Ululone appenninico in Aspromonte: ultimo appuntamento con gli "Incontri di Natura" versione estiva

Si chiuderà sabato 24 agosto all’Osservatorio della Biodiversità di Cucullaro con inizio alle ore 17, il ciclo di “Incontri di Natura” versione estiva, promossi ed organizzati dall’Ente Parco Nazional...

Contrasto ai cambiamenti climatici, Parco Aspromonte presenta 21 progetti sostenibili al Ministero

Sono ben ventuno i progetti presentati dal Parco Nazionale dell’Aspromonte al Ministero dell’Ambiente e della tutela del Territorio e del Mare, nell’ambito del maxi fondo di 85 milioni messo a disposi...

I 25 anni della Rosa dei Venti di Montalto

Sono trascorsi 25 anni da quando l’AB 212 – Prora 706, appartenente al 2° gruppo elicotteri della base Maristaeli di Catania, ha solcato il cielo di Montalto.Era toccato alla Marina Militare, a riconf...

Castello Aragonese e Museo. Aspromonte protagonista a Reggio nel sabato di mezz’estate

Mostra e Concerto per un sabato da protagonista. L’Aspromonte indossa l’abito elegante e si prepara ad un doppio appuntamento per il 17 agosto con la città di Reggio Calabria, dove esalterà il proprio...

Aspromonte, Identità e Colori in mostra “accessibile” al Castello Aragonese dal 17 al 31 agosto

Far conoscere i mille volti dell’Aspromonte, renderli apprezzabili agli occhi di tutti, rivolgendo una particolare attenzione anche all’accessibilità dei diversamente abili. “Aspromonte: identità e co...

Il Parco dell’Aspromonte e la divulgazione in montagna

Un nuovo modello divulgativo per il Parco dell’Aspromonte: gli “Incontri di Natura” appassionano e coinvolgono i tanti visitatori ed i turisti che in queste settimane trascorrono le proprie vacanze a...

Dalle cime dell'Aspromonte al Mare di Bagnara tra i sentieri del trekking

Dal Mare alla Montagna, da Sant’Eufemia d’Aspromonte a Bagnara. Quasi 19 chilometri di trekking tra le bellezze del nostro territorio, grazie all’iniziativa dell’Ente Parco Aspromonte. Poi in riva al...

11 Agosto: Aspromonte un Parco in mezzo al mare, Fusioni di Natura

I confini fisici del Parco si allargano e la montagna si unisce al mare. Non a parole ma con la concretezza di un evento.Domenica 11 Agosto è una data storica per l’Aspromonte e la Costa Viola: è il g...

Domenica 11 Agosto: la Scialata di Gente in Aspromonte, con il Comune di Gerace

Ormai diventato, a ragione, la classica escursione estiva per famiglie, anche con bambini al seguito, il sentiero della Scialata è un percorso che si svolge nel fondo valle del torrente Levadio, ombre...

Parco dell’Aspromonte, tre giorni di eventi tra incontri di Natura e incontri di Lettura

E’ una settimana ricca di eventi per il Parco dell’Aspromonte. Gli Incontri di Natura in versione estiva, si trasferiscono per il mese di agosto dalla città alla montagna. Il ciclo di conferenze organ...

Sei qui: HomeRubrichePets&Green

Pets&Green

Il lungo e burrascoso periodo stop, durato circa 8 mesi, nei quali il Centro Recupero Tartarughe Marine di Brancaleone ha rischiato la sua chiusura definitiva, oggi, alla presenza delle principali Istituzioni, si è concluso nel migliore dei modi, inaugurando e annunciando ufficialmente la riapertura e la piena operatività. Per chi non avesse seguito la vicenda, nell'autunno 2018 il CRTM Brancaleone ha rischiato di chiudere per tutta una serie di eventi che si sono susseguiti: dapprima il crollo del tetto della struttura, e successivamente, a causa del mancato rinnovo del comodato d'uso, la richiesta di sfratto da parte del Comune di Brancaleone, con sgombero dei locali.

Una magia che si ripete ogni fine Primavera. E così anche in questo 2019 alla Villa Comunale è festa per l'arrivo di sei nuovi piccoli nel laghetto centrale. Attesa per la schiusa di altre uova mentre il personale del giardino cittadino per eccellenza monitora la situazione costantemente.

Anche noi di A PATH FOR GAIA - MOVìMUNDI, nella giornata mondiale dell’ambiente, siamo vicine alle mamme di Pistoia che, con una lettera a VANDANA SHIVA, esprimono tutta la loro ansia, preoccupazione e paura per la salute dei loro figli compromessa dall’inquinamento ambientale via via più crescente.
Ma siamo vicine anche a tutte le mamme d’Italia e del mondo che piangono la morte dei loro figli, visto che ogni anno al mondo muoiono 7 milioni di persone a causa dell’inquinamento atmosferico.
Tutto ciò a cui assistiamo ormai da molti decenni non è altro che il riflesso di un’economia perversa e avida che basa tutto sull’immediato profitto e non su una crescita qualitativa ed ecologicamente sostenibile.

L’Aspromonte continua a raccontare storie importanti per la Biodiversità e il mondo della ricerca scientifica torna a parlare della nostra montagna come una sorgente di Vita: sul territorio del Parco Nazionale, nel corso di un progetto di ricerca riguardante la biodiversità delle aree umide, è stato rinvenuto un insetto fino ad ora sconosciuto. Gli autori della scoperta (Francesco Poggi, Francesco Manti ed Elvira Castiglione) hanno individuato la nuova specie, un piccolissimo appartenente all’ordine degli Emitteri e alla famiglia dei Cicadellidi, lungo tre millimetri e mezzo, e gli hanno dato il nome di Psammotettix aspromontanus, per ricordare la località dove è stato ritrovato, nelle immediate vicinanze di Montalto, la più alta cima aspromontana.

Il Corpo della Guardia di Finanza, quale polizia del mare nazionale, ha la responsabilità del presidio di prima linea delle acque territoriali italiane.
In Calabria dove, sotto l’egida del Comando Regionale di Catanzaro, agisce la risorsa specializzata costituita dal Reparto Operativo Aeronavale (R.O.A.N.) di Vibo Valentia, articolato lungo tutta la costa regionale sui diversi presidi della Stazione Navale di Vibo Marina e rinforzato dalla componente degli elicotteri della Sezione Aerea di Lamezia Terme, opera, un dispositivo permanente di prevenzione e contrasto ai traffici illeciti che si dimostra spesso efficace anche per intervenire in situazioni di emergenza, di solidarietà e di tutela.

di Giusi Mauro - Se si osserva il territorio e si conoscono i suoi abitanti ci si accorge che l’uno è lo specchio dell’altro. È ciò che accade anche qui in Calabria, se si osserva l’Aspromonte, ci si accorge che i suoi abitanti gli somigliano più di quanto si immagini. A prima vista spigoloso, impossibile da attraversare, chiuso in se stesso. Una volta aperto un varco, però, si apre un mondo fatto di luoghi meravigliosi, una natura inaspettata e ricca che ti strega. Un territorio che ti affascina e ti stupisce ogni volta che volti l’angolo. A conoscere bene, questo inestimabile tesoro naturale è l’Ente Parco Nazionale dell’Aspromonte che da anni è impegnato nella valorizzazione e sponsorizzazione di questi luoghi.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.