“Incontri di Natura”: un ciclo di appuntamenti per conoscere il Parco dell’Aspromonte

di Tatiana Muraca - Promozione e tutela del territorio, affiancate alla formazione diretta in particolar modo ai giovani: questi gli obiettivi degli “Incontri di Natura”, un programma di dieci eventi...

Palizzi, i VVF salvano bovino finito in un dirupo

Recupero di un bovino a Palizzi superiore. Ieri mattina sono intervenuti, il Nucleo Elicotteri VVF di Catania assieme ai SAF elitrasportati per supportare la squadra VF di Melito Porto Salvo per il re...

Continua il percorso del Geoparco Aspromonte verso l’Unesco

Il percorso verso l’ingresso nella rete Mondiale dei Geoparchi, con la candidatura avanzata dal Parco Nazionale dell’Aspromonte alla Commissione Internazionale UNESCO, prosegue senza sosta.Dopo la vis...

Nidificazione degli uccelli rapaci, divieto di “arrampicata” all’interno del Parco dell’Aspromonte

Per salvaguardare le specie avifaunistiche di particolare interesse conservazionistico, tra cui i rapaci rupicoli che utilizzano come siti di nidificazione le pareti rocciose all’interno del Parco del...

L'assessore regionale Rizzo ha presentato a Roma il progetto "Ululone Appenico"

L’assessorato regionale Antonella Rizzo ha presentato a Roma, nella sede del Ministero dell’ambiente, il progetto “Ululone Appenico”, prima azione pilota di replicazione di una buona pratica nell’ambi...

LIPU: cicogna bianca uccisa a fucilate in Calabria

Colpito e ucciso da un colpo di fucile da caccia. Un esemplare di Cicogna bianca è stato ritrovato morto adagiato sul nido nella zona valliva al confine tra i comuni di Luzzi, Lattarico e Torano, in p...

Parco Aspromonte, le azioni di tutela per salvaguardare le foreste vetuste

Aree di monitoraggio permanente, specifici rilievi forestali e botanici, mappatura e georeferenziazione di ogni singola pianta arborea. Entra nel “vivo” delle sue attività l’Azione di Sistema svolta d...

Il Parco dell’Aspromonte studia come la Natura combatte l’insetto nemico dei castagni

La grave crisi del settore castanicolo in Calabria ha interessato anche il Parco Nazionale dell’Aspromonte. In particolar modo, negli ultimi anni i produttori hanno assistito all’attacco di un parassi...

Iniziativa "A Natale adotta un cane...diventerete amici per la vita!"

Visita il canile comunale di Mortara nei giorni di lunedì, mercoledì, venerdì e sabato dalle ore 9:00 alle ore 12:00, troverai sicuramente un amico a quattro zampe che aspetta proprio te! Per informaz...

Il Video del Parco dell’Aspromonte da record: il più visto tra le Aree Protette italiane

Sono numeri da record quelli della campagna di promozione e comunicazione digitale ideata e progettata dal Parco Nazionale dell’Aspromonte e realizzata dai giovani di “Tripinyourshoes.com”.Il primo de...

Sei qui: HomeRubrichePets&GreenLa Rete dei Comuni Solidali contro l'uso del glifosato

La Rete dei Comuni Solidali contro l'uso del glifosato

Pubblicato in Pets&Green Domenica, 11 Novembre 2018 19:15

Alla fine del 2017, nonostante 1.300.000 firme raccolte contro, la Commissione europea ha prorogato l'utilizzo del glifosato per altri 5 anni.  Questo pesticida è uno dei più diffusi nel mondo, è fondamentale nelle produzioni di soia OGM ed è anche tra i più venduti in Italia, dove viene largamente impiegato sia in agricoltura che in altri ambiti. Per lo Iarc (Agenzia internazionale ricerca sul cancro) si tratta di un probabile cancerogeno ed esistono forti evidenze di effetti come “interferente endocrino”.
Il Pan (Piano d’Azione Nazionale sull’uso sostenibile degli agrofarmaci), in vigore dal 2014, regola l’impiego dei prodotti fitosanitari e fornisce indicazioni per ridurne l’impatto nelle aree agricole, nelle aree extra agricole (aree verdi urbane, strade, ferrovie, ecc..) e nelle aree naturali protette.

Il Decreto Interministeriale del 10/3/15 raccomanda a sua volta di individuare misure per la riduzione dei rischi derivanti dall'uso dei prodotti fitosanitari, ai fini della tutela dell'ambiente acquatico, dell'acqua potabile e della biodiversità, attraverso la loro limitazione-sostituzione-eliminazione.

La Calabria ha dato il buon esempio, tagliando i finanziamenti a coloro che lo utilizzano e collocando la Regione in posizione avanzata rispetto alle decisioni dell’Europa che hanno risentito delle presioni delle multinazionali.

Rivolgiamo un appello a tutte le regioni italiane affinchè adottino provvedimenti come quello calabrese e aderiamo alla campagna Lombardia Stop Glifosato.

Giovanni Maiolo
Legale Rappresentante Rete dei Comuni Solidali

Gioiosa Jonica 11 novembre 2018

Letto 186 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Comune di Bagnara Calabra aderisce alla Rete dei Comuni Solidali: il benvenuto di Re.Co.Sol.

    Reggio Calabria. Il 28 febbraio 2019, con una delibera della Giunta guidata dal sindaco Frosina Gregorio Giuseppe, anche il Comune di Bagnara Calabra, splendida cittadina sulla costa tirrenica reggina, ha deciso di aderire alla Rete dei Comuni Solidali abbracciando quei valori di solidarietà e pace che, fin dal 2003, hanno fatto si che centinaia di Comuni, da Nord a Sud, si unissero in una rete di Enti,

  • Re.Co.Sol. accoglie cinque migranti della Tendopoli di San Ferdinando

    Sabato, dopo l’ennesimo rogo alla tendopoli di San Ferdinando, costato la vita ad Al Ba Moussa, 29enne senegalese, la Rete dei Comuni Solidali, contattata dalla Prefettura di Reggio Calabria, si è offerta di ospitare all’interno dei progetti Sprar i migranti della tendopoli e sabato sera ne ha accolti cinque all’interno dello Sprar di Gioiosa Ionica.

  • Mostra conclusiva del laboratorio di argilla realizzata dai beneficiari del progetto sprar di Gioiosa Ionica

    Sabato 16 febbraio a partire dalle ore 16:00 presso Palazzo Amaduri a Gioiosa Ionica si terrà la mostra conclusiva del Laboratorio di didattica integrativa e innovativa della ceramica, denominato “Sulla faccia della Terra”, organizzato dalla Rete dei Comuni Solidali, Ente Gestore del Progetto SPRAR, in collaborazione con il Comune di Gioiosa Ionica, il Servizio Centrale SPRAR e l’Associazione Culturale “Arteterapia Zefiroart”.

  • Re.Co.Sol. Rete dei Comuni Solidali a Bologna per la Proposta di Pace per la Siria

    Reggio Calabria. I volontari di Operazione Colomba, progetto del Corpo Nonviolento di Pace della Comunità Papa Giovanni XXIII, “aperto a tutte quelle persone, credenti e non credenti, che vogliono sperimentare con la propria vita che la nonviolenza è l'unica via per ottenere una Pace vera, fondata sulla verità, la giustizia, il perdono e la riconciliazione”, e Sheik Abdo

  • Recosol approva la richiesta di adesione di 22 nuovi soci

    Il gruppo di coordinamento di Re.Co.Sol.-Rete dei Comuni Solidali, riunitosi il 18 gennaio 2019 presso il comune di Carmagnola (TO), ha deliberato di accogliere le richieste di divenire soci sostenitori, per come previsto dall’art. 5 dello statuto, di ben 20 associazioni, una società cooperativa ed una cooperativa sociale.
    Una rete che si allarga sempre di più includendo, oltre agli enti locali che ricoprono il ruolo di soci ordinari, le realtà associative che da nord a sud Italia lavorano ogni giorno per promuovere dal basso una nuova cultura del rispetto dei diritti umani e dell’ambiente.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.