I 25 anni della Rosa dei Venti di Montalto

Sono trascorsi 25 anni da quando l’AB 212 – Prora 706, appartenente al 2° gruppo elicotteri della base Maristaeli di Catania, ha solcato il cielo di Montalto.Era toccato alla Marina Militare, a riconf...

Castello Aragonese e Museo. Aspromonte protagonista a Reggio nel sabato di mezz’estate

Mostra e Concerto per un sabato da protagonista. L’Aspromonte indossa l’abito elegante e si prepara ad un doppio appuntamento per il 17 agosto con la città di Reggio Calabria, dove esalterà il proprio...

Aspromonte, Identità e Colori in mostra “accessibile” al Castello Aragonese dal 17 al 31 agosto

Far conoscere i mille volti dell’Aspromonte, renderli apprezzabili agli occhi di tutti, rivolgendo una particolare attenzione anche all’accessibilità dei diversamente abili. “Aspromonte: identità e co...

Il Parco dell’Aspromonte e la divulgazione in montagna

Un nuovo modello divulgativo per il Parco dell’Aspromonte: gli “Incontri di Natura” appassionano e coinvolgono i tanti visitatori ed i turisti che in queste settimane trascorrono le proprie vacanze a...

Dalle cime dell'Aspromonte al Mare di Bagnara tra i sentieri del trekking

Dal Mare alla Montagna, da Sant’Eufemia d’Aspromonte a Bagnara. Quasi 19 chilometri di trekking tra le bellezze del nostro territorio, grazie all’iniziativa dell’Ente Parco Aspromonte. Poi in riva al...

11 Agosto: Aspromonte un Parco in mezzo al mare, Fusioni di Natura

I confini fisici del Parco si allargano e la montagna si unisce al mare. Non a parole ma con la concretezza di un evento.Domenica 11 Agosto è una data storica per l’Aspromonte e la Costa Viola: è il g...

Domenica 11 Agosto: la Scialata di Gente in Aspromonte, con il Comune di Gerace

Ormai diventato, a ragione, la classica escursione estiva per famiglie, anche con bambini al seguito, il sentiero della Scialata è un percorso che si svolge nel fondo valle del torrente Levadio, ombre...

Parco dell’Aspromonte, tre giorni di eventi tra incontri di Natura e incontri di Lettura

E’ una settimana ricca di eventi per il Parco dell’Aspromonte. Gli Incontri di Natura in versione estiva, si trasferiscono per il mese di agosto dalla città alla montagna. Il ciclo di conferenze organ...

Luci sul Parco, straordinario successo per la serata delle Notti d’Estate al Museo

Straordinario successo di pubblico per l’evento “Luci sul Parco. Cultura e Identità dell’Aspromonte Greco” organizzato dal Parco Nazionale dell’Aspromonte nell’ambito delle Notti d’Estate al Museo Arc...

Salvato e restituito all’ambiente naturale un esemplare di tartaruga Caretta Caretta

Il Corpo della Guardia di Finanza esercita, grazie all’articolata componente navale di cui dispone, il ruolo di polizia del mare nazionale, a tutela di tutti gli interessi dei cittadini e dello Stato....

Sei qui: HomeRubrichePets&Green

Pets&Green

Acqua elemento vitale del nostro oggi e del nostro domani, da proteggere, rispettare e apprezzare. L’acqua che disegna l’Aspromonte, modellando rocce, canyon e scavando i letti delle fiumare. Tutto pronto per il secondo appuntamento con “In Cammino nel Parco”, programma di escursioni promosso dall’Ente Parco Nazionale dell’Aspromonte con le principali associazioni escursionistiche operanti sul territorio (CAI Club Alpino Italiano sez. Aspromonte, Gente in Aspromonte, Gruppo Escursionisti Aspromonte e Amici di Montalto) e le Guide Ufficiali del Parco, per vivere l’Area Protetta nel suo senso più autentico. Sabato 13 Luglio è la volta del “Sentiero delle 8 Fontane”, escursione realizzata da Gente in Aspromonte nel territorio di Ciminà: un itinerario interessantissimo dal punto di vista naturalistico e storico-culturale, essendo questi luoghi legati alle tradizioni, leggende e abitudini delle civiltà che da sempre li abitano.

La pesca è il comparto più identitario ed esclusivo della cultura calabrese e rappresenta uno dei settori su cui la Regione Calabria, attraverso l’opera dei FLAG (prima GAC), sta investendo per ampliare il suo valore economico e occupazionale. Con progettualità diversificate che vanno dalla valorizzazione della pesca tradizionale, all’innovazione ed all’ampliamento e diversificazione delle attività, creando sinergie e interazioni con il turismo (ittiturismo e pescaturismo), la cultura, l’artigianato.

Si è aperto citando l’importanza della tutela della biodiversità, così come sancito dalla Convenzione di Rio del 1992, il convegno di presentazione del progetto, promosso da AIAB Calabria, sul recupero e la conservazione del ginepro fenicio nel basso Jonio reggino, compreso tra la vallata della fiumara Amendolea e i suggestivi calanchi di Palizzi. Finanziato della Regione Calabria, “POR Fesr-Fse – Calabria 14/20 – Asse 6 – Piano di Azione 6.5.A.1 – Sub-Azione 2”, il progetto ha evidenziato le intrinseche relazioni tra biodiversità, cambiamenti climatici e sviluppo turistico per un territorio, che come quello dell’Area Grecanica, da anni è impegnato a fare della valorizzazione del patrimonio ambientale e culturale, un trampolino di lancio per l’intero comprensorio della minoranza storico-linguistica dei Greci di Calabria.

L’invasione della plastica nei mari e sulle spiagge non è un problema lontano dalle nostre routine locali quotidiane. Anche in Calabria, lo Jonio ed il Tirreno sono stati negli ultimi anni oggetto di questa progressiva invasione di spazzatura che, oltre a deturpare le bellezze marine e delle spiagge, mette in pericolo la loro biodiversità. E’ il grido d’allarme lanciato nel corso del workshop #IoSonoMare che si è tenuto ieri a Catanzaro e organizzato dal Ministero dell’Ambiente con Arpacal (Agenzia regionale per la protezione dell’Ambiente della Calabria) e ISPRA (Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale) nell’ambito dell’omonima campagna nazionale di divulgazione dei risultati dell’attività in Italia della Direttiva UE “Marine Strategy”.

La squadra dei Vigili del Fuoco di Siderno (RC) è intervenuta, alle 21 circa di ieri 24 giugno, a Marina di Gioiosa Jonica per il recupero di due piccoli rapaci che si erano rifugiati all'interno di un'intercapedine di uno stabile a due piani. I due gufetti, probabilmente frutto di una nidiata depositata all'interno del cornicione, non sarebbero potuti più uscire una volta cresciuti. Difficoltose le operazioni di recupero durate circa 3 ore, al termine delle quali, gli operatori VF, hanno avuto la meglio e sono riusciti a catturare gli animali che, impauriti, scorrazzavano da un lato all'altro del piccolo antro ricoperto di tegole. 

Lo scenario incantevole del Castello Ruffo di Scilla è la location scelta per presentare gli interventi in itinere nel Parco Nazionale dell’Aspromonte, nell’ambito del POR 2014-2020.
L’evento, rientra in una due giorni (25 e 26 giugno) più ampia che coinvolge i quattro Parchi calabresi dove verranno illustrate le azioni della Regione Calabria per la valorizzazione delle Aree Protette Calabresi, anche attraverso un piano di marketing territoriale attraverso il brand “Calabria Parchi Turismo sostenibile”, promuovendo un approccio nuovo che tutela e preserva luoghi tanto delicati e preziosi e, nello stesso tempo, li valorizza permettendo a chiunque di ammirarli in tutta la loro bellezza.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.