Antonimina: Grande successo per la Festa delle Rose 2019

Si sa, gli dei amano le rose. Coloro che, domenica scorsa, sfidando pioggia, fulmine e saette previsti al sud, sono arrivati alla Casa delle Erbe, ad Antonimina, hanno potuto verificarlo. Per la Festa...

Codacons: banca dati con il dna dei cani per multare gli incivili

Nelle antiche società contadine gli escrementi degli animali rappresentavano qualcosa di molto prezioso tanto che, ancora oggi, qualcuno continua a ritiene che calpestarli porti fortuna. Magra consola...

“Segni, impronte e armonie d’Aspromonte”, nuovo progetto di educazione ambientale del Parco

Un “eco progetto” innovativo con l’intento di far conoscere la biodiversità dell’Aspromonte ed educare all’importanza della tutela degli ecosistemi, coinvolgendo attivamente la collettività nel proces...

Il mondo misterioso dei pipistrelli agli “Incontri di Natura” del Parco

Gli “Incontri di Natura” giungono a metà percorso: il ciclo di eventi promossi e organizzati dall’Ente Parco Nazionale dell’Aspromonte insieme al Touring Club Italiano, Club di Territorio di Reggio Ca...

Movìmundi - A Path for Gaia: prosegue verso Roccella Jonica il cammino iniziato il 3 maggio a Locri

Venerdì 10 maggio 2019. «Movìmundi è un grido collettivo al femminile… ma è il grido di tutti!». Con queste parole Arturo Rocca, presidente dell’“Osservatorio Ambientale – Diritto per la Vita”, conclu...

Afrodite non ce l'ha fatta! E' morta la tartaruga marina che aveva commosso l'Italia intera!

"E' arrivata la notizia che mai avremmo voluto darvi. Purtroppo Afrodite non ce l'ha fatta! La tartaruga marina che ha toccato il cuore di tutta Italia, soccorsa il 17 marzo a Reggio Calabria dal pers...

Parco dell’Aspromonte, nuova pubblicazione scientifica sugli Uccelli nidificanti

Dal Falco pecchiaiolo alla Tortora selvatica, dalla Balia dal collare al Verzellino: 66 specie censite, alcune di grande valore conservazionistico, per creare una check-list degli uccelli nidificanti...

Rondini e rondoni di scena agli “Incontri di Natura” del Parco Aspromonte

Secondo appuntamento con gli “Incontri di Natura” questa settimana a Reggio Calabria: giovedì 11 aprile il ciclo di conferenze organizzate dall’Ente Parco Nazionale dell’Aspromonte, insieme al Touring...

AgrariaUniRC: prestigioso progetto sul Microbioma Vegetale finanziato nell'ambito PRIN (Progetti di Rilevante Interesse Nazionale)

Il Dipartimento di Agraria dell'Università Mediterranea di Reggio Calabria, attraverso il gruppo di Patologia vegetale, ha avuto finanziato un prestigioso progetto nell'ambito del bando PRIN 2017 (htt...

Parco dell’Aspromonte e Gea siglano protocollo per valorizzazione “Sentiero del Brigante”

Integrare e potenziare la segnaletica dedicata al “Sentiero del Brigante”, rendere fruibile il tracciato attraverso la manutenzione ordinaria e promuovere il percorso inserito dal Ministero dei Beni C...

Sei qui: HomeRubrichePets&GreenLa Rete dei Comuni Solidali contro l'uso del glifosato

La Rete dei Comuni Solidali contro l'uso del glifosato

Pubblicato in Pets&Green Domenica, 11 Novembre 2018 19:15

Alla fine del 2017, nonostante 1.300.000 firme raccolte contro, la Commissione europea ha prorogato l'utilizzo del glifosato per altri 5 anni.  Questo pesticida è uno dei più diffusi nel mondo, è fondamentale nelle produzioni di soia OGM ed è anche tra i più venduti in Italia, dove viene largamente impiegato sia in agricoltura che in altri ambiti. Per lo Iarc (Agenzia internazionale ricerca sul cancro) si tratta di un probabile cancerogeno ed esistono forti evidenze di effetti come “interferente endocrino”.
Il Pan (Piano d’Azione Nazionale sull’uso sostenibile degli agrofarmaci), in vigore dal 2014, regola l’impiego dei prodotti fitosanitari e fornisce indicazioni per ridurne l’impatto nelle aree agricole, nelle aree extra agricole (aree verdi urbane, strade, ferrovie, ecc..) e nelle aree naturali protette.

Il Decreto Interministeriale del 10/3/15 raccomanda a sua volta di individuare misure per la riduzione dei rischi derivanti dall'uso dei prodotti fitosanitari, ai fini della tutela dell'ambiente acquatico, dell'acqua potabile e della biodiversità, attraverso la loro limitazione-sostituzione-eliminazione.

La Calabria ha dato il buon esempio, tagliando i finanziamenti a coloro che lo utilizzano e collocando la Regione in posizione avanzata rispetto alle decisioni dell’Europa che hanno risentito delle presioni delle multinazionali.

Rivolgiamo un appello a tutte le regioni italiane affinchè adottino provvedimenti come quello calabrese e aderiamo alla campagna Lombardia Stop Glifosato.

Giovanni Maiolo
Legale Rappresentante Rete dei Comuni Solidali

Gioiosa Jonica 11 novembre 2018

Letto 237 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Anche il Comune di Belvedere di Spinello (KR) aderisce alla Rete Dei Comuni Solidali

    Il 13 maggio 2019, con una delibera della Giunta guidata dal Sindaco Avv. Rosario Macrì, anche il Comune calabrese di Belvedere di Spinello, in provincia di Crotone, ha deciso di aderire alla Rete Dei Comuni Solidali abbracciando quei valori di solidarietà e pace che, fin dal 2003, hanno fatto si che centinaia di Comuni, da Nord a Sud, si unissero in una rete di Enti, ponendo nel loro modo di pensare ed agire l'attenzione al più debole e la volontà di collaborare per la realizzazione di un mondo più giusto, con la voglia di aiutare gli altri ma nell'atteggiamento di chi è pronto anche a ricevere.

  • Caulonia Marina, martedì 23 aprile torna l’appuntamento con la distribuzione gratuita di vestiario nuovo

    Dopo l’ottimo risultato delle distribuzioni effettuate nei mesi scorsi presso la sede Re.Co.Sol. di Caulonia Marina, dove la Soc. Cooperativa “Sankara” e la testata giornalistica online “Ciavula” hanno consegnato gratuitamente alle famiglie cauloniesi, e non solo, vestiario assolutamente nuovo e con etichetta, raggiungendo un pubblico ampio di beneficiari, si è deciso di replicare nuovamente la donazione.
    Pertanto, grazie ancora una volta alla disponibilità dei locali della sede cauloniese di Re.co.sol.-Rete dei Comuni Solidali, di cui la Società Cooperativa “Sankara” è partner, martedì 23 aprile 2019 verrà effettuata nuovamente la distribuzione gratuita dei capi d’abbigliamento nuovi, nel completo rispetto dell’anonimato, a tutti coloro ne avessero bisogno.

  • “Mettiamo le mani in pasta”: pubblicato l’e-book di ricette della tradizione africana degli ospiti dello Sprar - Re.Co.Sol. di Gioiosa Ionica

    Re.Co.Sol. – Rete dei Comuni Solidali nell’ambito delle attività laboratoriali attivate nel Progetto Territoriale SPRAR di Gioiosa Ionica, ha attivato una serie d’incontri teorici e pratici sulla gastronomia, nell’ambito di un progetto che si è concluso con la creazione di un e-book che raccoglie ricette tradizionali da varie parti dell’Africa e dell’Asia, condivise dai partecipanti e a cura di Roberta Ferruti.
    Il cibo, oltre ad essere considerato una necessità può essere a pieno titolo considerato anche uno strumento attraverso il quale raccontare la storia dei popoli e, quando necessario, creare delle sinergie e integrazione tra questi. La “cucina” diviene non solo parte integrante dell’identità dei Popoli, ma elemento di unione tra i Popoli. Affinità inaspettate possono unire popoli lontani e sempre attraverso particolari abitudini alimentari si possono capire anche alcune scelte religiose.

  • Comune di Bagnara Calabra aderisce alla Rete dei Comuni Solidali: il benvenuto di Re.Co.Sol.

    Reggio Calabria. Il 28 febbraio 2019, con una delibera della Giunta guidata dal sindaco Frosina Gregorio Giuseppe, anche il Comune di Bagnara Calabra, splendida cittadina sulla costa tirrenica reggina, ha deciso di aderire alla Rete dei Comuni Solidali abbracciando quei valori di solidarietà e pace che, fin dal 2003, hanno fatto si che centinaia di Comuni, da Nord a Sud, si unissero in una rete di Enti,

  • Re.Co.Sol. accoglie cinque migranti della Tendopoli di San Ferdinando

    Sabato, dopo l’ennesimo rogo alla tendopoli di San Ferdinando, costato la vita ad Al Ba Moussa, 29enne senegalese, la Rete dei Comuni Solidali, contattata dalla Prefettura di Reggio Calabria, si è offerta di ospitare all’interno dei progetti Sprar i migranti della tendopoli e sabato sera ne ha accolti cinque all’interno dello Sprar di Gioiosa Ionica.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.