unci banner

:: NEWS

Cataforio, prestazione da incorniciare. I bianconeri si aggiudicano la finale di andata, davanti ad una favolosa cornice di pubblico

Cataforio, prestazione da incorniciare. I bianconeri si aggiudicano la finale di andata, davanti ad una favolosa cornice di pubblico

La maturità di un gruppo, la saggezza del suo condottiero, la voglia di raggiungere un traguardo storico, il cuore e la mentalità. Queste sono solo alcune delle componenti che il...

Viola, il presidente FIP Calabria risponde a Menniti: Di cosa stiamo parlando, aria fritta?

Viola, il presidente FIP Calabria risponde a Menniti: Di cosa stiamo parlando, aria fritta?

In seguito alle dichiarazioni pubbliche di Alessandro Menniti, soggetto che ha argomentato in qualità di rappresentante della Viola Reggio Calabria trasmesse dalla radio ufficiale del club, Antenna Febea, il Presidente...

Cisme e Corecom tracciano il bilancio del laboratori con gli studenti: “Media Education For All” e “Di.Re. Digital research….e non solo”

Cisme e Corecom tracciano il bilancio del laboratori con gli studenti: “Media Education For All” e “Di.Re. Digital research….e non...

Le tecnologie digitali in pochi anni hanno trasformato l'organizzazione sociale del nostro tempo, internet da strumento di comunicazione si è trasformato in principale piattaforma su cui costruire relazioni interpersonali: è...

Al via in Piazza Italia la due giorni dei Biologi Nutrizionisti: consulenze gratuite per i cittadini

Al via in Piazza Italia la due giorni dei Biologi Nutrizionisti: consulenze gratuite per i cittadini

Piazza Italia presa d’assalto per la due giorni all’insegna della corretta alimentazione e del consumo a basso impatto ambientale. Oggi e domani (domenica 19 maggio 2019) dalle 10:00 alle 19:00,...

Polizia di Stato: “Train…to be cool”. Giovani a lezione di sicurezza ferroviaria

Polizia di Stato: “Train…to be cool”. Giovani a lezione di sicurezza ferroviaria

È innanzitutto i più giovani che bisogna educare a tenere comportamenti tali da non mettere a rischio la loro sicurezza; è quello che sta facendo il Compartimento Polizia Ferroviaria per...

compra calabria

Sei qui: HomeSPORTAl liceo Volta testimonianze di donne nello Sport contro ogni preclusione e pregiudizio

Al liceo Volta testimonianze di donne nello Sport contro ogni preclusione e pregiudizio

Pubblicato in SPORT Venerdì, 08 Marzo 2019 19:15

Antonella Del Core, capitano della Nazionale alle Olimpiadi di Rio De Janeiro nel 2016, è intervenuta in occasione dell'iniziativa "Guardala Giocare: Donne nello Sport contro ogni preclusione e pregiudizio" presso il liceo scientifico Alessandro Volta di Reggio Calabria.
Guidato dalla dirigente Angela Maria Palazzolo, il liceo ad indirizzo sportivo reggino, in sinergia con la commissione Pari Opportunità della Città Metropolitana di Reggio Calabria e in collaborazione con il Coni Calabria e il Comitato Paralimpico Calabria, ha inteso dedicare la giornata dell'8 marzo alle testimonianze e ai racconti di vita di alcune atlete impegnate nel nostro territorio.

Napoletana di origine ma reggina di adozione, dopo venticinque anni di volley giocato nel ruolo di schiacciatrice, di cui venti anni ai massimi livelli in Italia e all'estero (in Russia ed in Turchia) e diciassette anni con la maglia della Nazionale, Antonella Del Core per amore vive ormai a Reggio Calabria con il marito Francesco e il piccolo Gabriel e qui è impegnata con la sua Academy nel progetto di educazione allo sport e nella promozione del minivolley femminile al palaBotteghelle.
Esordiente all'età di 16 anni nel campionato di massima serie con la maglia del centro Ester Pallavolo di Napoli nella stagione 1997/1998 e insignita nel 2016 del prestigioso premio alla Carriera della Cev (European Volleyball Confederation), anche Antonella Del Core ha raccontato agli studenti del liceo Volta il suo percorso di atleta. Seguendo le orme dei fratelli, la Del Core ha scoperto per caso lo sport che poi l'avrebbe appassionata per tutta la vita, regalandole grandi emozioni e soddisfazioni. Poi ad un certo punto un brusco stop e successivamente un nuovo e ancor più vigoroso slancio.
"Da piccola praticavo corsa ad ostacoli quando l'allenatore dei miei fratelli mi propose di sperimentare lo sport della pallavolo. Così è iniziata la mia carriera. Mi sento una persona molto fortunata - ha raccontato la Del Core - per aver girato il mondo e per aver giocato e vinto molto con i club in Italia e all'estero e con la Nazionale nel mondo. Ho avuto l'orgoglio di indossare la maglia della Nazionale, di guardare e onorare in campo il Tricolore e di cantare l'Inno: il ricordo di tutto ciò rappresenta ancora oggi per me una grande emozione. Ho ascoltato rapita i racconti di vita che mi hanno preceduta. Io non ho notato alcuna differenza. Siamo atlete e la passione con cui ci dedichiamo allo sport ci unisce e ci unirà in ogni sfida. C'è stato un momento difficile anche durante il mio percorso. Quando mi fu diagnosticato un problema cardiaco dovetti smettere di giocare per quasi un anno, abbandonando anche il sogno di indossare la maglia della Nazionale ai Giochi Olimpici di Pechino del 2008. Fortunatamente la situazione rientrò ed io non esitai a riprendere la mia attività agonistica e a coltivare così la mia passione sportiva più forte e motivata di prima. Anche nei momenti più bui, quando capita qualcosa che non ti aspetti, non bisogna smettere di cercare una nuova strada. Adesso vivo a Reggio Calabria con mio marito Francesco e mio figlio Gabriel. Sono molto felice di essere mamma anche se con amarezza devo riconoscere che la maternità nello sport costituisce ancora un handicap in Italia. La gravidanza, infatti, comporta la rescissione del contratto per noi donne di sport. Una discriminazione sulla quale riflettere per intervenire e tutelare la maternità anche delle atlete, un diritto non riconosciuto in Italia come invece avviene all'estero", ha concluso Antonella Del Core.

Reggio Calabria, 8 marzo 2019

Letto 117 volte

Articoli correlati (da tag)

  • New York, la studentessa reggina Federica Libri al progetto internazionale "Ambasciatore del futuro"

    Un ambasciatore del futuro made in Reggio Calabria. Federica Libri, studentessa della terza Csp del liceo scientifico-sportivo “Alessandro Volta”, è stata l’unica reggina ad approdare al progetto internazionale che ha visto cinque mila alunni delle scuole superiori, provenienti da oltre 75 paesi e 6 continenti, indossare i panni di ambasciatori e diplomatici. Svoltosi recentemente a New York, nella sede delle Nazioni Unite, l’iniziativa ha visto confrontare i ragazzi sui temi oggetto dell'agenda politica internazionale. Nel rivestire questo ruolo, i delegati hanno svolto le attività tipiche della diplomazia: hanno tenuto discorsi, preparato bozze di risoluzione, hanno negoziano con alleati e avversari ed infine, hanno risolto conflitti imparando a muoversi all’interno delle regole e delle procedure Onu.

  • Lunedì 20 maggio al Liceo “Volta” l’assemblea degli studenti per il Premio Cosmos 2019

    Studenti e professori di tutta Italia confluiranno lunedì 20 maggio a Reggio Calabria per discutere e proclamare il nome del vincitore della prima fase del Premio Cosmos, sezione “Studenti”.
    L’iniziativa, presentata lo scorso 21 giugno scorso a Palazzo Alvaro, muove dall’obiettivo di divulgare la conoscenza scientifica tra i giovani e permettere loro di leggere testi del settore, confrontarsi e scegliere il loro preferito.
    In tutto sono stati 25 gli istituti ammessi a partecipare al Premio ideato dall’astrofisico reggino Gianfranco Bertone, affiancato a nomi prestigiosi del panorama scientifico internazionale.

  • Settimana dell’Amministrazione Aperta: Europe Direct con Liceo “A.Volta”

    Si è svolto nell'aula "Socrates" del Liceo Scientifico "A. Volta" l'incontro "Open data e cittadinanza attiva" promosso nell'ambito del progetto “A scuola di OpenCoesione” che vede protagonisti gli studenti del team “Chiave di Volta” della classe 3° C. Gli stessi studenti hanno presentato le prime rilevazioni dell'attività di monitoraggio civico che loro stessi stanno conducendo sul progetto relativo alla creazione della Cittadella della cultura al Monastero della Visitazione. L'appuntamento si inserisce nel quadro delle tante iniziative in corso di svolgimento in tutta Italia per la Settimana dell’Amministrazione Aperta con l'obiettivo di promuovere e diffondere la cultura e la pratica della trasparenza, della partecipazione e dell’accountability.

  • Antonella Del Core: "A questa età, divertimento e il gioco componenti fondamentali dell'approccio allo sport"

    Maschere e allegria hanno popolato il palaBotteghelle di Reggio Calabria in occasione della festa di carnevale che la Del Core Volley Academy, guidata dall’ex capitano della nazionale di Pallavolo Antonella Del Core e dagli altri compimenti dello staff tecnico, Mohamed Amri, Carmen Foti e Michela Velardi, ha organizzato per le sue piccole atlete. L'iniziativa è stata promossa in collaborazione con la Basket Vis Reggio Calabria. Un tripudio di colori per un pomeriggio in allegria che ha unito una settantina di piccoli atleti delle due società all'insegna del divertimento con giochi e balli.

  • Halloween, un allenamento da brivido per le piccole atlete della Del Core Volley Academy

    Fantasmi e streghe hanno popolato il PalaBotteghelle di Reggio Calabria in occasione dell’allenamento da brivido della Del Core Volley Academy. Giochi e divertimento a tema e, immancabilmente, un mini torneo di minivolley targato Halloween hanno appassionato le piccole atlete seguite dall’ex capitano della nazionale di Pallavolo Antonella Del Core e dagli altri compimenti dello staff tecnico, Mohamed Amri, Carmen Foti e Michela Velardi. Tutti rigorosamente truccati in viso e con indosso la tuta, pronti a giocare e a divertirsi, in un campo anch’esso da urlo con una rete abitata da ragni e ragnatele. E dopo i giochi, il momento di ristoro in compagnia di una strega, con viso da Zucca e mani di pop corn, circondata da tanti dolci.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.