Ululone appenninico in Aspromonte: ultimo appuntamento con gli "Incontri di Natura" versione estiva

Si chiuderà sabato 24 agosto all’Osservatorio della Biodiversità di Cucullaro con inizio alle ore 17, il ciclo di “Incontri di Natura” versione estiva, promossi ed organizzati dall’Ente Parco Nazional...

Contrasto ai cambiamenti climatici, Parco Aspromonte presenta 21 progetti sostenibili al Ministero

Sono ben ventuno i progetti presentati dal Parco Nazionale dell’Aspromonte al Ministero dell’Ambiente e della tutela del Territorio e del Mare, nell’ambito del maxi fondo di 85 milioni messo a disposi...

I 25 anni della Rosa dei Venti di Montalto

Sono trascorsi 25 anni da quando l’AB 212 – Prora 706, appartenente al 2° gruppo elicotteri della base Maristaeli di Catania, ha solcato il cielo di Montalto.Era toccato alla Marina Militare, a riconf...

Castello Aragonese e Museo. Aspromonte protagonista a Reggio nel sabato di mezz’estate

Mostra e Concerto per un sabato da protagonista. L’Aspromonte indossa l’abito elegante e si prepara ad un doppio appuntamento per il 17 agosto con la città di Reggio Calabria, dove esalterà il proprio...

Aspromonte, Identità e Colori in mostra “accessibile” al Castello Aragonese dal 17 al 31 agosto

Far conoscere i mille volti dell’Aspromonte, renderli apprezzabili agli occhi di tutti, rivolgendo una particolare attenzione anche all’accessibilità dei diversamente abili. “Aspromonte: identità e co...

Il Parco dell’Aspromonte e la divulgazione in montagna

Un nuovo modello divulgativo per il Parco dell’Aspromonte: gli “Incontri di Natura” appassionano e coinvolgono i tanti visitatori ed i turisti che in queste settimane trascorrono le proprie vacanze a...

Dalle cime dell'Aspromonte al Mare di Bagnara tra i sentieri del trekking

Dal Mare alla Montagna, da Sant’Eufemia d’Aspromonte a Bagnara. Quasi 19 chilometri di trekking tra le bellezze del nostro territorio, grazie all’iniziativa dell’Ente Parco Aspromonte. Poi in riva al...

11 Agosto: Aspromonte un Parco in mezzo al mare, Fusioni di Natura

I confini fisici del Parco si allargano e la montagna si unisce al mare. Non a parole ma con la concretezza di un evento.Domenica 11 Agosto è una data storica per l’Aspromonte e la Costa Viola: è il g...

Domenica 11 Agosto: la Scialata di Gente in Aspromonte, con il Comune di Gerace

Ormai diventato, a ragione, la classica escursione estiva per famiglie, anche con bambini al seguito, il sentiero della Scialata è un percorso che si svolge nel fondo valle del torrente Levadio, ombre...

Parco dell’Aspromonte, tre giorni di eventi tra incontri di Natura e incontri di Lettura

E’ una settimana ricca di eventi per il Parco dell’Aspromonte. Gli Incontri di Natura in versione estiva, si trasferiscono per il mese di agosto dalla città alla montagna. Il ciclo di conferenze organ...

Sei qui: HomeRubrichePets&GreenTappa a Roccaforte del Greco per il Club Alpino sezione Aspromonte

Tappa a Roccaforte del Greco per il Club Alpino sezione Aspromonte

Pubblicato in Pets&Green Giovedì, 18 Luglio 2019 18:01

Si è svolta qualche giorno addietro a Roccaforte del Greco un escursione promossa ed organizzata  dai soci del C.A.I. Sezione Aspromonte di Reggio Calabria, Concetta Romeo (Consigliere G.R.Cai Calabria) Rocco Romero (O.R.T.A.M.). “L’appuntamento lungo uno dei tanti sentieri del comune aspromontano - spiega la guida Concetta Romeo – ha fatto registrare oltre al consueto cammino, un’iniziativa correlata, la “Sagra dei Maccheroni”, un appuntamento gastronomico pensato per coniugare la riscoperta delle bellezze naturalistiche di uno dei più suggestivi angoli di montagna calabrese, alla valorizzazione delle tipicità gastronomiche calabro-greche.

L’evento nasce circa sei anni addietro con l’intento di valorizzare le antiche tradizioni riprendendo tecniche antiche utilizzo di prodotti locali come, la farina molita sul posto, il ragù con la salsiccia e carne di maiale locale, conditi con olio extra vergine di oliva e ricotta salata, gli antichi sapori di una volta accompagnati a sua volta da un buon bicchiere di vino sempre di cantine locali ogni anno diverse in base al territorio che si attraversa laddove presenti. Alla base di tutto questo percorso - prosegue la Romeo – la voglia di condivisione e interazione tra soci Cai e comunità locali al fine di far emergere mergere anche l’importante aspetto conviviale, tipico della cultura magnogreca. Tanti i territori attraversati in questi anni  all’interno del Parco Nazionale dell’Aspromonte, da San Salvatore a Peracampi nel comune di Bova, da Licordari a Zumbello, da Croce Romeo a Pietre Bianche, ai Piani di Cuvalo nel comune di Roccaforte, da Pietrapennata, attraversando i comuni di Staiti , Palizzi a Cardeto. Percorsi tanti luoghi d’interesse, non solo paesaggistico fra sentieri di boschi di faggi, abeti, pini, lecci ma anche tappe culturali  come quelle ai ruderi dell’antica abbazia della Madonna dell’Alica XIIIsec. che ha custodito fino al 1887 la splendida scultura marmorea di scuola Gagini, la Madonna con il Bambino, che ad oggi si trova nella chiesa di Spirito Santo di Pietrapennata. Queste alcune delle tappe in questi sei anni. Cerchiamo dunque di portare avanti la tradizione sia dando continuità a quest’ultimo evento giunto alla  VI edizione sia attraverso l’altro appuntamento di carattere storico ideato da Rocco Romeo che quest’anno sarà il quattordicesimo appuntamento del cammino di Polsi, in corrispondenza della festa che ogni anno si svolge nei giorni 1 e 2  settembre. Una due giorni all’insegna del culto mariano e come al solito della riscoperta di luoghi incontaminati e suggestivi” 

Roccaforte del Greco 18 luglio 2019

Letto 109 volte

Articoli correlati (da tag)

  • CAI: Ripristinato l'antico percorso per Polsi

    Grazie ai lavori di manutenzione del Sentiero Italia CAI e relativi collegamenti, affidati dal Parco Aspromonte ad alcune cooperative, si sta provvedendo al ripristino di uno dei tratti meno frequentati ma più belli: Polsi – San Luca. L’intervento è a cura della coop “San Luca per l’Aspromonte” che con particolare impegno sta andando ben oltre l’incarico ricevuto, recuperando parte della mulattiera storica che conduceva al Santuario della Madonna della Montagna.
    Il percorso è quello utilizzato sino al secolo scorso dai pellegrini che provenivano da San Luca, mirabilmente descritto da Corrado Alvaro nella sua opera prima del 1912, scritta a soli 17 anni, “Polsi nell'arte, nella leggenda e nella storia”.

  • Peppe Romeo e Pino Perrone, alpinisti del CAI sezione Aspromonte in vetta al Cervino

    Due alpinisti reggini, Peppe Romeo e Pino Perrone, soci della sezione Aspromonte di Reggio Calabria del CAI-Club Alpino Italiano, hanno scalato il Cervino raggiungendo la vetta di 4.478 mt nella giornata di martedì 23 luglio alle 12.15 lungo la via italiana della Cresta del Leone. Una importante impresa che, aldilà della prestazione fisica e tecnica, ha contribuito a fare conoscere, nella maniera più bella, genuina ed essenziale, i veri valori che il popolo aspromontano e reggino racchiudono nella loro genetica.
    Peppe Romeo, di Sant'Alessio in Aspromonte, si può ormai considerare un veterano avendo già scalato varie vette delle Alpi tra le quali il Monte Bianco, Punta Gnifetti, Gran Paradiso, Monviso, ecc. Pino Perrone, di Delianuova, si è sempre distinto per passione, tenacia e tecnica ed in questa occasione si è cimentato per la prima volta oltre i quattromila metri.

  • Al CAI la conferenza del prof. Giuseppe Bombino: “Le fiumare, arterie dell’Aspromonte”

    Martedì 25 giugno 2019 alle ore 21:00, presso la sede del Club Alpino Italiano sezione Aspromonte di Reggio Calabria, si terrà la conferenza: “Le fiumare, arterie dell’Aspromonte”. Su questi scrigni naturali relazionerà uno dei massimi esperti nel campo, il prof. Giuseppe Bombino, socio della sezione reggina da oltre dieci anni. Il prof. Bombino nasce a Reggio Calabria il 24 novembre 1971. Nel 1997 si Laurea in Scienze Forestali presso l’Università degli Studi di Reggio Calabria con il massimo dei voti, la lode e due Premi di Laurea. Nel 2001 consegue il Dottorato di Ricerca in “Idronomia Ambientale” presso l’Università degli Studi di Palermo.

  • Roccaforte: consegna lavori per la messa in sicurezza delle strade comunali

    L’amministrazione comunale di Roccaforte del Greco ha inteso utilizzare il finanziamento di 40.000 euro assegnato dal Ministero dell’Interno ai comuni con popolazione inferiore a 20.000 abitanti attraverso la Legge di Bilancio 2019 (Legge n 145/2018), per la manutenzione straordinaria e messa in sicurezza di alcune strade cittadine.
    L’Ente dopo aver proceduto all’appalto, mediante l’attivazione di una procedura negoziata sul MEPA con il criterio del prezzo più basso ai sensi dell’art. 95 del D.Lgs. 50/2016, ha consegnato all’impresa aggiudicatrice i lavori che consentiranno di intervenire sul miglioramento della rete viaria cittadina.

  • Roccaforte del Greco: approvato il Bilancio di Previsione 2019

    Nella seduta di mercoledì 27 Marzo 2019 il Consiglio Comunale di Roccaforte del Greco, presieduto dalla Presidente, Antonia Chilà, ha approvato il bilancio di previsione 2019-2021, insieme all’aggiornamento del DUP (Documento Unico di Programmazione), al programma triennale delle Opere Pubbliche 2019-2021 e all’elenco annuale 2019 dei lavori pubblici.
    Relativamente all’importante documento economico-finanziario dell’Ente qual è il Bilancio di Previsione dell’Esercizio Finanziario 2019, pluriennale 2019/2021 e allegati, si evidenzia che, dopo approfondita discussione all’interno del civico consesso, è stato approvato all’unanimità.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.