:: Evidenza

La Calabria buona diventa un modello da esportare: Piemonte e Giappone celebrano Fattoria della Piana

La Calabria buona diventa un modello da esportare: Piemonte e Giappone celebrano Fattoria della Piana

Il punto Slow Food a Piazza Castello ha ospitato l’evento in cui Carmelo Basile ha presentato l’azienda e il nuovo nato “Pecoritaly” con i presidenti...

La Reggina stende il Bisceglie (1-0), Sandomenico match-winner della partita

La Reggina stende il Bisceglie (1-0), Sandomenico match-winner della partita

Reggio Calabria. Buona la prima degli amaranto davanti al pubblico dell' Oreste Granillo. La Reggina supera il Bisceglie grazie alla rete di Salvatore Sandomenico. Il...

Antonio Pizzimenti su lavori scuola Lombardo Radice di Catona: aule saranno consegnate il 28

Antonio Pizzimenti su lavori scuola Lombardo Radice di Catona: aule saranno consegnate il 28

A seguito delle promesse non mantenute dal Sindaco Falcomatà, rispetto alla consegna della scuola Lombardo Radice di Catona, cittadini e genitori dei bambini iscritti, indignati...

Ripepi: Autorità portuale con Gioia Tauro e Regione dello Stretto. Unica speranza per Reggio e Messina

Ripepi: Autorità portuale con Gioia Tauro e Regione dello Stretto. Unica speranza per Reggio e Messina

Reggio e Messina per sopravvivere e svilupparsi vincendo le sfide del futuro devono stare insieme. Insieme per la vita o per la morte. La regione...

compra calabria

Sei qui: HomeSTORIECucina e tradizione alla "Cena dell'Alleanza" di Slow Food Area Grecanica

Cucina e tradizione alla "Cena dell'Alleanza" di Slow Food Area Grecanica

Pubblicato in Storie Martedì, 13 Marzo 2018 17:50
La "Cena dell'Alleanza" organizzata da Fortunato Aricò in collaborazione con la Condotta Slow Food Reggio Calabria Area Grecanica, si è rivelata non una semplice cena, ma un'esperienza emozionale dedicata all'educazione del gusto e alla narrazione delle storie dei piccoli produttori caseari presenti e che hanno fornito i propri formaggi. Fondamentale il contributo di Virginia Aloi, docente di MoF sui formaggi, attraverso un linguaggio accessibile a tutti, ha trasmesso una ricchezza di informazioni per la conoscenza del complesso mondo caseario: il latte e le sue caratteristiche, le tecniche di produzione, le tipologie, la tecnica di degustazione.
I numerosi partecipanti, oltre ad approfondire la loro conoscenza su uno dei settori più ricchi e variegati della produzione alimentare, hanno conosciuto direttamente i produttori che giornalmente s'impegnano a tenere viva la propria arte e la propria cultura.
 
La serata è proseguita con gli abbinamenti in cucina preparati da Fortunato Aricò, ristoratore che si prende cura sia di chi gli fornisce le materie prime sia di chi si siede alla sua tavola. Interessanti e innovativi sono risultati gli accostamenti con l'impiego dei Presìdi SF: Pecorino di Monteporo e Caciocavallo di Ciminà; con i caprini "alla piemontese"; con la ricotta e il caprino aspromontano stagionato; con il misto di bufala e pecora.
Rc 13 marzo 2018
Letto 106 volte

Articoli correlati (da tag)

  • SI all’utilizzo del lievito madre: torna il “Pasta Madre Day”!

    Si rinnova quest’anno, anche a Reggio Calabria, il “Pasta Madre Day”: la giornata di domenica 15 aprile sarà dedicata alla promozione e alla diffusione dell’utilizzo del lievito madre, un “toccasana” per lo stomaco, per la salute, e per la cucina. Più leggero, più genuino, più buono: professionisti ed appassionati del settore sono ormai pratici e conoscitori di ricette e preparazioni uniche nel loro genere, anche se non si deve mai dimenticare di prestare molta attenzione alle tipologie di acqua e farina, nonchè al loro giusto ed equilibrato uso.
    Ormai panifici, ristoranti e pizzerie prediligono il lievito madre, ed i clienti si fidelizzino sempre più alla qualità del prodotto, garantita da questo prezioso impasto.

  • Slow Food: una "Cena dell'Alleanza" per difendere la biodiversità in tutto il mondo

    Reggio Calabria. Fortunato Aricò, cuoco e proprietario del ristorante "Officina del Gusto", da qualche anno ha conosciuto Slow Food e si è appassionato alla sua filosofia; oggi è uno dei 400 cuochi nel mondo del progetto Alleanza Slow Food dei Cuochi. Quando compra la verdura, la frutta, i formaggi, la carne, il pane vuole conoscere chi li produce, convinto com'è che il

  • Impegno e confronto per il recupero e la valorizzazione della castagna di Cardeto

    Dopo tre anni di pausa, nel piccolo borgo aspromontano si è festeggiato il frutto autunnale per eccellenza, la manifestazione ha offerto un ricco calendario, alternando eventi e incontri culturali a momenti di enogastronomia e intrattenimento. Resa ancora più bella dal coinvolgimento dei ragazzi immigrati presenti, segno inequivocabile di sana integrazione e solidarietà.

  • Domenica in piazza Carmine lo "Slow Food Day"

    Reggio Calabria 07/04/2017 - Domenica 9 aprile in tutte le piazze d'Italia si festeggia lo Slow Food Day, il titolo della VII edizione è "Sei tu che scegli". E' l'occasione annuale per far comprendere l'importanza del nostro agire quando quando andiamo a fare la spesa. Un gesto inconsapevolmente referendario, perché diciamo si o no a uno stile di produzione, di distribuzione, di sfruttamento della terra.

  • Slow Food impegnata nel progetto "Dall'orto alla tavola"

    Reggio Calabria 12/01/2017 - Slow Food Reggio Calabria e la sua Comunità dell'Apprendimento, con il progetto "Dall'orto alla tavola" che svolge presso la Comunità Ministeriale di Reggio Calabria, ha sancito un protocollo d'intesa con il Conpait e l'Apar finalizzato alla realizzazione di laboratori artigianali di pasticceria, favorendo così il contatto con i pasticceri affiliati all'Associazione Pasticceri Reggini per eventuali inserimenti lavorativi dei ragazzi che mostrano particolari attitudini al lavoro in questo settore.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.