unci banner

:: Evidenza

I ragazzi dei territori plaudono l'apertura della Commissione Politiche Giovanili

I ragazzi dei territori plaudono l'apertura della Commissione Politiche Giovanili

In vista dell'apertura degli Stati Generali delle Politiche Giovanili, la Commissione Speciale per le politiche giovanili della Città Metropolitana, ovvero, coloro che 'rappresentano' i giovani...

Slalom European di Windsurf: il reggino Scagliola sfiora la vittoria di categoria in Germania

Slalom European di Windsurf: il reggino Scagliola sfiora la vittoria di categoria in Germania

Reggio Calabria. Nessun rimpianto. Francesco Scagliola manca per un soffio la vittoria di categoria all’IFCA Slalom European Championships che si è tenuto in Germania, precisamente...

Gioia Tauro, Callipo: "Il Porto volano per l'economia della Calabria e dell'Italia"

Gioia Tauro, Callipo: "Il Porto volano per l'economia della Calabria e dell'Italia"

Reggio Calabria. "Il porto di Gioia Tauro per la sua eccellente posizione strategica e logistica potrebbe fare da traino a tutta l'economia, potrebbe dare un...

Reggio Calabria. Approvato il progetto esecutivo per il nuovo Parco Baden Powell

Reggio Calabria. Approvato il progetto esecutivo per il nuovo Parco Baden Powell

Reggio Calabria. Via libera al progetto esecutivo per il nuovo Parco Baden Powell. La Giunta comunale di Reggio Calabria, guidata dal sindaco Giuseppe Falcomatà, ha...

Reggio Calabria. Tribunale: cerimonia di insediamento del neo procuratore Bombardieri

Reggio Calabria. Tribunale: cerimonia di insediamento del neo procuratore Bombardieri

Reggio Calabria. Si è insediato ufficialmente il neo procuratore della Repubblica di Reggio Calabria, Giovanni Bombardieri. Il magistrato ha firmato l'incarico alla presenza del presidente...

Venerdì 25 il Concerto solidale per la rigenerazione dell’ex emeroteca di Via Palmi

Venerdì 25 il Concerto solidale per la rigenerazione dell’ex emeroteca di Via Palmi

Il Comune di Reggio Calabria, con la partecipazione degli Istituti Comprensivi Alvaro-Gebbione, Carducci-V. da Feltre, Catanoso-De Gasperi, Falcomatà-Archi, Galluppi-Collodi-Bevacqua, Lazzarino, Nosside-Phytaghoras, Radice-Alighieri, Vitrioli-Principe di Piemonte,...

compra calabria

Sei qui: HomeSTRADE PIAZZEStrade e Piazze della Città Metropolitana: Campo Calabro

Strade e Piazze della Città Metropolitana: Campo Calabro

Pubblicato in Strade e Piazze Lunedì, 26 Giugno 2017 19:51
Strade e Piazze della Città Metropolitana: Campo Calabro un particolare di Forte Siacci

Campo Calabro, 4.500 abitanti, sorge sulle colline alle spalle di Villa San Giovanni. La principale, e più antica, strada di collegamento è proprio la vecchia Strada Provinciale n.6 che comincia a Villa San Giovanni nel piazzale adiacente alla Clinica Caminiti, là dove sorge il bel monumento dedicato al chirurgo Prof. Renato Caminiti. La strada va in su passando per Fontana Vecchia, di cui abbiamo scritto la volta scorsa, poi continua con qualche curva e dopo poco si raggiunge Campo Calabro.


Per la verità ci sarebbe anche l’altra strada, quella che conduce verso l’Area Industriale, e che passa davanti al campo di calcio di Villa San Giovanni, ma che, poi, conduce sempre allo stesso punto.
Raggiungere Campo Calabr da Reggio Calabria è facilissimo: basta prendere l’Autostrada ed uscire allo svincolo dedicato, che attraversa l’Area Industriale e poi, in ultimo, incrocia la Strada Provinciale n. 6, basta andare verso sinistra e si raggiunge il centro.
Campo Calabro viene costituito come Comune autonomo nel 1811, durante il decennio francese. Non bisogna dimenticare che l’anno precedente, nel 1810, Gioacchino Murat aveva organizzato un campo proprio a Campo Piale. Con la proclamazione del Regno d’Italia, nel 1864 il Comune assunse la denominazione di Campo di Calabria. Anche Campo Calabro, come Villa San Giovanni, era stato assorbito al progetto della “Grande Reggio” del 1927, ma nel 1933 venne staccato da questo progetto di allargamento territoriale del capoluogo, e la sua giurisdizione passò al Comune di Villa San Giovanni. Ritornò ad essere Comune autonomo nel 1950.
La via “storica” di Campo Calabro è, certamente, la Via Tenente Galimi, che inizia là dove sorge la chiesa parrocchiale di S. Maria Maddalena e si dirige verso Nord e lambisce antichi palazzi ed edifici, alcuni costruiti certamente dall’Ente edilizio nel periodo 1927 – 1933, come testimoniato in un caso dalla permanenza, sulla facciata, dell’aquila e dei simboli del regime fascista.
Dall’incrocio della Via Tenente Galimi con il sagrato della chiesa, si diparte verso su il Corso Umberto I°. alla prima a sinistra inizia la Via Delcroix, che conduce ad un bellissimo e molto bene attrezzato parco, inaugurato veramente molto recentemente.
Oggi il nome di Campo Calabro è spesso associato alla sua Zona Industriale. Per comprendere appieno la genesi di questa vasta area è sufficiente fare riferimento alla storia del Consorzio per il Nucleo di Industrializzazione di Reggio Calabria costituito nel 1962. In un primo momento le aree interessate dal piano regolatore erano quello poste a Sud di Reggio Calabria, vale a dire dalla fiumara Sant’Agata (O.ME.CA.) verso San Gregorio (Uniliq) fino a Pellaro – Bocale (Coca – Cola). Poi la decisione di organizzare ed infrastrutturare quest’area a Nord di Reggio Calabria, dove oggi si trova lo stabilimento Caffè Mauro, la celebre azienda Attinà che si occupa della produzione di squisiti prodotti sottolio, AlfaGi un’azienda specializzata in grafica pubblicitaria, l’azienda che si occupa della raccolta differenziata AVR, ma anche la televisione RTV.

Prof. Giuseppe Cantarella

Reggio Calabria 26 giugno 2017

Letto 341 volte

Articoli correlati (da tag)

  • I magistrati dedicano ad Arghillà la memoria dell'impegno di Capaci

    Una festa, o forse ancora di più la conferma della bontà di un percorso già avviato e che oggi vede scendere in campo la sezione reggina dell’Associazione Nazionale Magistrati con una manifestazione dal titolo “Murali contro la paura” nel giorno che precede il ricordo della strage di Capaci, oggi dedicato ai due magistrati simbolo di quella lotta: Falcone e Borsellino. È una sinergia di realtà che oggi in piazza Modenelle ad Arghillà vuole tornare a scrivere un possibile futuro diverso in un insieme di voci che è molto lontano da quella solitudine che fino a qualche tempo faceva di questi luoghi la terra di nessuno. 

  • I ragazzi dei territori plaudono l'apertura della Commissione Politiche Giovanili

    In vista dell'apertura degli Stati Generali delle Politiche Giovanili, la Commissione Speciale per le politiche giovanili della Città Metropolitana, ovvero, coloro che 'rappresentano' i giovani del territorio nelle stanze dell'amministrazione di questo territorio, ha ritenuto opportuno convocare una seduta della commissione "aperta ai cittadini". La stessa presidente della commissione Adele Briganti ha sottolineato l'importanza di questo'incontro. "È arrivato il momento -ha dichiarato Briganti- di incontrare le realtà già esistenti nel territorio metropolitano che sono tantissime.

  • Gli appuntamenti di oggi in città 22 maggio 2018

    Gli appuntamenti di oggi in città: -Alle 10 al Cedir s’insedia il nuovo Procuratore della Repubblica di Reggio Calabria, Giovanni Bombardieri
    -presso la sede del Consiglio Metropolitano alle ore 16 e 30, una seduta aperta della Commissione Speciale aperta Politiche Giovanili, convocata dalla presidente Adele Brigant
    - alle ore 17,30 presso la sala di San Giorgio al Corso il secondo degli incontri che l'Associazione Culturale Anassilaos dedica al ruolo dei cappellani militari nella Grande Guerra

  • Al Cilea il "Processo all'Aspromonte": la montagna tradita dai suoi figli

    Andrà in scena al teatro Francesco Cilea il prossimo sabato in anteprima nazionale lo spettacolo “Processo all’Aspromonte”. Con la regia di Francesca Grenci e l’interpretazione di Emilia Mallamaci, Giacomo Battaglia e Gigi Miseferi, è stato presentato oggi ufficialmente alla presenza tra gli altri del Presidente dell’Ente Parco Nazionale dell’Aspromonte, Giuseppe Bombino.

  • Un successone per la prima serata del musical “Le notti d’Oriente – Aladdin e la lampada dei desideri”

    La prima serata in scena del musical “Le notti d’Oriente – Aladdin e la lampada dei desideri” si è conclusa ieri con grande successo. Nessun posto vuoto al Teatro Francesco Cilea; tutti presenti per assistere allo spettacolo interamente realizzato dai volontari dell’Associazione Attendiamoci Onlus. Ragazzi dagli 8 ai 35 anni di età, che a Reggio Calabria hanno riproposto la versione del musical di Broadway, riadattandola con musiche e scenografie inedite, frutto del loro lavoro.
    La storia raccontata dal noto cartone della Disney è stata presentata sul palco del Teatro comunale in chiave moderna. I valori dell’amicizia e dell’amore sono i protagonisti assoluti, basati sulla fiducia: fiducia nell’altro e speranza in un futuro migliore. Questo è il messaggio che si è voluto trasmettere.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.