Contrasto ai cambiamenti climatici, Parco Aspromonte presenta 21 progetti sostenibili al Ministero

Sono ben ventuno i progetti presentati dal Parco Nazionale dell’Aspromonte al Ministero dell’Ambiente e della tutela del Territorio e del Mare, nell’ambito del maxi fondo di 85 milioni messo a disposi...

I 25 anni della Rosa dei Venti di Montalto

Sono trascorsi 25 anni da quando l’AB 212 – Prora 706, appartenente al 2° gruppo elicotteri della base Maristaeli di Catania, ha solcato il cielo di Montalto.Era toccato alla Marina Militare, a riconf...

Castello Aragonese e Museo. Aspromonte protagonista a Reggio nel sabato di mezz’estate

Mostra e Concerto per un sabato da protagonista. L’Aspromonte indossa l’abito elegante e si prepara ad un doppio appuntamento per il 17 agosto con la città di Reggio Calabria, dove esalterà il proprio...

Aspromonte, Identità e Colori in mostra “accessibile” al Castello Aragonese dal 17 al 31 agosto

Far conoscere i mille volti dell’Aspromonte, renderli apprezzabili agli occhi di tutti, rivolgendo una particolare attenzione anche all’accessibilità dei diversamente abili. “Aspromonte: identità e co...

Il Parco dell’Aspromonte e la divulgazione in montagna

Un nuovo modello divulgativo per il Parco dell’Aspromonte: gli “Incontri di Natura” appassionano e coinvolgono i tanti visitatori ed i turisti che in queste settimane trascorrono le proprie vacanze a...

Dalle cime dell'Aspromonte al Mare di Bagnara tra i sentieri del trekking

Dal Mare alla Montagna, da Sant’Eufemia d’Aspromonte a Bagnara. Quasi 19 chilometri di trekking tra le bellezze del nostro territorio, grazie all’iniziativa dell’Ente Parco Aspromonte. Poi in riva al...

11 Agosto: Aspromonte un Parco in mezzo al mare, Fusioni di Natura

I confini fisici del Parco si allargano e la montagna si unisce al mare. Non a parole ma con la concretezza di un evento.Domenica 11 Agosto è una data storica per l’Aspromonte e la Costa Viola: è il g...

Domenica 11 Agosto: la Scialata di Gente in Aspromonte, con il Comune di Gerace

Ormai diventato, a ragione, la classica escursione estiva per famiglie, anche con bambini al seguito, il sentiero della Scialata è un percorso che si svolge nel fondo valle del torrente Levadio, ombre...

Parco dell’Aspromonte, tre giorni di eventi tra incontri di Natura e incontri di Lettura

E’ una settimana ricca di eventi per il Parco dell’Aspromonte. Gli Incontri di Natura in versione estiva, si trasferiscono per il mese di agosto dalla città alla montagna. Il ciclo di conferenze organ...

Luci sul Parco, straordinario successo per la serata delle Notti d’Estate al Museo

Straordinario successo di pubblico per l’evento “Luci sul Parco. Cultura e Identità dell’Aspromonte Greco” organizzato dal Parco Nazionale dell’Aspromonte nell’ambito delle Notti d’Estate al Museo Arc...

Sei qui: HomeRubrichePets&Green11 Agosto: Aspromonte un Parco in mezzo al mare, Fusioni di Natura

11 Agosto: Aspromonte un Parco in mezzo al mare, Fusioni di Natura

Pubblicato in Pets&Green Venerdì, 09 Agosto 2019 14:24

I confini fisici del Parco si allargano e la montagna si unisce al mare. Non a parole ma con la concretezza di un evento.
Domenica 11 Agosto è una data storica per l’Aspromonte e la Costa Viola: è il giorno in cui, con un’escursione di circa 19 chilometri, verrà collegato il cuore del Parco Nazionale con la sabbia della spiaggia della Costa Viola.
“Aspromonte, un Parco in mezzo al Mare”, sarà un momento di partecipazione ed aggregazione denso di significati storici e sociali. Per anni si è discusso sul potenziale valore turistico ed economico della eccezionale vicinanza del Mare alla Montagna in questo territorio, di percorsi culturali e di trekking capaci di aumentarne l’attrattività.

Quel potenziale oggi diventa una realtà: dal Mausoleo di Garibaldi di Sant’Eufemia d’Aspromonte, attraverso un percorso “poetico” e dalle bellezze mozzafiato, si giungerà sulla spiaggia di Bagnara, passando tra i paesaggi caratteristici del Parco dell’Aspromonte, tra i boschi e la flora di grande valore naturalistico, tra profumi e colori unici, terrazze coltivate ed eccellenze geologiche che hanno ispirato la candidatura del GeoParco Aspromonte alla Rete Mondiale dei Geoparchi Unesco. Lo slow tourism, negli ultimi anni, sta vivendo un trend di continua crescita ed acquisisce una rilevante importanza per le aree rurali e montane ricomprese nelle Aree protette della Calabria, poiché capace di attrarre un numero sempre maggiore di visitatori che percorrono a piedi il nostro territorio alla ricerca di “diversità”, “identità” e “autenticità”, visitando luoghi che offrano esperienze, modi di vita, contesti culturali connotati da un’ancestrale specificità e caratterizzazione ambientale.
Una giornata intensa che si articolerà tra attività in montagna ed attività sulla costa, e che, nella sua fase organizzativa complessa ma avvincente, ha visto la totale collaborazione di numerosi Enti e Associazioni consapevoli dell’importanza dell’evento in termini di marketing e di aggregazione territoriale e che vede tra i promotori il Parco Nazionale dell’Aspromonte con la Regione Calabria e Azienda Calabria Verde, il Comune di Bagnara Calabra, il Comune di Sant’Eufemia d’Aspromonte, Coldiretti e Campagna Amica, Polisportiva Olimpia Bagnara e la rete di Associazioni della Costa Viola.

Il percorso di trekking, che partirà al mattino dal Mausoleo di Garibaldi, uno dei luoghi di maggiore rilevanza storica e culturale del Parco, sarà scandito da diverse tappe e punti di sosta affidate alla preziosa organizzazione di Coldiretti che, grazie alla rete di Campagna Amica, fornirà ristoro attraverso prodotti identitari del Parco e del territorio reggino, per concludersi nel tardo pomeriggio direttamente sulla meravigliosa spiaggia di Bagnara, dove si terrà la conferenza stampa di presentazione dei progetti di valorizzazione territoriale del Parco Nazionale dell’Aspromonte, alla presenza del Vice Presidente Domenico Creazzo, del Presidente della Regione Calabria Mario Oliverio e del Sindaco di Bagnara Calabra Gregorio Frosina.
La giornata che vede protagonista il collegamento infrastrutturale-sentieristico Montagna-Mare, si concluderà a Bagnara in un legame di valori, di cultura, tradizioni che si incontrano in una fusione di intenti e nell’incontro enogastronomico tra i sapori del mare con i prodotti identitari dell’Aspromonte. Un concerto preceduto dalla visione di immagini emozionali del Parco, chiuderà “Aspromonte un Parco in mezzo al Mare”. Quella di domenica 11 Agosto è una giornata che farà la storia della più grande unicità del territorio guardando, con occhi stupiti, l’Aspromonte ed il suo mare.


Ufficio Stampa Ente Parco Nazionale dell’Aspromonte
v.i.

Rc 9 agosto 2019

Letto 68 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Contrasto ai cambiamenti climatici, Parco Aspromonte presenta 21 progetti sostenibili al Ministero

    Sono ben ventuno i progetti presentati dal Parco Nazionale dell’Aspromonte al Ministero dell’Ambiente e della tutela del Territorio e del Mare, nell’ambito del maxi fondo di 85 milioni messo a disposizione dallo stesso MATTM rivolto ai 23 parchi nazionali italiani, per interventi di riduzione delle emissioni di CO2 e di adattamento ai cambiamenti climatici. Tutti i 21 progetti verranno realizzati, obbligatoriamente, all’interno dell’Area Protetta.
    Gli interventi, per un totale di quasi 4 milioni di euro, rispondono coerentemente alle richieste dello stesso Ministero nell’ambito della campagna #ParchixilCLima e la biodiversità, e sono orientati all’efficientamento energetico degli immobili propri e dei comuni inseriti nel perimetro del parco, impianti di piccola dimensione di produzione di energia da fonti rinnovabili, infrastrutture e servizi di mobilità sostenibile, riforestazione e rimboschimento.

  • Castello Aragonese e Museo. Aspromonte protagonista a Reggio nel sabato di mezz’estate

    Mostra e Concerto per un sabato da protagonista. L’Aspromonte indossa l’abito elegante e si prepara ad un doppio appuntamento per il 17 agosto con la città di Reggio Calabria, dove esalterà il proprio patrimonio naturalistico e le eccellenze artistiche e culturali.
    Alle 18:00 la mostra “Aspromonte: identità e colori”, verrà inaugurata al Castello Aragonese. L’esposizione curata da Ci.Ma. G.R. e C.A., Sergio Tralongo e Chiara Parisi, con le foto di Carmelo Fiore e Giuseppe Martino, i testi di Andrea Ciulla, racchiude oltre a scatti ed immagini affascinanti anche una grande novità in termini di “accessibilità”. Con la Web-App VideoguidaLIS, una piattaforma Nazionale sviluppata dalla digi.Art, infatti, la mostra sarà disponibile per i soggetti sordi con i contenuti descrittivi delle didascalie informative a corredo di tutte le fotografie, migliorando così l’accessibilità del percorso espositivo.

  • Aspromonte, Identità e Colori in mostra “accessibile” al Castello Aragonese dal 17 al 31 agosto

    Far conoscere i mille volti dell’Aspromonte, renderli apprezzabili agli occhi di tutti, rivolgendo una particolare attenzione anche all’accessibilità dei diversamente abili.
    “Aspromonte: identità e colori”, è la nuova mostra fotografica che sarà esposta al Castello Aragonese dal 17 al 31 agosto. Immaginata e pianificata dal Parco Nazionale dell’Aspromonte, sempre più impegnato nella promozione di iniziative di marketing territoriale per la valorizzazione del patrimonio naturalistico e culturale dell’Area Protetta, l’esposizione, con il patrocinio del Comune di Reggio Calabria, è curata da Ci.Ma. G.R. e C.A., Sergio Tralongo e Chiara Parisi, con le foto di Carmelo Fiore e Giuseppe Martino e i testi di Andrea Ciulla. A cura di digiArt la realizzazione della video guide LIS (Lingua dei Segni Italiana).

  • Il Parco dell’Aspromonte e la divulgazione in montagna

    Un nuovo modello divulgativo per il Parco dell’Aspromonte: gli “Incontri di Natura” appassionano e coinvolgono i tanti visitatori ed i turisti che in queste settimane trascorrono le proprie vacanze a Gambarie.
    Il Ciclo di conferenze organizzate dall’Ente Parco Nazionale dell’Aspromonte insieme al Touring Club Italiano, Club di Territorio di Reggio Calabria, e al Dipartimento di Giurisprudenza, Economia e Scienze Umane dell’Università Mediterranea, nate con l’intento di far conoscere la nostra Biodiversità e illustrare il ruolo del Parco per la sua protezione, dopo l’esaltante stagione invernale che ha ospitato a Reggio gli incontri, si è trasferita in montagna per quella estiva.

  • Dalle cime dell'Aspromonte al Mare di Bagnara tra i sentieri del trekking

    Dal Mare alla Montagna, da Sant’Eufemia d’Aspromonte a Bagnara. Quasi 19 chilometri di trekking tra le bellezze del nostro territorio, grazie all’iniziativa dell’Ente Parco Aspromonte. Poi in riva al mare si è discusso del valore dei sentieri e di quanto negli ultimi anni essi registrino numeri di interesse sempre maggiore. 

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.