unci banner

:: NEWS

"I Tesori del Mediterraneo" portano Reggio Calabria su Sportitalia

"I Tesori del Mediterraneo" portano Reggio Calabria su Sportitalia

Reggio Calabria e il suo Lungomare saranno protagoniste, domenica 18 agosto alle ore 22, dello speciale “I Tesori del Mediterraneo” in onda Sportitalia (canale 60 del digitale terrestre e in...

Roccella Jazz Festival: Rumori Mediterranei XXXIX edizione dal 21 al 24 agosto 2019

Roccella Jazz Festival: Rumori Mediterranei XXXIX edizione dal 21 al 24 agosto 2019

Dopo il successo della prima parte - andata in scena dal 12 al 16 agosto al Porto delle Grazie e a Largo Colonne Rita Levi Montalcini - la XXXIX Edizione...

Aquaro di Cosoleto, stop alla processione dopo le verifiche delle forze dell'ordine

Aquaro di Cosoleto, stop alla processione dopo le verifiche delle forze dell'ordine

E’ stata annullata ieri ad Acquaro di Cosoleto la tradizionale processione di San Rocco. La decisione del parroco dopo che Polizia e Carabinieri avevano accertato che gran parte dei portatori...

Il MArRC aperto a Ferragosto fa il "botto" di presenze

Il MArRC aperto a Ferragosto fa il "botto" di presenze

Ferragosto da record per il MArRC che nella giornata di ieri ha registrato il “tutto esaurito” con ben 7760 ingressi. La scelta dell’apertura nella giornata festiva con ingresso gratuito a...

Al castello Ruffo di Scilla Maria Barresi, con Daniela Marra e i Mattanza, racconta "L'essenza della Felicità"

Al castello Ruffo di Scilla Maria Barresi, con Daniela Marra e i Mattanza, racconta "L'essenza della Felicità"

"La felicità che ci viene donata ogni giorno non sempre ha radici nel nostro presente ma va ricercata nel nostro passato, rivolgendoci ed essa per proiettarla nel nostro futuro". Il...

compra calabria

Sei qui: HomeSPORTGiornata Mondiale del rifugiato. “Io ci sono”: anche a Reggio Calabria la partita contro i pregiudizi culturali

Giornata Mondiale del rifugiato. “Io ci sono”: anche a Reggio Calabria la partita contro i pregiudizi culturali

Pubblicato in SPORT Martedì, 18 Giugno 2019 16:51

Oltre 200 giovani e migranti il 20 giugno scenderanno in campo a Milano, Roma, Bari, Reggio Calabria e Palermo uniti contro discriminazioni e pregiudizi culturali per la partita di calcio solidale del trofeo ‘Io ci sono’ organizzato dalla Fondazione mondo digitale per sostenere con lo sport i valori di integrazione e accoglienza. In occasione della giornata mondiale del Rifugiato promossa dall’Assemblea generale delle Nazioni unite, nei campi di cinque città, Milano, Roma, Bari, Reggio Calabria e Palermo, si sfidano ospiti dei centri di accoglienza, studenti, volontari e operatori delle associazioni del terzo settore. Oltre 68.5 milioni di persone sono state costrette a fuggire dal proprio Paese, oltre 25 milioni sono rifugiati e più della metà sono minori (dati Unhcr). A loro, da dieci anni, la Fondazione mondo digitale dedica l’appuntamento ‘Io ci sono’.

Quest’anno l’evento coinvolge anche la rete territoriale del progetto ‘OpenSpace’, selezionato da ‘Con i Bambini’ nell’ambito del fondo per il contrasto della povertà educativa minorile. Si gioca pure in quartieri periferici, multietnici e in aree in emergenza educativa di grandi città italiane, per rinforzare il messaggio condiviso di solidarietà e partecipazione. A Milano si inizia alle 18 presso il centro sportivo A.C. Milanese Corvetto (via Fabio Massimo, 15/A): in campo migranti e studenti dell’Iis Schiapparelli Gramsci, sugli spalti ragazze e ragazzi neet protagonisti dei progetti ‘Tifa per te’ e ‘Lavoro di squadra’ di ActionAid. A Roma il fischio di inizio è alle 17.30 nello storico quartiere Quadraro, presso il centro sportivo ‘L’airone’ (via del Quadraro 35). In campo gli studenti dell’Iis Torricelli e Piaget Diaz, i giocatori della squadra multietnica Liberi Nantes e i ragazzi di ‘Guide invisibili’. A inaugurare la manifestazione l’assessore Elena De Santis (VII Municipio, Roma Capitale) e il direttore scientifico della Fondazione Mondo Digitale, Alfonso Molina. A bordo campo la performance del Quadracoro mentre Radio Sapienza cura la radiocronaca della partita.
Alle 17 gli studenti dell’Iiss Salvemini e Iiss Consoli Pinto, gli ospiti del Centro Sprar di Barletta e i ragazzi della Casa delle culture si danno appuntamento a Bari presso il Campo Uisp San Girolamo (via Ottorino Respighi 2). In apertura l’intervento di Francesca Bottalico, assessore al Welfare del Comune di Bari. Alle 17.30 la convocazione è a Reggio Calabria, presso il Campo di calcetto di Ateneo Cral-Unirc (via Salita Melissari 89124), per gli studenti dell’Iiss Boccioni-Fermi, Panella-Vallauri, Villa San Giovanni, Piria e gli ospiti dei Centri SPRAR di Bianco e ‘Approdi mediterranei’: qui l’iniziativa, patrocinata dal Comune, è inaugurata dal Garante per l’infanzia e l’adolescenza per la Città Metropolitana di Reggio Calabria e preceduta da visite guidate gratuite ai siti archeologici della città a cura dell’associazione Inside. Ad arbitrare la gara, un fischietto del Csi di Reggio Calabria di nazionalità Indiana. Un giovane da anni a Reggio Calabria, impegnato nelle attività di animazione promosse dal Csi.
L’ultimo fischio di inizio alle 18 a Palermo, presso il Campetto di bocce (via Albergheria) a Ballarò. La partita, con il patrocinio del Comune, è inaugurata dal sindaco di Palermo, Leoluca Orlando. In campo gli studenti del Liceo Garibaldi, del Cpia 1 di Palermo, della Consulta delle culture e i giovani del quartiere. Ad arbitrare in tutti i campi è l’Associazione Italiana Arbitri. Media partner nazionale Dire Giovani. Supporter locali: Libera dalla Mafie Calabria, Arci Calabria, ActionAid, Unicef Calabria, Casa delle Culture, Consulta delle Culture, Uisp Sport per tutti, NoWalls, Radio Sapenza, Quadracoro, 5B, Inside, Khan Village, Guide Invisibili, CSI Reggio Calabria, Centro sportivo Airone, Liberi Nantes, PlayMore!, Centro Fitness Università Reggio Calabria. L’iniziativa è realizzata con il patrocinio di Municipio VII del Comune di Roma, Comune di Palermo, Comune di Reggio Calabria e dell’Assessorato al Welfare del Comune di Bari.

Rc 18 giugno 2019

Letto 123 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Prima gli esseri umani, nessuno escluso mai! In campo rifugiati, volontari e studenti per la partita dell’amicizia e dell’integrazione

    Una triangolare di calcio a 5 tra una delegazione di migranti rifugiati ospiti degli Sprar di Villa San Giovanni, Bianco e Reggio Calabria, insieme agli studenti dell’Ite Piria di Reggio Calabria e i volontari Csi ha suggellato ‘Io ci sono’, evento svoltasi all’interno dell’area sportiva dell’Università Mediterranea, nell’ambito della Giornata mondiale del rifugiato. Sottofondo della manifestazione il ritmo dei tamburi di Enzino Y. Reggio Calabria e’ stata una vera frontiera. La rete creata dalle Associazione del territorio, ha operato in piena emergenza, creando un significativo pomeriggio di sport, partecipazione ed inclusione.

  • I ragazzi di Arghillà Nord «studiano» per diventare animatori di strada del proprio territorio

    La settimana scorsa, al centro parrocchiale di Arghillà, è partito il corso di formazione per animatore ludico – sportivo promosso all’interno del progetto “Lavoro di Squadra”, realizzato da ActionAid Italia, Consorzio Macramè e Csi Reggio Calabria, con il finanziamento di Fondazione Con il Sud e il cofinanziamento di Axa Italia. L’innovativo percorso educativo-formativo, che si svolge in collaborazione con il Cisme, punta a coinvolgere ragazzi e ragazze tra i 16 e i 25 anni che non studiano o lavorano, i cosiddetti neet. Una vera e propria sfida quella di provare a fare squadra con i giovani del territorio di Arghillà.

  • Reggio Calabria, al via la Settimana dell'Educazione: ecco i dettagli del programma

    Reggio Calabria. Anche Reggio Calabria coinvolta nella campagna "Illuminiamo il futuro", promossa da Save the Children. Dal 14 al 19 maggio, infatti, tredici realtà sociali tra scuole, associazioni, enti del Terzo settore organizzeranno focus, dibattiti, incontri e manifestazioni coinvolgendo tutto il territorio del Comune di Reggio Calabria sul tema della sfida educativa con i

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.