I primi spunti di stile dalla Fashion Week di Milano

di Tatiana Muraca - Nella settimana della moda milanese, anche noi da Reggio Calabria possiamo facilmente intuire quali saranno le prossime tendenze fashion. La primavera si era già preannunciata alla...

Trucco per San Valentino: un tutorial per le più romantiche

di Tatiana Muraca - Buon San Valentino a tutti gli innamorati! Che sia di un compagno, di un parente, di un amico, l’amore è la parola d’ordine del giorno; e nel parlare di fashion il 14 febbraio, non...

“Lo scrigno”: la nuova collezione della stilista Maria Teresa Furfaro per i 10 anni di attività

di Tatiana Muraca - Dieci anni di FeMmesposa&co: la stilista palmese Maria Teresa Furfaro ha festeggiato ieri questo importante traguardo insieme alla sua famiglia, i suoi amici, addetti del fashi...

“Once upon a time”: i regni delle fiabe nell’Alta Moda di Gianni Sapone

di Tatiana Muraca- Un mondo dove tutto è possibile, impreziosito da polvere di fata: a guidarci tra i magici scenari delle fiabe è Gianni Sapone, che con la sua nuova collezione Haute Couture “Once up...

Come vestirsi a Natale? Ecco l'outfit giusto per ogni occasione...parola all'abito

Ansia pre-natalizia: ultimi regali da fare? Menù ancora incerto? Massima indecisione su cosa indossare per le cene ed i pranzi che vi aspettano? A quest’ultima domanda, abbiamo provato a fornivi una r...

Reggio Calabria. “Fierce Women”: il coraggio delle donne dell’International Fashion Week

Reggio Calabria. di Tatiana Muraca - Il coraggio e la creatività delle donne sono stati protagonisti del quinto appuntamento di “Fierce Women”, il format ideato e curato da Laura Pizzimenti.Ospite d’o...

Mezze stagioni: vestirsi a cipolla…ma con stile!

di Tatiana Muraca-Freddo al mattino, caldo a mezzogiorno, il gelo la sera: siamo nel pieno dell’autunno, ci avviamo verso l’inverno e un qualsiasi sbalzo di temperatura più fredda, ahimè, provoca subi...

Bassine e alla moda: ecco alcuni consigli

di Tatiana Muraca - Si parla quasi sempre di supermodelle, ragazze altissime e slanciate, ma ben poco ci si rifà alle donne “bassine”, che ugualmente hanno il sacrosanto diritto di vestirsi bene e in...

A Lamezia Terme va in scena il “Bridal Fashion Show”

di Tatiana Muraca - Lusso, eleganza, sostenibilità, eccellenze del made in Italy: il tutto racchiuso nel “Bridal Fashion Show” di Lamezia Terme, organizzato dalla Camera Nazionale Giovani Fashion Desi...

Tempo di “influencer”: l’esperienza di una giovane ragazza reggina

di Tatiana Muraca - I tempi cambiano, e con loro cambiano anche i mestieri. Ebbene si, oggi parliamo delle nuove professioni, tanto ricercate e ambite dai giovani: non più avvocato, notaio, medico, in...

Sei qui: HomeRubricheScheggeFashionI primi spunti di stile dalla Fashion Week di Milano

I primi spunti di stile dalla Fashion Week di Milano

Pubblicato in ScheggeFashion Venerdì, 22 Febbraio 2019 14:40

di Tatiana Muraca - Nella settimana della moda milanese, anche noi da Reggio Calabria possiamo facilmente intuire quali saranno le prossime tendenze fashion. La primavera si era già preannunciata alla fine dei saldi invernali, facendoci intravedere quale spiraglio di colore, stampe e forme. Righe, pois,tulle, pizzi, vinile e tonalità accese sono i primi indizi. Le conferme arrivano dalle passerelle di Milano: iniziamo con la sfilata di Fendi, siglata dal ricordo a Karl Lagerfeld, che ha collaborato con la maison per ben 53 anni. Lagerfeld sta a Chanel, così come Silvia Venturini sta a Lagerfeld per quest’ultima collezione orfana di un suo creatore: il tocco di Karl si e vede e come, nella doppia F in corsivo disegnata da lui come logo, fino a i colli delle camicie alti e a punta, nell’organza, nel satin e nelle spalle a pagoda per una palette di colori incentrata sui toni dell’avorio. Le sorelle Hadid e Kaia Kerber sono tra le top a sfilare per Lui.

Dal ricordo di un grande visionario del mondo della moda, si passa alle altre collezioni che finora hanno sfilato, tra cui Gucci, Moschino, Blumarine, N°21, Jil Sander, Moncler, Alberta Ferretti, Prada, Max Mara, Armani.
Se per Alberti Ferretti lo stile spazia dall’eleganza del bianco e nero ad un mood military, strong nella spendila falcata della sua prima donna, Bella Hadid, Blumarine mette in scena un look più sobrio ma pur sempre ricercato nei colori, nei ricami e nei tessuti morbidi e leggeri delle gonne, dei tailleur e delle trasparenze ricamate. Più decisivo l’impatto di Gucci e Moschino: il primo punta sul gioco delle maschere e su uno stile che irrompe bruscamente in passerella con borchie appuntite, pelle nera dallo stile gotico, tutto calato all’interno di uno scenario di specchi riflettenti. Moschino, invece, mette in mostra le sue modelle come se fossero protagoniste di diversi programmi televisivi, con elettrodomestici, macchine e attrezzi da pubblicizzare: barbie moderne ed ultra pop.
Una menzione a parte per Prada: il tema horror fa da padrone ad una collezione contornata da riferimenti spaventosi e lugubri; il dark/gothic lascia spazio, però, ad uno stile a tratti romantico in pizzi e fiori. Anche qui ritorna il mood military.
Il rosso Armani parla di buon gusto e voglia di essenzialità, mentre in Max Mara è emblematico lo stile comfort: forme over, sovrapposte ed eleganti.
Il richiamo alle grandi forme e linee, alle sovrapposizioni, alla contaminazione tra lo stile maschile e femminile, sportivo ed elegante sono dei must have per la prossima stagione; il tocco in più? Materiali metallici, nuance aranciate e rosate su tailleur e trench, ricami, accessori, così come nel make up.

Rc 22 febbraio 2019

Letto 83 volte

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.