unci banner

:: NEWS

L’associazione Innamorarsi di Sbarre al lavoro per la riqualificazione della Villetta di Via Botteghelle

L’associazione Innamorarsi di Sbarre al lavoro per la riqualificazione della Villetta di Via Botteghelle

Su Via Botteghelle, alla presenza del direttivo completo, degli associati e dei privati cittadini del quartiere, prosegue intensamente l'attività dell'associazione "Innamorarsi di Sbarre". Oggi, sabato 21 settembre, intera mattinata dedicata...

Maltrattava e perseguitava l’ex compagna, arrestato dalla Polizia di Stato

Maltrattava e perseguitava l’ex compagna, arrestato dalla Polizia di Stato

La Sezione “Reati contro la persona, in danno di minori e sessuali” della locale Squadra Mobile, in esito a delicatissime indagini coordinate dalla Procura della Repubblica di Reggio Calabria, diretta...

Giornata mondiale dell'Alzheimer: si illumina il Castello Aragonese

Giornata mondiale dell'Alzheimer: si illumina il Castello Aragonese

In occasione della XXVI Giornata Mondiale dell'Alzheimer, il Castello Aragonese di Reggio Calabria resterà illuminato a colori dal 20 al 23 settembre. L'iniziativa, fortemente voluta dall'assessore alle politiche sociali del...

Undici milioni destinati all'edilizia residenziale pubblica, la proposta passa in Commissione Bilancio

Undici milioni destinati all'edilizia residenziale pubblica, la proposta passa in Commissione Bilancio

Più di 11 milioni di euro del Decreto Reggio saranno destinati al settore dell'edilizia residenziale pubblica per l’ampliamento del patrimonio di alloggi comunali destinati dall’Amministrazione alle famiglie più bisognose. La...

compra calabria

Sei qui: HomeSPORTTraversata dello Stretto, sarà riconosciuto il patrocinio del Parlamento Europeo

Traversata dello Stretto, sarà riconosciuto il patrocinio del Parlamento Europeo

Pubblicato in SPORT Sabato, 15 Giugno 2019 19:40

«Finalmente dopo oltre 50 anni di storia, cultura, sport e tradizione, l’immenso patrimonio rappresentato dalla Traversata dello Stretto ottiene il giusto riconoscimento e, grazie all’impegno del senatore Marco Siclari, che ancora una volta dimostra grande attaccamento alla sua città, martedì durante la conferenza stampa al Senato sarà riconosciuto all’evento il patrocinio del Parlamento Europeo. Un evento dalla straordinaria importanza che colloca la Traversata nel panorama internazionale che merita».
Orgoglioso e fiero l’assessore Pietro Caminiti annuncia l’ottenimento del patrocinio del Parlamento Europeo alla Traversata dello Stretto che rappresenta il perno di tutta l’offerta turistico sportiva di Villa San Giovanni.

«Stiamo lavorando affinchè la traversata superi i confini – ha dichiarato il primo cittadino Giovanni Siclari – e partendo da questo importante riconoscimento europeo stiamo percorrendo tutte le strade affinchè tanto la Città Metropolitana quanto la Regione riconoscano la valenza di quest’evento e gli diano la rilevanza che merita. Lo abbiamo fatto noi per primi istituzionalizzando la Traversata dello Stretto e vogliamo che, adesso, tutti conoscano e riconoscono il potenziale di questa manifestazione che racchiude in se tutte le tradizioni della nostra terra e i valori di uno sport bellissimo».
L’emozione è tanta se si coglie nelle parole degli amministratori quanto in quelle del senatore villese Marco Siclari che, curando il prima persona la richiesta, ha ottenuto un patrocinio che rappresenta il punto si svolta per un evento destinato a diventare di portata internazionale.
«La nostra terra ci offre infinite possibilità sta a noi saperle cogliere – ha dichiarato il senatore Siclari – la Traversata dello Stretto fa parte di quel patrimonio sportivo culturale che la nostra città e tutta la Calabria deve tutelare e tramandare perché, arrivati alle 55° edizione, è fondamentale fare un passo avanti».
Non poteva mancare la gratitudine e l’entusiasmo di chi da oltre 50 anni realizza questo sogno con sforzi enormi, gli organizzatori che Martedì 18 alle 13.30 al Senato nella sala “Caduti di Nassirya” realizzeranno quella che inizialmente appariva essere una chimera alla presenza anche del Sindaco di Messina Cateno de Luca e del presidente FIN Paolo Barelli.
«LNI Sezione di Villa San Giovanni – dichiara il Presidente Domenico Cicco - rinnova la costante presenza nelle attività nautiche nello Stretto di Messina, racconta il mare nelle scuole, con lo sport e tramite la municipalità villese, dona alla pubblica utilità eventi come la Traversata dello Stretto. In stretta collaborazione con il CNSV realizza ogni anno un sogno: attraversare il mito, l'eterna sfida di uomini che misurano il coraggio con umiltà e rispetto per le omeriche e perpetue correnti, con il placet di Scilla e Cariddi che abbassano i tentacoli e ammirano 80 atleti emozionati quanto tenaci. Ognuno ha il suo Palinuro, pilota barcaiolo che ogni atleta riceve come mentore. Martedì con la presentazione al Senato del Patrocinio del Parlamento Europeo, una nuova guida si aggiunge alla sfida natatoria, un Senatore villese, Marco Siclari che accoglie una sua sfida, quella di attraversare con l'Europa lo Stretto, un patrocinio che da italiani, uomini di mare, esaltiamo con l'attraversare a nuoto uno stretto passaggio internazionale di diritto insospendibile quanto inoffensivo, ma che il nuoto in tutta pace, ogni prima domenica di agosto, dal 1954 propone».

Rc 15 giugno 2019

Letto 154 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Siclari (FI): ospedali chiusi? Dove'era Oliverio quando la Calabria protestava a Roma

    "Dov'era la Regione e la sinistra quando li invitavo a protestare prima che venisse approvato il Decreto Calabria dal Governo? Dov'era la Regione quando ho organizzato, per la prima volta nella storia della Calabria, una manifestazione a Montecitorio per protestare ed evitare l'approvazione del decreto che avrebbe affossato la sanità calabrese?".
    Il senatore forzista Marco SICLARI non ci sta ad assistere a manovre sulla sanità che sanno di campagna elettorale.

  • Crisi di Governo, Siclari e Cannizzaro intervengono sulle dichiarazioni di Morra

    "Il Crocifisso l'ho sempre portato sin da piccolo e credo lo porti anche Morra, il Senatore calabrese M5S che, come avete ascoltato in diretta TV, ha dichiarato che "La #Madonna e il Rosario in Calabria sono utilizzati per mandare messaggi alla 'ndranegherà". Sono certo, mi auguro di non essere smentito, che il Senatore (Presidente della Commissione Bicamerale Antimafia) non voleva affermare quanto ha dichiarato, oggi, in aula del Senato. Non ci credo e non voglio crederci!"
    È questa la considerazione amareggiata che il senatore forzista Marco SICLARI ha lasciato sui social dopo aver ascoltato in aula l'intervento del senatore 5stelle, anche lui calabrese, Morra.

  • Sanità, Siclari (FI): solidarietà ai medici aggrediti, l'emergenza in estate peggiora

    "L'emergenza sanitaria che la Calabria vive ormai da anni, in estate assume forme drammatiche. Il personale medico e sanitario non può supportare l'utenza enorme dei pazienti che arrivano nel periodo estivo. Già manca normalmente il personale, figuriamoci in estate. Così l'esasperazione dei pazienti finisce per essere riversata su chi, invece, non conosce riposo ed è in ospedale a dare assistenza come meglio può". Il senatore Forzista Marco SICLARI torna ad accendere i riflettori su quanto accade negli ospedali calabresi e, in particolare, esprime vicinanza ai medici che, loro malgrado, sono stati brutalmente aggrediti. Diversi i casi registrati che, per il senatore, non posso passare inosservati perché sintomo di una situazione di emergenza arrivata, ormai, all'esasperazione generale.
    "Esprimo profonda vicinanza e solidarietà ai colleghi medici e a tutto il personale sanitario, in attesa di un governo che possa approvare una vera Legge a tutela e difesa degli operatori sanitari", ha concluso il senatore azzurro.

  • Siclari (FI): in Calabria lo Stato è presente, grazie a tutti gli uomini come il Giudice Scopelliti

    «Porto i saluti del Presidente Elisabetta Casellati in questa giornata dedicata alla memoria del giudice Scopelliti che ha sacrificato la sua vita per questa terra. Ringrazio tutti gli uomini che rappresentano lo Stato e che quotidianamente, in modo incessante, lavorano per garantire sicurezza e che ci rendono orgogliosi di essere calabresi. Grazie al loro operato possiamo dire con fierezza che la Calabria è una terra sicura dove lo Stato è presente e dimostra, vincendo molte battaglie, che la 'ndrangheta può essere sconfitta e che i calabresi non sono soli. L'azione della procura e delle forze dell'ordine deve essere uno stimolo per i giovani a rimanere in Calabria a credere e investire il loro futuro in questa terra ricca di un potenziale inespresso. Lo stesso vale per gli imprenditori che guardando a questa fertile realtà non devono sentirsi soli, ma possono decidere di investire nella convinzione che in Calabria c'è lo Stato oltre a cittadini onesti e lavoratori».

  • Il senatore Siclari a Calabria In Campus per discutere di riscatto della Calabria

    «L'unica strada possibile per riscattare la nostra terra e riscoprire la nostra identità è dare la possibilità ai giovani di restare in Calabria e ciò può accadere solo creando occupazione. Per fare questo la nostra terra ha necessità di avere una classe politica dirigente qualificata e, per ottenerlo, serve che i partiti facciano una selezione accurata, candidando chi ha competenza ed esperienza per trovare soluzioni concrete ai problemi atavici del nostro territorio. Persone in grado di confrontarsi anche con gli esponenti del centro nord e portare al sud gli investimenti che mancano da sempre. L'ultimo grande investimento al Sud è stato fatto nel 2001 dal Governo Berlusconi con la Salerno/Reggio Calabria. Fino ad allora, lo Stato non ha investito nelle infrastrutture del Sud e non ha dato l'opportunità di sviluppare quell'enorme potenziale che porterebbe ricchezza e occupazione a tutto il Meridione».

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.