unci banner

:: NEWS

Al MArRC, la mostra fotografica a cura della Polizia Scientifica, dal 21 al 26 maggio 2019

Al MArRC, la mostra fotografica a cura della Polizia Scientifica, dal 21 al 26 maggio 2019

Un viaggio attraverso le immagini per conoscere e comprendere eventi che hanno segnato la vita della società italiana, nel corso del XX secolo e agli inizi del terzo millennio. È...

Finale col botto per l’International Fashion Week 2019: il successo della seconda serata di sfilate

Finale col botto per l’International Fashion Week 2019: il successo della seconda serata di sfilate

Cala il sipario sulle sfilate della IV edizione dell’International Fashion Week. Un successo di talenti, ospiti e pubblico per l’evento promosso dalla Camera Nazionale Giovani Fashion Designer in collaborazione con...

Orto e Mangiato: l’orto della Comunità Sant’Arsenio

Orto e Mangiato: l’orto della Comunità Sant’Arsenio

Da 5 anni portiamo avanti come cooperativa Comunità Sant’Arsenio la sperimentazione del progetto “Orto e Mangiato”, un orto Comunitario: piccoli appezzamenti di terreno “affittati” a servizio di “nuovi contadini”. Negli...

Arsac: Il suino nero di Calabria è risorsa e volano di sviluppo dell’agricoltura calabrese

Arsac: Il suino nero di Calabria è risorsa e volano di sviluppo dell’agricoltura calabrese

Nell’Ottocento un romanziere inglese scriveva che “qui, dovunque mi volgessi, incontravo maiali neri e magri che grugnivano, sgambettavano e strillavano”. Parlava del suino nero di Calabria, un maiale che si...

compra calabria

Sei qui: HomeSPORTViola, Nobile dopo la vittoria su Napoli: direzione "più lontano possibile"

Viola, Nobile dopo la vittoria su Napoli: direzione "più lontano possibile"

Pubblicato in SPORT Giovedì, 11 Aprile 2019 15:10

Ospite di "Tutti i Figli di Campanaro", Vittorio Nobile ha raccontato la propria soddisfazione per un successo, quello ottenuto contro Napoli, che ha permesso alla Viola di ottenere il quasi certo quinto posto in classifica. "Vincendo contro Napoli abbiamo "messo in cassaforte" il qunto posto, una vittoria importanto contro una grande squadra. Adesso le ultime due partite sulla carta dovrebbero essere più semplici ma non per questo saranno meno importanti. Abbiamo dimostrato, se concentrati, di poter battere chiunque cosi come siamo stati in grado di commettere passi falsi evitabili. Una vittoria ci permetterebbe di chiudere quinti, un bel traguardo dopo tutto quello che è successo. Addirittura in caso di un passo falso di Matera potremo anche avere una minima opportunità di arrivare quarti. Noi pensiamo a vincerle tutte poi si vedrà".

Nel format radiofonico di Touring 104, Nobile ha poi presentato la sfida all'HSC Roma

"Sarà una gara simile a quella contro Napoli, intensa, fisica. Loro sono una squadra giovane,atletica e di talento. Anche se all'andata abbiamo vinto con un ampio scarto loro mi hanno fatto un'ottima impressione. Noi dovremo continuare a giocare nel nostro modo, provare ad imporre il nostro gioco".

Tra poche settimana inizieranno i playoff.

"Noi punteremo a superare almeno un turno, non abbiamo nulla da perdere. Andremo ai playoff con tanta fiducia e poca pressione, sarà un campionato a parte dove si vivranno emozioni particolari. Giocando ogni due giorni anche la preparazione cambierà. Noi punteremo ad arrivare più lontano possibile".

Rc 11 aprile 2019
dr. Vittorio Massa
Capo Ufficio Stampa

Letto 62 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Viola, il presidente FIP Calabria risponde a Menniti: Di cosa stiamo parlando, aria fritta?

    In seguito alle dichiarazioni pubbliche di Alessandro Menniti, soggetto che ha argomentato in qualità di rappresentante della Viola Reggio Calabria trasmesse dalla radio ufficiale del club, Antenna Febea, il Presidente del Comitato Fip Calabria, l’avvocato Paolo Surace richiede il diritto di replica comunicando quanto segue in relazione a quanto dichiarato dal sig. Menniti.  “Rimango perplesso ed attonito rispetto a quanto detto dal sig. Menniti nella sua ultima intervista. Prima di tutto servirebbe un po' di chiarezza.
    Dato che lo stesso sig. Menniti ad oggi non è un tesserato della Viola Reggio Calabria, ne risulterebbe il proprietario della stessa le cui quote sembra siano detenute da un soggetto terzo, penso che sarebbe utile capire a che titolo e con quale qualifica, lo stesso interlocutore si esprima.

  • Finisce così, la Corte Sportiva d'Appello dichiara inammissibile il ricorso della Viola

    La Corte Sportiva d'appello ha dichiarato inammissibile il ricorso della Viola. Qui le motivazioni 

  • Mood Project Viola: depositato il ricorso alla Corte Sportiva d'Appello

    La Mood Project Viola Reggio Calabria comunica di aver depositato presso la Corte Sportiva di Appello, entro il termine richiesto del 10 Maggio, ricorso ordinario avverso al provvedimento emesso dal Giudice Sportivo Nazionale della Federazione Italiana Pallacanestro il 3 maggio 2019 richiedendone la revoca e/o modifica anche previa sospensione dell'efficacia. Sull'inammissibilità del ricorso proposto mediante la procedura d'urgenza si riserva ulteriori azioni legali una volta ricevute le motivazioni, ad oggi ancora non pervenute.

  • CONI Calabria, Condipodero: la storicità della Viola Basket da salvaguardare

    “Inammissibilità del reclamo, esclusione dal campionato di Serie B, sogni infranti dei ragazzi della palla a spicchi, un coro silenzioso che tuona tra le mura di un palazzetto vuoto. Non è morta la pallacanestro né, tantomeno, lo sport cittadino deve volgere i pensieri in queste direzioni. Non è questo il momento della pancia, non è questo il momento per colpevolizzare vecchie e nuove gestioni e non è questo il momento di arrendersi. La pallacanestro per Reggio Calabria e per la Calabria ha da sempre rappresentato un movimento coinvolgente, trainante e dai risvolti positivi in termini di operato, quell’operato costruttivo portato avanti dalle società, dai tecnici che lavorano nei settori giovanili, trasmettendo quotidianamente passione e voglia di crescere.

  • Addio sogno Viola: la dura nota dei Total Kaos

    Qui non si stappano bottiglie di spumante, né si brinda con birra o vino. Non c’è una festa a Reggio.
    Forse, adesso che l’hanno uccisa nuovamente, faranno riposare in pace quel che resta di quella che fu la Viola. Viola che, sotto mentite spoglie, in estate, dopo un mirabolante finale di stagione segnato dal fuggi fuggi generale della dirigenza dei traditori, avevano provato a travestire, mettendogli addosso una canotta già stuprata, un nome non suo, e finte società uscite dal paese delle meraviglie con le solite opacità di personaggi che non si sa bene ancora, per quale motivo hanno deciso di assumerne il timone.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.