unci banner

:: Evidenza

Città sgomenta per la scomparsa di Filippo Zema, il pediatra gentiluomo. Domani i funerali

Città sgomenta per la scomparsa di Filippo Zema, il pediatra gentiluomo. Domani i funerali

Reggio Calabria. E' scomparso prematuramente il dott. Filippo Zema, pediatra conosciuto in città per la sua signorilità, per le doti umane e professionali e per quel sorriso che donava con garbo e solarità ai suoi...

Concesso il permesso di lavoro per l'ex presidente Giuseppe Scopelliti. Farà volontariato

Concesso il permesso di lavoro per l'ex presidente Giuseppe Scopelliti. Farà volontariato

Reggio Calabria. Dopo dieci mesi di reclusione, Giuseppe Scopelliti, ex presidente della Regione Calabria, ha ottenuto l’ammissione al beneficio del lavoro esterno e svolgerà attività di volontariato presso l'Associazione Nuova Solidarietà di Salice. Il Tribunale...

La Cisl FP saluta Mimmo Serranò: il ricordo della segretaria generale Giordano

La Cisl FP saluta Mimmo Serranò: il ricordo della segretaria generale Giordano

Reggio Calabria. “Se ne è andato in silenzio, senza rumore, come era solito fare quando lasciava una riunione, un’assemblea con i lavoratori, un convegno. Mai una nota alta o stonata, sempre attento a non ferire...

Reggio Calabria. Bollette idriche “salate” zona Archi: Forza Italia chiede lo sconto del 50%

Reggio Calabria. Bollette idriche “salate” zona Archi: Forza Italia chiede lo sconto del 50%

Reggio Calabria. "In questi giorni il Comune di Reggio Calabria, per il tramite della sua società Hermes, ha inviato mediante posta ordinaria la bolletta del servizio idrico integrato e le sorprese per gli utenti non...

La bellezza del mare e quell'incubo chiamato plastica monouso

La bellezza del mare e quell'incubo chiamato plastica monouso

di Giusi Mauro - Partiamo da un dato e da una data, il 70% dei rifiuti che finiscono nei nostri mari è costituito da plastica monouso. Entro il 2050, il peso di questi rifiuti, supererà...

Nuovo incendio nella notte alla baraccopoli di San Ferdinando: muore un migrante

Nuovo incendio nella notte alla baraccopoli di San Ferdinando: muore un migrante

Nella notte tra il 15 e il 16 febbraio, verso mezzanotte circa, un nuovo incendio, ha interessato l’insediamento dei migranti, la cosiddetta baraccopoli, ricadente nella zona industriale di San Ferdinando.L’incendio ha provocato la morte di...

Reggio Calabria. Ieri sera, rocambolesco incidente in Piazza Mino Reitano: nessun ferito

Reggio Calabria. Ieri sera, rocambolesco incidente in Piazza Mino Reitano: nessun ferito

Reggio Calabria. Rocambolesco incidente ieri sera nei pressi del Ponte della Libertà. Pare a causa della forte velocità un autovettura Alfa Romeo Mito ha finito la sua corsa in Piazza Mino Reitano, al cospetto del...

compra calabria

Sei qui: HomeSTORIELa Cooperativa Aspromonte inaugura il laboratorio di trasformazione agroalimentare a Samo: "un sogno diventato realtà"

La Cooperativa Aspromonte inaugura il laboratorio di trasformazione agroalimentare a Samo: "un sogno diventato realtà"

Pubblicato in Storie Venerdì, 08 Febbraio 2019 07:51

Siamo lieti ed orgogliosi di comunicare che sabato 19 gennaio abbiamo inaugurato a Samo (RC) il nostro laboratorio di trasformazione di prodotti agroalimentari, alla presenza di amici e familiari, della cittadinanza e dell’Amministrazione Comunale di Samo.
Nel laboratorio lavoreremo gli ortaggi che coltiviamo a km zero e selezioniamo a mano uno per uno, per produrre sottoli e sottaceti. Le nostre specialità sono: peperoncini ripieni sottolio, zucche bianche “Chayote” in agrodolce, zucchine sottolio e cipolle rosse in agrodolce. La lavorazione avverrà artigianalmente e seguiremo, rigorosamente, le ricette tipiche tradizionali che ci hanno tramandato le nostre Madri.
Questo laboratorio è un sogno che si avvera.

All’inizio è stata dura: l’inesperienza, le porte chiuse in faccia, un contributo non concesso. Ma noi non abbiamo mollato: abbiamo lavorato sodo e non abbiamo smesso di crederci. Pian piano sono arrivati i primi piccoli successi ed oggi, dopo quasi tre anni dalla costituzione della Cooperativa, siamo fieri e pieni di orgoglio mentre vi diciamo che abbiamo realizzato tutto questo soltanto col nostro lavoro, senza aver avuto nessun contributo.
Ci teniamo a ringraziare di cuore tutte le persone che ci hanno aiutato con il loro lavoro e le aziende già presenti sul territorio che ci hanno messo a disposizione la loro esperienza, donandoci i loro consigli. Grazie agli architetti, ai tecnologi alimentari, agli agronomi, e a tutti i tecnici che ci hanno sostenuto e supportato nella progettazione. Grazie all’Amministrazione comunale di Samo ed all’Ente Parco d’Aspromonte perché si sono sempre fidati di noi, dandoci l’opportunità di lavorare. Grazie al Nostro Presidente, il prof. Giuseppe Bombino, che ha creduto in noi prima di chiunque altro. Ed un immenso grazie va alle nostre Famiglie, che con braccia forti ed amorevoli ci hanno sorretto mentre muovevamo i nostri primi passi.
Noi vogliamo raccontare la Nostra Terra con le nostre vite, con la nostra passione, e vogliamo far conoscere al mondo quanto è splendido l’Aspromonte e quanto è generosa la sua gente.
Spesso ci sentiamo dire che per noi giovani è tutto semplice, tanto siamo giovani, pieni di tempo ed energia. Ma questo è vero in parte, non è così semplice: i giovani hanno tanta paura e tanti dubbi. Anche noi ne abbiamo! Però c’è qualcosa più forte della paura, e sono i nostri sogni e la nostra testa dura come la roccia dell’Aspromonte. La certezza dell’Amore per questa Terra meravigliosa ci esorta a credere che il meglio debba ancora arrivare, anche se la strada è difficile: abbiamo voglia di vederla finalmente splendere, come merita. Resteremo qui e lotteremo con tutta la nostra anima perché la posta in gioco è la più alta: il nostro avvenire.
Questo non è un traguardo. E’ l’inizio di un cammino che vogliamo percorrere per l’Aspromonte, per noi e per tutti quei giovani che sono rimasti, che vogliono rimanere. Un cammino che dobbiamo percorrere insieme a Tutti Voi. Perché siamo assolutamente convinti che ogni cambiamento positivo, ogni progresso nella storia dell’uomo è avvenuto solo perché gli esseri umani hanno condiviso tra loro delle idee ed hanno collaborato per trasformarle in realtà.
Samo, 7 febbraio 2019

Letto 63 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Giovani di Samo: grazie al Presidente Bombino possiamo immaginare un avvenire in Aspromonte

    “La speranza è un sogno ad occhi aperti”, sosteneva Aristotele. Ed in questi anni, al Parco non solo abbiamo “sognato”, ma, grazie alla visione strategica del Presidente Giuseppe Bombino abbiamo iniziato ad osare. A crederci davvero.
    Costruendo il nostro futuro, con le mani dei giovani, la terra dei padri, la natura dei nostri luoghi. Gli odori del nostro futuro. Caro Presidente la ringraziamo: ci ha spinto a credere nelle nostre potenzialità, a fare squadra ed a guardare all’Aspromonte come bellezza da preservare e, al contempo, come luogo d’eccellenza nel quale ambire ad uno sviluppo socio-economico.

  • “Antichi alberi, antiche vie”. Samo, la continuità e la montagna

    Sono molti, oggi, quelli che partono. Alcuni scappano, altri vanno via lentamente e col cuore spezzato. Noi restiamo. Per fortuna, per condizione, per testardaggine o forse perché abbiamo saputo cogliere delle opportunità. Noi siamo aspromontani e quest'appartenenza la sentiamo forte. Esiste una continuità tra l'Aspromonte e le sue genti sana e forte, ma non sempre, che forma un legame visibile nel bene e nel male.

  • Parco Aspromonte: si “illumina” Precacore, borgo antico di Samo. Presente anche il prefetto

    Reggio Calabria. L’Accordo di Programma tra Ente Parco Nazionale dell’Aspromonte e Amministrazione Comunale, siglato con l’obiettivo del recupero architettonico, della messa in sicurezza della rupe e della valorizzazione culturale di Precacore, “centra” un altro importante risultato. L’antico borgo, infatti, ha vinto il buio dei decenni riconquistando la luce grazie ad un innovativo

  • Re_ThiNk Precacore: presentate le idee di futuro per il borgo antico

    Con la presentazione dei progetti elaborati dai cinque gruppi di progettazione formati da oltre trenta tra professionisti, studenti e dottorandi e dottori di ricerca, si sono conclusi, il 9 marzo 2018, i lavori del workshop di progettazione Re_ThiNk Precacore. Idee di futuro per il borgo antico_ Progetti e processi per innovare e valorizzare. Il workshop, ideato e condotto dal Laboratorio LaStre del Dipartimento PAU dell’Università Mediterranea (responsabile scientifico la professoressa Concetta Fallanca) fa parte delle attività previste nell’ambito del percorso di collaborazione tecnico scientifica tra l’Amministrazione Comunale di Samo ed il PAU, in attuazione dell’Accordo di Programma tra l’Ente Parco Nazionale dell’Aspromonte e il Comune.

  • A Samo il workshop per la valorizzazione del Borgo antico di Precacore

    Reggio Calabria. Si sono avviati a Samo i lavori del workshop di progettazione Re_ThiNk Precacore. Idee di futuro per il borgo antico_ Progetti e processi per innovare e valorizzareIl workshop, ideato e condotto dal Laboratorio LaStre del Dipartimento PAU dell’Università Mediterranea (Resp. Scientifico prof.ssa C. Fallanca) è svolto nell’ambito del

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.