unci banner

:: Evidenza

Allineati e coperti nella quiete prima della tempesta

Allineati e coperti nella quiete prima della tempesta

Dopo una settimana di “voci di corridoio” la città apprende dalla rete ribattendo una notizia apparsa su Gazzetta del Sud, che all’assessore Angela Marcianò sono...

Caso Marcianò, Minasi: “Inaccettabile che la gravidanza venga strumentalizzata per fini politici"

Caso Marcianò, Minasi: “Inaccettabile che la gravidanza venga strumentalizzata per fini politici"

Sulla vicenda del ritiro della delega di assessore ai lavori pubblici ad Angela Marcianò, riceviamo e pubblichiamo la riflessione di Tilde Minasi, ex consigliere regionale...

Reggina: i tifosi hanno scelto la maglia della squadra. Si ritorna al passato

Reggina: i tifosi hanno scelto la maglia della squadra. Si ritorna al passato

Ritorno al passato. Con 18.533 voti, il popolo amaranto ha scelto la storia e la tradizione: maglia amaranto con colletto e pantaloncini bianchi. Uno stile...

Angela Marcianò saluta e ringrazia la Città di Reggio

Angela Marcianò saluta e ringrazia la Città di Reggio

Angela Marcianò sul suo profilo FB questa mattina scrive alla Città, ai suoi cittadini, per ringraziare quanti hanno sostenuto il suo percorso di impegno e...

Migranti, manifesto per una nuova Accoglienza

Migranti, manifesto per una nuova Accoglienza

Le realtà che hanno dato vita alla ‘Rete Restiamo Umani’ intendono presentare alla città di Reggio Calabria una visione del fenomeno migratorio che possa unire...

compra calabria

Sei qui: HomeSTORIEA Zungri "Stone" il Festival di Cantastorie dal 22 al 23 luglio

A Zungri "Stone" il Festival di Cantastorie dal 22 al 23 luglio

Pubblicato in Storie Lunedì, 17 Luglio 2017 08:46

Una due giorni di note, musica, visite al Sito Rupestre ed al Museo e… cantastorie: avrà luogo sabato 22 e domenica 23 luglio Stone | Festival di Cantastorie, le grotte raccontano, all’interno del PARCO ARCHEOLOGICO DEGLI SBARIATI sito rupestre delle grotte di Zungri (VV).
Storie di “canti e cunti”..miti e leggende, in uno dei luoghi più misteriosi e affascinanti della Calabria. Il festival, organizzato dall’Unione Cantastorie e Calabria Sona con la direzione organizzativa di Giuseppe Marasco (Calabria Sona)

e con la direzione artistica di Fulvio Cama, ha come partner il Comune di Zungri e la direzione dell’Insediamento Rupestre di Zungri.

Stone – le grotte raccontano si lega al progetto di rivalutazione dell’antica figura dei cantastorie, elemento mitico per la cultura popolare, e va di pari passo con la valorizzazione e la promozione del sito rupestre di Zungri.

Stone Festival è un momento di incontro tra pubblico e cantastorie, "le grotte raccontano", recita così il sottotitolo del festival perché tra stradelle, gradinate e un sistema di approvvigionamento idrico queste grotte testimoniano ancora oggi un tempo che sembra ormai lontano, sito di un vero e proprio villaggio rupestre - datato dagli studiosi fra il IX-XII secolo su preesistenze bizantine - costituito da circa 100 case-grotta scavate nella roccia, che rivive oggi attraverso il suono e le parole dei cantastorie.

All’interno del sito dalle ore 18.00 in poi verranno allestite mostre, esposizioni, stand e gazebi informativi, aree ludiche e, soprattutto, tante performance tra le “grotte” e un’area degli spettacoli dove si alterneranno i cantastorie provenienti prevalentemente dalla Calabria e dalla Sicilia.

Il desiderio di salvaguardare la figura dei Cantastorie, che resiste dai tempi di Omero ma che oggi rischia di estinguersi, ha fatto nascere l’esigenza di un’unità operativa di coordinamento: è così nata l’associazione dell’Unione dei Cantastorie. Il progetto riguarda la creazione di una rete di festival con i Cantastorie protagonisti.

Le giornate saranno arricchite dalla mostra permanente dei cartelloni dei cantastorie, dalla mostra delle “lire” del Monte Poro di Salvatore Braccio e da due eventi molto particolari in esclusiva per il festival. Il 22 alle 18.00 con la presentazione del libro “Le grotte rupestri di Zungri” di Pino Cinquegrana (Meligrana editore) e il 23 Luglio con l’annullo filatelico speciale a cura di Poste Italiane in occasione del festival con 6 cartoline commemorative (dalle 16.00 alle 20.00).

Alla prima edizione prenderanno parte Fulvio Cama, Carlo Barbera e Natalia Silvestro, Alfio Patti, Sara Cappello, Alessandro Nicolosi, Mel Vizzi, Nando Brusco, Luigi Di Pino, Salvatore Braccio e Monica Ruffolo.

L’evento di Zungri è inserito nella rete dei festival di Calabria Sona, nella Rete italiana dei Festival e in ITFOLK.

Zungro (VV) 17 luglio 2017

 

Letto 78 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Il cantastorie Fulvio Cama ospite allo spazio Open

    Reggio Calabria 07/05/2017 – Allo spazio Open di via Filippini nuovo appuntamento in musica. Questo fine settimana ospite il cantastorie Fulvio Cama che ha annunciato nuovi appuntamenti per la prossima estate che vedranno insieme proprio i cantastorie del Meridione in un progetto tutto nuovo.

  • Live solidale per andare "Oltre le macerie"

    Reggio Calabria 03/09/2016 - In un momento di grande dolore per le vittime e la devastazione causate dal sisma del 24 agosto scorso nelle regioni del CentroItalia, anche la Calabria si stringe accanto alle persone colpite e ai loro familiari. Così nasce Oltre le macerie – Artisti solidali, iniziativa di solidarietà che si svolgerà a Reggio Calabria il prossimo 12 settembre. Sarà un’articolata maratona musicale di solidarietà, in cui accanto alla testimonianza in note di oltre 150 artisti, numero sicuramente destinato a crescere ulteriormente nei prossimi giorni, l’attività solidale di fondo sarà proprio la raccolta di contributi economici a favore delle vittime del sisma. E non mancheranno gli spunti di riflessione. “E’ il momento di piangere i morti del terremoto e aiutare i sopravvissuti”, s’è detto da più parti. Noi però siamo convinti che invece proprio la grande tragedia che ha squassato Accumoli, Amatrice, Arquata del Tronto e molte altre località possa rappresentare il punto di partenza per un grande dibattito locale e nazionale su

  • Fulvio Cama presenta L'Agorà del Cantastorie

    Reggio Calabria 31/05/2016 – A Palazzo Corrado Alvaro, Fulvio Cama presenta il “L’Agorà del Cantastorie”. (video) Un progetto ricco di contenuti, sonorità, contaminazioni ed affascinanti storie che appartengono alla plurimillenaria terra del Sud, che fissa la punta del compasso all’area dello Stretto tra Scilla e Cariddi, per allargarsi al resto del Mondo. Un vero e proprio viaggio, un racconto alla vecchia maniera dei Cantastorie, un disco che va ascoltato tutto d’un fiato e che, attraverso i quattro elementi della natura, passa dalle più arcaiche reminiscenze dell’uomo, ai fatti dei nostri giorni. Un modo di vedere la nostra meravigliosa “terra in mezzo a un mare tra le terre in mezzo ai mari”, con orgoglio ed ottimismo, con speranza e positività, attraverso una fusione di generi etnici che spaziano dalla Viddhaneddha alla Milonga, dal Son cubano alla Bossa Nova e al Reggae, dalle sonorità mediterranee alle atmosfere celtiche, ecc…

  • Presentazine del nuovo disco di Fulvio Cama

    Reggio Calabria 26/0572016 - E’ uscito il disco “L’Agorà del Cantastorie” che vede Fulvio Cama, autore di testi e musiche, proporre una interessantissima novità musicale legata alla nostra terra. Un progetto ricco di contenuti, sonorità, contaminazioni ed affascinanti storie che appartengono alla plurimillenaria terra del Sud, che fissa la punta del compasso all’area dello Stretto tra Scilla e Cariddi, per allargarsi al resto del Mondo. Un vero e proprio viaggio, un racconto alla vecchia maniera dei Cantastorie, un disco che va ascoltato tutto d’un fiato e che, attraverso i quattro elementi della natura, passa dalle più arcaiche reminiscenze dell’uomo, ai fatti dei nostri giorni. Un modo di vedere la nostra

logo cp bucato

Copyright © 2016 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.
Comitato di redazione
Gianluca Del Gaiso, Valentina Raffa