unci banner

:: Evidenza

Il Comune di Palmi insignito del Premio Nazionale Trasparenza AIDR per i Comuni tra i 5001 e i 20000 abitanti

Il Comune di Palmi insignito del Premio Nazionale Trasparenza AIDR per i Comuni tra i 5001 e i 20000 abitanti

Il Comune di Palmi è stato insignito del premio trasparenza 2019, assegnato dall’AIDR (Italian Digital Revolution). L’Ente è stato scelto dal Comitato Tecnico – Scientifico nominato per la 2 ͣ edizione del “Premio Nazionale AIDR...

Nasce il movimento politico "Dieci Idee per la Calabria"

Nasce il movimento politico "Dieci Idee per la Calabria"

Il movimento “10 Idee per la Calabria” è un soggetto politico che vuole proporsi sulla scena calabrese, nella consapevolezza che la Calabria stia vivendo una condizione drammatica e soffrendo da troppo tempo l’assenza di una...

Falcomatà: “Bene proroga bilanci, adesso aspettiamo misure a sostegno delle finanze locali”

Falcomatà: “Bene proroga bilanci, adesso aspettiamo misure a sostegno delle finanze locali”

“La proroga della scadenza per l’approvazione dei bilanci di previsione per i Comuni in piano di riequilibrio è una buona notizia e rappresenta un segno positivo della volontà politica di risolvere le criticità intervenute a...

Parco dell’Aspromonte, nuova pubblicazione scientifica sugli Uccelli nidificanti

Parco dell’Aspromonte, nuova pubblicazione scientifica sugli Uccelli nidificanti

Dal Falco pecchiaiolo alla Tortora selvatica, dalla Balia dal collare al Verzellino: 66 specie censite, alcune di grande valore conservazionistico, per creare una check-list degli uccelli nidificanti nel Parco dell’Aspromonte, integrare la banca dati a...

Torna in riva allo Stretto l'attore Gennaro Calabrese con un live tutto da ridere

Torna in riva allo Stretto l'attore Gennaro Calabrese con un live tutto da ridere

Torna in riva allo Stretto nella sua città natale, l'attore comico e volto e voce di Alice Tv e radio Kiss Kiss, Gennaro Calabrese con l'esilarante spettacolo "Gennaro Calabrese show". Un imitatore inimitabile, espressione di...

compra calabria

Sei qui: HomeSTORIEPremiata a Casa Sanremo la giovane cantautrice di Caulonia Ilenia Mazzà

Premiata a Casa Sanremo la giovane cantautrice di Caulonia Ilenia Mazzà

Pubblicato in Storie Lunedì, 11 Febbraio 2019 17:11

Per il secondo anno consecutivo Ilenia Mazzà si è esibita a casa Sanremo, nella settimana della grande kermesse musicale, ed è stata premiata per essersi distinta come giovane cantautrice emergente.
I produttori Guido Palma e Massimo Curzio, responsabili rispettivamente delle etichette discografiche “Top Records/Dingo” di Milano e “BigStone Studio” di Napoli, hanno selezionato gli artisti per il progetto sanremese. Nei mesi sono state valutate le voci e le personalità artistiche di numerosi contendenti al prestigioso traguardo, ma solo quattro sono stati ammessi.

Si tratta di ragazzi talentuosi, con diverse esperienze in campo musicale e personalità artistiche ben definite e differenti, che la Big Stone Studio ha deciso di seguire sia come management che come direzione artistica. Ilenia è stata così presentata a Sanremo giovani 2019 dall’etichetta discografica milanese Top Records con il brano “Basta così”, scritto e musicato da Ilenia, arrangiamenti a cura del produttore Ivan Ritrovato. Per le sue peculiari doti la Big Stone studio ha deciso di presentarla a Casa Sanremo in occasione di Sanremo Unlimited music Awards.

La giovanissima artista di Caulonia (RC) si è esibita facendosi apprezzare per le sue doti di cantautrice e musicista di fronte a una giuria qualificata, composta da Davide Maggioni (dell’etichetta Rusty Records che produce per Sanremo importanti cantanti), Massimo Morini, arrangiatore e produttore ufficiale di Sanremo, e Loretta Martinez, vocal coach di celebri talent show tra cui “Amici”. Presenti anche altri importanti discografici e produttori musicali. Insieme a Ilenia, è stata premiata la star mondiale del “tacatà” (disco d’Oro e di Platino in Sudamerica, Spagna, Italia, Francia, Belgio, Polonia e Danimarca) Ruly Rodriguez.

«Quest’anno portare un mio brano qui a Sanremo è stato come vestire uno degli abiti più importanti della mia vita. “Basta così” è uno dei testi che mi rappresenta di più, tra quelli che ho scritto sinora, perché anche a 16 anni si può avere il coraggio di dire basta a una storia d’amore che non ha senso, che non può andare avanti. Questa canzone è nata in un pomeriggio di agosto mentre seduta al pianoforte riflettevo su una piccola storia a cui ho deciso di dire basta. Ho mandato tutto a Ivan Ritrovato, musicista che ormai sa benissimo cosa voglio dalla mia musica, e lui ha completato e messo a punto gli arrangiamenti del brano» dice Ilenia.

Il videoclip di “Basta così” è stato prodotto dalla Big Stone Studio di Napoli. Il disco è distribuito da Top Records ed è scaricabile dalle piattaforme di music store online.
Qui il link al video sul canale Youtube di Ilenia:

Ilenia Mazzà, che ha pubblicato il suo primo disco dal titolo “Cercando me” l’anno scorso, continua intanto il suo lavoro per ultimare il nuovo cd in uscita in primavera, mentre cresce l’attesa per conoscere il responso dalla Svizzera per l’Eurovision song contest 2019.

Ilenia Mazzà, tra gli altri, è stata premiata al “Malta International Singer’s Festival-Euro Stars” nel 2015 ed è stata semifinalista al concorso “Una voce per Sanremo” nel 2016. Due i talent televisivi che l’hanno vista tra i protagonisti sempre nel 2015: “Tra sogno e realtà”, sulle reti Mediaset, e “Italia in Musica” su Gold Tv. Ilenia ha conquistato con la sua performance il pubblico del Concorso “Voci d’Oro”, tenutosi a Montecatini Terme nel luglio 2017, è stata ospite d’onore al Pericle d’Oro e finalista al Cantagiro 2017.

Rc 11 febbraio 2019

Ufficio Stampa

Letto 241 volte

Articoli correlati (da tag)

  • ANPI: a Caulonia oggi l'incontro sulle autonomie regionali differenziate

    Oggi, martedì 9 aprile 2019, presso la Sala della Biblioteca Comunale di Caulonia Marina, prende avvio nel territorio reggino la discussione, destinata a diventare argomento di straordinario rilievo in tutta Italia, sul tema delle “autonomie regionali differenziate”, spesso definita “secessione delle regioni ricche” (Lombardia, Veneto ed Emila Romagna, le regioni che hanno deciso di procedere lungo questa strada). L’iniziativa di Caulonia Marina è stata decisa e quindi programmata in sinergia dall’A.S.I.S., dall’ANPI e dall’Associazione PSP (Partigiani della Scuola Pubblica).

  • Tradizioni di Pasqua a Reggio e nei suoi Borghi

    … In un tempo dominato dai ritmi della rete che poco o nulla lascia di concreto e tangibile nel quotidiano di ciascuno, i giorni della festa e della ricorrenza sono sempre occasione preziosa per restituirci il ritmo e il respiro delle cose. Nasce così questa idea, forse piuttosto un’esigenza di un tuffo nella nostra identità, con un occhio all’area jonica che continua oggi come ieri a custodire quel tesoro sempre minacciato che sono le nostre radici. Lo abbiamo immaginato come uno spunto per un viaggio lento, fisico per i più fortunati, su uno stampabile per i comuni mortali come noi.

  • ANAS: aperto al traffico il guado sul fiume Allaro

    Anas (Gruppo FS italiane) ha aperto al traffico il ‘guado’ sul fiume Allaro lungo la strada statale 106 ‘Jonica’ nel territorio comunale di Caulonia in provincia di Reggio Calabria. L’opera consentirà non solo la regolare circolazione nella zona, ma anche gli importanti interventi di ricostruzione del Ponte Allaro. In occasione dell’apertura al traffico, si è svolta una cerimonia alla presenza del Prefetto di Reggio Calabria Michele di Bari. Sono intervenuti, tra gli altri, Il Responsabile del Coordinamento Anas Calabria Giuseppe Ferrara, Il Responsabile del Procedimento Paola Tripodi, Il Direttore dei Lavori Franco Pantusa, il Sindaco di Caulonia Caterina Belcastro, oltre ai presidenti dell’Assemblea e del Comitato dei Sindaci della Locride, ai rappresentanti della Regione Calabria, della Città Metropolitana, delle Forze dell’Ordine e della Polizia Stradale.

  • Caulonia, ritrovata la statua di Sant'Ilarione Abate

    Nell’ottobre dello scorso anno, la comunità caulonese veniva a conoscenza del furto della Statuetta in legno, dipinta a mano, raffigurante S. Ilarione Abate, risalente al periodo compreso tra fine del 1700 e gli inizi del 1800, di proprietà della Curia Vescovile Locri-Gerace. La statua è stata asportata da ignoti ad agosto, ma solo il primo ottobre 2018 il frate eremita francese VERMOREL Frederic, custode dell’Eremo di Sant’Ilarione, sito in C.da San Nicola, venendo a conoscenza del furto formalizzava la denuncia presso la Stazione Carabinieri di Caulonia.

  • Domenica 10, l’escursione di Gente in Aspromonte tra Calatrìa e Santo Todaro: la “Timpa mundata”, nel territorio di Caulonia

    Gente in Aspromonte domenica 10 febbraio effettuerà la terza escursione prevista dal programma 2019 alla “Timpa mundata” nel territorio di Caulonia. Si camminerà in un ambiente rurale, caratteristico e intatto: un sentiero che dal Borgo di Calatrìa porterà gli escursionisti fino al Borgo di Santo Todaro. Dopo una settimana di pausa, è tempo di riallacciare gli scarponi! Appuntamento dunque a domenica per la terza delle 26 escursioni previste dal programma!
    Come di consueto, tutte le info alla pagina www.genteinaspromonte.it dove sono sempre disponibili i contatti utili per aderire alle attività proposte da Gente in Aspromonte.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.