unci banner

:: NEWS

Il Questore della Provincia di Reggio Calabria emette un provvedimento di aggravamen-to di d.a.spo

Il Questore della Provincia di Reggio Calabria emette un provvedimento di aggravamen-to di d.a.spo

Un’altra decisa risposta arriva da parte del Questore della Provincia di Reggio Calabria ai comportamenti scorretti tenuti in occasione della manifestazioni sportive.E’ stato aggravato il provvedimento di d.a.spo. nei confronti...

C Silver: l'Enjoy Lamezia è Campione di Calabria

C Silver: l'Enjoy Lamezia è Campione di Calabria

La giovane compagine dell’Enjoy Lamezia si è consacrata campionessa di Calabria battendo la Vis Reggio Calabria in quattro sfide nella finalissima di C Siver. La giovanissima società del Patron Antonicelli...

Al MArRC “Frammenti di storia. L’Italia attraverso le impronte, le immagini, i sopralluoghi della Polizia Scientifica”

Al MArRC “Frammenti di storia. L’Italia attraverso le impronte, le immagini, i sopralluoghi della Polizia Scientifica”

La stagione dei sequestrati, il naufragio di Lampedusa, le stragi di mafia, gli attacchi alla magistratura, alle istituzioni e alle vittime innocenti di ‘ndrangheta.Sono alcuni dei temi ripresi dalla mostra...

Strutture psichiatriche: si va verso lo sblocco dei pagamenti ma rimangono le preoccupazioni sul futuro del settore

Strutture psichiatriche: si va verso lo sblocco dei pagamenti ma rimangono le preoccupazioni sul futuro del settore

Nella giornata odierna una rappresentanza dei lavoratori delle strutture psichiatriche, coordinati da USB e Coo.La.P., e delle cooperative che gestiscono il servizio residenziale ha incontrato i tre commissari alla guida...

La Via dei Borghi attraversa la nobile città di Sant'Agata di Reggio

La Via dei Borghi attraversa la nobile città di Sant'Agata di Reggio

Si è conclusa nella splendida cornice di Motta Sant'Agata la prima parte della seconda stagione del progetto "La via dei borghi".L'idea nata dalla collaborazione tra le associazioni Kalabria Experience e...

compra calabria

Sei qui: HomeSPORTAl PalaCalafiore è magia NeroArancio: battuta la capolista Caserta

Al PalaCalafiore è magia NeroArancio: battuta la capolista Caserta

Pubblicato in SPORT Domenica, 10 Marzo 2019 20:52

di Tatiana Muraca - Il match tra Viola e Caserta ha un finale inaspettato ed emozionante: la Viola vince 73-67 alle battute finali contro la prima in classifica in un match combattuto, iniziato al PalaCalafiore dopo un doveroso minuto di silenzio per la morte dello storico allenatore di pallacanestro e presidente della Virtus Bologna, Alberto Bucci.

Primo quarto: Caserta parte subito all’attacco con dei tiri ben piazzati, segnando il vantaggio sulla squadra di casa, che risponde con due punti iniziali di Fall. La Viola pressa e ancora Fall con Nobile e Agbogan tentano il sorpasso mettendo in campo una grinta che fa esultare i tifosi. Carnovali con una tripla fa esplodere il PalaCalafiore, ma Caserta non ci sta e non si fa trovare impreparata. Il solito Carnovali non demorde e sigla un’altra tripla sul finale di quarto: gli ospiti sono, però, avanti 14-23.

Secondo quarto: Caserta continua il pressing offensivo contro una Viola che sbaglia alcuni tiri; decisivi, Carnovali e Fall contro Caserta che commette rare inesattezze. Una tripla pazzesca di Vitale chiude questa prima parte di partita con il rammarico dello svantaggio, ma con una forte consapevolezza neroarancio: 30-38 e si va all’intervallo lungo.

Terzo quarto: A portare ancora una volta avanti la Viola è Fall, che però deve fare i conti con la forza avversaria, ad ora sempre in vantaggio: +10 a circa tre minuti dal ritorno sul parquet (32-42). Carnovali fa battere il cuore neroarancio con una tripla incisiva a metà quarto, e poco dopo uno straordinario Fall sigla un 41-47 da ricordare. Il divario si accorcia con le triple di Vitale e di un Carnovali in piena forma : 47-52, e il palazzetto si incendia. Caserta sbaglia un po’ di più, ma rimane comunque avanti con un parziale di 49-54.

Quarto quarto: Ultima frazione di gioco particolarmente combattuta tra le due compagini; per la Viola ci pensa Carnovali a firmare l’ennesima tripla a effetto: 55-56 a quasi metà quarto. Agbogan, per conto suo, decreta il primo vantaggio del match, ma Caserta risponde immediatamente; una grande Viola entusiasma i tifosi: Fall e Nobile incalzano sul finale, quando il pubblico invoca la vittoria. I tiri liberi di Vitale e Fall, e una tripla sul fischio della sirena di Vitale sanciscono una vittoria inaspettata, ma sentita e combattuta: 73-67!

Mood Project Reggio Calabria – Decò Caserta: 73-67 (14-23,16-15, 19-16, 24-13)

Mood Reggio Calabria: Ciccarello n.e , Alessandri, Fall 23, Fallucca n.e , Agbogan 5, Carnovali 23, Paesano, Nobile 6, Vitale 13, Scialabba n.e. Coach: Mecacci, Ass.ti: Trimboli, Motta

Decò Caserta: Dip 14, Petrucci 10, Ciribeni 12, Bottioni 4, Pasqualin, Valentini 3, Rinaldi 2, Hassan 16, Sergio 6, Brnaba n.e, Mataluna n.e, Piazza n.e.

Rc 10 marzo 2019

Letto 129 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Viola, il presidente FIP Calabria risponde a Menniti: Di cosa stiamo parlando, aria fritta?

    In seguito alle dichiarazioni pubbliche di Alessandro Menniti, soggetto che ha argomentato in qualità di rappresentante della Viola Reggio Calabria trasmesse dalla radio ufficiale del club, Antenna Febea, il Presidente del Comitato Fip Calabria, l’avvocato Paolo Surace richiede il diritto di replica comunicando quanto segue in relazione a quanto dichiarato dal sig. Menniti.  “Rimango perplesso ed attonito rispetto a quanto detto dal sig. Menniti nella sua ultima intervista. Prima di tutto servirebbe un po' di chiarezza.
    Dato che lo stesso sig. Menniti ad oggi non è un tesserato della Viola Reggio Calabria, ne risulterebbe il proprietario della stessa le cui quote sembra siano detenute da un soggetto terzo, penso che sarebbe utile capire a che titolo e con quale qualifica, lo stesso interlocutore si esprima.

  • Finisce così, la Corte Sportiva d'Appello dichiara inammissibile il ricorso della Viola

    La Corte Sportiva d'appello ha dichiarato inammissibile il ricorso della Viola. Qui le motivazioni 

  • Mood Project Viola: depositato il ricorso alla Corte Sportiva d'Appello

    La Mood Project Viola Reggio Calabria comunica di aver depositato presso la Corte Sportiva di Appello, entro il termine richiesto del 10 Maggio, ricorso ordinario avverso al provvedimento emesso dal Giudice Sportivo Nazionale della Federazione Italiana Pallacanestro il 3 maggio 2019 richiedendone la revoca e/o modifica anche previa sospensione dell'efficacia. Sull'inammissibilità del ricorso proposto mediante la procedura d'urgenza si riserva ulteriori azioni legali una volta ricevute le motivazioni, ad oggi ancora non pervenute.

  • CONI Calabria, Condipodero: la storicità della Viola Basket da salvaguardare

    “Inammissibilità del reclamo, esclusione dal campionato di Serie B, sogni infranti dei ragazzi della palla a spicchi, un coro silenzioso che tuona tra le mura di un palazzetto vuoto. Non è morta la pallacanestro né, tantomeno, lo sport cittadino deve volgere i pensieri in queste direzioni. Non è questo il momento della pancia, non è questo il momento per colpevolizzare vecchie e nuove gestioni e non è questo il momento di arrendersi. La pallacanestro per Reggio Calabria e per la Calabria ha da sempre rappresentato un movimento coinvolgente, trainante e dai risvolti positivi in termini di operato, quell’operato costruttivo portato avanti dalle società, dai tecnici che lavorano nei settori giovanili, trasmettendo quotidianamente passione e voglia di crescere.

  • Addio sogno Viola: la dura nota dei Total Kaos

    Qui non si stappano bottiglie di spumante, né si brinda con birra o vino. Non c’è una festa a Reggio.
    Forse, adesso che l’hanno uccisa nuovamente, faranno riposare in pace quel che resta di quella che fu la Viola. Viola che, sotto mentite spoglie, in estate, dopo un mirabolante finale di stagione segnato dal fuggi fuggi generale della dirigenza dei traditori, avevano provato a travestire, mettendogli addosso una canotta già stuprata, un nome non suo, e finte società uscite dal paese delle meraviglie con le solite opacità di personaggi che non si sa bene ancora, per quale motivo hanno deciso di assumerne il timone.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.