unci banner

:: Evidenza

La Viola cala il poker: un'altra vittoria in casa

La Viola cala il poker: un'altra vittoria in casa

La partita tra la Viola e la Leonis Roma inizia al PalaCalafiore dopo un minuto di silenzio per la scomparsa dell'arbitro Gianluca Mattioli. La squadra...

Caulonia, sparatoria nella notte. Ferito un giovane

Caulonia, sparatoria nella notte. Ferito un giovane

Questa mattina, ore 03.00, in Caulonia (RC), in seguito ad una chiamata su pronto intervento 112, i carabinieri della locale stazione sono intervenuti in via...

Al "Cilea" un geniale divertissement dell'Officina dell'Arte

Al "Cilea" un geniale divertissement dell'Officina dell'Arte

L’Officina dell’Arte non delude le aspettative del suo affezionato pubblico e con al commedia “Vicini troppo vicini”, secondo appuntamento della stagione organizzata dalla compagnia teatrale...

Lecce, sconfitta amaranto Maurizi: "Errori di gioventù e di personalità ci hanno penalizzato"

Lecce, sconfitta amaranto Maurizi: "Errori di gioventù e di personalità ci hanno penalizzato"

"Sono molto arrabbiato e quando si è arrabbiati non si è lucidi". Con queste parole mister Maurizi commenta sul profilo FB la sconfitta amaranto a...

Giornata Prematurità, Mauro: "Due immobili confiscati per le famiglie dei bambini in ospedale"

Giornata Prematurità, Mauro: "Due immobili confiscati per le famiglie dei bambini in ospedale"

«Il cuore di Reggio Calabria batte forte per la Giornata Mondiale della Prematurità. La nostra città ha dimostrato la grande sensibilità che la caratterizza. Ringrazio...

SoleInsieme presenta la sua prima collezione “autunno/inverno”

SoleInsieme presenta la sua prima collezione “autunno/inverno”

Dopo il successo riscosso con la prima collezione tessile estiva, la sartoria sociale SoleInsieme, ha presentato la “collezione autunno/inverno”. Con l’arrivo dei primi freddi, infatti,...

Lettera aperta del prefetto di Bari al procuratore Cafiero de Raho

Lettera aperta del prefetto di Bari al procuratore Cafiero de Raho

Lettera aperta del prefetto Michele di Bari al procuratore nazionale Federico Cafiero de Raho: "Nelle comunità dove maggiormente si avverte il bisogno di essere quotidianamente...

Inaugurata la mostra “I guardiani dell’orizzonte. Antropometrie e corpi misurati”

Inaugurata la mostra “I guardiani dell’orizzonte. Antropometrie e corpi misurati”

Grande afflusso al vernissage della mostra “I guardiani dell’orizzonte. Antropometrie e corpi misurati” dell’artista Marcello Sèstito. L’iniziativa culturale si svolgerà presso il Castello Aragonese di...

compra calabria

Sei qui: HomeSPORTEn plain Cataforio: Policoro e Maestrelli al tappeto

En plain Cataforio: Policoro e Maestrelli al tappeto

Pubblicato in SPORT Martedì, 14 Novembre 2017 13:54

Due vittorie, due, e morale alle stelle per i giovani del Cataforio. Domenica e lunedì il gruppo allenato da Giovanni Quattrone è riuscito ad imporsi in entrambi gli impegni di campionato. Riavvolgendo il nastro, domenica mattina, la formazione Under 19 ha trovato i primi tre punti stagionali. "A differenza delle altre partite - spiega l'allenatore dei bianconeri - siamo rimasti concentrati fino all'ultimo istante di gara. Bravi a non risentire psicologicamente di un Policoro mai domo che ha sempre risposto colpo su colpo". Il primo tempo si era infatti concluso sul 3-1 in favore degli ospiti;

la ripresa ha visto il ritorno dei padroni di casa e, con una girandola di gol e di emozioni, il punteggio è stato caratterizzato da un continuo "botta e risposta". Bravo il Cataforio a non mollare e di riuscire a mantenere sul +2 gli avversari, fino al 4-6 definitivo. In gol Alessio Labate (per il quale mister Quattrone non ha risparmiato gli elogi), Andrea Labate e Quattrone, tutti con una doppietta a testa.

Per quanto riguarda la Juniores invece, sul sintetico del "Mirabella" di Vito, Panella e compagni hanno sconfitto la Maestrelli. Squadra ostica da affrontare che ha prediletto la difesa, tentando poi di riparitre in contropiede. Proprio su questo leitmotive si è disputata la gara di lunedì sera, che ha visto alla fine trionfare il Cataforio per 3-1. Il primo tempo si è sbloccato con il tiro da fuori area di Iracà ed il raddoppio successivo di Quattrone che da due passi non ha lasciato scampo al portiere locale (con la sfera che ha toccato il palo prima di adagiarsi in fondo al sacco). Nella ripresa c'è stato qualche calo di concentrazione da parte dei calcettisti bianconeri che hanno concesso ripartenze ad Orsolini che, al terzo tentativo, ha accorciato le distanze nonostante le parate di Laganà, pre e post realizzazione. Subito dopo il gol della Maestrelli, Quattrone si è regalato un'altra doppietta, siglando la rete del definitivo 3-1. "Non era facile giocare contro questa squadra, in un campo grande, e con la loro difesa che non ci ha dato spazi. Bravi e pazienti noi a trovarceli ed altrettanto bravi a gestire poi il vantaggio. Un pò meno bravi ad inizio rirpesa ma è anche vero che avevamo giocato nemmeno 24 ore prima ed oggettivamente ho visto un pò di stanchezza nel gruppo che, dopo una gara dispendiosa come contro il Rogit, ci può anche stare".

Fabrizio Cantarella – Addetto Stampa Asd Cataforio –

Rc 14 novembre 2017

Letto 15 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Cataforio U19, al "Pala Mazzetto" passa l'Or.Sa. Aliano

    L'U19 del Cataforio non riesce a sfruttare il fattore campo. Al "Pala Mazzetto" i lucani dell'Or.Sa. Aliano vincono con sofferenza, una partita "matta". È infatti un "pazzo" Cataforio, brutto nel primo tempo, concreto e attento nella ripresa che però finisce per perdersi proprio sul più bello. Mister Quattrone deve rinunciare a cinque pendine importanti come Labate, Quattrone, Palumbo, Sarica e Mancuso.

  • Asd Cataforio U19: i baby bianconeri steccano la prima

    Inizia con una sconfitta il percorso nell'U19 nazionale per il Cataforio. Un gruppo giovane ed ancora da amalgamare con un percorso di crescita che dovrà proseguire di giornata in giornata. Il Bernalda vince con il punteggio di 5-0 e mette subito in discesa il match nella prima frazione, conclusa avanti di tre lunghezze. Proprio sul punteggio di 3-0, i reggini hanno fallito due tiri liberi con Labate prima e Cantarella poi.

Copyright © 2017 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.