unci banner

:: Evidenza

Ad Africo Antico la prima giornata di "Gente in Aspromonte", per una nuova narrazione della Calabria

Ad Africo Antico la prima giornata di "Gente in Aspromonte", per una nuova narrazione della Calabria

E' ad Africo antico, nel cuore dell'Aspromonte, la splendida montagna selvaggia e incontaminata della Calabria che, alta, affaccia sul Mediterraneo, luogo di straordinaria bellezza, primordiale,...

"Lo Stretto Sostenibile" in prima assoluta il 24 Luglio al Face Festival di Ecolandia

"Lo Stretto Sostenibile" in prima assoluta il 24 Luglio al Face Festival di Ecolandia

Un documentario che, tra passato, presente e futuro, racconta le bellezze e le potenzialità del comprensorio di Catona, Arghillà e della Vallata del Gallico. E’...

“Luci da dentro”: il carcere visto come riscatto sociale nel rispetto per l’ambiente

“Luci da dentro”: il carcere visto come riscatto sociale nel rispetto per l’ambiente

È stato presentato stamane, presso la sede della Camera di Commercio di Reggio Calabria, il progetto pilota “Luci da dentro”, che vuole offrire ai detenuti...

Tonnara di Palmi: sequestrati 100 kg di pescato

Tonnara di Palmi: sequestrati 100 kg di pescato

Reggio Calabria. Nel corso di una operazione effettuata nei giorni scorsi, nell’ambito dell’ordinaria attività di controllo del territorio, i militari della Capitaneria di porto di...

compra calabria

Sei qui: HomeSTRADE PIAZZEStrade e Piazze della Città Metropolitana: Bagnara

Strade e Piazze della Città Metropolitana: Bagnara

Pubblicato in Strade e Piazze Lunedì, 07 Agosto 2017 19:46

La Costa Viola è quel minuscolo tratto di costa alta e rocciosa che comincia da Santa Trada, all’imboccatura Nord dello Stretto di Messina, e termina presso la rupe di Pietrenere, sul litorale di Palmi, qualche centinaio di metri più a Nord della spiaggia della Tonnara e del celebre Scoglio dell’Ulivo.
Stiamo percorrendo le strade della Costa Viola e, dopo avere visitato Scilla, in questo appuntamento è il turno di Bagnara Calabra, un centro di 10.000 abitanti che si estende su di una superficie di circa 25 kmq. 

Il territorio del Comune di Bagnara Calabra si estende su diversi versanti: c’è il nucleo urbano sulla spiaggia; ci sono le frazioni che si localizzano lungo la strada che si inerpica verso la montagna. Ma andiamo con ordine.
Come usiamo sempre fare nei nostri appuntamenti di questa rubrica, facciamo sempre riferimento alle strade che percorriamo.
Per chi provenga da Reggio Calabria, la strada più comoda per raggiungere Bagnara Calabra è certamente la Strada Statale n. 18, oggi più che ieri visto che dall’ammodernamento dell’Autostrada – che oggi è stata ridenominata A2 Autostrada del Mediterraneo – i due precedenti svincoli, quello denominato Bagnara Calabra, e l’altro denominato S. Elia Melicuccà, sono stati “fusi” in un unico svincolo, che sta praticamente in mezzo ai due precedenti. Ma già anche con la “vecchia” autostrada, conveniva sempre prendere la SS 18, e raggiungere il nucleo abitato marittimo, che oggi fa capo ad un bellissimo lungomare intitolato a Filippo Turati. Alle spalle del Lungomare si sviluppano alcune piazze, tra le quali la più interessante ci sembra, senza dubbio, quella che dovrebbe denominarsi Piazza Guglielmo Marconi, delimitata dal Viale Vittorio Emanuele II e dalle traverse intitolate a Giacomo Denaro ed a Francesco Catalano. E’ la piazza dove si affaccia il bell’albergo Grand Hotel Victoria, e che mostra due interessanti monumenti. Il primo è posizionato verso lo spigolo in direzione della Via Giacomo Denaro, ed è un parallelepipedo rivestito in marmo e che porta affisse due parole che derivano da quello che era il motto della X MAS “Memento Audere Semper” , qui rimangono solamente : “Audere Semper” . E’ il monumento a Vincenzo Fondacaro (1844 – 1893), avventuroso marinaio bagnarese che passò alla storia per avere attraversato l’Oceano Atlantico con un’imbarcazione di appena nove metri. L’altro monumento, realizzato di recente ed inaugurato nel 1997 è dedicato alla donna bagnarota, ed è una statua in bronzo che raffigura la donna bagnarota nella classica iconografia che la vuole con il cesto di pesce sulla testa, opera dello scultore calabrese di Taverna Silvio Amelio.
Ma dicevamo delle altre frazioni di Bagnara Calabra in relazione alle altre strade di accesso. Non dimentichiamoci che per venire qui nel centro urbano principale avevamo lasciato la SS 18. Bene, riprendiamola, e dirigiamoci in salita verso la periferia. Subito si incontra la particolarità famosa del Ponte di Caravilla, unico in Italia che si attraversa tre volte, a Porelli, presso la splendida Villa De Leo. La strada sale in forte pendenza, con curve e controcurve, e conduce alla prima frazione : Pellegrina. Immediatamente dopo, ecco Ceramida, e poi si raggiunge il nuovo svincolo dell’Autostrada A2. Per concludere, dobbiamo mettere in evidenza una particolarità del territorio. Lungo la SS 18, appena fuori l’abitato di Porelli, ecco il bivio , l’incrocio con la Strada Provinciale verso Solano. Si, ma quale Solano? Ecco la particolarità: verso la montagna, tornando indietro verso Sud, troviamo due centri abitati con la denominazione di Solano: uno è Solano Inferiore, che appartiene al Comune di Bagnara Calabra, l’altro è Solano Superiore, che fa parte del Comune di Scilla. Inutile sottolineare la rivalità ed il campanilismo che esiste fra gli abitanti di queste due contrade così periferiche.

Prof. Giuseppe Cantarella

RC 7 agosto 2017

Letto 501 volte

Articoli correlati (da tag)

  • “Luci da dentro”: il carcere visto come riscatto sociale nel rispetto per l’ambiente

    È stato presentato stamane, presso la sede della Camera di Commercio di Reggio Calabria, il progetto pilota “Luci da dentro”, che vuole offrire ai detenuti una speranza di riscatto sociale nel lavoro in un processo di riutilizzo della plastica per la realizzazione di prodotti in materiale di riciclo. Rieducazione civica e salvaguardia dell’ambiente: è il duplice obiettivo che il progetto si pone, sviluppato in collaborazione tra la Casa Circondariale di Reggio Calabria, la Consigliera di Parità della Città Metropolitana di Reggio Calabria e la Lega dei Diritti Umani (LIDU).

  • Presentata la Festa dei Popoli e del Lavoro di Riace: il 28 e 29 luglio

    Presentata questa mattina a palazzo Corrado Alvaro la due giorni in programma il prossimi 28 e 29 luglio a Riace, dal titolo "Ero straniero, Festa dei Popoli e del Lavoro". Un appuntamento organizzato dalla Cgil e che ha visto raccogliere il suo appello tra gli altri dall'Arci

  • In piazza Castello la tappa reggina della NTC Summer League 2018

    Presentata questa mattina la tappa reggina della NTC Summer League in programma questo fine settimana nel piazzale alle spalle del Castello Aragonese davanti il Tribunale. Sport ma non solo per un appuntamento che come sempre vede già ai nastri di partenza tanta partecipazione ed entusiasmo.

  • Gli appuntamenti di oggi in città 19 luglio 2018

    Gli appuntamenti di oggi in città: -alle ore 10 presso il Castello Aragonese si terrà la conferenza stampa di presentazione dell'edizione 2018 della #Ntc Summer League.
    -ore 10:30 palazzo Corrado Alvaro presentazione evento in programma a Riace nei giorni 28 e 29 luglio: Ero straniero, Festa dei Popoli e del Lavoro
    -Progetto pilota “Luci da dentro“ rivolto ai detenuti in un percorso che li vedrà tornare sui “banchi di scuola” per acquisire le procedure di riutilizzo della plastica per la realizzazione di prodotti in materiale riciclato. Le opere realizzate saranno esposte nel corso della presentazione del progetto presso la Camera di Commercio alle ore 11.00.

  • A Palazzo Campanella l'Assemblea pubblica della Commissione Regionale Pari Opportunità

    Prosegue l’impegno della CRPO per approfondire gli strumenti necessari nel percorso di realizzazione dell’uguaglianza di genere nelle rappresentanze istituzionali e, più in generale, nei luoghi di decisione.
    In questa direzione, un contributo importante è venuto dall’assemblea pubblica organizzata dalla stessa CRPO alla sala Monteleone di Palazzo Campanella con gli interventi della presidente Cinzia Nava, della consigliera regionale Flora Sculco, dell’on. Lella Golfo e del sindaco della Città Metropolitana di Reggio Calabria, Giuseppe Falcomatà.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.