unci banner

:: Evidenza

111 volte Viola: vittoria al PalaCalafiore!

111 volte Viola: vittoria al PalaCalafiore!

La Viola torna per la seconda domenica consecutiva a giocare in casa e vuole il riscatto dopo la sconfitta subita settimana scorsa, la prima di...

A Palazzo "Crupi", i versi mediterranei di "Normanni e visi d'arabi"

A Palazzo "Crupi", i versi mediterranei di "Normanni e visi d'arabi"

Si è svolta, sabato 16 dicembre, presso il palazzo della Cultura di Reggio Calabria la presentazione della silloge di Sebastiano Impalà "Normanni e visi d'arabi"....

Terza edizione del Natale per i bambini della Sezione operativa navale della Guardia di Finanza

Terza edizione del Natale per i bambini della Sezione operativa navale della Guardia di Finanza

Il Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza della Regione Calabria, Antonio Marziale, ha partecipato stamane alla terza edizione del Natale per i bambini, organizzata dalla Sezione...

Cattedrale: si rinnova la tradizione della Novena di Natale

Cattedrale: si rinnova la tradizione della Novena di Natale

Tradizionale e atteso appuntamento con la Novena di Natale. La celebrazione, stabilita dalla Liturgia, ha inizio nei nove giorni precedenti la solennità del Natale, dal...

Cavallaro e il suo team fa il botto al "Cilea" con "Se ti sposo mi rovino"

Cavallaro e il suo team fa il botto al "Cilea" con "Se ti sposo mi rovino"

“Se ti sposo mi rovino” è davvero una commedia d’autore, un testo che strappa tantissime risate ma soprattutto è una pièce che mette in evidenza...

La Barbecue Vis sbanca Catanzaro e chiude in vetta il 2017

La Barbecue Vis sbanca Catanzaro e chiude in vetta il 2017

Quarta vittoria consecutiva per la Barbecue Vis Reggio Calabria che batte la Virtus Catanzaro e si conferma capolista del torneo. Privi di Viglianisi, tenuto a...

Al Capo della Polizia conferita la Presidenza Onoraria della Associazione Donatori Volontari della Polizia

Al Capo della Polizia conferita la Presidenza Onoraria della Associazione Donatori Volontari della Polizia

Al Capo della Polizia – Direttore Generale della Pubblica Sicurezza, Prefetto Franco Gabrielli, è stata conferita la Presidenza Onoraria della Associazione Donatori Volontari della Polizia...

Ex Teatro Siracusa: la Sovrintendenza vincola i lavori

Ex Teatro Siracusa: la Sovrintendenza vincola i lavori

"Assicuro la massima vigilanza: mi hanno segnalato alcune foto che sono state autorizzate. Questa era una delle realtà più importanti della vita, cittadina, quindi il...

compra calabria

Sei qui: HomeSTRADE PIAZZEStrade e Piazze della Città Metropolitana: Bagnara

Strade e Piazze della Città Metropolitana: Bagnara

Pubblicato in Strade e Piazze Lunedì, 07 Agosto 2017 19:46

La Costa Viola è quel minuscolo tratto di costa alta e rocciosa che comincia da Santa Trada, all’imboccatura Nord dello Stretto di Messina, e termina presso la rupe di Pietrenere, sul litorale di Palmi, qualche centinaio di metri più a Nord della spiaggia della Tonnara e del celebre Scoglio dell’Ulivo.
Stiamo percorrendo le strade della Costa Viola e, dopo avere visitato Scilla, in questo appuntamento è il turno di Bagnara Calabra, un centro di 10.000 abitanti che si estende su di una superficie di circa 25 kmq. 

Il territorio del Comune di Bagnara Calabra si estende su diversi versanti: c’è il nucleo urbano sulla spiaggia; ci sono le frazioni che si localizzano lungo la strada che si inerpica verso la montagna. Ma andiamo con ordine.
Come usiamo sempre fare nei nostri appuntamenti di questa rubrica, facciamo sempre riferimento alle strade che percorriamo.
Per chi provenga da Reggio Calabria, la strada più comoda per raggiungere Bagnara Calabra è certamente la Strada Statale n. 18, oggi più che ieri visto che dall’ammodernamento dell’Autostrada – che oggi è stata ridenominata A2 Autostrada del Mediterraneo – i due precedenti svincoli, quello denominato Bagnara Calabra, e l’altro denominato S. Elia Melicuccà, sono stati “fusi” in un unico svincolo, che sta praticamente in mezzo ai due precedenti. Ma già anche con la “vecchia” autostrada, conveniva sempre prendere la SS 18, e raggiungere il nucleo abitato marittimo, che oggi fa capo ad un bellissimo lungomare intitolato a Filippo Turati. Alle spalle del Lungomare si sviluppano alcune piazze, tra le quali la più interessante ci sembra, senza dubbio, quella che dovrebbe denominarsi Piazza Guglielmo Marconi, delimitata dal Viale Vittorio Emanuele II e dalle traverse intitolate a Giacomo Denaro ed a Francesco Catalano. E’ la piazza dove si affaccia il bell’albergo Grand Hotel Victoria, e che mostra due interessanti monumenti. Il primo è posizionato verso lo spigolo in direzione della Via Giacomo Denaro, ed è un parallelepipedo rivestito in marmo e che porta affisse due parole che derivano da quello che era il motto della X MAS “Memento Audere Semper” , qui rimangono solamente : “Audere Semper” . E’ il monumento a Vincenzo Fondacaro (1844 – 1893), avventuroso marinaio bagnarese che passò alla storia per avere attraversato l’Oceano Atlantico con un’imbarcazione di appena nove metri. L’altro monumento, realizzato di recente ed inaugurato nel 1997 è dedicato alla donna bagnarota, ed è una statua in bronzo che raffigura la donna bagnarota nella classica iconografia che la vuole con il cesto di pesce sulla testa, opera dello scultore calabrese di Taverna Silvio Amelio.
Ma dicevamo delle altre frazioni di Bagnara Calabra in relazione alle altre strade di accesso. Non dimentichiamoci che per venire qui nel centro urbano principale avevamo lasciato la SS 18. Bene, riprendiamola, e dirigiamoci in salita verso la periferia. Subito si incontra la particolarità famosa del Ponte di Caravilla, unico in Italia che si attraversa tre volte, a Porelli, presso la splendida Villa De Leo. La strada sale in forte pendenza, con curve e controcurve, e conduce alla prima frazione : Pellegrina. Immediatamente dopo, ecco Ceramida, e poi si raggiunge il nuovo svincolo dell’Autostrada A2. Per concludere, dobbiamo mettere in evidenza una particolarità del territorio. Lungo la SS 18, appena fuori l’abitato di Porelli, ecco il bivio , l’incrocio con la Strada Provinciale verso Solano. Si, ma quale Solano? Ecco la particolarità: verso la montagna, tornando indietro verso Sud, troviamo due centri abitati con la denominazione di Solano: uno è Solano Inferiore, che appartiene al Comune di Bagnara Calabra, l’altro è Solano Superiore, che fa parte del Comune di Scilla. Inutile sottolineare la rivalità ed il campanilismo che esiste fra gli abitanti di queste due contrade così periferiche.

Prof. Giuseppe Cantarella

RC 7 agosto 2017

Letto 246 volte

Articoli correlati (da tag)

  • 111 volte Viola: vittoria al PalaCalafiore!

    La Viola torna per la seconda domenica consecutiva a giocare in casa e vuole il riscatto dopo la sconfitta subita settimana scorsa, la prima di quest'anno al PalaCalafiore. La squadra da battere è la Blu Basket Treviglio, che perde contro il cuore neroarancio (111-101).
    Primo quarto: Partenza inaspettata per la Blu Basket Treviglio con percentuali altissime al tiro (73%);  gli ospiti staccano una Viola che non riesce a tenere il passo di Rossi & co, che si dimostrano nettamente superiori in questa frazione (22-33).

  • Il presepe dei popoli di Crescere Insieme fa sold out

    In tantissimi ieri hanno partecipato al “Presepe dei Popoli” organizzato da Crescere Insieme, il centro servizi per l’infanzia che ormai da anni si dedica ai più piccoli con progetti, iniziative e laboratori. Sin da metà pomeriggio via Dante è stata letteralmente presa d’assalto per rivivere la Natività, rivisitata e allestita tra le piccole capanne dei piccoli villaggi dei sei continenti.  Protagonisti, i tantissimi bambini che partecipano alle numerose attività organizzate quotidianamente dal centro. Dai piccolissimi del nido, ai bambini della scuola materna e quanti, anche più grandi, frequentano i laboratori di scienze, movimento creativo, danza, inglese e doposcuola.

  • "Il vento che muove" porta "Inossidabile Miele" al Teatro della Girandola

    Al Teatro della Girandola in scena, per la rassegna “Il vento che muove” dedicata ai più grandi: "Inossidabile Miele" di e con Domenico Cucinotta; con la collaborazione artistica Sumako Koseki. Selezione musicale e regia Domenico Cucinotta Compagnia Teatro dei Naviganti.  Lo spettacolo proposto esula molto dagli schemi classici del teatro, in quanto la compagnia dei naviganti, alla sua seconda presenza alla Girandola, ha voluto portare in scena la poesia di Michele Cucinotta Oteri, senza parole ma solo con l'espressività del corpo, infatti durante tutto lo spettacolo non viene proferita neanche una parola, anche se molte volte il ballerino sembra voler dire qualcosa, ma senza riuscirci, un progetto ambizioso e particolare, ma dall'indubbio impatto emotivo.

  • Le Associazioni a confronto su futuro e Terzo Settore

    A Palazzo Campanella tante le associazioni che questa mattina hanno risposto all’appello per un confronto comunale sul futuro del territorio alla luce della riforma del Terzo Settore. Intanto la Regione Calabria segna un tracciato finora rimasto sulla carta

  • Gli appuntamenti di oggi in città 16 dicembre 2017

    Gli appuntamenti di oggi in città: - convegno “Update in Rheumatology 2017″. L’incontro avrà sede presso l’E’ Hotel e inizierà alle ore 8:30 con la registrazione dei partecipanti per proseguire alle 9 con l’introduzione e l’apertura dei lavori a cura di Maurizio Caminiti.
    - I Club di Territorio di Messina e Reggio Calabria del Touring Club Italiano, hanno organizzato per il 16 dicembre 2017 il workshop "Lo Stretto di Messina, da terra di frontiera ad hub turistico". Il workshop è strutturato in due sessioni: il mattino alle ore 10.00 presso il Museo Archeologico di Reggio Calabria; il pomeriggio a Messina, presso l'aula Cannizzaro del Rettorato dell'Ateneo peloritano

Copyright © 2017 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.