unci banner

:: NEWS

Bovalino, torna il concorso "Presepi in Mostra"

Bovalino, torna il concorso "Presepi in Mostra"

L' Associazione di Promozione Sociale Italia Night & Day con il patrocinio di S.E. Mons. Francesco Oliva Vescovo della Diocesi di Locri – Gerace e con il patrocinio del Comune...

Insediata a Palazzo Alvaro la Commissione Beni Confiscati della Città Metropolitana

Insediata a Palazzo Alvaro la Commissione Beni Confiscati della Città Metropolitana

Si è insediata questa mattina a Palazzo Alvaro la Commissione Beni Confiscati della Città Metropolitana di Reggio Calabria.Immediatamente operativo l’organismo, del quale fanno parte Luciano Cama, Giuseppina Palmenta, Eleonora Maria...

Ponte di Paterriti, il cantiere procede speditamente. Falcomatà: "La frazione dice addio all'isolamento"

Ponte di Paterriti, il cantiere procede speditamente. Falcomatà: "La frazione dice addio all'isolamento"

Questa mattina, il sindaco Giuseppe Falcomatà ha effettuato un sopralluogo sul cantiere del Ponte di Paterriti. L’imponente infrastruttura è fondamentale per gli abitanti della frazione collineare visto che, ad opera...

Riaperti i termini per l'iscrizione alle Consulte comunali

Riaperti i termini per l'iscrizione alle Consulte comunali

Riaperti i termini per l’iscrizione alle Consulte per le associazioni già iscritte all’Albo comunale.Lo comunica l’assessore con delega alla partecipazione Irene Calabrò. “Dall’esame dell’Albo delle Associazioni abbiamo rilevato che erano...

Tutti gli appuntamenti della Esse Emme Musica a Reggio Calabria

Tutti gli appuntamenti della Esse Emme Musica a Reggio Calabria

Mancano ormai poche settimane alla partenza della programmazione prevista nella Città metropolitana di Reggio Calabria dalla Esse Emme Musica, che proporrà come di consueto una ricca serie di grandi eventi....

compra calabria

Sei qui: HomeStorieTutto pronto a Civita (CS) per l’edizione della Vallje 2019

Tutto pronto a Civita (CS) per l’edizione della Vallje 2019

Pubblicato in Storie Venerdì, 19 Aprile 2019 18:01

Civita - E’ tutto pronto nella cittadina di Civita per l’edizione della Vallje 2019 che si svolgeranno martedì prossimo, 23 aprile, con inizio alle ore 16. Le “Vallje” sono l’evento clou del Comune italo - albanese che è uno dei Comuni arbëreshë che ancora oggi riserva un grande attaccamento alle tradizioni della primitiva origine. Le Vallje sono delle danze coreutiche molto particolari formate da uomini e donne vestiti in costumi tradizionali Arbëreshë, guidate da “Caporali” che si snodano per le vie del paese intonando viersh, canti epici e d’amore. I costumi d’Arberia sono una parte importante, insieme alla lingua, dell’eredità che i profughi hanno portato con se dalla Madrepatria.

Quelli indossati dalle donne sono splendidi e sontuosi in raso ed oro ornati di preziosi ricami. “La vallja di Pasqua – spiegano dalla Pro Loco - è uno degli avvenimenti più importanti del ciclo folclorico dell’anno, in passato si svolgeva dalla domenica al martedì, attualmente sopravvive solo nella zona del Pollino, ma la sua durata è limitata al martedì”. Secondo la tradizione, le Vallje sono “la commemorazione della vittoria riportata da Giorgio Castriota Skanderbeg, il quale alla guida di un piccolo esercito, sconfisse le armate turche guidate dal rinnegato Balabano, salvando la cittadella di Kruja il 24 aprile 1467. Secondo il calendario Giuliano in vigore in quel tempo, il 24 aprile 1467, era proprio il martedì dopo la Pasqua”. I movimenti eseguiti durante la danza rappresenterebbero “la tecnica di accerchiamento messa in atto da Skanderbeg contro l’esercito turco”. La vallja, infatti, muovendosi imprigiona i forestieri tra le sue spire, essi rappresentano i Turchi che vengono liberati, dopo aver pagato il simbolico riscatto, che nella circostanza consiste nell’offerta di liquori e dolci. Le Vallje, quindi, sono un modo per la popolazione arbëreshe di ricordare il “suo passato epico” e di rivendicare il diritto di sopravvivere nel tempo ed affermare la propria identità. “La vallja, comunque, rappresenta non una esibizione folkloristica, ma un momento importante tendente a rafforzare i lineamenti etnici, sociali e morali della gente arbëreshe”. I riti della settimana Santa nella cittadina di Civita sono iniziati lunedì scorso con le “Sacre Officinature” che andranno avanti fino a Pasqua. Domani, sabato 20 aprile, alle 10, nella chiesa Santa Maria assunta si svolgerà “la Divina Liturgia del preannuncio” , e alle 18 ci sarà, presso l’Ecomuseo Palazzo Castellano, l’inaugurazione della collettiva di pittura “Civitart”. La nostra resterà aperta fino al prossimo 5 maggio. Domenica alle 5, presso la Chiesa Santa Maria Assunta, “Fjalza e Mirë” (la buona novella). Martedì mattina, 23 aprle, dopo la collocazione di una lapide in ricordo del costituzionalista Costantino Mortati, alle 10.30, presso il Museo Etnico Arbëresh, è i programma una “tavola rotonda laboratorio di danze popolari greco – balcaniche” a cui parteciperanno Rocco Gesualdi, e Brinilda Lato. Alle 16 è in programma l’evento clou: le Vallje 2019. Tra le vie di Civita sfileranno i gruppi arbëreshë di Acquaformosa, di Firmo, della Pro Loco Arbëria di Lungro, Santa Sofia d’Epiro, Caraffa di Catanzaro, San Costantino Albanese, San Marzano di San Giuseppe, Vallje civitesi. La serata sarà allietata dal gruppo “Popoli danzanti” di Noci. Per sabato 27 aprile, alle 17,30, presso l’Ecomuseo Palazzo Castellano, è in programma un seminario di studi su “L’Arberia del XIX”.
Civita lì, 19 aprile 2019

Ufficio Comunicazione
Comune di Civita

Letto 334 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Civita (CS), a giorni partiranno due progetti di Servizio Civile

    A giorni partiranno i due progetti di servizio civile promossi dall’amministrazione comunale, guidata dal sindaco Alessandro Tocci e dagli assessori Vincenzo Mastrota (vice sindaco) e Vincenzo Oliveto. “Dieci giovani, tra i 18 e i 28 anni, saranno impegnati, per 12 mesi, nel servizio civile e potranno arricchire le proprie competenze da poter spendere nel mondo del lavoro. Sei giovani saranno impiegati nel progetto “Stai Allerta” e quattro nel progetto “Marinella amica in Rete”. Il termine per la presentazione delle domande di iscrizione scadrà alle ore 14 del prossimo 10 ottobre.

  • Katia Ricciarelli e Francesco Zingariello in concerto a Civita: riprendono gli eventi estivi nel borgo italo - albanese

    Katia Ricciarelli e Francesco Zingariello in concerto a Civita. L’appuntamento per lo straordinario evento musicale è per sabato prossimo, 24 agosto, alle ore 21,30, nel borgo italo albanese di Civita. Un concerto, quello del duo “Ricciarelli & Zingariello”, che si inserisce nell’ambito del ricco e variegato cartellone di eventi estivi predisposto dall’amministrazione comunale civitese, guidata dal sindaco Alessandro Tocci. Con il concerto di sabato sera, patrocinato dalla Regione Calabria, riprenderanno quindi gli spettacoli e gli eventi di “Civita …. estate 2019”, interrotti dal 19 al 23 agosto per la ricorrenza dell’anniversario della tragedia del Raganello dove persero la vita 10 persone.

  • Civita: veglia di preghiera e fiaccolata a un anno dalla tragedia del Raganello

    La comunità di Civita ricorda. A un anno dalla tragedia in cui morirono dieci persone, nove escursionisti e una guida, travolte da un’onda di piena del torrente Raganello, tutta la comunità civitese, l’amministrazione comunale e la Parrocchia “Santa Maria Assunta, nell’esprimere ancora una volta vicinanza e solidarietà alle vittime e alle loro famiglie, si riuniranno in preghiera presso la Chiesa Parrocchiale, martedì 20 agosto, alle 18, per la celebrazione della Divina Liturgia in suffragio delle dieci vittime di quel nefasto giorno.

  • Nuova ordinanza del sindaco di Civita per l'accesso alle Gole del Raganello

    Ordinanza del sindaco di Civita, Alessandro Tocci, sull’accesso alle Gole del Raganello. Il primo cittadino di Civita, con l’ordinanza n°16 del 5 luglio scorso inviata al Prefetto di Cosenza, al Questore di Cosenza, al commissariato Ps di Castrovillari, al comando stazione Carabinieri, alla stazione dei carabinieri di Francavilla Marittima e al raggruppamento dei carabinieri Parco, ha emanato, in vista dell’imminente periodo estivo, delle disposizioni più restrittive e urgenti per quanto attiene l’accesso alle Gole del Raganello, teatro della tragedia del 20 agosto scorso che costò la vita a 10 persone, nove escursionisti e una guida. Un’ordinanza resasi necessaria “per rafforzare il controllo e, soprattutto, evitare che vi siano ingressi dal territorio di Civita nelle Gole”.
    Il sindaco Tocci,

  • Harry Warren, il famoso cantante e compositore italo – americano, secondo una ricerca recente avrebbe origini civitesi

    Nel corso de “La notte romantica dei borghi più belli d’Italia” la comunità di Civita ha appreso che il borgo italo albanese ha dato le origini al grande musicista e compositore Harry Warren. I genitori di Harry Warren, Antonio Guaragna e Rachele De Luca, secondo una ricerca fatta da Peppino Martire, sarebbero nati a Civita il 1850. E’ stato proprio Peppino Martire a informare la comunità di Civita di questa importante notizia. “Ringraziamo Peppino Martire per averci dato questa notizia sensazionale e straordinaria” ha commentato il primo cittadino di Civita, Alessandro Tocci. “Ma come amministrazione – ha tenuto subito a sottolineare il primo cittadino civitese – abbiamo l’obbligo che questa sia corroborata da documenti ufficiali che ne attestano la veridicità.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.