univeristà mediterranea

:: Evidenza

Firmato l’accordo di valorizzazione e rilancio dei siti archeologici cittadini

Firmato l’accordo di valorizzazione e rilancio dei siti archeologici cittadini

E’ stata firmata questa mattina la Convenzione tra il Comune di Reggio Calabria e la Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per la Città Metropolitana...

Reggio Calabria, pellegrinaggio Unitalsi : è partito il treno bianco per Lourdes

Reggio Calabria, pellegrinaggio Unitalsi : è partito il treno bianco per Lourdes

E'partito il treno bianco dell'Unitalsi alla volta di Lourdes! Stamattina, all'alba, il treno con pellegrini, ammalati e volontari della sezione calabrese dell'Unitalsi, ha lasciato la...

Prefettura: massima attenzione alle misure di sicurezza durante le manifestazioni

Prefettura: massima attenzione alle misure di sicurezza durante le manifestazioni

Tutto il personale di polizia impegnato, già particolarmente attento al riguardo, come da consuetudine, del resto, delle nostre Forze di Polizia, sarà ulteriormente sensibilizzato perché...

Viola, Monastero: “Contenti della squadra che abbiamo allestito, siamo pronti per la nuova stagione”

Viola, Monastero: “Contenti della squadra che abbiamo allestito, siamo pronti per la nuova stagione”

Il Presidente della Met Extra Viola Reggio Calabria Raffaele Monastero è intervenuto all’interno del programma radiofonico “Break In Sport”, in onda sulle frequenze di Radio...

Atam, "congelata" la nomina di Basile. MNS: "poca esperienza di chi ci amministra"

Atam, "congelata" la nomina di Basile. MNS: "poca esperienza di chi ci amministra"

Tra pochi giorni l’assemblea dei soci Atam dirà l’ultima parola sulla recente nomina di Giuseppe Basile ad Amministratore Unico, al momento “congelata” dopo le perplessità...

La Procura dispone il sequestro preventivo per 75mila euro ad Adriana Musella

La Procura dispone il sequestro preventivo per 75mila euro ad Adriana Musella

Il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Reggio Calabria ha dato esecuzione ad un decreto di sequestro preventivo emesso, in via d’urgenza, dalla Procura...

compra calabria

Sei qui: HomeSTRADE PIAZZEAlla riscoperta della collina da Pellaro a Nocille

Alla riscoperta della collina da Pellaro a Nocille

Pubblicato in Strade e Piazze Lunedì, 01 Maggio 2017 19:21

Reggio Calabria 01/05/2017 – di Giuseppe Cantarella. Restiamo nel borgo di Pellaro. Dopo avere, la volta scorsa, passeggiato virtualmente nel centro urbano principale, in questo appuntamento abbiamo intenzione di scoprire qualcuna delle località situate in collina. La prima è certamente Ribergo. Percorrendo il vecchio tracciato della Strada Statale n. 106, si giunge a Pellaro in quell’incrocio su cui fanno riferimento numerose strade: se prendiamo subito a sinistra, quella è Via delle Rimembranze, con la sua bella alberatura realizzata in ricordo dei Caduti della Prima Guerra Mondiale.

Si giunge così all’incrocio semaforizzato con il nuovo tracciato della SS 106, e quando scatta il verde andiamo dritto, in salita, e giungiamo in un agglomerato di case dalla disposizione molto regolare, e dall’architettura inconfondibile: si tratta, molto verosimilmente, di un insediamento realizzato dall’Ente edilizio, certamente dopo il 1927 quando Pellaro diventò territorio del Comune di Reggio Calabria. Da Ribergo si dipartono numerose stradine di campagna che portano in collina verso luoghi panoramici, tra alberi di Mandorlo, cespugli di Fico d’India e vigne che, ogni anno, assicurano l’ottima produzione del celebre vino di Pellaro.
Dall’altra parte del centro urbano principale di Pellaro, là dove sorge la “vecchia” chiesa di S. Maria del Lume, la strada che si dirige verso la collina è la Via Sottolume, ed incrocia il nuovo tracciato della SS 106 con una bella rotatoria di recente costruzione, che ha snellito di molto il traffico in questo importante incrocio che, prima, era semaforizzato. Continuiamo a dirigerci verso la collina, e dopo qualche centinaio di metri svoltiamo a destra e giungiamo alla chiesa del Carmine, davanti alla quale sorge la fontana realizzata nel ‘900 dal Sindaco De Paula.
Dobbiamo sottolineare, comunque, che qui , alla chiesa del Carmine, si giunge anche attraverso un antico tracciato, che comincia dallo slargo da cui è partita la nostra passeggiata di oggi, e che passa sotto la nuova “Superstrada”: è un viottolo che vale la pena percorrere, perché all’uscita del sottopassaggio consente di ammirare il celebre “Arco di Nesci” , di antica costruzione, e che meriterebbe un adeguato ripristino in termini innanzitutto di consolidamento statico. Proseguiamo su questa strada, che è denominata Via Lume S. Filippo, e ci dirigiamo verso Sud, e dopo avere superato lo stretto ponticello, svoltiamo a sinistra e giungiamo all’insediamento dal nome Nocella, che spesso viene chiamato anche Nocille. Qui ci sono più alberi che case, è un luogo molto gradevole soprattutto in questo periodo di primavera avanzata. In cima alla strada sorge una graziosa chiesetta, e sulla facciata la lapide ricorda che si tratta di una chiesa consacrata a Maria SS. del Carmelo all’inizio del ‘900. Accanto, un giacimento di sabbia da dove affiorano continuamente spoglie fossili di origine marina.
Ma, certamente, la frazione più importante che fa riferimento a Pellaro è San Filippo. Vi si giunge molto semplicemente partendo dalla Via Sottolume, superando la rotatoria sulla SS 106 e proseguendo verso la collina, senza svoltare per Nocille. Il paesaggio, man mano che si sale, è veramente meraviglioso, e salendo lo sguardo spazia verso le colline circostanti. Quando si giunge a San Filippo la piazza principale fa riferimento alla chiesa omonima, con questo gruppo di case che si addossano una sull’altra.

(a seguire alcune immagini della tradizionale processione fino alla chiesa di Nocille - foto di Roberto Canzoneri @holly)

Letto 303 volte Ultima modifica il Lunedì, 01 Maggio 2017 19:57

Articoli correlati (da tag)

  • Zankle e Rhegion si raccontano in mostra al MArRC

    Parterre d’eccezione questo pomeriggio al MArRC per il taglio del nastro della mostra “Zankle e Rhegion. Due città a controllo dello Stretto”. Quasi trecento reperti in mostra che raccontano il passato delle due città dello Stretto. Un’esposizione che getta ancora una volta un ponte virtuale culturale su queste due città unite nel passato

  • Domani allo Zanotti Bianco, la presentazione del progetto: “Cambio Rotta”

    Scoprire quello di cui si ha realmente bisogno, non facendosi influenzare dalle aspettative altrui, ma, esclusivamente, dalle proprie ambizioni. È per soddisfare questo bisogno che nasce il progetto, ‘Cambio Rotta’. Un percorso che punta sulla crescita personale, partendo dall’esperienza del mondo, dalla ricerca continua, dalla testimonianza di chi ha avuto il coraggio di lasciare il segno. L’idea nasce più di dieci anni fa tra i banchi dell’università dove due giovani studenti di Scienze della Formazione, 

  • Gli appuntamenti di oggi in città 20 settembre 2017

    Gli appuntamenti di oggi in città: - Il Consiglio comunale è stato convocato per mercoledì 20 settembre alle nove dal presidente Demetrio Delfino
    -La storia del braccio di mare che separa la Calabria e la Sicilia e delle due grandi città affacciate sul Mar Mediterraneo sarà al centro della grande mostra “Zankle e Rhegion. Due città a controllo dello Stretto”, pronta all’inaugurazione alle ore 17.00, presso il Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria

  • Incidente mortale sulle Bretelle

    Incidente mortale questa sera sulle Bretelle all’altezza dello svincolo per il ponte di Sant’Anna. Una zona più volte segnalata dai cittadini per la scarsa luminosità del tratto. A perdere la vita una donna, secondo quanto appreso, che stava attraversando. Coinvolta nell’incidente una utilitaria. La persona al volante ha cercato di dare i primi soccorsi chiamando anche il 118 ma nonostante la tempestività dell’intervento non c’è stato nulla da fare. Sul posto i Vigili Urbani e i Carabinieri per tutti i rilievi del caso e accertare la dinamica dei fatti.

  • Atam, "congelata" la nomina di Basile. MNS: "poca esperienza di chi ci amministra"

    Tra pochi giorni l’assemblea dei soci Atam dirà l’ultima parola sulla recente nomina di Giuseppe Basile ad Amministratore Unico, al momento “congelata” dopo le perplessità sollevate dal Movimento Nazionale per la Sovranità che proprio questa mattina ha incontrato la stampa. Ernesto Siclari e Franco Germanò, definiscono il tutto come  “sintomatico della poca esperienza di chi ci amministra”. Senza troppi giri di parole, gli esponenti del Movimento Nazionale, facendo direttamente riferimento allo Statuo Comunale,

logo cp bucato

Copyright © 2017 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.