unci banner

:: NEWS

"I Tesori del Mediterraneo" portano Reggio Calabria su Sportitalia

"I Tesori del Mediterraneo" portano Reggio Calabria su Sportitalia

Reggio Calabria e il suo Lungomare saranno protagoniste, domenica 18 agosto alle ore 22, dello speciale “I Tesori del Mediterraneo” in onda Sportitalia (canale 60 del digitale terrestre e in...

Aquaro di Cosoleto, stop alla processione dopo le verifiche delle forze dell'ordine

Aquaro di Cosoleto, stop alla processione dopo le verifiche delle forze dell'ordine

E’ stata annullata ieri ad Acquaro di Cosoleto la tradizionale processione di San Rocco. La decisione del parroco dopo che Polizia e Carabinieri avevano accertato che gran parte dei portatori...

Il MArRC aperto a Ferragosto fa il "botto" di presenze

Il MArRC aperto a Ferragosto fa il "botto" di presenze

Ferragosto da record per il MArRC che nella giornata di ieri ha registrato il “tutto esaurito” con ben 7760 ingressi. La scelta dell’apertura nella giornata festiva con ingresso gratuito a...

Premio Anassilaos Arte Cultura Economia e Scienze 2019 31^ Edizione

Premio Anassilaos Arte Cultura Economia e Scienze 2019 31^ Edizione

Sabato 17 agosto alle ore 19,00, nell’ambito delle manifestazioni “Autore in vetrina” promosse dalla Libreria Nuova Ave e in occasione della presentazione del volume “Sospesi tra due infiniti. Una nuova...

Al castello Ruffo di Scilla Maria Barresi, con Daniela Marra e i Mattanza, racconta "L'essenza della Felicità"

Al castello Ruffo di Scilla Maria Barresi, con Daniela Marra e i Mattanza, racconta "L'essenza della Felicità"

"La felicità che ci viene donata ogni giorno non sempre ha radici nel nostro presente ma va ricercata nel nostro passato, rivolgendoci ed essa per proiettarla nel nostro futuro". Il...

compra calabria

Sei qui: HomeStorieCivita (CS), sottoscrizione Memorandum cooperazione con due città del Kosovo

Civita (CS), sottoscrizione Memorandum cooperazione con due città del Kosovo

Pubblicato in Storie Martedì, 12 Febbraio 2019 14:07

Civita - “Far convergere i punti di forza delle esperienze maturate nel campo dello sviluppo locale e, soprattutto, nel campo delle attività culturali e ricreative stabilendo rapporti di cooperazione e scambi culturali al fine di inaugurare una nuova era di cooperazione internazionale che punti sulla valorizzazione reciproca delle realtà aderenti”. E’ questo l’obiettivo, spiega il sindaco di Civita, Alessandro Tocci, della sottoscrizione del Memorandum d’Intesa sulla cooperazione comunale internazionale tra i comuni di Civita e Frascineto con i comuni di Fushe Kossovo e Lipjan in Kosovo che avverrà il prossimo 17 febbraio, in occasione dell’anniversario d’indipendenza del Kosovo, nella sede del Ministero dell’Amministrazione del governo locale, dove le due delegazioni dei comuni calabresi saranno accolte dal segretario generale del Ministero, Rozafa Ukimeraj.

La delegazione del comune di Civita sarà guidato dal primo cittadino, Alessandro Tocci, dal capogruppo di maggioranza, Andrea Ponzo, e dal consigliere comunale delegato allo Sport, Vincenzo Oliveto. L’obiettivo del Memorandum d’Intesa sulla cooperazione comunale internazionale, che sarà sottoscritto tra i comuni di Civita, Frascineto , di Fushe Kosovo, Lipjan in Kosovo e il Segretario Generale del Ministero dell’Amministrazione del Governo Locale kosovaro e che si applicherà sulla base della reciprocità e beneficio reciproco, è quello dello “sviluppo e della promozione della cooperazione per la realizzazione di attività culturali e ricreative comuni, per lo scambio delle esperienze delle istituzioni scolastiche e delle associazioni culturali e artistiche, per lo scambio delle esperienze nel campo dell’arte, della cultura e delle altre attività educativi – accademici e per lo scambio delle esperienze nel campo dello sviluppo locale”. Nel corso della visita, dal 17 al 20 febbraio, le delegazioni dei comuni di Civita e Frascineto avranno l’opportunità anche di visitare alcune realtà imprenditoriali kosovare. “Con questo accordo sulla cooperazione comunale internazionale - ha spiegato il Sindaco di Civita, Alessandro Tocci – vogliamo intraprendere nuovi rapporti di cooperazione e di scambi commerciali e culturali promuovendo, altresì, il nostro territorio e, soprattutto, le nostre potenzialità e la nostra identità. Cosa che già facciamo da qualche anno con l’Albania. La sottoscrizione di questo Memorandum d’Intesa, che è un valore aggiunto per noi comunità italo – albanese, offre la possibilità al comune di Civita di dialogare con un nuovo Paese e aprire, quindi, nuove possibilità per la valorizzazione del territorio e delle tradizioni enogastronomiche civitesi che già sono apprezzate e conosciute non solo in Italia, ma in gran parte del Mondo”.

Civita, 12 febbraio 2019
Ufficio Comunicazione.
Comune di Civita

Letto 313 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Civita: veglia di preghiera e fiaccolata a un anno dalla tragedia del Raganello

    La comunità di Civita ricorda. A un anno dalla tragedia in cui morirono dieci persone, nove escursionisti e una guida, travolte da un’onda di piena del torrente Raganello, tutta la comunità civitese, l’amministrazione comunale e la Parrocchia “Santa Maria Assunta, nell’esprimere ancora una volta vicinanza e solidarietà alle vittime e alle loro famiglie, si riuniranno in preghiera presso la Chiesa Parrocchiale, martedì 20 agosto, alle 18, per la celebrazione della Divina Liturgia in suffragio delle dieci vittime di quel nefasto giorno.

  • Nuova ordinanza del sindaco di Civita per l'accesso alle Gole del Raganello

    Ordinanza del sindaco di Civita, Alessandro Tocci, sull’accesso alle Gole del Raganello. Il primo cittadino di Civita, con l’ordinanza n°16 del 5 luglio scorso inviata al Prefetto di Cosenza, al Questore di Cosenza, al commissariato Ps di Castrovillari, al comando stazione Carabinieri, alla stazione dei carabinieri di Francavilla Marittima e al raggruppamento dei carabinieri Parco, ha emanato, in vista dell’imminente periodo estivo, delle disposizioni più restrittive e urgenti per quanto attiene l’accesso alle Gole del Raganello, teatro della tragedia del 20 agosto scorso che costò la vita a 10 persone, nove escursionisti e una guida. Un’ordinanza resasi necessaria “per rafforzare il controllo e, soprattutto, evitare che vi siano ingressi dal territorio di Civita nelle Gole”.
    Il sindaco Tocci,

  • Harry Warren, il famoso cantante e compositore italo – americano, secondo una ricerca recente avrebbe origini civitesi

    Nel corso de “La notte romantica dei borghi più belli d’Italia” la comunità di Civita ha appreso che il borgo italo albanese ha dato le origini al grande musicista e compositore Harry Warren. I genitori di Harry Warren, Antonio Guaragna e Rachele De Luca, secondo una ricerca fatta da Peppino Martire, sarebbero nati a Civita il 1850. E’ stato proprio Peppino Martire a informare la comunità di Civita di questa importante notizia. “Ringraziamo Peppino Martire per averci dato questa notizia sensazionale e straordinaria” ha commentato il primo cittadino di Civita, Alessandro Tocci. “Ma come amministrazione – ha tenuto subito a sottolineare il primo cittadino civitese – abbiamo l’obbligo che questa sia corroborata da documenti ufficiali che ne attestano la veridicità.

  • Il comune italo albanese di Civita (CS) celebra "La Notte Romantica dei Borghi più Belli d’Italia"

    Migliaia di persone, provenienti non solo dal comprensorio del Pollino, ma dall’intera Calabria e dalle regioni circostanti, l'altra sera hanno invaso il borgo arbëresh di Civita per partecipare alla quarta edizione, la terza per il borgo italo albanese, de “La Notte Romantica dei Borghi più Belli d’Italia”, che l’associazione nazionale dei borghi ha ormai istituzionalizzato il primo sabato dopo il solstizio d’estate. “E’ stata una notte incantevole. Un trionfo di pubblico ma soprattutto di critica. Ancora una volta – ha dichiarato soddisfatto ed entusiasta il primo cittadino di Civita, Alessandro Tocci - Civita e la sua popolazione hanno dimostrato il loro grande senso dell’accoglienza.

  • Tutto pronto a Civita (CS) per l’edizione della Vallje 2019

    Civita - E’ tutto pronto nella cittadina di Civita per l’edizione della Vallje 2019 che si svolgeranno martedì prossimo, 23 aprile, con inizio alle ore 16. Le “Vallje” sono l’evento clou del Comune italo - albanese che è uno dei Comuni arbëreshë che ancora oggi riserva un grande attaccamento alle tradizioni della primitiva origine. Le Vallje sono delle danze coreutiche molto particolari formate da uomini e donne vestiti in costumi tradizionali Arbëreshë, guidate da “Caporali” che si snodano per le vie del paese intonando viersh, canti epici e d’amore. I costumi d’Arberia sono una parte importante, insieme alla lingua, dell’eredità che i profughi hanno portato con se dalla Madrepatria.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.