unci banner

:: Evidenza

La Viola cala il poker: un'altra vittoria in casa

La Viola cala il poker: un'altra vittoria in casa

La partita tra la Viola e la Leonis Roma inizia al PalaCalafiore dopo un minuto di silenzio per la scomparsa dell'arbitro Gianluca Mattioli. La squadra...

Caulonia, sparatoria nella notte. Ferito un giovane

Caulonia, sparatoria nella notte. Ferito un giovane

Questa mattina, ore 03.00, in Caulonia (RC), in seguito ad una chiamata su pronto intervento 112, i carabinieri della locale stazione sono intervenuti in via...

Al "Cilea" un geniale divertissement dell'Officina dell'Arte

Al "Cilea" un geniale divertissement dell'Officina dell'Arte

L’Officina dell’Arte non delude le aspettative del suo affezionato pubblico e con al commedia “Vicini troppo vicini”, secondo appuntamento della stagione organizzata dalla compagnia teatrale...

Lecce, sconfitta amaranto Maurizi: "Errori di gioventù e di personalità ci hanno penalizzato"

Lecce, sconfitta amaranto Maurizi: "Errori di gioventù e di personalità ci hanno penalizzato"

"Sono molto arrabbiato e quando si è arrabbiati non si è lucidi". Con queste parole mister Maurizi commenta sul profilo FB la sconfitta amaranto a...

Giornata Prematurità, Mauro: "Due immobili confiscati per le famiglie dei bambini in ospedale"

Giornata Prematurità, Mauro: "Due immobili confiscati per le famiglie dei bambini in ospedale"

«Il cuore di Reggio Calabria batte forte per la Giornata Mondiale della Prematurità. La nostra città ha dimostrato la grande sensibilità che la caratterizza. Ringrazio...

SoleInsieme presenta la sua prima collezione “autunno/inverno”

SoleInsieme presenta la sua prima collezione “autunno/inverno”

Dopo il successo riscosso con la prima collezione tessile estiva, la sartoria sociale SoleInsieme, ha presentato la “collezione autunno/inverno”. Con l’arrivo dei primi freddi, infatti,...

Lettera aperta del prefetto di Bari al procuratore Cafiero de Raho

Lettera aperta del prefetto di Bari al procuratore Cafiero de Raho

Lettera aperta del prefetto Michele di Bari al procuratore nazionale Federico Cafiero de Raho: "Nelle comunità dove maggiormente si avverte il bisogno di essere quotidianamente...

Inaugurata la mostra “I guardiani dell’orizzonte. Antropometrie e corpi misurati”

Inaugurata la mostra “I guardiani dell’orizzonte. Antropometrie e corpi misurati”

Grande afflusso al vernissage della mostra “I guardiani dell’orizzonte. Antropometrie e corpi misurati” dell’artista Marcello Sèstito. L’iniziativa culturale si svolgerà presso il Castello Aragonese di...

compra calabria

Sei qui: HomeSTRADE PIAZZEUno sguardo sui palazzi storici del lungomare reggino

Uno sguardo sui palazzi storici del lungomare reggino

Pubblicato in Strade e Piazze Lunedì, 29 Maggio 2017 20:13

Reggio Calabria 29/05/2017 – di Giuseppe Cantarella. Per ammirare i palazzi che si affacciano su Lungomare di Reggio Calabria dobbiamo salire verso il secondo livello, vale a dire il Corso Vittorio Emanuele Terzo. Vediamo, dunque, per comodità, di percorrere la Via Marina “alta” secondo il senso di marcia delle automobili, quindi da Sud verso Nord.  E potremmo cominciare proprio dall’isolato 351 di P.R. dove sorge Palazzo Pellicano, progettista l’architetto Pietro Borradori.

L’edificio si mostra con una bella facciata con le finestre ed il doppio portone d’ingresso rivestiti da un imponente bugnato, ed i balconi al primo piano ornati da una delicata ringhiera. Un altro esempio di stile liberty che risale agli anni ’20, quando costruire era un’arte.
Proseguiamo. All’isolato 318 sorge l’edificio dell’Istituto Tecnico “Raffaele Piria” . L’imponente costruzione, con una forma, in pianta che ricorda vagamente una lettera “C” , è stata progettata come istituto scolastico dall’architetto palermitano Camillo Autore e completata nel 1919. Camillo Autore è uno dei professionisti che più hanno inciso, a Reggio Calabria, per la costruzione di edifici dopo il terremoto del 1908: fra tutte le sue realizzazioni, ricordiamo la Chiesa di San Giorgio al Corso, del 1935.
Il blocco successivo, all’isolato 287, è lo splendido Palazzo Zani, che prende il nome dal suo progettista, l’Ingegnere Gino Zani, che fu senza dubbio il più importante professionista che giunse a Reggio Calabria (dalla Repubblica di San Marino, dove viveva). Il grande merito di Zani fu quello di introdurre, per primo, nella nostra città, il sistema costruttivo a cemento armato, che offre grandi garanzie di stabilità in caso di terremoto. In questo edificio era ubicato, fino a poco tempo fa, il Genio Civile, di cui Zani fu Ingegnere Capo (ed in questa veste, fu anche Direttore tecnico dell’Ente edilizio).
All’isolato 275 sorge il palazzo delle Poste. Una facciata imponente di un edificio ministeriale, che contribuisce a formare lo skyline della Via Marina Alta.
Più avanti, in corrispondenza del Monumento ai Caduti, all’isolato 254 sorge l’altro capolavoro di Zani progettista, vale a dire l’edificio della Prefettura, o Palazzo del Governo. Risulta essere tra i primi edifici costruiti a Reggio Calabria con criteri antisismici. Certamente la facciata artisticamente più interessante è quella che si affaccia su Piazza Vittorio Emanuele (piazza Italia) con decorazioni liberty e le quattro statue, in sommità, che rappresentano le virtù nazionali.
Continuiamo a passeggiare. L’isolato successivo, numerato con il 240, ospita Palazzo Spanò Bolani “ … in riferimento ad uno dei personaggi più illustri della città, deputato, sindaco della città e direttore del museo civico “ per come scrive sul portale turistico del Comune di Reggio Calabria.
Uno degli edifici più belli ed interessanti della Via Marina Alta è sicuramente il celebre palazzo del Grande Albergo Miramare, della cui storia già abbiamo scritto, e che costituisce uno dei migliori esempi di liberty a Reggio Calabria. Esso sorge sull’isolato F adiacente al 226, e questa strana denominazione è verosimilmente da mettere in relazione alla vertenza fra il Comune e gli eredi Palumbo circa il testamento di quest’ultimo.
Ma quello che, insieme al Teatro Siracusa sul Corso Garibaldi, è da considerare il più bello edificio stile liberty di Reggio Calabria è sicuramente Palazzo Spinelli, progettato anche questo da Gino Zani , edificato all’isolato 218.
All’isolato 210, invece, sorge la meravigliosa Villa Genoese Zerbi, sicuramente il più bell’edificio del Lungomare, che ancora troppe persone chiamano erroneamente ed impropriamente “Villa Zerbi” : la famiglia Genoese è una famiglia molto antica, già presente in Cava dei Tirreni nell’anno 1000. A Reggio compare nel 1500. E’ una delle famiglie nobili più importanti ed influenti della storia della nostra bella e amata città. Accadde che il Marchese Domenico Genoese, che era nato nel 1824, per devozione alla madre, donna Clementina Zerbi, usò, in aggiunta al suo, il cognome della madre e con tale doppio cognome denunciò all’anagrafe i suoi discendenti diretti. Ecco come si è formato il cognome Genoese Zerbi.
All’isolato successivo, al numero 201, il trionfo del bugnato in Palazzo Fiaccadori, ad angolo con la Via Biagio Camagna.
L’isolato 194 ospita due importanti palazzi del Lungomare: prima possiamo ammirare l’edificio dell’Albergo Centralino Belfanti, molto attivo negli anni del dopoguerra (ricordiamo, per esempio, la riunione che si tenne a Reggio Calabria nel 1947 di preparazione alla costituzione di ConfCommercio, di cui i delegati nazionali alloggiarono tutti in questo hotel). Adiacente, l’edificio dell’Istituto Magistrale “Tommaso Gullì” (con l’accento sulla i finale).
Per ultimo vorremmo segnalare Palazzo Romeo Retez, all’isolato 178, con la sua facciata in rosso, non fosse altro che per la straordinaria somiglianza con Palazzo Cova di Milano.

Letto 262 volte

Articoli correlati (da tag)

  • La Viola cala il poker: un'altra vittoria in casa

    La partita tra la Viola e la Leonis Roma inizia al PalaCalafiore dopo un minuto di silenzio per la scomparsa dell'arbitro Gianluca Mattioli. La squadra di mister Calvani cerca il riscatto dopo le due sconfitte consecutive avvenute fuori casa, e lo trova con un 72-60. Primo quarto- Neroarancio con il freno a mano tirato a inizio partita: a metà del primo quarto i 4 punti messi a segno sono tutti di Pacher; i canestri successivi di Patrick Baldassarre poi portano a casa altri 4 punti. La Viola cerca di ridurre lo svantaggio iniziale, ma gli ospiti con un altissima percentuale al tiro da 3pt chiudono questa prima frazione di gioco in vantaggio (13-21).

  • Taglio del nastro per la collettiva "Se7en Heaven - Scavi paralleli"

    Taglio del nastro all’ipogeo di Piazza Italia per la mostra “Se7en Heaven- scavi paralleli”. La collettiva, curata da Elmar Elisabetta Marcianò ed Antonino Labate arriva così alla sua terza edizione. e si inserisce nel progetto “Dal tormento all’Estasi, la psichiatria incontra l’arte”. Il progetto, di cui sopra nasce nel 2013 in collaborazione con il dottore psichiatra Vincenzo Maria Romeo allo scopo di indagare il rapporto tra arte e malattia mentale. Nel corso degli anni sono stati organizzati convegni, incontri  mentre lo scorso luglio è stato oggetto di una tesi di laurea. La mostra si inserisce in questo contesto nel 2015 ed è oggi arrivata alla terza edizione.

  • Da oggi è ufficialmente la Salita "Massimo Mazzetto"

    E’ stata ufficialmente intitolata a Massimo Mazzetto la salita che collega via Possidonea a via Reggio Campi, li dove in un tragico incidente perse la vita uno dei più amati giocatori della Viola. Il ricordo e il plauso nelle parole degli intervenuti alla cerimonia di questa mattina

  • A Calabria d'Autore il vino protagonista con gli esperti dell'Onav

    Presso la stazione ferroviaria di Santa Caterina, sede dell'associazione Incontriamoci sempre, si è tenuto il nuovo appuntamento con la rassegna Calabria d'autore. Questa volta si è parlato di vino, in tutti i suoi aspetti, dalla storia passando per i temi legati alla salute, grazie alla partecipazione degli esperti dell’ONAV. Un’occasione per fare il punto sulla nuova annata, il cui Novello proprio in queste settimane appare sulle tavole degli italiani

  • Gli appuntamenti di oggi in città 18 novembre 2017

    Gli appuntamenti di oggi in città: _“La riforma Orlando: solo aspetti problematici e criticità?”. L’incontro organizzato dall’Ordine degli avvocati di Reggio Calabria si terrà presso la Sala Conferenze di Confindustria dalle ore 9:00 alle 13:00.
    - L’Associazione Cavalieri di San Silvestro comunica che alle ore 09.00, presso l'Auditorium Calipari del Consiglio Regionale, si terrà il Convegno che avrà come tema “L’Italia nel mondo”.

Copyright © 2017 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.