Anche gli studenti di Reggio rispondono presente allo sciopero mondiale per il clima

Venerdì 27 Settembre anche a Reggio Calabria avrà luogo una manifestazione in occasione del terzo sciopero globale per il clima, organizzato dal movimento per l'ambiente "Fridays for Future" nato dall...

Giornalisti, Blogger e Tour Operator alla scoperta dell’Aspromonte

L’umanità della gente d’Aspromonte nella sua forma più genuina, gli incontaminati e selvaggi paesaggi naturalistici, il respiro di una terra che reclama fortemente la sua voglia di riscatto. Cinque gi...

Avviso variazione calendario di raccolta in occasione delle festività mariane

Informiamo i cittadini che in occasione delle festività Mariane, vi saranno delle variazioni nel calendario di raccolta solo per le seguenti zone: - Nella zona compresa tra il ponte Calopinace, via Po...

ADICONSUM: Packaging Riciclabile al 100%. Quali costi per i consumatori?

Tutti siamo concordi nel sostenere che la salvaguardia del pianeta, la green-economy, l’ecosostenibilità siano idee che è necessario applicare concretamente alla realtà di tutti i giorni. Politiche mi...

Ululone appenninico in Aspromonte: ultimo appuntamento con gli "Incontri di Natura" versione estiva

Si chiuderà sabato 24 agosto all’Osservatorio della Biodiversità di Cucullaro con inizio alle ore 17, il ciclo di “Incontri di Natura” versione estiva, promossi ed organizzati dall’Ente Parco Nazional...

Contrasto ai cambiamenti climatici, Parco Aspromonte presenta 21 progetti sostenibili al Ministero

Sono ben ventuno i progetti presentati dal Parco Nazionale dell’Aspromonte al Ministero dell’Ambiente e della tutela del Territorio e del Mare, nell’ambito del maxi fondo di 85 milioni messo a disposi...

I 25 anni della Rosa dei Venti di Montalto

Sono trascorsi 25 anni da quando l’AB 212 – Prora 706, appartenente al 2° gruppo elicotteri della base Maristaeli di Catania, ha solcato il cielo di Montalto.Era toccato alla Marina Militare, a riconf...

Castello Aragonese e Museo. Aspromonte protagonista a Reggio nel sabato di mezz’estate

Mostra e Concerto per un sabato da protagonista. L’Aspromonte indossa l’abito elegante e si prepara ad un doppio appuntamento per il 17 agosto con la città di Reggio Calabria, dove esalterà il proprio...

Aspromonte, Identità e Colori in mostra “accessibile” al Castello Aragonese dal 17 al 31 agosto

Far conoscere i mille volti dell’Aspromonte, renderli apprezzabili agli occhi di tutti, rivolgendo una particolare attenzione anche all’accessibilità dei diversamente abili. “Aspromonte: identità e co...

Il Parco dell’Aspromonte e la divulgazione in montagna

Un nuovo modello divulgativo per il Parco dell’Aspromonte: gli “Incontri di Natura” appassionano e coinvolgono i tanti visitatori ed i turisti che in queste settimane trascorrono le proprie vacanze a...

Sei qui: HomeRubrichePets&GreenL'assessore regionale Rizzo ha presentato a Roma il progetto "Ululone Appenico"

L'assessore regionale Rizzo ha presentato a Roma il progetto "Ululone Appenico"

Pubblicato in Pets&Green Martedì, 05 Febbraio 2019 08:09

L’assessorato regionale Antonella Rizzo ha presentato a Roma, nella sede del Ministero dell’ambiente, il progetto “Ululone Appenico”, prima azione pilota di replicazione di una buona pratica nell’ambito della “Piattaforma delle conoscenze”, strumento sviluppato dal Ministero dell’ambiente per la condivisione di conoscenze acquisite nell’ambito dei progetti “Life natura”.
Il progetto realizzato in Calabria diventa una buona pratica che il Ministero per l’ambiente propone a tutte le Regioni.

Infatti, come evidenziato dalla dirigente della direzione sviluppo sostenibile del Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare Giusy Lombardo, la Calabria è la prima Regione italiana che ha saputo cogliere le grandi opportunità che possono derivare dalla condivisione delle conoscenze scientifiche acquisite con i progetti “Life natura” e ha perciò elogiato l’esperienza positiva realizzata in Calabria, auspicando la replicazione di altri progetti nelle diverse Regioni italiane.

Il progetto "Ululone Appenico" rientra nella più ampia azione che l’assessore Rizzo sta portando avanti nell’ambito della Strategia Regionale Biodiversità ed è stato realizzato nella Riserva naturale regionale del Lago di Tarsia, per la tutela di questa specie, inserita a livello internazionale nelle “liste rosse” delle specie a maggior rischio, che ha registrato una riduzione della presenza dell’80%.

“Il riconoscimento avuto a livello nazionale - afferma l’assessore Rizzo - è solo uno dei tasselli della strategia che stiamo portando avanti su tutto il territorio regionale per la conservazione e tutela della biodiversità. Innumerevoli sono i progetti che abbiamo messo in campo per la tutela del capitale naturale regionale e la valorizzazione turistica dei territori, uno fra tutti la ‘Ciclovia dei parchi’ che è una grande infrastruttura che offre ai cicloturisti un percorso di ben 450 chilometri attraverso gli straordinari paesaggi dei Parchi calabresi, intercettando anche i borghi di interesse culturale”.

La rete di collaborazione che la Regione ha intrecciato con il Ministero dell’ambiente, l’Ente gestore del Parco regionale della Murgia Materana e l’Ente gestore della Riserva regionale Lago di Tarsia, ha consentito di realizzare un centro di riproduzione e allevamento dell’ululone appenninico, finalizzato al suo ripopolamento, azioni di monitoraggio per conoscere e mitigare le cause di degrado della specie e, infine, l’individuazione ed il ripristino dei siti idonei ad accogliere i futuri interventi di reintroduzione. L’interesse della comunità scientifica verso questa iniziativa è testimoniata anche dal recente congresso della Società Italiana di Erpetologia che si è tenuto proprio nella Riserva naturale del Lago di Tarsia per conoscere direttamente l’esperienza che si sta realizzando nell’ambito del progetto “ululone appenninico”.

Per i lusinghieri riconoscimenti avuti durante l’iniziativa del Ministero, l’assessore all’ambiente Antonella Rizzo ringrazia tutta la struttura dipartimentale, in maniera particolare la dirigente generale Orsola Reillo, il dirigente del settore Parchi Giovanni Aramini, che ha rappresentato la Calabria durante l’incontro, e non ultimo, l’ente gestore della Riserva regionale Lago di Tarsia nella persona del direttore Agostino Brusco. pg

ufficio stampa

Cz 5 febbraio 2019

Letto 246 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Bandiere Blu, Rizzo: "Orgogliosa del lavoro svolto nel rispetto dell'ambiente"

    L’assessore regionale all’ambiente Antonella Rizzo esprime grande soddisfazione per le ulteriori 2 Bandiere blu conquistate quest'anno dalla Calabria. “Il fatto che l’ambito riconoscimento – ha dichiarato l’assessore Rizzo - sia stato confermato per i 9 comuni calabresi che l’avevano conseguito l’anno scorso e che ad essi se ne siano aggiunti altri 2 mi rende orgogliosa dell’encomiabile impegno profuso dai sindaci e mi conferma che il lavoro svolto in questi anni dal mio assessorato ha conseguito dei frutti preziosi.
    Ora sono quindi ben 11 i Comuni calabresi riconosciuti dalla Fee (Fondation for Environmental Education) per il mare pulito e la qualità dei servizi offerti, nel rispetto dell’ambiente e del turismo sostenibile.

  • Rifiuti, nel 2017 raggiunto il 39,7% di raccolta differenziata sul territorio calabrese

    Dichiarazione dell’assessore regionale all’ambiente Antonella Rizzo sui rifiuti in Calabria.

    “La pubblicazione da parte di ISPRA del rapporto sui rifiuti urbani per l’anno 2017 è un’occasione per fare il punto sulla situazione della gestione dei rifiuti in Calabria. Il rapporto fotografa e mette nero su bianco i dati che ho più volte dichiarato in diverse circostanze e che rappresentano i risultati attesi, peraltro per niente scontati, frutto di un intenso lavoro di pianificazione e programmazione.

  • Rizzo: Ambiente e turismo binomio inscindibile

    “Ambiente e turismo, da sempre un binomio inscindibile soprattutto per una terra come la Calabria con i suoi 800 chilometri di cosa, trovano senza dubbio nel mare l’elemento di congiunzione. E le politiche ambientali della Regione si riversano in maniera positiva sul settore turistico come dimostrano i numeri in forte crescita, sintomo di un lavoro e di una strategia che sta portando i propri frutti”.
    Lo ha dichiarato l’assessore regionale all’ambiente Antonella Rizzo portando anche ad esempio il riconoscimento di nove Bandiere Blu alla Calabria.

  • Mare Locri, l'assessore regionale Rizzo plaude il lavoro dell'Arpacal

    “Creare allarmismi non fa bene a nessuno. Soprattutto alla popolazione. La chiazza schiumosa galleggiante nel mare della Locride non è infatti fonte di inquinamento. Il Dipartimento provinciale dell’Arpacal ha comunicato l’esito delle analisi fatte tempestivamente sulle schiume prelevate dalla Guardia Costiera di Siderno ed ha rilevato che non provengono da scarichi di depurazione ma dalla presenza mucillagine”. Lo dichiara l’assessore all’ambiente Antonella Rizzo che rivolge un plauso all’Arpacal “per il lavoro costante per la protezione dell’ambiente, improntato su un’attività scientifica che è sempre comprovata e certificata.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.