unci banner

:: NEWS

Il concerto di Carmen Consoli conclude l’estate reggina 2019

Il concerto di Carmen Consoli conclude l’estate reggina 2019

Sabato 21 settembre alle 21,30 il concerto di Carmen Consoli presso piazza Indipendenza concluderà gli eventi comunali programmati per l’estate reggina 2019, in collaborazione con la città metropolitana di Reggio...

Giornate Europee del Patrimonio: gli appuntamenti in città

Giornate Europee del Patrimonio: gli appuntamenti in città

L’assessorato alla Valorizzazione del Patrimonio Culturale guidato da Irene Calabrò comunica le iniziative del Comune di Reggio Calabria in occasione delle Giornate europee del Patrimonio che si terranno il prossimo...

Arriva il Rodeo Calabria Tennis Tour 2019

Arriva il Rodeo Calabria Tennis Tour 2019

Ecco il "Rodeo Calabria Tennis Tour 2019". Torna il circuito per III e IV categoria, tabelloni di singolare maschile e femminile, con la novità dei punti pieni Fit e la...

Operazione Bravo Cotraro: sequestrati quasi 2 kg di cocaina e arrestato il corriere

Operazione Bravo Cotraro: sequestrati quasi 2 kg di cocaina e arrestato il corriere

Militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Reggio Calabria, nel corso di un’ordinaria attività d’iniziativa indirizzata al controllo economico-finanziario del territorio, hanno proceduto al sequestro di 1,6 chilogrammi...

compra calabria

Sei qui: HomeStrade | PiazzeStrade e Piazze della Città Metropolitana: Santa Cristina d'Aspromonte

Strade e Piazze della Città Metropolitana: Santa Cristina d'Aspromonte

Pubblicato in Strade e Piazze Lunedì, 06 Novembre 2017 19:07
Strade e Piazze della Città Metropolitana: Santa Cristina d'Aspromonte foto da wikipedia

Proseguendo sulla ex S.S. 112, oggi Strada Provinciale n. 2, dopo avere lasciato Scido, giungiamo a Santa Cristina d’Aspromonte. Scarsi 1.000 abitanti, ad un’altitudine di 500 metri sul livello del mare, su di una superficie comunale di poco superiore ai 23 chilometri quadrati, per una densità che si aggira intorno ai 40 abitanti per chilometro quadrato. Compresa la frazione di Lubrichi, che sorge a metà strada fra Cosoleto e Santa Cristina d’Aspromonte,e che è raggiungibile prendendo a sinistra, al bivio dopo Scido.

La prima strada importante di attraversamento del borgo è intitolata a Francesco Gangemi, che fu sacerdote e professore di lettere, fondatore della ProLoco. In fondo a questa strada, un gruppo di case dove le strade sono intitolate tutte secondo il criterio della Prima Guerra Mondiale: abbiamo, quindi, Via Cesare Battisti, Via Armando Diaz, Via Fiume e Via Piave, segno di attenzione verso la toponomastica comunale.
Come spesso capita in questi centri, la Strada Provinciale finisce col diventare la via più importante del paese: a Santa Cristina d’Aspromonte accade che vi si apre una gradevole piazza, intitolata a Vittorio Emanuele Secondo, sulla quale si ammira il Monumento ai Caduti opera dello scultore di Oppido Mamertina Concesso Barca (1877 – 1968), artista le cui opere si ammirano anche a Reggio Calabria e sulla cui produzione andrebbe realizzato uno studio specifico poiché lo merita.
Subito dietro, la Torre dell’Orologio, edificio costruito nell’800. Dall’altro lato, Palazzo Longo – Mazzapica, ed anche questo edificio di pregevole fattura architettonica, è dell’800 e risulta essere il primo ricostruito dopo il terremo del 1783. E questo è il centro storico del paese.
In fondo a Corso Umberto Primo si può ammirare il Monumento in onore agli Emigrati, che costituisce un vero capolavoro, dal momento che si tratta di un globo, con accanto una statua della Madonna, il tutto incastonato in un bastione che si affaccia sulla curva, con una serie di scalinate che ne ingentiliscono ed impreziosiscono l’architettura. E’ stata riportata una espressione del poeta Vincenzo Cardarelli (1887 – 1959) : “E dopo tanto errare godo in te ritrovarmi, terra mia, di cui porto l’immortal febbre nel sangue”.
L’emigrazione … abbiamo già altre volte sottolineato come questo fenomeno abbia inciso sulle sorti di questi borghi ormai lontani dai centri funzionali di attrazione, che qui sono rappresentati dai centri della Piana quali Palmi o Gioia Tauro. Basti pensare che al censimento del 1951, Santa Cristina d’Aspromonte aveva più di 3.000 abitanti (3.125, per la precisione), molti dei quali hanno lasciato (hanno dovuto lasciare) la propria terra per emigrare al Nord Italia, od in Europa, od in America, od in Australia.
Anche se, guardando intorno, lo sguardo spazia su di una meravigliosa campagna che oggi, se correttamente coltivata e gestita, potrebbe dare agli agricoltori ed agli imprenditori qualche soddisfazione di carattere economico con la valorizzazione dei prodotti tipici, a cominciare dallo squisito e pregiato olio extravergine di oliva, magari con lo strumento consortile cooperativo.
Ma pensiamo anche al turismo. Afferente a Santa Cristina d’Aspromonte è la località di Zervò. Qui venne costruito, all’inizio degli anni Venti, il Sanatorio Antitubercolare, che funzionò, tuttavia, solamente tre anni a causa delle difficoltà sopravvenute per le rigide condizioni meteorologiche invernali del luogo, i problemi logistici e l'elevato grado di mortalità riscontrato in quei pochi anni di attività. Dopo varie vicissitudini quelle strutture, ristrutturate, sono oggi utilizzate in concessione da una delle Comunità Incontro di Don Pierino Gelmini.

Prof. Giuseppe Cantarella

Rc 6 novembre 2017

Letto 1123 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Tre anni di Commissione Toponomastica. Arrivano i "nuovi" numeri civici in centro città

    A Palazzo San Giorgio, il presidente della Commissione Toponomastica del Comune di Reggio Calabria Giuseppe Cantarella e il sindaco della città Giuseppe Falcomatà, in conferenza stampa, hanno tirato le fila del primo triennio d'attività dell'organismo di mano comunale. Lo stesso Cantarella ha evidenziato che, in realtà, il terzo “compleanno” della Commissione ricorrerà venerdì 14 giugno: nel breve volgere di questi 3 anni oltre 400 le intitolazioni di vie e piazze proposte, 315 delle quali già formalmente deliberate. Tra i casi più significativi, l'importante arteria (ex via Ravagnese Inferiore) che collega la città all'Aeroporto dello Stretto dedicata a un celeberrimo reggino, diventando "viale Gianni Versace".

  • A Lubrichi (Santa Cristina d'Aspromonte" il "Festival di Primavera - La Voce della Rinascita"

    Si terrà i prossimi 23 e 24 marzo, presso l'"OASI - Santa Famiglia di Nazareth" in Lubrichi, frazione del Comune di Santa Cristina d'Aspromonte (RC), la due giorni denominata "FESTIVAL DI PRIMAVERA - La Voce della Rinascita", organizzata dalla locale Associazione Culturale Roubiklon, con il patrocinio dell'Amministrazione Comunale e del Consiglio Regionale della Calabria.

  • La toponomastica reggina post Terremoto chiude il ciclo di incontri Anassilaos dedicati al 1908

    La toponomastica reggina dopo il Terremoto del 1908 al centro dell'incontro organizzato dall'Anassilaos alla Biblioteca De Nava e che chiude il ciclo di conferenze dedicate ai 110 anni dal sisma. Ospite d'eccezione il presidente della Commissione Toponomastica del Comune, professor Giuseppe Cantarella

  • Gli appuntamenti di oggi in città 29 novembre 2018

    Gli appuntamenti di oggi in città: -Giornata dell’Udito: a partire dalle ore 9,00 il DLF di Reggio Calabria organizza la giornata di diagnosi e prevenzione, con l’obiettivo di informare sui rischi connessi alla perdita dell’udito da rumore e sensibilizzare sulla necessità di fare prevenzione
    - Il Consiglio regionale, convocato dal presidente Nicola Irto, tornerà a riunirsi a Palazzo Campanella alle ore 10,00.
    -dalle ore 10,00 presso Piazza Italia manifestazione dell’Osservatorio Disagio Abitativo

  • Gli appuntamenti di oggi in città 28 novembre 2018

    Gli appuntamenti di oggi in città: -convegno “Violenza assistita: le ripercussioni della violenza intrafamiliare sui minori. Il fenomeno nella provincia di Reggio Calabria, prassi operative per combatterlo” ore 8,30/13,30 – 14,30/17,45 - Sala Federica Monteleone, Palazzo Campanella, Consiglio Regionale della Calabria.
    - alle ore 9.30 presso la Sala Conferenze di Palazzo Alvaro si terrà il seminario economico “Reggio e la Calabria: Prospettive ed Opportunità Economiche con la Tunisia”. Reggio Calabria accoglierà l’Ambasciatore di Tunisia a Roma, Moez Sinaoui.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.