:: Evidenza

Bando crescita digitale aree rurali, ammesso il progetto di Roccaforte del Greco

Bando crescita digitale aree rurali, ammesso il progetto di Roccaforte del Greco

La Regione Calabria nell’ambito del Programma di Sviluppo Rurale (PSR 2014-2020) nei giorni scorsi ha proceduto all’approvazione della graduatoria definitiva delle domande di sostegno pervenute a seguito dell’Avviso pubblico di cui al DDG n. 3168...

Fideiussione, accolto il ricorso della Reggina

Fideiussione, accolto il ricorso della Reggina

La Reggina 1914, assistita dagli avvocati Francesco Diciommo e Edoardo Chiacchio comunica l’accoglimento del ricorso relativo la fideiussione. Di seguito comunicato n. 29 del Tribunale Federale Nazionale – Sezione Disciplinare. Il Tribunale Federale Nazionale –...

Dal 28 ottobre arriverà l'acqua del Diga del Menta a Reggio Calabria

Dal 28 ottobre arriverà l'acqua del Diga del Menta a Reggio Calabria

Il Presidente della Giunta regionale Mario Oliverio, d'intesa con il Sindaco di Reggio Calabria, Giuseppe Falcomatà, e il Commissario di Sorical spa, Luigi Incarnato, comunica che il 28 ottobre p.v. si procederà all'attivazione della fornitura...

Il Cereso partecipa all’Open Day 20-27 ottobre promosso dal TED (Tavolo Ecclesiale Dipendenze)

Il Cereso partecipa all’Open Day 20-27 ottobre promosso dal TED (Tavolo Ecclesiale Dipendenze)

Dal 2014, alcune tra le principali realtà ecclesiali che realizzano progetti di accoglienza e aiuto alle persone con problemi di dipendenza (FICT, CNCA, Comunità Papa Giovanni XXIII, Comunità Casa dei Giovani, Salesiani per il sociale,...

compra calabria

Sei qui: HomeSTRADE PIAZZEStrade e Piazze della Città Metropolitana: Santa Cristina d'Aspromonte

Strade e Piazze della Città Metropolitana: Santa Cristina d'Aspromonte

Pubblicato in Strade e Piazze Lunedì, 06 Novembre 2017 19:07
Strade e Piazze della Città Metropolitana: Santa Cristina d'Aspromonte foto da wikipedia

Proseguendo sulla ex S.S. 112, oggi Strada Provinciale n. 2, dopo avere lasciato Scido, giungiamo a Santa Cristina d’Aspromonte. Scarsi 1.000 abitanti, ad un’altitudine di 500 metri sul livello del mare, su di una superficie comunale di poco superiore ai 23 chilometri quadrati, per una densità che si aggira intorno ai 40 abitanti per chilometro quadrato. Compresa la frazione di Lubrichi, che sorge a metà strada fra Cosoleto e Santa Cristina d’Aspromonte,e che è raggiungibile prendendo a sinistra, al bivio dopo Scido.

La prima strada importante di attraversamento del borgo è intitolata a Francesco Gangemi, che fu sacerdote e professore di lettere, fondatore della ProLoco. In fondo a questa strada, un gruppo di case dove le strade sono intitolate tutte secondo il criterio della Prima Guerra Mondiale: abbiamo, quindi, Via Cesare Battisti, Via Armando Diaz, Via Fiume e Via Piave, segno di attenzione verso la toponomastica comunale.
Come spesso capita in questi centri, la Strada Provinciale finisce col diventare la via più importante del paese: a Santa Cristina d’Aspromonte accade che vi si apre una gradevole piazza, intitolata a Vittorio Emanuele Secondo, sulla quale si ammira il Monumento ai Caduti opera dello scultore di Oppido Mamertina Concesso Barca (1877 – 1968), artista le cui opere si ammirano anche a Reggio Calabria e sulla cui produzione andrebbe realizzato uno studio specifico poiché lo merita.
Subito dietro, la Torre dell’Orologio, edificio costruito nell’800. Dall’altro lato, Palazzo Longo – Mazzapica, ed anche questo edificio di pregevole fattura architettonica, è dell’800 e risulta essere il primo ricostruito dopo il terremo del 1783. E questo è il centro storico del paese.
In fondo a Corso Umberto Primo si può ammirare il Monumento in onore agli Emigrati, che costituisce un vero capolavoro, dal momento che si tratta di un globo, con accanto una statua della Madonna, il tutto incastonato in un bastione che si affaccia sulla curva, con una serie di scalinate che ne ingentiliscono ed impreziosiscono l’architettura. E’ stata riportata una espressione del poeta Vincenzo Cardarelli (1887 – 1959) : “E dopo tanto errare godo in te ritrovarmi, terra mia, di cui porto l’immortal febbre nel sangue”.
L’emigrazione … abbiamo già altre volte sottolineato come questo fenomeno abbia inciso sulle sorti di questi borghi ormai lontani dai centri funzionali di attrazione, che qui sono rappresentati dai centri della Piana quali Palmi o Gioia Tauro. Basti pensare che al censimento del 1951, Santa Cristina d’Aspromonte aveva più di 3.000 abitanti (3.125, per la precisione), molti dei quali hanno lasciato (hanno dovuto lasciare) la propria terra per emigrare al Nord Italia, od in Europa, od in America, od in Australia.
Anche se, guardando intorno, lo sguardo spazia su di una meravigliosa campagna che oggi, se correttamente coltivata e gestita, potrebbe dare agli agricoltori ed agli imprenditori qualche soddisfazione di carattere economico con la valorizzazione dei prodotti tipici, a cominciare dallo squisito e pregiato olio extravergine di oliva, magari con lo strumento consortile cooperativo.
Ma pensiamo anche al turismo. Afferente a Santa Cristina d’Aspromonte è la località di Zervò. Qui venne costruito, all’inizio degli anni Venti, il Sanatorio Antitubercolare, che funzionò, tuttavia, solamente tre anni a causa delle difficoltà sopravvenute per le rigide condizioni meteorologiche invernali del luogo, i problemi logistici e l'elevato grado di mortalità riscontrato in quei pochi anni di attività. Dopo varie vicissitudini quelle strutture, ristrutturate, sono oggi utilizzate in concessione da una delle Comunità Incontro di Don Pierino Gelmini.

Prof. Giuseppe Cantarella

Rc 6 novembre 2017

Letto 685 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Presentato alla Libreria Universalia, il libro “La scienza islamica delle lettere” di Gustavo Mayerà

    E' stato presentato presso la Libreria Universalia, il libro “La scienza islamica delle lettere” di Gustavo Mayerà. Ad introdurre il volume Alberto Ventura, dell’Università di Cosenza, che ha cercato di spiegare nel modo più chiaro possibile il concetto di scienza antica, punto fondamentale per comprendere meglio questo trattato dalle molteplici sfaccettature, e Dario Tomasello, dell’Università di Messina. Il libro di Mayerà si propone di esaminare la scienza islamica delle lettere in tutti i suoi risvolti, mettendo specialmente in risalto le peculiarità cui abbiamo accennato. Nel corso della trattazione, anche quando ci si addentra in questioni tecniche legate alle caratteristiche della lingua araba o alla storia delle discipline linguistiche, non viene mai perso di vista il legame con i principi e con la loro rappresentazione simbolica.

  • Gli appuntamenti di oggi in città 20 ottobre 2018

    Gli appuntamenti di oggi in città 15 ottobre 2018:  - Il Coordinamento per la città Metropolitana di Reggio Calabria di Forza Italia Giovani ha convocato una conferenza stampa presso la Sala Giuditta Levato del Consiglio regionale della Calabria. Con inizio alle h. 10.30, saranno presentati I responsabili componenti del coordinamento cittadino giovani del partito ed illustrate le linee guida del programma politico da perseguire. Con l'occasione interverranno gli organi provinciali e regionali di Forza Italia.

  • Due importanti eventi chiudono il 2018 del Festival Fatti di Musica e Alziamo il Sipario

    Due nuovi importanti eventi chiudono la stagione 2018 del Festival Fatti di Musica e Alziamo il Sipario, sezione gemellata Reggio Live Fest. Questa mattina la presentazione in Pinacoteca con il promoter Ruggero Pegna

  • Gli appuntamenti di oggi in città 19 ottobre 2018

    Gli appuntamenti di oggi in città 15 ottobre 2018 - alle ore 11, presso la Pinacoteca Comunale di Reggio Calabria (a fianco del Teatro Cilea) si terrà la presentazione dei prossimi appuntamenti dei Festival Fatti di Musica e Alziamo il Sipario, sezione gemellata Reggio Live Fest.
    -ore 14:30 il Grande Ospedale Metropolitano, presso l’ E’Hotel organizza il primo congresso neonatologico-pediatrico “Rare disease. Quando l’ospedale e il territorio si incontrano” finalizzato alla formazione e informazione sul tema.
    - alle ore 16.45, presso il Palazzo della Cultura "Pasquino Crupi" di Reggio Calabria, il Centro Internazionale Scrittori della Calabria presenta il volume "Melito nel pallone" di Domenico Salvatore.

  • La Diabaino Vip Vip apre lo sportello di supporto psicologico "In armonia con il diabete"

    Inaugurato lo sportello “In armonia con il diabete”, un sostegno per vivere più serenamente con uno scomodo compagno di vita qual è il diabete. Questo il senso dell’iniziativa “Lo psicologo al tuo servizio” del centro d’ascolto per persone con diabete (ma non solo) ideato dalla “Diabaino Vip-vip dello Stretto FAND - ONLUS”, presso la sede dell’associazione sita in via Aschenez, 44. «La Diabaino ha deciso di avviare questo servizio perché lo ritiene fondamentale – ha detto la dott.ssa Mariantonella Ferraro, responsabile scientifico dell’associazione -.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.