I 25 anni della Rosa dei Venti di Montalto

Sono trascorsi 25 anni da quando l’AB 212 – Prora 706, appartenente al 2° gruppo elicotteri della base Maristaeli di Catania, ha solcato il cielo di Montalto.Era toccato alla Marina Militare, a riconf...

Castello Aragonese e Museo. Aspromonte protagonista a Reggio nel sabato di mezz’estate

Mostra e Concerto per un sabato da protagonista. L’Aspromonte indossa l’abito elegante e si prepara ad un doppio appuntamento per il 17 agosto con la città di Reggio Calabria, dove esalterà il proprio...

Aspromonte, Identità e Colori in mostra “accessibile” al Castello Aragonese dal 17 al 31 agosto

Far conoscere i mille volti dell’Aspromonte, renderli apprezzabili agli occhi di tutti, rivolgendo una particolare attenzione anche all’accessibilità dei diversamente abili. “Aspromonte: identità e co...

Il Parco dell’Aspromonte e la divulgazione in montagna

Un nuovo modello divulgativo per il Parco dell’Aspromonte: gli “Incontri di Natura” appassionano e coinvolgono i tanti visitatori ed i turisti che in queste settimane trascorrono le proprie vacanze a...

Dalle cime dell'Aspromonte al Mare di Bagnara tra i sentieri del trekking

Dal Mare alla Montagna, da Sant’Eufemia d’Aspromonte a Bagnara. Quasi 19 chilometri di trekking tra le bellezze del nostro territorio, grazie all’iniziativa dell’Ente Parco Aspromonte. Poi in riva al...

11 Agosto: Aspromonte un Parco in mezzo al mare, Fusioni di Natura

I confini fisici del Parco si allargano e la montagna si unisce al mare. Non a parole ma con la concretezza di un evento.Domenica 11 Agosto è una data storica per l’Aspromonte e la Costa Viola: è il g...

Domenica 11 Agosto: la Scialata di Gente in Aspromonte, con il Comune di Gerace

Ormai diventato, a ragione, la classica escursione estiva per famiglie, anche con bambini al seguito, il sentiero della Scialata è un percorso che si svolge nel fondo valle del torrente Levadio, ombre...

Parco dell’Aspromonte, tre giorni di eventi tra incontri di Natura e incontri di Lettura

E’ una settimana ricca di eventi per il Parco dell’Aspromonte. Gli Incontri di Natura in versione estiva, si trasferiscono per il mese di agosto dalla città alla montagna. Il ciclo di conferenze organ...

Luci sul Parco, straordinario successo per la serata delle Notti d’Estate al Museo

Straordinario successo di pubblico per l’evento “Luci sul Parco. Cultura e Identità dell’Aspromonte Greco” organizzato dal Parco Nazionale dell’Aspromonte nell’ambito delle Notti d’Estate al Museo Arc...

Salvato e restituito all’ambiente naturale un esemplare di tartaruga Caretta Caretta

Il Corpo della Guardia di Finanza esercita, grazie all’articolata componente navale di cui dispone, il ruolo di polizia del mare nazionale, a tutela di tutti gli interessi dei cittadini e dello Stato....

Sei qui: HomeRubrichePets&GreenContinua il percorso del Geoparco Aspromonte verso l’Unesco

Continua il percorso del Geoparco Aspromonte verso l’Unesco

Pubblicato in Pets&Green Mercoledì, 27 Febbraio 2019 12:25

Il percorso verso l’ingresso nella rete Mondiale dei Geoparchi, con la candidatura avanzata dal Parco Nazionale dell’Aspromonte alla Commissione Internazionale UNESCO, prosegue senza sosta.
Dopo la visita dei Commissari Unesco avvenuta nei mesi scorsi, dal report della riunione del “Consiglio Unesco Global Geopark” emergono valutazioni positive sulla qualità della proposta di candidatura presentata dall’Aspromonte, con la richiesta di integrazioni documentali su aspetti prettamente scientifici e geologici sui siti di rilevanza internazionale, ed una serie di raccomandazioni già evidenziate nel corso della visita dei Commissari e a cui l’Ente sta già lavorando.

La valutazione generale della candidatura del Geoparco Aspromonte soddisfa l’Ente Parco Nazionale dell’Aspromonte e rende giusto merito all’impegno profuso, visti anche i tempi brevissimi tra la proposta e l’accettazione della candidatura e la rapidità con cui sono state poste in essere tutte le attività correlate.
Nel resoconto del Consiglio Unesco Global Geopark, infatti, si elogia l’ottima integrazione tra il “patrimonio naturale, culturale e intangibile del Geoparco Aspromonte”, con particolare riferimento alle attività di geovalorizzazione e di geoturismo. Il Consiglio Unesco ha valutato positivamente anche la “buona visibilità” dell’Aspromonte Geopark ed il “coinvolgimento degli stakeholders, delle guide ufficiali e delle comunità locali” nel progetto Geoparco.
La candidatura, nata nel luglio 2016, continua ad evolversi in termini positivi, inducendo ad un assoluto ottimismo sulla possibilità di entrare a far parte della rete mondiale Unesco.
L’Ufficio Geoparco dell’Ente Parco Nazionale dell’Aspromonte è già impegnato ad integrare in tempi ristretti la documentazione richiesta, proseguendo, al contempo, con le attività pianificate per la promozione e la geovalorizzazione. Si susseguono, infatti, gli eventi di formazione e informazione, i progetti di educazione ambientale e di animazione volti a consolidare la consapevolezza e il coinvolgimento delle comunità in un percorso di identità territoriale senza precedenti, così come proseguono i sopralluoghi e le verifiche sui Geositi già censiti e su quelli che, prossimamente, verranno integrati nella Rete esistente al fine di inglobare luoghi di strategica rilevanza geologica.
Dalla complessa natura geologica e geomorfologica dell’Aspromonte, nasce un Geoparco con una elevata concentrazione di siti di interesse; difatti tra i 91 geositi complessivamente individuati, 8 hanno caratteristiche tali da poter essere considerati di rilevanza internazionale: numeri che la “struttura” dell’Aspromonte Geopark vuole assolutamente ampliare.
L’azione dell’Ente Parco è tesa a salvaguardare e valorizzare uno degli ambienti più particolari del patrimonio naturale del Mediterraneo, caratterizzato da un’estrema diversità paesaggistica e geoambientale e dalla presenza di interessanti ed uniche realtà storico-culturali.
Contemporaneamente sono in fase di ultimazione gli interventi specifici per migliorare la fruibilità del Geoparco, nelle aree geografiche omogenee indentificate nel Dossier di candidatura: Cuore del Parco, Area della Piana di Gioia, Area dello stretto, Area Grecanica ed Area della Locride, mediante la sistemazione di percorsi e sentieri, interventi manutentivi alle vie di accesso o nelle aree di sosta prossime o limitrofe ai geositi, e l’implementazione della tabellonistica informativa, in italiano e in inglese.
Per rafforzare l’incontro del capitale naturale e culturale del nostro territorio è inoltre in fase di realizzazione la “Finestra sul Geoparco Super-Abile” presso il Parco Ludico Tecnologico Ambientale di Ecolandia, finalizzata alla creazione di un punto informativo e divulgativo stabile del Geoparco.
Nei prossimi mesi proseguirà incessantemente l’impegno dell’Ente Parco verso un significativo e prestigioso riconoscimento per l’Aspromonte, così come l’attività di sensibilizzazione e coinvolgimento della comunità, attraverso nuovi Forum specifici dedicati al Geoparco, le cui date saranno disponibili a breve.


Ufficio Stampa Ente Parco Nazionale dell’Aspromonte
v.i.

Rc 27 febbraio 2019

Letto 183 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Castello Aragonese e Museo. Aspromonte protagonista a Reggio nel sabato di mezz’estate

    Mostra e Concerto per un sabato da protagonista. L’Aspromonte indossa l’abito elegante e si prepara ad un doppio appuntamento per il 17 agosto con la città di Reggio Calabria, dove esalterà il proprio patrimonio naturalistico e le eccellenze artistiche e culturali.
    Alle 18:00 la mostra “Aspromonte: identità e colori”, verrà inaugurata al Castello Aragonese. L’esposizione curata da Ci.Ma. G.R. e C.A., Sergio Tralongo e Chiara Parisi, con le foto di Carmelo Fiore e Giuseppe Martino, i testi di Andrea Ciulla, racchiude oltre a scatti ed immagini affascinanti anche una grande novità in termini di “accessibilità”. Con la Web-App VideoguidaLIS, una piattaforma Nazionale sviluppata dalla digi.Art, infatti, la mostra sarà disponibile per i soggetti sordi con i contenuti descrittivi delle didascalie informative a corredo di tutte le fotografie, migliorando così l’accessibilità del percorso espositivo.

  • Aspromonte, Identità e Colori in mostra “accessibile” al Castello Aragonese dal 17 al 31 agosto

    Far conoscere i mille volti dell’Aspromonte, renderli apprezzabili agli occhi di tutti, rivolgendo una particolare attenzione anche all’accessibilità dei diversamente abili.
    “Aspromonte: identità e colori”, è la nuova mostra fotografica che sarà esposta al Castello Aragonese dal 17 al 31 agosto. Immaginata e pianificata dal Parco Nazionale dell’Aspromonte, sempre più impegnato nella promozione di iniziative di marketing territoriale per la valorizzazione del patrimonio naturalistico e culturale dell’Area Protetta, l’esposizione, con il patrocinio del Comune di Reggio Calabria, è curata da Ci.Ma. G.R. e C.A., Sergio Tralongo e Chiara Parisi, con le foto di Carmelo Fiore e Giuseppe Martino e i testi di Andrea Ciulla. A cura di digiArt la realizzazione della video guide LIS (Lingua dei Segni Italiana).

  • Il Parco dell’Aspromonte e la divulgazione in montagna

    Un nuovo modello divulgativo per il Parco dell’Aspromonte: gli “Incontri di Natura” appassionano e coinvolgono i tanti visitatori ed i turisti che in queste settimane trascorrono le proprie vacanze a Gambarie.
    Il Ciclo di conferenze organizzate dall’Ente Parco Nazionale dell’Aspromonte insieme al Touring Club Italiano, Club di Territorio di Reggio Calabria, e al Dipartimento di Giurisprudenza, Economia e Scienze Umane dell’Università Mediterranea, nate con l’intento di far conoscere la nostra Biodiversità e illustrare il ruolo del Parco per la sua protezione, dopo l’esaltante stagione invernale che ha ospitato a Reggio gli incontri, si è trasferita in montagna per quella estiva.

  • Dalle cime dell'Aspromonte al Mare di Bagnara tra i sentieri del trekking

    Dal Mare alla Montagna, da Sant’Eufemia d’Aspromonte a Bagnara. Quasi 19 chilometri di trekking tra le bellezze del nostro territorio, grazie all’iniziativa dell’Ente Parco Aspromonte. Poi in riva al mare si è discusso del valore dei sentieri e di quanto negli ultimi anni essi registrino numeri di interesse sempre maggiore. 

  • 11 Agosto: Aspromonte un Parco in mezzo al mare, Fusioni di Natura

    I confini fisici del Parco si allargano e la montagna si unisce al mare. Non a parole ma con la concretezza di un evento.
    Domenica 11 Agosto è una data storica per l’Aspromonte e la Costa Viola: è il giorno in cui, con un’escursione di circa 19 chilometri, verrà collegato il cuore del Parco Nazionale con la sabbia della spiaggia della Costa Viola.
    “Aspromonte, un Parco in mezzo al Mare”, sarà un momento di partecipazione ed aggregazione denso di significati storici e sociali. Per anni si è discusso sul potenziale valore turistico ed economico della eccezionale vicinanza del Mare alla Montagna in questo territorio, di percorsi culturali e di trekking capaci di aumentarne l’attrattività.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.