unci banner

:: Evidenza

Pellaro, recuperata una tartaruga gravemente ferita. Le prime cure al Centro di Brancaleone

Pellaro, recuperata una tartaruga gravemente ferita. Le prime cure al Centro di Brancaleone

Reggio Calabria. Tutti i media parlano dell'ormai conclamato "allarme ambientale", e le immagini che vediamo in tv e nei giornali non lasciano alcun dubbio alla drammatica situazione in atto. Ma averne a che fare con...

Reggio Calabria. Al liceo "Campanella" le lezioni di difesa personale del Sensei Cuzzocrea

Reggio Calabria. Al liceo "Campanella" le lezioni di difesa personale del Sensei Cuzzocrea

Reggio Calabria. In occasione della settimana autogestita presso gli Istituti scolastici superiori, si è conclusa la lezione di difesa personale al Liceo Classico "T. Campanella" di Reggio Calabria, organizzata dall’alunna di V° D Serena Martino...

Da FSC 80 milioni per strade del Sud. Falcomatà: “Comuni più coinvolti in scelte investimento”

Da FSC 80 milioni per strade del Sud. Falcomatà: “Comuni più coinvolti in scelte investimento”

80 milioni di euro per il varo del “Piano straordinario di messa in sicurezza delle strade” nei piccoli Comuni delle aree interne del Mezzogiorno. E risorse per 21 milioni da destinare al “Piano straordinario asili...

Processo "Miramare": chiesti 10 mesi di reclusione per l’ex assessore Marcianò

Processo "Miramare": chiesti 10 mesi di reclusione per l’ex assessore Marcianò

Reggio Calabria. Dieci mesi di reclusione è la richiesta che Walter Ignazzitto, sostituto procuratore di Reggio Calabria, ha chiesto oggi per Angela Marcianò, ex assessore ai Lavori pubblici del Comune, nell’ambito dell’udienza per il processo...

Caulonia, ritrovata la statua di Sant'Ilarione Abate

Caulonia, ritrovata la statua di Sant'Ilarione Abate

Nell’ottobre dello scorso anno, la comunità caulonese veniva a conoscenza del furto della Statuetta in legno, dipinta a mano, raffigurante S. Ilarione Abate, risalente al periodo compreso tra fine del 1700 e gli inizi del...

compra calabria

Sei qui: HomeSTRADE PIAZZEIntitolata a Margherita Hack la via del Planetario

Intitolata a Margherita Hack la via del Planetario

Pubblicato in Strade e Piazze Giovedì, 08 Marzo 2018 18:51

La via del Planetario, l'ex via Salita  Zerbi, adesso è via Margherita Hack. L'astrofisica, una delle menti più brillanti della comunità scientifica italiana contemporanea e nota a livello mondiale per gli importanti studi da lei svolti nell’ambito dell'astronomia, è stata la prima donna a dirigere un osservatorio in Italia.  La Hack ha svolto un'importante attività di divulgazione e ha dato un considerevole contributo alla ricerca per lo studio e la classificazione spettrale di molte categorie di stelle. E' stata più volte a Reggio Calabria e ha contribuito ad appassionare tanti nostri giovani che oggi sono fisici ed astronomi affermati.


Molto significativa, dunque, la scelta dell'Amministrazione Comunale di svolgere la cerimonia di intitolazione di alcune vie della città a tre eccellenti professioniste (oltre alla Hack anche a Maria Bottari e Rita Maglio) che hanno profuso passione, coraggio, intelligenza e impegno nel sociale, nei giorni vicini alla Giornata internazionale della donna.
 Il Planetario Pythagoras dopo la cerimonia  di intitolazione ha ricordato Margherita  Hack  con la proiezione di un video a lei dedicato e realizzato dal dott. Francesco Macheda, dirigente della Città Metropolitana, e con una conversazione sulla sua eredità scientifica tenuta dalla dott.ssa Ginevra Trinchieri, astronoma dell’osservatorio astronomico di Brera e Presidente della Società Astronomica Italiana.
All’iniziativa hanno  partecipato il sindaco della Città, avv. Giuseppe Falcomatà, la dott.ssa Irene Calabrò, assessore alla valorizzazione del patrimonio storico - artistico, il dottor Filippo Quartuccio, consigliere metropolitano con delega al Planetario.

Rc 8 marzo 2018

Letto 535 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Aspromonte: un Parco per le stelle. Quanto è stellata la notte?

    Presentato al Planetario Pythagoras il progetto: “Aspromonte: un parco per le stelle – Quanto è stellata la notte?”. Un progetto nato in collaborazione con l'Ente Parco e la Città Metropolitana, nato per valorizzare i siti dell'Aspromonte e i suoi cieli, ormai tra i pochi liberi dall'inquinamento luminoso che attanaglia i centri cittadini. Gli obiettivi del progetto sono riferiti allo studio della caduta del materiale extraterrestre sul nostro pianeta, la possibilità di osservarne il fenomeno, comprenderne cause e studiarne la composizione. Il progetto Prisma e le iniziative legate al “Parco delle Stelle” andranno a stabilizzare l’ampio ed articolato percorso di una nuova offerta turistico-culturale già avviata con l’Ente Parco dell’ Aspromonte.

  • Conclusa la XXVIII Settimana della Cultura Scientifica e Tecnologica

    Si è conclusa la XXVIII Settimana della Cultura Scientifica e Tecnologica indetta dal Miur, ed organizzata su tutto il territorio della Città Metropolitana di Reggio Calabria dal Planetario Pythagoras.
    Cinque giorni dedicati alla diffusione della cultura scientifica, attraverso incontri, dibattiti e seminari che hanno interessato gli studenti di tutta l’area metropolitana.
    Il plauso dell’Amministrazione di Palazzo Alvaro, del Sindaco Metropolitano Giuseppe Falcomatà e del Consigliere delegato alla Cultura, Filippo Quartuccio, va alla professoressa Angela Misiano, che coordina il Planetario, e al suo staff, che ne che ha curato l’organizzazione.

  • Doppio appuntamento al Planetario con Una Befana stellare"

    Sabato 5 gennaio alle ore 16.00 lo staff del “Pythagoras”, ospiterà i bambini di età compresa tra i 5 e i 12 anni per un pomeriggio festoso e formativo.
    Una “quiz astronomico” per divulgare in maniera divertente i saperi matematici, i fenomeni fisici e astronomici per i bambini e i ragazzi che vorranno mettersi in gioco e dimostrare le loro conoscenze in matematica, scienze della Terra e naturalmente astronomia.
    Inoltre, è prevista, al termine del quiz, una “Tombolata” con tanti premi e dolci.

  • Domani 4 gennaio al Planetarium Pythagoras: “1919-2019. Buon compleanno Einstein!”

    Venerdì 4 gennaio 2019 alle ore 21.00 presso Planetarium Pythagoras Città Metropolitana di Reggio Calabria il Prof. Alessio Rocci, docente di Matematica e Fisica presso il liceo scientifico Galileo Galilei di Selvazzano Dentro e collaboratore, in qualità di ricercatore, con il gruppo di Storia della Fisica diretto dal professore Giulio Peruzzi, docente dell’Università di Padova, terrà una conferenza su: “1919-2019. Buon compleanno Einstein!”

  • Al Planetario "Medicina al Plasma: dalle Stelle al Corpo umano"

    Giovedì 27 dicembre ore 21.00 presso il Planetarium Pythagoras di Reggio Calabria il Dott. Gianluca De Masi, fisico ricercatore presso Consorzio RFX di Padova e Università degli studi Magna Græcia di Catanzaro, illustrerà le principali caratteristiche della Medicina al Plasma in un percorso che dalle stelle porta alla cura innovativa di alcune patologie molto comuni
    La Medicina al Plasma è una disciplina scientifica che si è sviluppata recentemente e che compendia al suo interno competenze che vanno dalla fisica, all’ingegneria, alla biologia e alla medicina.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.