unci banner

:: Evidenza

La Calabria si riscatta e vince: sorrisi al Trofeo delle Regioni

La Calabria si riscatta e vince: sorrisi al Trofeo delle Regioni

La rappresentativa maschile di Calabria termina la propria corsa al “Trofeo delle Regioni Cesare Rubini 2019” al diciassettesimo posto nazionale. Operazione riscatto riuscita per gli atleti allenati da Checco D’Arrigo ed Euprepio Padula che riescono...

Trofeo delle Regioni: la Calabria in rosa termina l’avventura al diciottesimo posto nazionale

Trofeo delle Regioni: la Calabria in rosa termina l’avventura al diciottesimo posto nazionale

Un’esperienza indimenticabile e meravigliosa. La Calabria in rosa termina al diciottesimo posto nazionale all’interno della kèrmesse del “Trofeo delle Regioni Cesare Rubini 2019”. La selezione allenata dai Coach Armando Russo e Barbara Gemelli cede il...

Due pittori dell’Accademia di belle Arti in mostra a “Fabriano in Acquerello”

Due pittori dell’Accademia di belle Arti in mostra a “Fabriano in Acquerello”

I pittori reggini Alessandro Allegra e Adele Macheda (sez. under 30) saranno presenti con le loro opere dal 25 al 29 aprile c. m. in due mostre all’esposizione internazionale dell’acquerello di Fabriano, la più grande...

Si celebra il 23 aprile la Giornata mondiale del Libro: anche in Calabria come nel resto del Paese è grande fuga dalla lettura

Si celebra il 23 aprile la Giornata mondiale del Libro: anche in Calabria come nel resto del Paese è grande...

Quando ci interroghiamo su cosa possa fare originare lo scatto d’orgoglio che manca oggi a questo nostro Paese, immaginiamo le risposte più varie, le più disparate,tranne una, la più distante dal pensiero dominante: studiare e...

ANPI: appello per rendere più ricca, più bella e “plurale” la “Prima Festa della Liberazione dell’Area dello Stretto”

ANPI: appello per rendere più ricca, più bella e “plurale” la “Prima Festa della Liberazione dell’Area dello Stretto”

Facciamo appello ai cittadini, ai giovani, alle associazioni, ai movimenti, alle chiese, alle organizzazioni sindacali e politiche che condividono i valori della nostra Costituzione, nata dall’antifascismo e dalla Resistenza, a ritrovarci tutti insieme il 25...

compra calabria

Sei qui: HomeSTORIESant'Alessio in Aspromonte tra integrazione e futuro

Sant'Alessio in Aspromonte tra integrazione e futuro

Pubblicato in Storie Martedì, 18 Aprile 2017 20:13

Sant’Alessio in Aspromonte 18/04/2017 – “Refugees saved this Italian village from economic collapse. Now nearby towns want to copy their success.”. Con questo incipit di Al Jazeera English sta facendo il giro della rete il racconto di integrazione del comune di Sant'Alessio d'Aspromonte, svuotato dalle migrazioni e che oggi, spiega il suo sindaco, torna a vivere grazie ai migranti e i progetti Sprar. Un modello fortemente voluto dall’amministrazione comunale e che oggi dopo Riace diventa modello ed esempio. Lo stesso sindaco è stato invitato a Madrid per partecipare al Forum mondiale contro le violenze urbane e l'educazione alla convivenza e alla pace. 

Letto 514 volte

Articoli correlati (da tag)

  • “Un solo obiettivo”, primo workshop di fotografia a Sant’Alessio in Aspromonte

    Giorno 9 aprile, nel Comune di Sant’Alessio in Aspromonte si è svolto il workshop di fotografia “Un solo obiettivo”, il cui “obiettivo” è stato quello di creare un momento di condivisione e integrazione, attraverso il linguaggio universale della fotografia. Il workshop è stato ideato e realizzato dall’Associazione COOPISA impegnata in attività di promozione e utilità sociale in particolare con migranti e richiedenti asilo politico, in collaborazione con il Comune aspromontano. A prendere parte all’attività, sono stati i beneficiari del progetto SPRAR (Sistema di Protezione per Richiedenti Asilo e Rifugiati) del Comune di Sant’Alessio in Aspromonte, attualmente gestito da COOPISA, e ragazzi e studenti del luogo, guidati dalla fotografa e artista Paula Kajzar, che ha messo la sua esperienza internazionale a servizio dei partecipanti attraverso l’insegnamento delle basi della tecnica fotografica.

  • San Ferdinando, soluzioni alloggiative extracomunitari: nuova riunione in Prefettura

    Reggio Calabria. Nell’ambito delle iniziative volte ad alleviare le condizioni di disagio in cui versano gli immigrati presenti nell’Area di San Ferdinando, lo scorso 15 gennaio, convocata
    dal prefetto Michele di Bari, è stata tenuta, presso il Palazzo del Governo, una riunione per reperire soluzioni alloggiative per i menzionati cittadini extracomunitari. All’incontro hanno

  • Re.Co.Sol. solidarizza con la comunità di Torre Melissa per il salvataggio di 51 migranti curdi

    Reggio Calabria. "Dopo un estenuante braccio di ferro, che si è protratto per ben 19 giorni, durante i quali 49 migranti, salvati nel Mediterraneo dalla nave Sea Watch, sono stati costretti a permanere in mare nell’attesa dell’autorizzazione allo sbarco, finalmente si può ritenere conclusa l’epopea. I migranti sono sbarcati a Malta e nell’ambito della distribuzione

  • San Ferdinando, incendio nella tendopoli: gli aggiornamenti dalla Prefettura

    Reggio Calabria. All’indomani dell’incendio che nella serata di ieri ha interessato 10 baracche dell’area di San Ferdinando, nella mattinata di oggi convocata con urgenza dal prefetto Michele di Bari, si è svolta presso la Prefettura, una riunione tecnica di coordinamento delle Forze di Polizia alla quale hanno partecipato i rappresentanti della Questura e della Guardia

  • "Uno sguardo rivolto all'Africa" dialogo a più voci sull'immigrazione

    Si è tenuto presso l'Aula Mons. Ferro della Curia arcivescovile, un interessante convegno sull'immigrazione e i motivi per cui avviene, dal titolo: "Uno sguardo rivolto all'Africa", dove si è cercato di capire l'interdipendenza tra Europa ed Africa, e del motivo per cui il flusso migratorio tra i due continenti, con al centro il Mediterraneo, sia così forte.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.