Ululone appenninico in Aspromonte: ultimo appuntamento con gli "Incontri di Natura" versione estiva

Si chiuderà sabato 24 agosto all’Osservatorio della Biodiversità di Cucullaro con inizio alle ore 17, il ciclo di “Incontri di Natura” versione estiva, promossi ed organizzati dall’Ente Parco Nazional...

Contrasto ai cambiamenti climatici, Parco Aspromonte presenta 21 progetti sostenibili al Ministero

Sono ben ventuno i progetti presentati dal Parco Nazionale dell’Aspromonte al Ministero dell’Ambiente e della tutela del Territorio e del Mare, nell’ambito del maxi fondo di 85 milioni messo a disposi...

I 25 anni della Rosa dei Venti di Montalto

Sono trascorsi 25 anni da quando l’AB 212 – Prora 706, appartenente al 2° gruppo elicotteri della base Maristaeli di Catania, ha solcato il cielo di Montalto.Era toccato alla Marina Militare, a riconf...

Castello Aragonese e Museo. Aspromonte protagonista a Reggio nel sabato di mezz’estate

Mostra e Concerto per un sabato da protagonista. L’Aspromonte indossa l’abito elegante e si prepara ad un doppio appuntamento per il 17 agosto con la città di Reggio Calabria, dove esalterà il proprio...

Aspromonte, Identità e Colori in mostra “accessibile” al Castello Aragonese dal 17 al 31 agosto

Far conoscere i mille volti dell’Aspromonte, renderli apprezzabili agli occhi di tutti, rivolgendo una particolare attenzione anche all’accessibilità dei diversamente abili. “Aspromonte: identità e co...

Il Parco dell’Aspromonte e la divulgazione in montagna

Un nuovo modello divulgativo per il Parco dell’Aspromonte: gli “Incontri di Natura” appassionano e coinvolgono i tanti visitatori ed i turisti che in queste settimane trascorrono le proprie vacanze a...

Dalle cime dell'Aspromonte al Mare di Bagnara tra i sentieri del trekking

Dal Mare alla Montagna, da Sant’Eufemia d’Aspromonte a Bagnara. Quasi 19 chilometri di trekking tra le bellezze del nostro territorio, grazie all’iniziativa dell’Ente Parco Aspromonte. Poi in riva al...

11 Agosto: Aspromonte un Parco in mezzo al mare, Fusioni di Natura

I confini fisici del Parco si allargano e la montagna si unisce al mare. Non a parole ma con la concretezza di un evento.Domenica 11 Agosto è una data storica per l’Aspromonte e la Costa Viola: è il g...

Domenica 11 Agosto: la Scialata di Gente in Aspromonte, con il Comune di Gerace

Ormai diventato, a ragione, la classica escursione estiva per famiglie, anche con bambini al seguito, il sentiero della Scialata è un percorso che si svolge nel fondo valle del torrente Levadio, ombre...

Parco dell’Aspromonte, tre giorni di eventi tra incontri di Natura e incontri di Lettura

E’ una settimana ricca di eventi per il Parco dell’Aspromonte. Gli Incontri di Natura in versione estiva, si trasferiscono per il mese di agosto dalla città alla montagna. Il ciclo di conferenze organ...

Sei qui: HomeRubrichePets&GreenLa Goletta Verde di Legambiente arriva in Calabria: dal 16 al 19 luglio tappa a Corigliano Rossano

La Goletta Verde di Legambiente arriva in Calabria: dal 16 al 19 luglio tappa a Corigliano Rossano

Pubblicato in Pets&Green Lunedì, 15 Luglio 2019 10:22

Sarà la Calabria l’ottava regione toccata dal tour della Goletta verde di Legambiente, in viaggio dallo scorso 23 giugno lungo le coste italiane per monitorare la qualità delle acque, denunciare le illegalità ambientali, l’abusivismo edilizio, le trivellazioni di petrolio, il marine litter ma anche per informare e sensibilizzare i cittadini sull’importanza di salvaguardare il nostro prezioso ecosistema e le sue bellezze e affermare il ruolo centrale del Mediterraneo nelle politiche di accoglienza, solidarietà e integrazione. Dal 16 al 19 luglio l’imbarcazione ambientalista resterà attraccata al porto di Corigliano Rossano (Area urbana Corigliano).

Un viaggio, in 25 tappe, che si concluderà a metà agosto in Liguria, realizzato grazie al sostegno dei partner principali CONOU, Consorzio nazionale per la gestione, raccolta e trattamento degli oli minerali usati e Novamont; dei partner sostenitori Assovetro - Endless Ocean, Ricrea, Consorzio nazionale per il riciclo e il recupero degli imballaggi in acciaio e con il contributo di Pramerica SGR (Pramerica Sicav Social 4 Future). Media partner è la La Nuova Ecologia.

Tra le battaglie che Goletta Verde porta avanti durante l’estate c’è come sempre la messa al bando delle plastiche usa e getta e la lotta al marine litter, una delle due più gravi emergenze ambientali globali insieme ai cambiamenti climatici. Proprio per questo anche nella tappa calabra i volontari di Legambiente organizzeranno il “trash mob” #UsaeGettaNoGrazie. L’appuntamento è per mercoledì 17 luglio alle ore 11:00 presso il Lungomare Corigliano Rossano.

Fra gli appuntamenti di Corigliano Rossano anche #IOACCOLGO, la campagna di Legambiente che ha al centro il simbolo della coperta termica, nota nell’immaginario collettivo come oggetto distintivo nel primo soccorso ai migranti. Martedì 16 luglio, alle ore 17, ci si recherà nel borgo marinaro per mostrare al mondo che c’è un pezzo d’Italia che accoglie e che dice “no” all’esclusione e “sì” alla solidarietà e all’uguaglianza.

Come ogni anno torna anche per l’edizione 2019 il servizio Sos Goletta con cui Legambiente assegna un compito importante a cittadini e turisti, chiedendo di segnalare situazioni anomale di inquinamento delle acque: tubi che scaricano direttamente in mare ma anche chiazze sospette. I tecnici del laboratorio mobile approfondiranno le denunce ricevute, per poi farle arrivare alle autorità competenti. Per inviare la propria segnalazione basta collegarsi al sito www.legambiente.it/golettaverde. Il servizio SOS Goletta rientra nel progetto di Legambiente Volontari per Natura sulla citizen science ovvero il contributo dei cittadini alla conoscenza dei problemi ambientali e alla loro risoluzione.

Il programma della Goletta Verde in Calabria - 16, 17 e 18 luglio

Martedì 16 luglio
Porto di Corigliano Rossano (Area Urbana Corigliano)
Ore 17:00
Arrivo della Goletta Verde - Benvenuta Goletta insieme al circolo Legambiente di Corigliano Rossano e degustazione di prodotti tipici del territorio
A seguire
#IOACCOLGO – I volontari andranno nel borgo marinaro con le coperte termiche, note nell’immaginario collettivo come oggetto distintivo nel primo soccorso ai migranti

A bordo della Goletta Verde
Ore 18:00
“Liberiamo il mare dalla plastica con i pescatori”
Intervengono:
Mattia Lolli, Portavoce Goletta Verde
Flavio Stasi, Sindaco Corigliano Rossano
Cataldo Minò, Presidente Flag “I Borghi marinari dello Jonio”
Caterina Cristofaro, Segreteria Regionale Legambiente Calabria
Michele Sapia, Segretario Regionale FAI Cisl
Bruno Costa, Segretario Regionale FLAI Cgil*
Giacomo Giovinazzo, Direttore Generale Dipartimento Agricoltura Regione Calabria
Luigi Buta, Tenente di Vascello, Capo Servizio Operativo della Capitaneria di Porto

Seguirà aperitivo con degustazione di prodotti tipici


Mercoledì 17 luglio
Lungomare Corigliano Rossano (Area Urbana Rossano) - Spiaggia libera tra i lidi Gipsy e Lulapaluza
Ore 10:00
Attività di monitoraggio del beach litter con il regionale Legambiente Calabria, l’equipaggio della Goletta Verde e la partecipazione delle associazioni del territorio
Ore 11:00
Trash Mob “Usa e getta? No grazie!”

Mercato Ittico, porto di Corigliano Rossano
Ore 16:30 - 17:30
Flash Mob “NO OIL” con i pescatori e l’equipaggio della Goletta Verde

Ore 18:00
Visite a bordo della Goletta Verde

Giovedì 18 luglio
Lido “Scarafaggio” - Lungomare di Schiavonea
Ore 10:30
Conferenza Stampa di presentazione dei dati sulla depurazione in Calabria
Intervengono:
Mattia Lolli, Portavoce Goletta Verde
Flavio Stasi, Sindaco Corigliano Rossano
Caterina Cristofaro, Segreteria Regionale Legambiente Calabria
Domenico Pappaterra, Direttore Generale Arpacal
Cataldo Minò, presidente Flag “I Borghi marinari dello Jonio”
Antonio Nicoletti, Segreteria Nazionale Legambiente

Roma 15 luglio 2019
L’ufficio stampa Legambiente

Letto 100 volte

Articoli correlati (da tag)

  • La Settimana della Cultura a Corigliano Rossano: gli eventi dal 24 agosto al 1° settembre 2019

    Il Premio fotografico-letterario ITALO, nella città calabrese Corigliano Rossano di recente costituzione, nasce dall'idea di unire la bellezza della fotografia alla sapienza della scrittura in un connubio perfetto di armonia artistica. La cerimonia di consegna del Premio sarà il 1° settembre 2019, e nei giorni precedenti a tale data (nella così chiamata Settimana della Cultura) alti esponenti della letteratura, della fotografia e dell'arte saranno ospiti in città, impegnati in attività artistiche di vario genere, allo scopo di conoscere le bellezze del territorio e farle conoscere al mondo al quale appartengono. Curato dal gruppo di fotografi Rainbow, dalla rivista di racconti on line RISME, il Premio ITALO vede il sostegno della testata giornalistica e casa editrice L'Eco dello Jonio di Corigliano Rossano.

  • A Corigliano Rossano si premiano la fotografia e la scrittura d'autore

    Il Premio fotografico-letterario ITALO, nella città calabrese Corigliano Rossano di recente costituzione, nasce dall'idea di unire la bellezza della fotografia alla sapienza della scrittura in un connubio perfetto di armonia artistica. La cerimonia di consegna del Premio sarà il 1° settembre 2019, e nei giorni precedenti a tale data (nella così chiamata Settimana della Cultura) alti esponenti della letteratura, della fotografia e dell'arte saranno ospiti in città, impegnati in attività artistiche di vario genere, allo scopo di conoscere le bellezze del territorio e farle conoscere al mondo al quale appartengono. Curato dal gruppo di fotografi Rainbow, dalla rivista di racconti on line RISME, il Premio ITALO vede il sostegno della testata giornalistica e casa editrice L'Eco dello Jonio di Corigliano Rossano.

  • Associazioni ambientaliste presentano un esposto per la tutela della biodiversità in vista del Jova Beach Party a Roccella Jonica

    Legambiente Calabria, insieme a Lipu, Altura, StorCal e Caretta Calabria Conservation, ha presentato un esposto per la tutela della tartaruga marina Caretta caretta e di altre specie protette, presenti sul litorale di Roccella Ionica, messi a rischio dal concerto “Jova Beach Party”, fissato per il 10 agosto. Infatti per l’allestimento degli spazi del concerto c’è il rischio che vengano effettuati lavori dal forte impatto ambientale; il posizionamento di diverse installazioni invasive per il territorio costiero metterebbe a rischio specie protette come la Caretta caretta.

  • Il monitoraggio di Goletta Verde in Calabria: 13 su 24 i campionamenti fuorilegge di cui 12 fortemente inquinati

    In Calabria, in ciascuna provincia monitorata, c’è almeno un punto fortemente inquinato. Su ventiquattro campionamenti eseguiti lungo le coste, tredici risultano fuori dai limiti di legge e, di questi, dodici sono “fortemente inquinati”. Nel mirino ci sono sempre canali e foci che continuano a riversare in mare scarichi non adeguatamente depurati. Oltre i parametri consentiti i prelievi effettuati a Rossano, in località Marina di Rossano, alla foce del torrente Colognati; ad Acquappesa/Guardia Piemontese, alla foce presso V Colombo; a Crotone, alla foce del torrente Passovecchio e del fiume Esaro; a Isola di Capo Rizzuto, in località Le Castella, alla foce del canale presso la spiaggia a destra del castello; a Lamezia Terme/Gizzeria, in località Marinella/Gizzeria Lido, alla foce del torrente Spilinga; a Ricadi, in località Turiano, alla foce del torrente Ruffa; a Briatico, in località Piana di Vada, alla foce del torrente Murria; a Vibo Valentia, in località Vibona, alla foce Fosso Sant’Anna; a Brancaleone Marina, in località Sabbie Bianche, alla foce del fiume Pantano Grande; a Reggio di Calabria, Lido Comunale di Reggio Calabria, alla foce del torrente Caserta; a San Ferdinando, alla foce del Fiume Mesima; e a Bagnara Calabra, alla Foce del Torrente.

  • Legambiente e Codacons: rinunciare alla plastica per salvare la bellezza del nostro mare

    Rinunciare alla plastica per salvare la bellezza del nostro mare. Questo è quanto Legambiente e Codacons chiedono ai comuni calabresi. Le associazioni sollecitano l’emissione di ordinanze per imporre il divieto, già da questa estate, della plastica monouso sulle spiagge.
    La direttiva europea mette al bando contenitori, stoviglie e bicchieri e tutto quello che rappresenta l’80 per cento del materiale che inquina le spiagge ed il mare ma solo a far tempo dal 2021.
    Tuttavia Legambiente e Codacons chiedono uno stop immediato alla plastica sulle spiagge Calabresi, a favore di materiale compostabile e monouso. L''obiettivo e' quello di avere spiagge sempre più sostenibili dal punto di vista ambientale, per tutelare la spiaggia ed il mare e salute dei cittadini.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.