univeristà mediterranea

:: Evidenza

Firmato l’accordo di valorizzazione e rilancio dei siti archeologici cittadini

Firmato l’accordo di valorizzazione e rilancio dei siti archeologici cittadini

E’ stata firmata questa mattina la Convenzione tra il Comune di Reggio Calabria e la Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per la Città Metropolitana...

Reggio Calabria, pellegrinaggio Unitalsi : è partito il treno bianco per Lourdes

Reggio Calabria, pellegrinaggio Unitalsi : è partito il treno bianco per Lourdes

E'partito il treno bianco dell'Unitalsi alla volta di Lourdes! Stamattina, all'alba, il treno con pellegrini, ammalati e volontari della sezione calabrese dell'Unitalsi, ha lasciato la...

Prefettura: massima attenzione alle misure di sicurezza durante le manifestazioni

Prefettura: massima attenzione alle misure di sicurezza durante le manifestazioni

Tutto il personale di polizia impegnato, già particolarmente attento al riguardo, come da consuetudine, del resto, delle nostre Forze di Polizia, sarà ulteriormente sensibilizzato perché...

Viola, Monastero: “Contenti della squadra che abbiamo allestito, siamo pronti per la nuova stagione”

Viola, Monastero: “Contenti della squadra che abbiamo allestito, siamo pronti per la nuova stagione”

Il Presidente della Met Extra Viola Reggio Calabria Raffaele Monastero è intervenuto all’interno del programma radiofonico “Break In Sport”, in onda sulle frequenze di Radio...

Atam, "congelata" la nomina di Basile. MNS: "poca esperienza di chi ci amministra"

Atam, "congelata" la nomina di Basile. MNS: "poca esperienza di chi ci amministra"

Tra pochi giorni l’assemblea dei soci Atam dirà l’ultima parola sulla recente nomina di Giuseppe Basile ad Amministratore Unico, al momento “congelata” dopo le perplessità...

La Procura dispone il sequestro preventivo per 75mila euro ad Adriana Musella

La Procura dispone il sequestro preventivo per 75mila euro ad Adriana Musella

Il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Reggio Calabria ha dato esecuzione ad un decreto di sequestro preventivo emesso, in via d’urgenza, dalla Procura...

compra calabria

Sei qui: HomeSTRADE PIAZZEAndando a Sud, alla riscoperta di Bocale

Andando a Sud, alla riscoperta di Bocale

Pubblicato in Strade e Piazze Lunedì, 08 Maggio 2017 21:20

Reggio Calabria 08/05/2017 – di Giuseppe Cantarella. Continuiamo la nostra passeggiata verso Sud lungo il vecchio tracciato della Strada Statale n. 106. Ci lasciamo Pellaro alle spalle e puntiamo decisamente verso Bocale. A differenza di Pellaro, che, come abbiamo visto, presenta un nucleo urbano compatto e mostra uno dei motivi urbanistici che caratterizzano numerosi centri della fascia costiera jonica reggina, vale a dire la piazza (Piazza Vittorio Veneto) prospiciente la stazione ferroviaria ed il Municipio, Bocale si sviluppa tutto prevalentemente lungo l’antico asse viario principale

di riferimento. I segni del territorio, qui, sono pochi. Si percorre la SS 106, stretta, tra file di case, alcune antiche, altre moderne, che lasciano poco spazio al parcheggio ed al passeggio pedonale, essendo senza marciapiede. Il territorio di Bocale è suddiviso, storicamente, in due settori: Bocale Primo, che si incontra subito dopo avere lasciato Pellaro, e Bocale Secondo, che si attraversa in quella che, a tutti gli effetti, è la parte terminale del territorio comunale: infatti, all’incrocio con il nuovo tracciato della SS 106, poco più avanti c’è il confine con il territorio comunale di Motta San Giovanni, che qui si sviluppa con la frazione Lazzaro.
La principale – l’unica – chiesa parrocchiale cui fa riferimento la gente di Bocale è consacrata ai Santi Cosma e Damiano, i santi medici, e si tratta di una parrocchia da sempre molto attiva sul territorio: qui è partito, ricordiamolo, il primo esperimento di raccolta differenziata porta a porta dell’Amministrazione Comunale guidata dal Sindaco Avv. Giuseppe Falcomatà.
Ma ancora oggi, dalle nostre parti, quando si dice Bocale, si dice Coca Cola. Ed ancora oggi la rotatoria che è stata costruita sul nuovo tracciato della SS 106, ha preso il posto della tristemente famosa “curva della Coca Cola” , dove tanti incidenti stradali si sono verificati a causa dell’alta velocità in uscita dai rettilinei che vi fanno riferimento. Ora la opportuna costruzione della rotatoria obbliga gli automobilisti a rallentare.
La Coca Cola … Negli anni Sessanta, in quegli anni in cui a Reggio Calabria si respirava profumo di miracolo economico, con l’inizio dell’attività di traghettamento della Caronte di Matacena, subito fusasi poi con la messinese Tourist dei Franza; con la realizzazione, alla fine del Viale Aldo Moro, che allora si chiamava Viale Quinto, dello stabilimento O.Me.Ca. (Officine Meccaniche Calabresi); con la costruzione del nuovo stabilimento del Caffè Mauro; bene, in quegli anni, precisamente il 19 Maggio del 1962 veniva costituita, da parte degli imprenditori siciliani Tobino, la SOcietà Calabrese Imbottigliamento Bevande gassate – SO.C.I.B. I Tobino già possedevano tre stabilimenti, ubicati a Palermo, a Catania ed a Siracusa; e con questo nuovo investimento contavano di ampliare la produzione, posizionandosi sul Continente al fine, anche, di ottimizzare i costi di trasporto e di penetrare nel mercato calabrese. La prima bottiglia della celebre bevanda statunitense viene prodotta a Bocale il 6 Giugno del 1964. L’importanza dell’investimento industriale era stata giudicata talmente – e giustamente – positiva, tanto da indurre le autorità competenti ad ampliare il territorio ricadente nell’Area di Sviluppo Industriale posta a Sud del nucleo urbano di Reggio Calabria, con un esproprio velocissimo dei terreni interessati.
Negli anni Sessanta – Settanta lo stabilimento di Bocale ha portato molti posti di lavoro con un notevole sviluppo commerciale delle bevande gassate (oltre la Coca Cola, ricordiamo l’aranciata “Fanta”). Purtroppo, dopo avere raggiunto ottimi livelli produttivi, nel 2008, in base a nuove strategie industriali pianificate oltreoceano, la SOCIB SpA viene acquistata dalla The Coca Cola Hellenic Bottling Company sa, la società europea responsabile della distribuzione della bevanda statunitense, simbolo della globalizzazione, in numerosi paesi europei. Purtroppo, in base a questa acquisizione, lo stabilimento di Bocale è stato chiuso, e la produzione per l’Italia meridionale è rimasta concentrata nel solo stabilimento di Marcianise, presso Caserta, dove sorge una molto interessante area integrata industriale – commerciale – logistica, con il più grande interporto dell’Italia meridionale, quello di Nola. Qui a Bocale rimane solamente la struttura, triste muta testimone di un sogno industriale.

Letto 460 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Zankle e Rhegion si raccontano in mostra al MArRC

    Parterre d’eccezione questo pomeriggio al MArRC per il taglio del nastro della mostra “Zankle e Rhegion. Due città a controllo dello Stretto”. Quasi trecento reperti in mostra che raccontano il passato delle due città dello Stretto. Un’esposizione che getta ancora una volta un ponte virtuale culturale su queste due città unite nel passato

  • Domani allo Zanotti Bianco, la presentazione del progetto: “Cambio Rotta”

    Scoprire quello di cui si ha realmente bisogno, non facendosi influenzare dalle aspettative altrui, ma, esclusivamente, dalle proprie ambizioni. È per soddisfare questo bisogno che nasce il progetto, ‘Cambio Rotta’. Un percorso che punta sulla crescita personale, partendo dall’esperienza del mondo, dalla ricerca continua, dalla testimonianza di chi ha avuto il coraggio di lasciare il segno. L’idea nasce più di dieci anni fa tra i banchi dell’università dove due giovani studenti di Scienze della Formazione, 

  • Gli appuntamenti di oggi in città 20 settembre 2017

    Gli appuntamenti di oggi in città: - Il Consiglio comunale è stato convocato per mercoledì 20 settembre alle nove dal presidente Demetrio Delfino
    -La storia del braccio di mare che separa la Calabria e la Sicilia e delle due grandi città affacciate sul Mar Mediterraneo sarà al centro della grande mostra “Zankle e Rhegion. Due città a controllo dello Stretto”, pronta all’inaugurazione alle ore 17.00, presso il Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria

  • Incidente mortale sulle Bretelle

    Incidente mortale questa sera sulle Bretelle all’altezza dello svincolo per il ponte di Sant’Anna. Una zona più volte segnalata dai cittadini per la scarsa luminosità del tratto. A perdere la vita una donna, secondo quanto appreso, che stava attraversando. Coinvolta nell’incidente una utilitaria. La persona al volante ha cercato di dare i primi soccorsi chiamando anche il 118 ma nonostante la tempestività dell’intervento non c’è stato nulla da fare. Sul posto i Vigili Urbani e i Carabinieri per tutti i rilievi del caso e accertare la dinamica dei fatti.

  • Atam, "congelata" la nomina di Basile. MNS: "poca esperienza di chi ci amministra"

    Tra pochi giorni l’assemblea dei soci Atam dirà l’ultima parola sulla recente nomina di Giuseppe Basile ad Amministratore Unico, al momento “congelata” dopo le perplessità sollevate dal Movimento Nazionale per la Sovranità che proprio questa mattina ha incontrato la stampa. Ernesto Siclari e Franco Germanò, definiscono il tutto come  “sintomatico della poca esperienza di chi ci amministra”. Senza troppi giri di parole, gli esponenti del Movimento Nazionale, facendo direttamente riferimento allo Statuo Comunale,

logo cp bucato

Copyright © 2017 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.