Rondini e rondoni di scena agli “Incontri di Natura” del Parco Aspromonte

Secondo appuntamento con gli “Incontri di Natura” questa settimana a Reggio Calabria: giovedì 11 aprile il ciclo di conferenze organizzate dall’Ente Parco Nazionale dell’Aspromonte, insieme al Touring...

AgrariaUniRC: prestigioso progetto sul Microbioma Vegetale finanziato nell'ambito PRIN (Progetti di Rilevante Interesse Nazionale)

Il Dipartimento di Agraria dell'Università Mediterranea di Reggio Calabria, attraverso il gruppo di Patologia vegetale, ha avuto finanziato un prestigioso progetto nell'ambito del bando PRIN 2017 (htt...

Parco dell’Aspromonte e Gea siglano protocollo per valorizzazione “Sentiero del Brigante”

Integrare e potenziare la segnaletica dedicata al “Sentiero del Brigante”, rendere fruibile il tracciato attraverso la manutenzione ordinaria e promuovere il percorso inserito dal Ministero dei Beni C...

“Incontri di Natura”: un ciclo di appuntamenti per conoscere il Parco dell’Aspromonte

di Tatiana Muraca - Promozione e tutela del territorio, affiancate alla formazione diretta in particolar modo ai giovani: questi gli obiettivi degli “Incontri di Natura”, un programma di dieci eventi...

Palizzi, i VVF salvano bovino finito in un dirupo

Recupero di un bovino a Palizzi superiore. Ieri mattina sono intervenuti, il Nucleo Elicotteri VVF di Catania assieme ai SAF elitrasportati per supportare la squadra VF di Melito Porto Salvo per il re...

Continua il percorso del Geoparco Aspromonte verso l’Unesco

Il percorso verso l’ingresso nella rete Mondiale dei Geoparchi, con la candidatura avanzata dal Parco Nazionale dell’Aspromonte alla Commissione Internazionale UNESCO, prosegue senza sosta.Dopo la vis...

Nidificazione degli uccelli rapaci, divieto di “arrampicata” all’interno del Parco dell’Aspromonte

Per salvaguardare le specie avifaunistiche di particolare interesse conservazionistico, tra cui i rapaci rupicoli che utilizzano come siti di nidificazione le pareti rocciose all’interno del Parco del...

L'assessore regionale Rizzo ha presentato a Roma il progetto "Ululone Appenico"

L’assessorato regionale Antonella Rizzo ha presentato a Roma, nella sede del Ministero dell’ambiente, il progetto “Ululone Appenico”, prima azione pilota di replicazione di una buona pratica nell’ambi...

LIPU: cicogna bianca uccisa a fucilate in Calabria

Colpito e ucciso da un colpo di fucile da caccia. Un esemplare di Cicogna bianca è stato ritrovato morto adagiato sul nido nella zona valliva al confine tra i comuni di Luzzi, Lattarico e Torano, in p...

Parco Aspromonte, le azioni di tutela per salvaguardare le foreste vetuste

Aree di monitoraggio permanente, specifici rilievi forestali e botanici, mappatura e georeferenziazione di ogni singola pianta arborea. Entra nel “vivo” delle sue attività l’Azione di Sistema svolta d...

Sei qui: HomeRubrichePets&Green“Incontri di Natura”: un ciclo di appuntamenti per conoscere il Parco dell’Aspromonte

“Incontri di Natura”: un ciclo di appuntamenti per conoscere il Parco dell’Aspromonte

Pubblicato in Pets&Green Mercoledì, 20 Marzo 2019 12:18

di Tatiana Muraca - Promozione e tutela del territorio, affiancate alla formazione diretta in particolar modo ai giovani: questi gli obiettivi degli “Incontri di Natura”, un programma di dieci eventi divulgativi dedicati alla biodiversità e alla geodiversità dell’Aspromonte, aperti al pubblico con ingresso gratuito. Promotori dell’iniziativa, l’Ente Parco in collaborazione con l’Università Mediterranea ed il Touring Club Italiano, Club di Territorio di Reggio Calabria.
Durante la conferenza stampa odierna organizzata presso la Cittadella Universitaria, sono stati forniti agli operatori dell’informazione ulteriori dettagli utili: il primo incontro si terrà domani, giovedì 21 marzo in occasione dell’inizio della primavera nella Sala Conferenze del Dipartimento di Giurisprudenza, Economia e Scienze Umane dell’Università Mediterranea, in via Campanella n.38.


“Un luogo centrale – afferma il Direttore del Parco, Sergio Tralongo – presso cui si spera possa confluire un numero cospicuo di persone interessate al ricco patrimonio naturalistico del Parco Nazionale dell’Aspromonte”.
Un’occasione di confronto e di divulgazione: il Parco si apre alla città e ai giovani. Non per niente, il prof. Massimiliano Ferrara –Direttore del Dipartimento dichiara la volontà di inserire nella triennale un percorso relativo alle tematiche ambientali: “abbiamo bisogno di formare gli studenti in questo senso, promovendo stage e tirocini su tali tematiche, in modo tale che il Parco possa approfondirle insieme ai ragazzi ed i ragazzi vengano coinvolti su argomenti utili per il territorio”.
Per i primi 25 anni del Parco, l’unico su scala nazionale ad essere completamente compreso all’interno del perimetro Metropolitano, esperti di vari settori e collaboratori dell’Ente, non solo si concentreranno sul nostro patrimonio naturalistico, ma toccheranno anche il tema delle buone pratiche di gestione del territorio in altre regioni.
Quest’ultimo punto è stato più volte ribadito in conferenza stampa anche dall’avv. Francesco Zuccarello Cimino-Console del TCI per Reggio Calabria: “stiamo collaborando con due entità con cui collaboriamo praticamente da sempre. Spero che queste iniziative servano per correggere e risolvere le difficoltà di paragonarci con altre realtà scientifiche, a renderci un po’ più orgogliosi e tranquilli nel confronto. Senza collaborazione non si esce da questo gap”.
L’incontro di domani è previsto per le ore 17 e verterà sulla flora dell’Aspromonte. In compagnia del prof. Giovanni Spampinato, botanico dell’Università Mediterranea e autore di una splendida guida alla biodiversità vegetale della nostra montagna, saranno presentate le principali peculiarità floristiche del Parco, con particolare riferimento alle specie rare. Una parte degli incontri, infine, verrà organizzata nella stagione estiva in Aspromonte, a diretto contatto con il territorio.

Rc 20 marzo 2019

Letto 77 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Creazzo: “Dopo mio appello, Anas interverrà per manutenzione su Strada Sp2 d’Aspromonte”

    “Nei giorni scorsi ho ricevuto una lettera da parte di Anas SpA in riscontro alla mia nota inviata al Coordinamento Territoriale Calabria nello scorso Gennaio, con la quale chiedevo interventi urgenti di messa in sicurezza nella SP2 (ex SS 112) d’Aspromonte, storica “dorsale” di collegamento tra i comuni della fascia tirrenica e jonica del reggino, che attraversa le zone più interne della nostra montagna costituendo la principale via d’accesso e di collegamento verso numerosi centri abitati del Parco Nazionale dell’Aspromonte”.
    È quanto afferma in una nota il Vice Presidente del Parco dell’Aspromonte, Domenico Creazzo, che spiega come

  • Ad Ecolandia si è svolto il primo workshop tematico per “La finestra sul Geoparco”

    Si è tenuto il primo incontro organizzato dall’Ente Parco Nazionale ed Ecolandia per condividere con i rappresentanti delle associazioni gli obiettivi del progetto di valorizzazione del Geoparco Aspromonte, candidato all’Unesco Global Geoparks.
    L’iniziativa rafforza il percorso di candidatura, sensibilizza le comunità, aumenta la consapevolezza di un progetto condiviso e si inserisce a pieno nel concetto di Ecolandia Parco Superabile. La “finestra sul Geoparco” rappresenta un ponte virtuale fra due realtà di promozione e tutela ambientale complementari e contigue.

  • “Rapaci a rischio”: giovedì 18 aprile terzo appuntamento con gli Incontri di Natura

    Giovedì 18 aprile terzo appuntamento con gli “Incontri di Natura” promossi dall’Ente Parco Nazionale dell’Aspromonte in collaborazione con Touring Club Italiano, Club di Territorio di Reggio Calabria, e al Dipartimento di Giurisprudenza, Economia e Scienze Umane dell’Università Mediterranea, per celebrare il venticinquesimo compleanno del Parco e con l’intento di promuovere la biodiversità e la geodiversità dell’Aspromonte.
    Il terzo evento tratterà lo “studio e conservazione di quattro rapaci a rischio” (Lanario, Capovaccaio, Nibbio reale e Aquila di Bonelli), attraverso le relazioni di tecnici e studiosi degli uccelli predatori, sulla loro situazione di “vulnerabilità”, sulle attività nazionali di salvaguardia delle specie.

  • Giovedì 18 aprile incontro su "Il transhipment nel Mediterraneo: il ruolo di Gioia Tauro e le prospettive di sviluppo"

    Promosso dal Gruppo studentesco "La Proposta", si terrà giovedì 18 aprile alle ore 10.00 presso l'Aula D3 del Dipartimento di Giurisprudenza, Economia e Scienze Umane dell'Università degli Studi Mediterranea di Reggio Calabria il convegno dal titolo:
    "Il transhipment nel Mediterraneo: il ruolo di Gioia Tauro e le prospettive di sviluppo". Prenderanno parte:

  • Domani 17 aprile incontro del TCI: "La fondazione di Reggio Calabria, dal mito alla storia"

    Il Club di Territorio di Reggio Calabria del T.C.I. unitamente al Dipartimento di Giurisprudenza Economia e Scienze Umane dell'Università degli Studi Mediterranea di Reggio Calabria, ed in collaborazione con la delegazione di Reggio Calabria del FAI, con l'associazione Anassilaos, con l'associazione Amici del museo di Reggio Calabria e con il circolo culturale Rhegium Juli, ha organizzato la conferenza del Prof. Felice Costabile sul tema "La fondazione di Reggio Calabria, dal mito alla storia" che avrà luogo mercoledì 17 aprile 2019 alle ore 18,00 presso l'aula magna Quistelli dell'Ateneo nella cittadella Universitaria.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.