare 5 possibili vie per ridurre il consumo di sale fino al valore massimo raccomandato dall’OMS di 5 grammi al giorno (corrispondenti a circa 2 grammi di sodio al giorno).
WASH, grazie anche ai poster predisposti per l’occasione, suggerisce 5 azioni concrete da intraprendere per centrare l’obiettivo.
Scola e sciacqua verdure e fagioli in scatola e mangia più frutta e verdure fresche
Prova a diminuire gradualmente l'aggiunta di sale ai tuoi piatti preferiti, il tuo palato si adatterà al nuovo gusto
Usa erbe, spezie, aglio e limone al posto del sale per aggiungere sapore ai tuoi piatti
Metti il sale e le salse salate lontano dalla tavola, così i giovani non prenderanno l'abitudine di aggiungere sale
Controlla le etichette dei prodotti alimentari prima di acquistarli, ti aiuteranno a scegliere quelli a minor contenuto di sale.
Effetti dell'abuso di sale
URPeC sede di Palmi Dr.ssa Gabriella Foci       

da ASP Rc 13 marzo 2018     

Letto 403 volte

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.