unci banner

:: NEWS

Il PrimarEtnoFest promuove la musica del Sud per i festeggiamenti della Varia

Il PrimarEtnoFest promuove la musica del Sud per i festeggiamenti della Varia

Palmi ospiterà il prossimo 24 agosto il PrimarEtnoFest, un importante appuntamento musicale, previsto all'interno del ricco cartellone di eventi della “Varia di Palmi” in programma dal 10 al 25 agosto....

Laboratorio civico Impegno per Condofuri: impegno e partecipazione nel primo incontro estivo

Laboratorio civico Impegno per Condofuri: impegno e partecipazione nel primo incontro estivo

“L’estate culturale” del “Laboratorio civico Impegno per Condofuri” ha preso il via, all’insegna di civismo, stare insieme fra riflessione e divertimento, cultura. Un via, quello della manifestazione che ha il...

Al Castello Aragonese presentato il libro “Caulonia, storia di una polis” di Claudio Panaia

Al Castello Aragonese presentato il libro “Caulonia, storia di una polis” di Claudio Panaia

Presentato al Castello Aragonese il libro “Caulonia, storia di una polis” di Claudio Panaia (Città del Sole Edizioni). “Caulonia, la piccola città greca fondata dagli Achei verso la fine dell’VIII...

Una traversata notturna dello Stretto del 1677 rivive alla Lega Navale Italiana

Una traversata notturna dello Stretto del 1677 rivive alla Lega Navale Italiana

Presso la sede della Lega Navale, Sezione di Reggio Calabria, si è tenuta la preannunciata conferenza avente per tema: "Una traversata notturna dello Stretto", a cura del prof. Filippo Arillotta,...

Il consiglio dell’esperto: “Ustioni” da medusa, cosa fare?

Il consiglio dell’esperto: “Ustioni” da medusa, cosa fare?

Anche quest’anno, il tanto atteso bagno a mare, viene messo a repentaglio dalle meduse, creature marine dal caratteristico aspetto gelatinoso, a volte trasparenti e anche per questo insidiose, divenute ormai...

compra calabria

Sei qui: HomeStrade | Piazze

Strade e Piazze

Continuiamo a percorrere la Strada Provinciale n. 2, quella che prima era denominata Strada Statale n. 112, e che collega Bagnara Calabra a Bovalino. Lo scorso appuntamento siamo arrivati a Sinopoli, ed abbiamo potuto constatare la singolarità del frazionamento del territorio comunale di questo centro preaspromontano in due pezzi, fra i quali si incontra la frazione Acquaro del Comune di Cosoleto.

Stiamo seguendo il tracciato di quella che, fino a poco tempo fa, era la Strada Statale n. 112, e che oggi è denominata Strada Provinciale n. 2, che collega Bagnara Calabra sul Tirreno, a Bovalino sullo Jonio. Si tratta, dunque, di una strada di valico e di attraversamento dell’Aspromonte, come vedremo. Siamo partiti da Bagnara Calabra, abbiamo attraversato Sant’Eufemia d’Aspromonte, adesso giungiamo a Sinopoli.

Sant’Eufemia d’Aspromonte è un Comune di poco più di 4.000 abitanti, il cui territorio si estende su di una superficie di circa 33 kmq., per una densità media di poco superiore ai 120 abitanti per chilometro quadrato. Si trova ad un’altitudine di 450 metri sul livello del mare, per cui le temperature sono gradevolmente fresche in estate, ma abbastanza fredde in inverno, quando nevica anche, per cui i caminetti vanno a tutta legna, e gli anziani si coprono con pesanti vestiti di lana.

La Costa Viola è quel minuscolo tratto di costa alta e rocciosa che comincia da Santa Trada, all’imboccatura Nord dello Stretto di Messina, e termina presso la rupe di Pietrenere, sul litorale di Palmi, qualche centinaio di metri più a Nord della spiaggia della Tonnara e del celebre Scoglio dell’Ulivo.
Stiamo percorrendo le strade della Costa Viola e, dopo avere visitato Scilla, in questo appuntamento è il turno di Bagnara Calabra, un centro di 10.000 abitanti che si estende su di una superficie di circa 25 kmq. 

Scilla è uno dei Comuni più conosciuti della Città Metropolitana di Reggio Calabria, ed è anche uno dei più facilmente raggiungibili, da tutti i versanti. Provenendo da Reggio Calabria, dal Comune capoluogo, esistono due alternative: il tracciato della comoda Autostrada, quella che ora , nella nuova denominazione, a partire dallo svincolo di Villa San Giovanni si chiama A2 – Autostrada del Mediterraneo, con l’apposito svincolo che passa vicino, sfiorandolo, all’antico Cimitero,

Oggi ce ne andiamo a San Roberto. In questo inizio della rubrica che ci porterà a (ri)scoprire i centri della Città Metropolitana, stiamo risalendo la fiumara Catona e la Strada Provinciale n. 6. Siamo partiti da Villa San Giovanni, siamo stati a Campo Calabro, abbiamo superato Fiumara, ed ora arriviamo a San Roberto. Il Comune ha poco meno di 2.000 abitanti. Il suo territorio ha una superficie di 34 kmq. e si sviluppa in salita: il centro è a circa 300 metri sul livello del mare, ma raggiunge i 1.300 metri arrampicandosi verso l’Aspromonte.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.