unci banner

:: NEWS

Minori e celiachia, sinergia fra l’associazione e il garante Mattia

Minori e celiachia, sinergia fra l’associazione e il garante Mattia

L’Ufficio del Garante Metropolitano per l’Infanzia e l’Adolescenza si unisce all’articolazione calabrese dell’Associazione Italiana Celiachia, a partire dalla difesa dei diritti costituzionali alla salute e allo studio, a fianco dei...

Nasce una nuova collaborazione tra AVIS e Pallanestro Viola

Nasce una nuova collaborazione tra AVIS e Pallanestro Viola

Sport e generosità si incontrano. La Pallacanestro Viola è lieta di annunciare la collaborazione per la stagione 2019/2020 con l’A.V.I.S. Comunale di Reggio Calabria – OdvL’ AVIS (Associazione Volontari Italiani...

A Delianuova il Parco inaugura il laboratorio "Dal grano al pane" e la nuova area faunistica

A Delianuova il Parco inaugura il laboratorio "Dal grano al pane" e la nuova area faunistica

Giovedì 24 ottobre alle ore 10, al Rifugio “Il Biancospino” di Delianuova (loc. Carmelia), l’Ente Parco Nazionale dell’Aspromonte presenterà il Laboratorio “Dal grano al pane” e la nuova area faunistica.Le...

Consultazione pubblica per l’implementazione del piano di indirizzo alla redazione del Piano di Spiaggia Comunale

Consultazione pubblica per l’implementazione del piano di indirizzo alla redazione del Piano di Spiaggia Comunale

Continua il processo partecipativo diretto all’aggiornamento del piano spiaggia comunale, uno strumento di pianificazione che necessita di essere revisionato a seguito della ridefinizione delle funzioni amministrative affidate ai comuni sul...

Al Salotto Biesse protagonisti i "Racconti e altre storie" di Nino Mallamaci

Al Salotto Biesse protagonisti i "Racconti e altre storie" di Nino Mallamaci

I sentimenti protagonisti dei "Salotti Biesse "con Racconti e altre storie di Nino Mallamaci dichiara la Presidente Bruna Siviglia, una serata dedicata alla riflessione prendendo spunti dagli scritti di Nino...

compra calabria

Sei qui: HomeStorieCuba: il premio “Medical Flora” conferito alla Prof.ssa Mariateresa Russo

Cuba: il premio “Medical Flora” conferito alla Prof.ssa Mariateresa Russo

Pubblicato in Storie Lunedì, 07 Ottobre 2019 11:44

Il premio “Medical Flora”, conferito dall’organismo scientifico del Consiglio Nazionale dei Beni Culturali della Repubblica Cubana “Museo de Sitio de las Plantas Medicinales”, è annualmente assegnato alle personalità scientifiche e istituzioni, nazionali e straniere che operano nel campo delle piante medicinali.
I vincitori sono individuati il 3 giugno di ogni anno durante la celebrazione dell’anniversario della fondazione del Museo e i premi vengono assegnati in occasione di specifici eventi.

Quest’anno i premi sono stati conferiti, in coincidenza con l’anniversario dei 500 anni della fondazione de L’Habana, in occasione della celebrazione del Congresso Silae 2019 dal titolo "SCIENZA E NATURA PER LA VITA”, un contesto ritenuto di rilevante importanza per Cuba.
Al congresso hanno partecipato circa 600 tra scienziati e delegati che hanno presentato lavori scientifici su temi strategici che hanno spaziato dall’antropologia ed etnofarmacia all’impatto delle specie medicinali nella medicina naturale e tradizionale, alla chimica degli alimenti e alla salute dell’uomo e del pianeta.
Nel corso del congresso è stata presentata la più grande infrastruttura di ricerca denominata “Silae” al momento esistente a livello mondiale, formata da una comunità di quasi 4.000 ricercatori, che nel 2021 celebrerà i suoi trent’anni dalla fondazione.
Alla cerimonia di conferimento del premio, tenutasi nel corso dell’evento di chiusura del congresso, ha partecipato il Vicepresidente del Consiglio dei Ministri della Repubblica di Cuba.
Il premio è stato conferito ad enti ed organismi di ricerca nazionali ed internazionali e, tra le personalità scientifiche al:
- Prof. Wagner Villegas Università Estadual Paulista, SP – Brasile per gli studi di Fitochimica svolti su piante medicinali di interesse etnofarmaceutico.
- Prof. Osmany Cuesta Rubio - Università Tecnica di Machala, Ecuador per gli studi relativi ai fitocomplessi medicinali ad azione antitumorale.
- Prof.ssa Mariateresa Russo del Dipartimento di Agraria dell'Università Mediterranea di Reggio Calabria - Italia, per gli studi sull’autenticazione mediante fingerprintings delle specie medicinali e gli studi pioneristici con tecniche sensoristiche finalizzate allo studio delle specie vegetali di interesse medicinale e alimentare.

Reggio Calabria, 07 ottobre 2019

Il Responsabile
Ufficio Stampa e Comunicazione
Carlo Taranto

Letto 61 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Il Dipartimento di Agraria della Mediterranea presente a SMAU 2019

    Il 24 ottobre alle 13.30, all'interno dello spazio evento SMAU LIVE SHOW dedicato all'AGRIFOOD, organizzato da SMAU 2019 una delle maggiori fiere internazionale sull'innovazione, si terrà una importante tavola rotonda dal titolo: "Agricoltura 4.0: smart farm, nuove tecnologie ed ecosostenibilità"

  • Ad Agraria il convegno su "La valorizzazione del patrimonio suinicolo calabrese"

    Mercoledì 16 ottobre 2019 ore 9.00 presso l’Aula Seminari del Dipartimento di Agraria della Mediterranea di Reggio Calabria si terrà un Convegno dal titolo "La valorizzazione del patrimonio suinicolo calabrese", interverranno anche studiosi della nutrizione e alimentazione umana per fare un escursus sul valore nutritivo della carne suina e tutto ciò che concerne sui rischi alimentari e sulle tecniche di trasformazione.
    A fine convegno si aprirà un dibattito sulle tecniche di allevamento del suino legate al territorio calabrese e sui prodotti tipici ottenuti con la cane suina. Verrano altresì analizzate le varianti alimentari dei prodotti D O P.

  • AgrariaUniRC: progetto sulle aree tranquille Parco della Sila

    Presso il Centro Visite Cupone del Parco Nazionale della Sila, a Camigliatello Silano (CS), si è svolto il primo Focus Group del Progetto “Definizione, individuazione e mappatura delle aree tranquille (Tranquillity areas mapping) nel Parco Nazionale della Sila / Area MAB UNESCO”.
    Nato da un Accordo di Collaborazione tra il Dipartimento di Agraria dell’Università degli Studi Mediterranea di Reggio Calabria, il Parco Nazionale della Sila e il Consiglio Nazionale delle Ricerche – Istituto per i Sistemi Agricoli e Forestali del Mediterraneo (CNR-ISAFoM) di Rende (CS), il progetto è volto alla identificazione, mappatura e valorizzazione delle “Aree Tranquille”, ovvero di luoghi dove l’assenza di fattori di disturbo (sorgenti di rumore, inquinamento luminoso, strade con intenso traffico veicolare, ecc.) e la presenza di caratteri percepibili come associati alla tranquillità permettono a chi li frequenta di sperimentare benessere e “capacità rigenerativa”.

  • L'Autunno riporta il tradizionale appuntamento con "Le Giornate Micologiche"

    Il Dipartimento Agraria dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria e il Gruppo Micologico “Domenico Gioffré” di Rizziconi danno il via, anche quest’anno, alle “Giornate Micologiche”. L’evento, giunto alla sesta edizione, si terrà il 9 e 10 ottobre prossimo presso il Dipartimento Agraria.
    Le due giornate, dedicate alla ricerca e allo studio delle specie fungine rappresentative del territorio aspromontano, hanno lo scopo di sensibilizzare studenti e appassionati, sulla raccolta e consumo consapevole dei funghi, con occhio attento al rispetto dell’ambiente che li ospita.

  • Un nuovo insetto infestante del verde urbano intercettato dai ricercatori del Dipartimento di Agraria

    Gli entomologi del Dipartimento di AGRARIA dell’Università degli Studi Mediterranea di Reggio Calabria, coordinati dal Prof. Vincenzo Palmeri, grazie alla costante presenza sul territorio hanno individuato un nuovo insetto che attacca molte specie di Ficus ornamentali. Singhiella simplex, questo è il nome scientifico di questo parassita, è un aleirode originario del Sud-est asiatico che negli ultimi anni è stato accidentalmente introdotto negli Stati Uniti, in America Meridionale, in Turchia e in Israele. In Francia è stato segnalato occasionalmente su piante ornamentali presenti all’interno di abitazioni e serre. La specie riesce ad attaccare numerose specie di ficus ornamentali quali Ficus altissima Blume, Ficus aurea Nutt., Ficus bengalensis L., Ficus benjamina, Ficus binnendijkii Miq, Ficus brevifolia Nuttal, Ficus glomerata Roxburg, Ficus lyrata Warburg, Ficus citrifolia Mill., Ficus maclellandii King, Ficus microcarpa L. and Ficus racemosa L, causando severe defogliazioni, maggiormente evidenti nelle piante coltivate in vaso.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.