Dal 19 giugno 2019 il secondo passaggio del servizio disinfestazione: le date per quartiere

Servizio di disinfestazione. Informiamo i cittadini che dal 19 giugno 2019 verrà eseguito il 2° passaggio del SERVIZIO di DISINFESTAZIONE a rotazione per ciascuna zona, su tutto il territorio comunale...

I pazienti del "Linfo varietà" pronti a stregare il Cilea

Aiutare la ricerca e nello stesso tempo, fare in modo che il malato possa riprendersi la sua vita. Questi sono i principali obiettivi dell'associazione Linfovita che ritorna al teatro “Francesco Cilea...

La donazione del sangue e i bisogni trasfusionali: mercoledì 19 giugno al GOM il corso promosso da Opi e Adspem-Fidas

A partire dalle 9 del 19 giugno, nell’aula “Spinelli” del Gom (Grande ospedale metropolitano) “Bianchi Melacrino Morelli” avrà luogo il corso Ecm promosso dall’ Opi (Ordine delle professioni infermier...

COLDIRETTI: Giornata dei Minori, lo sfruttamento è servito dalla carne al caffè

Sono molti gli alimenti coltivati o allevati nei diversi continenti con lo sfruttamento del lavoro minorile che arrivano in Italia per effetto di una globalizzazione senza regole, dalle nocciole e dag...

La malattia mentale osservata da un’altra angolazione: a Locri l’incontro “Nei luoghi perduti della follia”

Un viaggio all’interno della follia, che non dipende soltanto dai contenuti della follia stessa, ma anche dall’atteggiamento che ognuno di noi assume nei confronti di questa, al di là delle cause poss...

Unireggio protagonista al “Congresso Puglia Riabilitazione”

All’evento di respiro internazionale “Congresso Puglia Riabilitazione”, tenutosi lo scorso 8 giugno a Bari, UniReggio ha portato le sue competenze formative accreditate dai medici di grande risonanza...

“Tasting Calabria Workshop: Tutti i sapori della Calabria” il 19 e 20 giugno 2019 a Pizzo Calabro

Pizzo Calabro - La prima edizione del TCW “Tasting Calabria Workshop - Tutti i sapori della Calabria” si terrà il 19 e 20 giugno 2019 a Pizzo Calabro all’interno degli spazi del Me restaurant. Uno spe...

Successo per la seconda edizione del gala di beneficenza a sostegno dell’“Angela Serra – Sezione Locride”

Pienone all’Auditorium “Unità d’Italia” di Roccella Jonica per l’evento di beneficenza “SfliloXTe” a sostegno dell’associazione “Angela Serra-Sezione Locride” che si occupa della ricerca sul cancro e...

Olio UNAPROL: «Import record dall'Africa, Export in calo negli USA»

In forte crescita le importazioni di olio proveniente dall’Africa, mentre cala l’export negli Stati Uniti, principale mercato per il settore olivicolo italiano. E’ quanto emerge dal report di maggio 2...

All’Ordine dei Medici gli studenti del Vinci

Studenti nella “casa” dei medici nell’ambito del corso nazionale di biologia con curvatura biomedica per un seminario teorico-pratico e conoscere, più da vicino, l’attività dei camici bianchi. All’Ord...

Sei qui: HomeRubricheHealth&FoodTerza giornata a Vinitaly: vini e gastronomia protagonisti

Terza giornata a Vinitaly: vini e gastronomia protagonisti

Pubblicato in Health&Food Martedì, 09 Aprile 2019 20:32

Terza giornata di presentazioni e degustazioni dei vini e dei prodotti gastronomici di Calabria, al Vinitaly, Salone internazionale dei vini e distillati che si conclude domani a Verona. A cominciare da quella dedicata ai giudici del concorso Five Stars Wines. Provenienti da Cina, Ungheria, Giappone, Belgio e Stati Uniti, i 10 giudici hanno potuto riassaporare i vini calabresi che (bendati) avevano assaggiato e premiato durante il concorso, in un viaggio virtuale della regione, tra i vigneti affacciati sul mare e spinti alle spalle dagli Appennini. Manager di scuole di sommelier, importatori, giornalisti e formatori del settore hanno potuto conoscere meglio il panorama vitivinicolo calabrese, in un'occasione che la Regione Calabria ha saputo cogliere come vetrina privilegiata.

Nel padiglione Sol&Agrifood, sono stati invece buyers internazionali provenienti da Norvegia, Russia, Ucraina, Lettonia ed Azerbaijan ad assaggiare tante eccellenze calabresi, guidati dalla narrazione sulla loro provenienza e preparazione. Hanno cominciato da salami e nduja, accompagnati da pecorino crotonese DOP, pane bagnato con oli extravergine d'oliva e olive da mensa e, per concludere, con succo e panettone al bergamotto e Torrone di Bagnara IGP.
"Terra tra i due mari" è il titolo, invece, della degustazione a cura di Tommaso Caporale, giornalista enogastronomico, corrispondente dalla Calabria della testata Italia a Tavola, ed Alberto Giannattasio, presidente nazionale dell'International Sommelier Foundation (ISF). Sono stati raccontati ed assaggiati i vini di questo fazzoletto di terra calabrese bagnato dai due mari, dove si coltivano i vitigni del Greco Bianco, dello Zibibbo, del Mantonico e del Nerello, dai quali arrivano le Denominazioni Lamezia DOP, Scatigno DOP, Bivongi DOP e Val d'Amato IGP. "Una zona prolifica se si pensa che in tutta la Calabria ci sono 9 DOP e 10 IGP e 4 di queste sono proprio in questa piccola porzione di regione" ha detto Caporale.
Si è parlato anche di varietà di olivicolture a rischio estinzione. Un evento è stato, infatti, dedicato alla "Calabria al centro del Mediterraneo: peculiarità organolettiche degli Oli Extravergini Regionali". Rosario Franco dell'Arsac-Regione Calabria ha spiegato: "Per la prima volta stiamo facendo un'analisi completa di tutte le 30 varietà di olio presenti in Calabria. Attraverso un progetto di tutela, stiamo piantando le varietà più a rischio in campi speciali. Il nostro obiettivo è tutelare queste varietà e, possibilmente, far sì che aumentino". L'incontro è stato moderato da Alberto Grimelli, direttore di "TeatroNaturale", settimanale online dedicato al mondo rurale, punto di riferimento per il settore olivicolo ed oleario. Hanno partecipato anche Carmelo Orlando (ARSAC) ed i docenti della Università Mediterranea di Reggio Calabria (Facoltà di Agraria), Serafino Cannavò e Lorenzo Abbenavoli.
E infine, il Cirò: dopo la celebrazione dei 50 anni dal riconoscimento della DOP, ieri alla presenza del Presidente della Regione Calabria, Mario Oliverio, una degustazione di Gaglioppo Rosato a cura di Raffaele Librandi (Presidente del Consorzio per la tutela e la valorizzazione dei vini DOC Cirò e Melissa) e Gennaro Convertini (ARSAC - Regione Calabria). "Anche il Gaglioppo Rosato fa parte dell'Istituto del Vino Rosa Autoctono Italiano, che riunisce i sei distretti produttivi italiani in un'unica compagine e punta alla spinta non solo promozionale, ma anche culturale, dei territori vocati alla produzione di questa tipologia di vino" ha spiegato Convertini. Gli appuntamenti si concludono domani, mercoledì 10 aprile, alle 11.30 con quello sulla Cipolla Rossa di Tropea. f.d.

ufficio stampa

Bologna 9 aprile 2019

Letto 107 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Vinitaly: si chiude un'edizione da record per la Regione Calabria

    Si è chiuso ieri il Vinitaly 2019, Salone internazionale dei vini e distillati a Verona. Un'edizione ricca di testimonial illustri, eventi e contatti preziosi per la Regione Calabria e per le cantine ospitate all'interno dello stand istituzionale, oltre che per i produttori di eccellenze gastronomiche in quello del padiglione Sol&Agrifood, Salone internazionale dell'agroalimentare di qualità che si è svolto nell'ambito di Vinitaly. Edizione da record prima ancora di cominciare: ben 73 cantine (rispetto alle 32 del 2014) e 2 Consorzi di Tutela hanno rappresentato il panorama vitivinicolo calabrese, caratterizzato da nove DOP e dieciIGP. Record confermato anche dal numero di visitatori: oltre 6mila solo nello stand della Regione Calabria, per l'82% italiani e per il 18% stranieri.

  • Seconda intensa giornata della Calabria a Vinitaly 2019, festeggiati i 50 anni del Cirò

    "Il Cirò è stato l'apripista della presenza della Calabria nel mondo dei vini con riconoscimenti. Una storia che viene tramandata oggi alle nuove generazioni che hanno acquisito il saper fare e la passione dei nonni e che portano avanti questa tradizione. Sarebbe davvero importante ottenere adesso anche la DOCG (Denominazione di Origine Controllata e Garantita) per allargare la base produttiva e affinare il prodotto". Così il Presidente della Regione Calabria, Mario Oliverio, nella seconda giornata del Vinitaly 2019, Salone internazionale dei vini e distillati, in programma a Verona fino a mercoledì 10.

  • Il presidente Oliverio promuove la Calabria al Vinitaly

    "Ben 73 cantine, più del doppio rispetto alle 34 che parteciparono all'edizione del 2014. Un risultato frutto della strategia da noi messa in campo a supporto alle cantine calabresi perché possano presentare i propri prodotti nel corso di questo imprescindibile appuntamento, tutte insieme, facendo rete e non disperdendosi". Così il Presidente della Regione Calabria, Mario Oliverio, ha inaugurato lo stand istituzionale al Vinitaly 2019, Salone internazionale dei vini e distillati, in programma a Verona da ieri a mercoledì 10. "Dobbiamo in questa direzione, impegnandoci in una programmazione a lungo termine, dando certezze alle nostre aziende, per una promozione rivolta ai mercati esteri, anche alla luce del sempre maggior interesse dei buyers esteri, non ultimi i mercati asiatici, nei confronti dei vini calabresi - ha aggiunto il Presidente Oliverio -

  • La Regione Calabria al Vinitaly 2019

    Più che raddoppiate le cantine calabresi che quest’anno partecipano al Vinitaly 2019, Salone internazionale dei vini e distillati, in programma a Verona da domenica 7 aprile a mercoledì 10. Un appuntamento fisso per produttori, importatori, ristoratori, tecnici, giornalisti e opinion leader, che ogni anno si ritrovano in fiera per presentare i propri prodotti e conoscere le tendenze del mercato. Un evento che le cantine calabresi hanno imparato ad apprezzare sempre di più, passando dalle 32 del 2014 alle ben 73 di quest’anno. Un aumento che si riflette anche sull’area istituzionale ed espositiva dedicata alla Regione Calabria, collocata nel Padiglione 12, sempre più grande ed accogliente, oltre che rappresentativa delle eccellenze vitivinicole e delle esigenze dei suoi protagonisti.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.